Vai al contenuto

Ducati addio, diventa tedesca Audi compra per 860 milioniComincia la vendita del patrimonio nazionale?


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 43 risposte

#1
Noel88

Noel88
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 16017

MILANO - Manca solo un passaggio, il via libera dei consigli, ma stavolta pare proprio che Ferdinand Piëch ce l'abbia fatta. Dopo un'attesa di sei anni, e sei mesi di trattative serrate, il patron della Volkswagen sta per portarsi a casa la Ducati. Ieri il gruppo di Wolfsburg ha trovato l'accordo con il fondo Investindustrial di Andrea Bonomi per acquisire il 100% dell'azienda di Borgo Panigale, che finirà sotto le insegne dell'Audi. L'accordo sarà illustrato oggi ai board della capogruppo e di Audi per l'approvazione e, se tutto andrà secondo programma, giovedì mattina Piëch potrà annunciare all'assemblea Volkswagen il debutto nelle due ruote, con uno dei marchi più prestigiosi del mondo.


http://www.corriere....c50c7f614.shtml

#2
Sintoide

Sintoide
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14871
Da quando Ducati è patrimonio nazionale?

#3
Noel88

Noel88
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 16017

Da quando Ducati è patrimonio nazionale?


Patrimonio nazionale inteso come patrimonio della nazione italiana, non in senso giuridico :P

#4
Sintoide

Sintoide
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14871

Patrimonio nazionale inteso come patrimonio della nazione italiana, non in senso giuridico :P


Mettiamoci d'accordo - la difendiamo l'italianità delle aziende o facciamo gli europei/globalizzati che si acquistano reciprocamente?
No perchè appena si assume una delle due posizioni arriva l'ondata dei soliti contrari a prescindere...

#5
Ciobo

Ciobo
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 20452
se pagano tutti quei soldi è meglio così, mica la stanno rubando anzi

#6
Noel88

Noel88
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 16017

Mettiamoci d'accordo - la difendiamo l'italianità delle aziende o facciamo gli europei/globalizzati che si acquistano reciprocamente?
No perchè appena si assume una delle due posizioni arriva l'ondata dei soliti contrari a prescindere...


Io sono favorevole, a determinate condizioni, all'apertura di capitali esteri ,e all'acquisizione di aziende nazionali, o sotto controllo statale, come fincantieri.

#7
Sintoide

Sintoide
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14871

Io sono favorevole, a determinate condizioni, all'apertura di capitali esteri ,e all'acquisizione di aziende nazionali, o sotto controllo statale, come fincantieri.


Ecco allora non è nulla di perso anzi è tutto di guadagnato e non mi pare sia il caso di parlare di "vendita del patrimonio italiano" :sisi:
In Italia quei capitali non ci sono perchè in Italia non c'è nemmeno quella speculazione che porta ad avere tali capitali (a rischio di altrettanti crack)
Il vero grave problema è che probabilmente il cambio di proprietà creerà un cambio di asset manageriale, direzionale e conseguentemente di fornitura, i molti che hanno finora lavorato per Ducati si troveranno sostituiti in virtù di piani riorganizzativi della produzione atti ad ottimizzare i costi di produzione

#8
Noel88

Noel88
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 16017

Ecco allora non è nulla di perso anzi è tutto di guadagnato e non mi pare sia il caso di parlare di "vendita del patrimonio italiano" :sisi:
In Italia quei capitali non ci sono perchè in Italia non c'è nemmeno quella speculazione che porta ad avere tali capitali (a rischio di altrettanti crack)
Il vero grave problema è che probabilmente il cambio di proprietà creerà un cambio di asset manageriale, direzionale e conseguentemente di fornitura, i molti che hanno finora lavorato per Ducati si troveranno sostituiti in virtù di piani riorganizzativi della produzione atti ad ottimizzare i costi di produzione


Ho parlato di vendita, quella che di fatto è, non Svendita in tono polemico :P

Cmq non è necessariamente detto che si arrivi a grossi stravolgimenti sul piano dell'organizzazione del personale. Cmq la Germania , sul campo della speculazione, non è di certo l'Inghilterra. Loro hanno fondamentalmente un settore auto che è spaventoso. Infatti spero quanto prima che venga venduta anche Alfa Romeo a VW

Modificata da Noel88, 18 April 2012 - 12:38 PM.


#9
Guest_DarkLinkgriteYe

Guest_DarkLinkgriteYe
  • Gruppo: Ospiti
nel momento in cui i lavoratori sono tutelati (i lavoratori veri, non quelli che son li a rubare lo stipendio eh), io spero che si arrivi progressivamente a vendere anche il Colosseo.

#10
Zann

Zann
  • A wonderful day

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 25726
Notizia inesatta visto che Bonomi non detiene Ducati al 100% ma al 70%.
Altra cosa, prima di Bonomi c'erano gli americani dietro a Ducati; prima ancora la Gilera.

Altra cosa ancora la Lamborghini non ha chiuso o perso d'immagine dopo l'acquisizione sempre da parte di VW.

Speriamo mantengano la Ducati come hanno fatto con il marchio italiano automobilistico.

#11
SonatArcticA

SonatArcticA
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3466

Da quando Ducati è patrimonio nazionale?




abbiamo appena perso un marchio importante nel panorama mondiale... cosi ti suona meglio?

Modificata da SonatArcticA, 18 April 2012 - 01:15 PM.


#12
Sintoide

Sintoide
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14871

Notizia inesatta visto che Bonomi non detiene Ducati al 100% ma al 70%.
Altra cosa, prima di Bonomi c'erano gli americani dietro a Ducati; prima ancora la Gilera.

Altra cosa ancora la Lamborghini non ha chiuso o perso d'immagine dopo l'acquisizione sempre da parte di VW.

Speriamo mantengano la Ducati come hanno fatto con il marchio italiano automobilistico.


Vorrai dire Castiglioni con la Cagiva


abbiamo appena perso un marchio importante nel panorama mondiale... cosi ti suona meglio?


Ed io ti ripeto - Da quando è diventato importante "difendere un marchio importante nel panorama mondiale"? Non siamo tutti aperti al libero mercato? Ecco il libero mercato ha decretato che qualcuno aveva i soldi dall'estero per comprarsi Ducati... O siamo nazionalisti a tutto tondo modello francese o si accettano anche questi passaggi di proprietà

P.S. che Bulgari sia francese da quasi un anno nessuno ne parla eh... Anche quello è un importante marchio nel panorama mondiale...

Modificata da Sintoide, 18 April 2012 - 01:35 PM.


#13
Zann

Zann
  • A wonderful day

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 25726

Vorrai dire Castiglioni con la Cagiva




Ed io ti ripeto - Da quando è diventato importante "difendere un marchio importante nel panorama mondiale"? Non siamo tutti aperti al libero mercato? Ecco il libero mercato ha decretato che qualcuno aveva i soldi dall'estero per comprarsi Ducati... O siamo nazionalisti a tutto tondo modello francese o si accettano anche questi passaggi di proprietà

P.S. che Bulgari sia francese da quasi un anno nessuno ne parla eh... Anche quello è un importante marchio nel panorama mondiale...


Azz scusa sì in Cagiva... :boxed:


Ci saranno sempre i detrattori, fino all'altro giorno si insultava chi possedeva una Ducati (fra invidia e altro) e ora tutti a piangere se l'azionista maggiore sarà tedesco (se faranno come Lamborghini non cambierà poi molto)...

#14
SonatArcticA

SonatArcticA
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3466

Ed io ti ripeto - Da quando è diventato importante "difendere un marchio importante nel panorama mondiale"? Non siamo tutti aperti al libero mercato? Ecco il libero mercato ha decretato che qualcuno aveva i soldi dall'estero per comprarsi Ducati... O siamo nazionalisti a tutto tondo modello francese o si accettano anche questi passaggi di proprietà

P.S. che Bulgari sia francese da quasi un anno nessuno ne parla eh... Anche quello è un importante marchio nel panorama mondiale...



e infatti chi ti dice che non mi dispiaccia per Ducati quanto per Bulgari? <_<

Cioè, io marchi importanti italiani, vorrei restassero italiani.. soprattutto quelli storici...

#15
naru91

naru91
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 19040
ragazzi... ducati era stata acquistata in condizioni non proprio eccelse,è stata risanata e adesso,avendo bisogno di espandersi a livello globale,cosa che non poteva succedere con la proprietà italiana, è stata venduta ad una proprietà più "forte" non vedo dove sia il problema... e poi non è che se la comprano i tedeschi la ducati diventa crucca eh... :D




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo