Vai al contenuto

L'abc dell'horror


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 65 risposte

#1
Arch Stanton

Arch Stanton
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 2556
dato che sto cercando di farmi una cultura del cinema horror se qualcuno ha buoni titoli da consigliare è ben accetto :sisi:

#2
-Krell

-Krell
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 23948
mi accodo, non ho visto praticamente nulla del genere perché tendo ad aver paura anche mentre guardo certi thriller :sisi: Però almeno l'abc, quelli irrinunciabile, sarebbe proprio da vederli

#3
Yang Wenli

Yang Wenli
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 2180

dato che sto cercando di farmi una cultura del cinema horror se qualcuno ha buoni titoli da consigliare è ben accetto :sisi:


Non sono un grande cultore del genere , ma ti consiglio questi che mi sono piaciuti: Suspense, Gli invasati, Le Colline hanno gli occhi (oriiginale e remake9, L'ultima casa a sinistra (originale, non il remake), Nightmare il primo, Suspiria, Profondo Rosso, La Notte dei morti viventi, L'alba dei morti viventi (l'originale di Romero, meglio se la versione montata da Romero), Il Giorno degli zombi, Martin (anche qui la versionem ontata da Romero, quella di Argento fa schifo), Il Demone sotto la pelle, L'inquilino del terzo piano, Rosemarys' Baby, Non Aprite quella porta, Session 9, Jacob'ladder, Shining, L'uomo senza sonno, Martyrs,Vampyr, Il gabinetto del dottor Caligari, Freaks (alcune parti sono horror puro per me), Nosferatu (sia originale che remake di Herzog), Storie di fantasmi,La bambola del diavolo, Frankestein (sia quello di Whale che quello di Branagh), Dracula di Coppola,The Wicker Man,La frusta e il corpo, Quella villa accanto al cimitero, La maschera del demonio, Danza macabra,L'esorcista, il seme della follia ,Halloween, Il Signore del male,Maniac, Il fantasma del palcoscenico,Operazione paura, Sette note in nero,Carrie lo sguardo di satana (ovviamente l'originale),The Others,Ho camminato con uno zombie, Il pozzo e il pendolo (quello di Roger Corman),La casa dalle finestre che ridono, Re-animator,The ring (il giapponese), Dark Water, Shutter, Ju - on 1 e 2,Scanners, Essi vivono,Baby killer,I tre volti della paura,The descent,l'aldilaà e tu vivrai nel terrore,il buio si avvicina etc. Se mi vengono in mente altri inserisco.

#4
Yang Wenli

Yang Wenli
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 2180
Ah i sono dimenticato la Maschera di cera quello del 1953 con Vincent Price, da vedere per forza. Se vogliamo inseirirli negli horror pure Audition, Ichi the killer e Gozu sono fondamentali. Pure Wolf Creek per me è stato pesante, fa puara perchè stavolta è l'essere umano a far ancora più paura.

#5
Arch Stanton

Arch Stanton
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 2556

Non sono un grande cultore del genere , ma ti consiglio questi che mi sono piaciuti: Suspense, Gli invasati, Le Colline hanno gli occhi (oriiginale e remake9, L'ultima casa a sinistra (originale, non il remake), Nightmare il primo, Suspiria, Profondo Rosso, La Notte dei morti viventi, L'alba dei morti viventi (l'originale di Romero, meglio se la versione montata da Romero), Il Giorno degli zombi, Martin (anche qui la versionem ontata da Romero, quella di Argento fa schifo), Il Demone sotto la pelle, L'inquilino del terzo piano, Rosemarys' Baby, Non Aprite quella porta, Session 9, Jacob'ladder, Shining, L'uomo senza sonno, Martyrs,Vampyr, Il gabinetto del dottor Caligari, Freaks (alcune parti sono horror puro per me), Nosferatu (sia originale che remake di Herzog), Storie di fantasmi,La bambola del diavolo, Frankestein (sia quello di Whale che quello di Branagh), Dracula di Coppola,The Wicker Man,La frusta e il corpo, Quella villa accanto al cimitero, La maschera del demonio, Danza macabra,L'esorcista, il seme della follia ,Halloween, Il Signore del male,Maniac, Il fantasma del palcoscenico,Operazione paura, Sette note in nero,Carrie lo sguardo di satana (ovviamente l'originale),The Others,Ho camminato con uno zombie, Il pozzo e il pendolo (quello di Roger Corman),La casa dalle finestre che ridono, Re-animator,The ring (il giapponese), Dark Water, Shutter, Ju - on 1 e 2,Scanners, Essi vivono,Baby killer,I tre volti della paura,The descent,l'aldilaà e tu vivrai nel terrore,il buio si avvicina etc. Se mi vengono in mente altri inserisco.


tante grazie!

già dopo aver letto il tuo post nel tuo topic ho visto session 9.. c'è qualcosa di veramente malato e folle in quel film a partire dall'interpretazione di peter mullan..

un horror psicologico ben architettato con un finale diverso dal solito..

#6
Yang Wenli

Yang Wenli
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 2180

tante grazie!

già dopo aver letto il tuo post nel tuo topic ho visto session 9.. c'è qualcosa di veramente malato e folle in quel film a partire dall'interpretazione di peter mullan..

un horror psicologico ben architettato con un finale diverso dal solito..


Di nuovo ti consiglio pure I bambini di Cold Rock, può sembrare horror, ma ha un finale stupendo che indaga sulla società e fa pensare per giorni, ti lascia in una condizione davvero scomoda. Consiglio in blocco di vedere i film horro di Fulci, Bava e Romero, pure i loro peggiori, per completezza e perchè comunque hanno sempre qualcosa da dire.

#7
silverchariot

silverchariot
  • SEGAAAAAAAA

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31775
vai coi film di carpenter e raimi intanto

poi c'è jacob's ladder altro filmone del genere

uno poi che almeno a me è piaciuto parecchio è il primo rec

altri che mi vengono in mente...28 giorni dopo e il seguito

vedili che valgono

forse al momento i migliori film sugli zombi che ho mai visto

Modificata da silverchariot, 12 March 2013 - 09:32 AM.


#8
Kei Kusanaji

Kei Kusanaji
  • Unmei

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8996
Mi sorprende che nell'omega post manchi la saga della casa (evil dead), the thing, hellrazer, i primi saw. Aggiungo blair witch project (genitore di rec e soci), e the cube e seguiti.
ED: aggiungo ancora event horizon, film che ispirò dead space; wolf creek che è un vero calcio nei -Censura-, horror australiano XD

Infine, quando tutto questo popò di roba è stato visionato, corri a vedere quella casa nel bosco.

Modificata da Kei Kusanaji, 12 March 2013 - 10:29 AM.


#9
Quilty

Quilty
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2319
Se lo scopo é quello dichiarato di farti una cultura sul cinema horror, cominciamo con Dreyer (Vampyr), Wegener (Il Golem, Lo Studente di Praga), Murnau (Nosferatu), Wiene (Il Gabinetto del Dr. Caligari) e compagnia bella, tutti opportunamente citati dal Dott. Riccardelli di fantozziana memoria. Un bellissimo testo introduttivo si intitola "The BFI Companion to Horror" ed é a cura di Kim Newman, vera autoritá sull'argomento. Se non mastichi troppo l'inglese, c'é sempre l'esaustiva "Storia del Cinema Horror" (i primi due volumi sono di Teo Mora, il terzo di Domenico Cammarota, tutti pubblicati da Fanucci). Comunque, le migliori edizioni dei film sopra citati sono spesso accompagnati da extra di altissimo valore: di Vampyr, ad esempio, esiste un'edizione Criterion di bellezza sconvolgente che vale quasi come un seminario su Dreyer.
Infine, un consiglio: prendi con la dovuta cautela i suggerimenti di chi segnala 28 Giorni Dopo e 28 Settimane Dopo (film certamente di ottimo livello) come i migliori film sugli zombi. Non tanto perché non ci sono zombi in quei film, ma soprattutto perché tale affermazione tradisce una scarsa dimestichezza con il cinema di George A. Romero.

Modificata da Quilty, 13 March 2013 - 12:12 AM.


#10
Genocide

Genocide
  • Symphony Of The Night

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 110224

Nightmare il primo, La Notte dei morti viventi, L'alba dei morti viventi (l'originale di Romero, meglio se la versione montata da Romero), Il Giorno degli zombi, Shining, Nosferatu (sia originale che remake di Herzog),Dracula di Coppola


quoto questi e aggiungo che a parer mio è importante anche farsi una cultura su quei film horror che han fatto storia anche senza essere dei capolavori assoluti o che comunque son molto noti.

Vampires (Carpenter, mica pizza e fichi)

Un lupo mannaro americano a londra

Intervista col vampiro

L'ululato (una delle trasformazioni quanto dura?! 10 minuti? XD)

Ammazzavampiri 1 e 2 (il remake con Farell è evitabile, il secondo ha praticamente segnato la mia pubertà)

Vamp

Ragazzi perduti (Kiefer Sutherland mezzo punk mezzo vampiro)

Unico indizio la luna piena

Le notti di Salem

Per favore non mordermi sul collo

Almeno un paio di Halloween

Almeno un paio di Venerdì 13

Wishmaster

Dal tramonto all'alba




tra i più recenti mi vengono in mente:

30 giorni di buio

Jeeper Creepers (il secondo è molto action, b movie da vedere con amici e rutto libero)

Dracula's legacy (un gerard butler irriconoscibile ed un bel Dracula a parer mio :sisi: )

lasciami entrare

Al calar delle tenebre (carino)



Un bellissimo testo introduttivo si intitola "The BFI Companion to Horror" ed é a cura di Kim Newman, vera autoritá sull'argomento. Se non mastichi troppo l'inglese, c'é sempre l'esaustiva "Storia del Cinema Horror" (i primi due volumi sono di Teo Mora, il terzo di Domenico Cammarota, tutti pubblicati da Fanucci).


Se è lo stesso Kim Newman che ha scritto la saga di Anno Dracula (bellissima) tanto di cappello


Infine, un consiglio: prendi con la dovuta cautela i suggerimenti di chi segnala 28 Giorni Dopo e 28 Settimane Dopo (film certamente di ottimo livello) come i migliori film sugli zombi. Non tanto perché non ci sono zombi in quei film, ma soprattutto perché tale affermazione tradisce una scarsa dimestichezza con il cinema di George A. Romero


ci sarebbe da dire anche una scarsa dimestichezza col termine visto che quelli di 28 giorni dopo non sono zombie ma infetti :P

#11
Arch Stanton

Arch Stanton
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 2556
tanti tanti tanti i film consigliati.. vi ringrazio..

cercherò di vederli.. almeno la maggior parte :sisi:

si comincia con le basi: nosferatu, vampyr e compagnia bella..

#12
Yang Wenli

Yang Wenli
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 2180
Come già citato da Quilty , io pure ti consiglio Storia del cinema horror, ( come al solito mi pare fuori catalogo, vedi su ebay e altri siti simili) grazie a lei ho scoperto molti film che ho poi visto. Sarò profano, ma non ti fidare pure chi ti dice che l'ultimo Romero fa schifo, di certo è inferiore ma roba come Diary of the dead e il quasi western con zombie Survival of the dead meritano molto. Ma pure la tanto criticata La Terra dei morti viventi,. In tema zombie è lui il maestro, il resto se proprio vuoi gli zombie (seppure non siano i canonici) c'è Splatters, pure se qua ci saranno urla agli scandali trovo buono pure Il Ritorno dei morti viventi di O' Bannon, parodia del mondo sottoforma di zombie, forse posso dire quasi un must di fusione tra film horror e parodia. Ti consiglio pure Zombi 2 di Fulci, riprende il vecchio zombie vodoo, visto ora ha qualche scena considerata culto trash, ma merita per la tecnica e per lo splatter. Pure il suo Paura nella città dei morti viventi. Per il resto altri film con zombie non mi sono piaciuti, nemmeno il tanto osannato Zombieland.


Non ho citato i famosi, sia per motivi di memoria e tanta roba da mettere, anche perchè presumo che molti si conoscano come La Casa 1 e 2 di Raimi o Hellraiser etc. Quoto pure quelli di Geno da vedere, vabbè vampiro classico o rivisitazione alla Rice e Whedon vanno bene, il resto è da buttare.

Ma 28 giorni dopo non l' ho mai visto come uno zombie-movie, come dice Geno sono infetti, un po' come La città verrà distrutta all'alba. Si ottimo livello di film, ma ammetto che sa di roba già vista e stravista, se uno è e digiuno lo consiglio, altrimenti c'è tanta roba più meritevole di 28 giorni dopo.


Vado pure ot dal cinema, ti consiglio sempre in tema zombie roba come Dead Set, mini serial brittanico che è il più puro atto d'amore verso Romero, molte citazioni e atmosfera romeriana. Unica nota dolente i famosi zombie corridori, ma amen il ritmo merita e si vede l'amore per il cinema di Romero.

Modificata da Yang Wenli, 13 March 2013 - 11:22 AM.


#13
Genocide

Genocide
  • Symphony Of The Night

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 110224

Come già citato da Quilty , io pure ti consiglio Storia del cinema horror, ( come al solito mi pare fuori catalogo, vedi su ebay e altri siti simili) grazie a lei ho scoperto molti film che ho poi visto. Sarò profano, ma non ti fidare pure chi ti dice che l'ultimo Romero fa schifo, di certo è inferiore ma roba come Diary of the dead e il quasi western con zombie Survival of the dead meritano molto. Ma pure la tanto criticata La Terra dei morti viventi,. In tema zombie è lui il maestro, il resto se proprio vuoi gli zombie (seppure non siano i canonici) c'è Splatters, pure se qua ci saranno urla agli scandali trovo buono pure Il Ritorno dei morti viventi di O' Bannon, parodia del mondo sottoforma di zombie, forse posso dire quasi un must di fusione tra film horror e parodia. Ti consiglio pure Zombi 2 di Fulci, riprende il vecchio zombie vodoo, visto ora ha qualche scena considerata culto trash, ma merita per la tecnica e per lo splatter. Pure il suo Paura nella città dei morti viventi. Per il resto altri film con zombie non mi sono piaciuti, nemmeno il tanto osannato Zombieland.


Non ho citato i famosi, sia per motivi di memoria e tanta roba da mettere, anche perchè presumo che molti si conoscano come La Casa 1 e 2 di Raimi o Hellraiser etc. Quoto pure quelli di Geno da vedere, vabbè vampiro classico o rivisitazione alla Rice e Whedon vanno bene, il resto è da buttare.

Ma 28 giorni dopo non l' ho mai visto come uno zombie-movie, come dice Geno sono infetti, un po' come La città verrà distrutta all'alba. Si ottimo livello di film, ma ammetto che sa di roba già vista e stravista, se uno è e digiuno lo consiglio, altrimenti c'è tanta roba più meritevole di 28 giorni dopo.


Vado pure ot dal cinema, ti consiglio sempre in tema zombie roba come Dead Set, mini serial brittanico che è il più puro atto d'amore verso Romero, molte citazioni e atmosfera romeriana. Unica nota dolente i famosi zombie corridori, ma amen il ritmo merita e si vede l'amore per il cinema di Romero.


io i serial non li ho nominati perchè OT ;< non vale ;<


Se non ti è piaciuto Zombieland sei una brutta persona :sisi:

Ah tocca aggiungere anche Shaun of the Dead :asd:



Sulla terra dei morti viventi dissento Yang. A parer mio quel film ha quasi rovinato l'aura che aleggiava intorno a Romero e gli zombie.

Se guardi ne La notte dei morti viventi ci sono gli zombie e ci sono diversi messaggi veicolati tramite loro e tramite il film.

ne La terra dei morti viventi ha praticamente, imho, sputtanato le sue creature per mandare un messaggio. Mi aspettavo da un momento all'altro che cominciassero a fare i girotondini.
E poi su, ha preso Asia Argento...e qualunque regista prenda Asia Argento per ruoli che esulino dal scaldargli le lenzuola o portargli il caffè mi perplime alquanto

#14
Quilty

Quilty
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2319

Sarò profano, ma non ti fidare pure chi ti dice che l'ultimo Romero fa schifo, di certo è inferiore ma roba come Diary of the dead e il quasi western con zombie Survival of the dead meritano molto. Ma pure la tanto criticata La Terra dei morti viventi,


Ma quale profano, é la gente che vede i film con gli occhi appannati e il cervello bacato dai centometristi di Snyder. La seconda trilogia ha l'unica pecca di essere inferiore alla prima, ma del resto cosa non lo é? Manco quella de Il Padrino é altrettanto armoniosa ed efficace.

#15
Yang Wenli

Yang Wenli
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 2180

io i serial non li ho nominati perchè OT ;< non vale ;<


Se non ti è piaciuto Zombieland sei una brutta persona :sisi:

Ah tocca aggiungere anche Shaun of the Dead :asd:



Sulla terra dei morti viventi dissento Yang. A parer mio quel film ha quasi rovinato l'aura che aleggiava intorno a Romero e gli zombie.

Se guardi ne La notte dei morti viventi ci sono gli zombie e ci sono diversi messaggi veicolati tramite loro e tramite il film.

ne La terra dei morti viventi ha praticamente, imho, sputtanato le sue creature per mandare un messaggio. Mi aspettavo da un momento all'altro che cominciassero a fare i girotondini.
E poi su, ha preso Asia Argento...e qualunque regista prenda Asia Argento per ruoli che esulino dal scaldargli le lenzuola o portargli il caffè mi perplime alquanto


Ma non è che mi ha fatto completamente schifo Zombieland, mi sono pure divertito nella scena di Murray e il luna park sborone, il problema è la fama di zombie movie definitivo che si porta dietro, sempre da gente che si è visto solo quello e il mediocre remake di Snyder.


Ma per me ha rovinato poco, posso imputare come colpa al film, come pure hai detto te, il messaggio con lo spiegone e con alcuni dialoghi forzati. Quando in Dawn of the dead tutto è sottointeso, basta solo l'inizio con gli esseri umani che si insultano nella trasmissione televisiva e il quartiere dei portoricani per capire il profondo sottotesto che c'è sotto al film. In quello ti quoto, ma non si può non rimanere incantati dalla regia di Romero e alcune scene del film. Non è la monezza che spacciano in giro, parliamo di un film superiore al novanta percento di film di genere, Non mancano le zampate qua e là di Romero e alcuni messaggi buoni. Dopo, infatti fa di meglio negli altri due film. Diary of the dead prende i nuovi sistemi di comunicazione e attraverso di essi parodia la società di adesso, forse troppo fredda e fuori di senno per un Due Città di Dickens (meraviglioso il personaggio del professore). Parodiando prue il genere del documentario. Survival of the dead è un'altra perla, pure lì niente spiegone come La terra dei morti viventi, sembra un Romero che si diverte a giocare con i generi e i film del passato, un fanboy che dirige una pellicola dal ritmo serrato. Questo perchè è fuori dalla logica di produzione d'ora, La Terra dei morti viventi è stato fatto con il fiato sul collo e quindi ci ha messo poco Romero e tanta produzione. Fuori dalle logiche produttive c'è il miglior Romero, basta vedere Martin (la versione argentiana è veramente oscena), fatto per cavoli suoi ed è un gran bel film, se non capolavoro in molte inquadrature. Romero ha avuto sempre brutti scontri tra produzione e la sua visione.


Quoto su Shaun of the dead va visto per forza.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi