Vai al contenuto

Secondo voi i nostri registri sono in grado di creare un vero film Blockbuster ?


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 25 risposte

#1
LUK@

LUK@
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 52523
Come da titolo .... perché non appaiono film italiani nella lista nei film con maggiori incassi .... secondo voi ė un problema creativo ? Mancano le idee o ė sempre un discorso di soldi ?

#2
XX-YY-ZZ

XX-YY-ZZ
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 28906
secondo me se la domandi l'avessi fatta 30 annni fa avrei detto di si... perchè l'ingegno personale ha creato certe professionalità utili nel cinema.

ma oggi non basta l'ingegno personale, sevono scuole molta tecnica, inoltre il cinema italiano è monopoli di certe cerchie ritrette che aborrono tante cose, compreso l'ausilio della CG

finchè si trattava di fareun ET in cartongesso saremmo stati pure bravi (in fondo per secoli siamo stati all'avanguardia nella tecnica delle rappresentazioni teatrali)

se il cinema non si apre a professinalità diverse, non ne verremmo mai a capo

#3
Cobra Caos

Cobra Caos
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21187
Per me manca tutto: registi, attori, produttori... tutti abituati a pensare o troppo in piccolo o in maniera troppo provinciale (Baarìa sarebbe un kolossal nostrano, praticamente incommerciabile al di fuori dell'Italia, dove già è difficilmente papabile).

Per il lato tecnico ci sarebbe anche gente molto capace (Pietro Scalia, Dante Ferretti, Giannetto De Rossi ecc.) che però preferisce GIUSTAMENTE lavorare per produzioni serie all'estero...

Produzione di cinema di genere praticamente nulla, e quando esce qualcosa i risultati oscillano tra il passabile al disastroso. Anche ex-leggende come Argento sembrano essere totalmente fuori fase, sicchè il Dracula 3D (a cui oltretutto di italiano resta poco) l'ha perculato il mondo intero...

Modificata da Cobra Caos, 17 September 2012 - 07:37 PM.


#4
Mr Bloody

Mr Bloody
  • Wake up, Alan

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10468
Senza contare che i film italiani sono sempre e solo gli stessi generi: sentimentali, comici, grandi drammi improbabili. Basta. Non c'è altro.
E pensare che già solo guardando al cinema francese ci sarebbe tanto da imparare.
Io non mi stupisco che il cinema italiano non registri grandi cifre, anzi, sono sorpreso che sia ancora in piedi.

#5
XX-YY-ZZ

XX-YY-ZZ
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 28906

Senza contare che i film italiani sono sempre e solo gli stessi generi: sentimentali, comici, grandi drammi improbabili. Basta. Non c'è altro.
E pensare che già solo guardando al cinema francese ci sarebbe tanto da imparare.
Io non mi stupisco che il cinema italiano non registri grandi cifre, anzi, sono sorpreso che sia ancora in piedi.


negli anni '70 c'era una bella varietà, compreso il gore

#6
Mr Bloody

Mr Bloody
  • Wake up, Alan

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10468

negli anni '70 c'era una bella varietà, compreso il gore

Quei tempi sono passati da tanto. Oggi non sopravvive più nulla del vero cinema in Italia.

#7
C----B

C----B
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 125

Per me manca tutto: registi, attori, produttori... tutti abituati a pensare o troppo in piccolo o in maniera troppo provinciale (Baarìa sarebbe un kolossal nostrano, praticamente incommerciabile al di fuori dell'Italia, dove già è difficilmente papabile).

Per il lato tecnico ci sarebbe anche gente molto capace (Pietro Scalia, Dante Ferretti, Giannetto De Rossi ecc.) che però preferisce GIUSTAMENTE lavorare per produzioni serie all'estero...

Produzione di cinema di genere praticamente nulla, e quando esce qualcosa i risultati oscillano tra il passabile al disastroso. Anche ex-leggende come Argento sembrano essere totalmente fuori fase, sicchè il Dracula 3D (a cui oltretutto di italiano resta poco) l'ha perculato il mondo intero...

Quoto ormai manca tutto,però nel cinema italiano di oggi quello che più mi fa disperare sono gli attori,il 99%
fa interpretazioni mediocri e poi tutti i soldi che danno per quelle inutili commedie che vanno avanti da anni li potrebbero usare per fare qualcosa di decente. Il cinema italiano è arrivato a livelli bassisimi penso sia impossibile per come siamo messi oggi produrre un blockbuster

#8
XX-YY-ZZ

XX-YY-ZZ
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 28906

Quei tempi sono passati da tanto. Oggi non sopravvive più nulla del vero cinema in Italia.


più che parlano di vero o falso, buono o cattivo, il punto è che c'è stata una drastica riduzione dei temi e degli stili trattati

invero capitato pure altrove e pure ina ltri medium (vg comrpeso), ma nel cinema italiano c'è una cricca che non accetta nulla di diverso da sè

#9
Fox Hound

Fox Hound
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 17052
il motivo è che parlano in italiano. se parlassero in inglese avrebbero qualche chance in più.

#10
Quilty

Quilty
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2319

Come da titolo .... perché non appaiono film italiani nella lista nei film con maggiori incassi .... secondo voi ė un problema creativo ? Mancano le idee o ė sempre un discorso di soldi ?


Bisogna specificare: in quale lista dei maggiori incassi? Se ti riferisci agli incassi italiani, i film autoctoni sono sempre presenti in classifica, anche se quasi sempre sotto forma di squallide commedie con Alessandro Siani o Christian De Sica. Se invece si parla di classifiche mondiali, il problema non è solo italiano. Per un film non americano, è assai difficile sfondare nel mercato USA, mentre i prodotti americani sono da sempre facilmente esportabili in tutti i mercati, anche quelli asiatici, ora più che mai fondamentali per il destino commerciale di un film.
Comunque, per rispondere alla tua domanda, è un problema di idee, un problema di soldi e, soprattutto, un problema di cultura.

#11
LambertoKevlar

LambertoKevlar
  • EyeFolie

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 39439
Quanto aveva ragione Tarantino...
i Francesi fanno ottimi film d'azioni o thriller,commedie eleganti ,i tedeschi anche loro non male,gli svedesi producono un Lasciami Entrare,gl Inglesi anche loro se la cavano alla grande,noi il nulla più totale.
Persino gli Indiani hanno il loro Rambo...


#12
sauron82

sauron82
  • Vola vola volaaaaa topo uccello!!!!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 17571
io ho sempre invidiato la Francia, fa tutti i genere esistenti al mondo e sembrano film hollywoodiani

#13
XX-YY-ZZ

XX-YY-ZZ
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 28906
beh, se cominciate a parlar bene dei tedeschi, siam messi male, eh!

gli italiani comunque san fa sognare davvero...!

#14
Cobra Caos

Cobra Caos
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21187

il motivo è che parlano in italiano. se parlassero in inglese avrebbero qualche chance in più.


Molto spesso infatti certi film che mirano in partenza ad essere esportati vengono recitati in inglese da attori italiani (vedi i recenti film di Argento, ma anche Tulpa di Zampaglione, che al fright fest stanno ancora ridendo). La beffa ulteriore è che per il nostro mercato vengono ridoppiati in italiano, con risultati DEVASTANTI.

E mi sto limitando solo a quel genere di film che, bene o male, all'estero un po' tira (il cartaio agli americani è piaciuto, valli a capire)...

#15
Mr Bloody

Mr Bloody
  • Wake up, Alan

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10468

io ho sempre invidiato la Francia, fa tutti i genere esistenti al mondo e sembrano film hollywoodiani

Quoto. L'ho detto che bisognerebbe prendere il cinema francese ad esempio. Servirebbe anche da noi il nostro Luc Besson nazionale.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi