Vai al contenuto

Una Notte da Leoni 2 - RECENSIONE


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Nessuna risposta in questa discussione

#1
Cinematografo

Cinematografo
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 28711
Una Notte da Leoni 2 - RECENSIONE (Blu-Ray)
Il ritorno del wolfpack in alta definizione
Per i nostri 'leoni festaioli' sono passati due anni. Due anni dalla disastrosa notte di folle baldoria che li ha visti protagonisti a Las Vegas, e sembra che abbiano messo, chi più chi meno, la testa a posto. Phil (Bradley Cooper) è diventato nuovamente padre, Doug (Justin Bartha) è ancora felicemente sposato con Tracy e Stu (Ed Helms) si è trovato una nuova, bellissima fidanzata, Lauren (Jamie Chung). Alan (Zach Galifianakis) vive invece nel ricordo dell'avventura vissuta col suo 'branco', ma non è cambiato di una virgola; anzi, forse la sua stramberia è addirittura aumentata. Ma non vivrà di ricordi ancora per molto: una nuova avventura si prospetta all'orizzonte. Stu infatti sta per sposarsi in un magnifico resort thailandese, alla presenza della famiglia di Lauren. Nonostante tutte le precauzioni possibili i tre, insieme al bonario e diligente fratellino della sposa, Teddy (Mason Lee), finiscono per darci dentro un'altra volta. Una nuova notte di eccessi e pazzie, rigorosamente cancellata dalla memoria al tragico e confusionale risveglio del gruppo, che avviene in una pensione dei sobborghi di Bangkok. Anche questa volta, i danni collaterali sono da non sottovalutare, e uno di loro è misteriosamente scomparso...
Leggi l'articolo completo: Una Notte da Leoni 2 - RECENSIONE (Blu-Ray)

Attenzione: Regole moderazione commenti nei topic degli articoli di Everyeye.it
Gli utenti sono liberi di esprimere la propria opinione sull''argomento di cui l''articolo tratta, sulla sua qualità, sui contenuti ed ovviamente sui voti assegnati.

Non saranno tuttavia tollerati in alcun modo i commenti che contengano insulti, critiche di scarsa professionalità, o i post che accusino il Network di essere in malafede, venduto e prezzolato. Anche la qualità dei commenti deve sempre tenere conto del rispetto per il lavoro dellaredazione. Critiche sì, insulti no.

Commenti di siffatta natura saranno immediatamente cancellati, e l''utente in questione sospeso per almeno una settimana.
Senza preavviso, senza invio di messaggi personali, e senza discussione alcuna da parte della moderazione o della redazione, che sarà intransigente a riguardo.






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi