Vai al contenuto

Nirvana, 20 anni di Nevermind24 Settembre 1991 - 24 Settembre 2011


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 91 risposte

#31
cancelled_self_2012

cancelled_self_2012
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 9881

Qui ti sbagli: George Martin arrangiava insieme a Lennon e Mc Cartney, non da solo.
Un conto è la tecnica pessima sui rispettivi strumenti, verità pressochè indiscutibile riguardo ai Beatles in generale. Il miglior strumentista era Harrison. Mc Cartney aveva un utilizzo del basso non certo da fenomeno dello strumento, ma sapeva usarlo in modo armonico, per far muovere le melodie che, peraltro, scriveva lui. Gli altri due eran delle capre.
Altro paio di maniche la capacità compositiva.
Un pezzo come Blackbird, Kurt Cobain si sognava di scriverlo durante la notte.
E si svegliava bagnato.

amen...stav per scriverlo io in maniera confusa come al solito :) ma per fortuna mi hai anticipato...

@grim:
la risposta la trovi in gruppi come i verdena e marlene kuntz....
Gente che non sa manco da che parte si prende in mano lo strumento tantomeno cosa sono quelle macchie nere sui fogli musicali....

Non hanno tecnica, ne strumentale ne compositiva, non hanno manco fantasia...si affidano al CASO..per produrre rumori.....

Eppure l'immagine da underground, l'immagine del genio incompreso ma soprattutto la fama di INNOVATORI (vedi emettere suoni A CASO) li hanno portati alla fama......eppure spero davvero che non li consideri musicisti.

Ripeto essere al posto giusto al momento giusto assieme a un buon marketing riesce a venderti anche gruppi come i white stripes.....così come in altri campi hanno portato a fama mondiale una scatoletta sigillata piena di escrementi.....

è arte? secondo me no.


P.S. @grim2 OGGI alcuni dischi dei take that sono considerati pietre miliari e ho detto tutto...

Modificata da lucifero, 29 September 2011 - 08:39 AM.


#32
Grim Reaper

Grim Reaper
  • ...and watch the weather change...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13855

amen...stav per scriverlo io in maniera confusa come al solito :) ma per fortuna mi hai anticipato...

@grim:
la risposta la trovi in gruppi come i verdena e marlene kuntz....
Gente che non sa manco da che parte si prende in mano lo strumento tantomeno cosa sono quelle macchie nere sui fogli musicali....

Non hanno tecnica, ne strumentale ne compositiva, non hanno manco fantasia...si affidano al CASO..per produrre rumori.....

Eppure l'immagine da underground, l'immagine del genio incompreso ma soprattutto la fama di INNOVATORI (vedi emettere suoni A CASO) li hanno portati alla fama......eppure spero davvero che non li consideri musicisti.

Ripeto essere al posto giusto al momento giusto assieme a un buon marketing riesce a venderti anche gruppi come i white stripes.....così come in altri campi hanno portato a fama mondiale una scatoletta sigillata piena di escrementi.....

è arte? secondo me no.


P.S. @grim2 OGGI alcuni dischi dei take that sono considerati pietre miliari e ho detto tutto...

i verdena e i marlene ammetto di non averli mai sopportati, ed è vero quello che dici: nonostante abbiano fatto lavori a mio avviso mediocri, hanno raggiunto un certo status di cult band nel panorama alternative, grazie alla fama di "maudit".

Però la differenza con i nirvana forse sta proprio nel non aver fatto il "salto" da underground a musica di massa, che forse è il grande merito di nevermind (diciamo nel bene o nel male). Cioè, dietro i nirvana son venuti fior fior di gruppi grunge nettamente superiori a loro. Senza nevermind, forse sarebbero rimasti a fare le serate nei locali da 100 posti...

#33
billy"dyd"coen

billy"dyd"coen
  • Fajcenie Zakàzanè Winston 100's

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 15426
Secondo me il mondo della musica e dei musicisti è una fucina di pippementali e presunzione. Solo così si spiegano alcuni post. Veramente, non sono un fan dei nirvana, amo la musica grunge ma preferisco altri gruppi, però non capisco perchè la gente tenda a spalare [Censura] su quello che non le piace, con la presunzione di poter decretare universalmente ciò che è valido o no. Tra l'altro, dire che i verdena fanno "rumore" significa non capire di musica o essere "di parte".

#34
cancelled_self_2012

cancelled_self_2012
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 9881

i verdena e i marlene ammetto di non averli mai sopportati, ed è vero quello che dici: nonostante abbiano fatto lavori a mio avviso mediocri, hanno raggiunto un certo status di cult band nel panorama alternative, grazie alla fama di "maudit".

Però la differenza con i nirvana forse sta proprio nel non aver fatto il "salto" da underground a musica di massa, che forse è il grande merito di nevermind (diciamo nel bene o nel male). Cioè, dietro i nirvana son venuti fior fior di gruppi grunge nettamente superiori a loro. Senza nevermind, forse sarebbero rimasti a fare le serate nei locali da 100 posti...

francamente non sono daccordo su nessuna delle 2 cose...
Nevermind è il simbolo di MTV non si può negarlo...

E soprattutto nei gruppi "grunge" che reputo artistici, ci sono ricerche stilistiche e contaminazioni che vanno in netto contrasto con i nirvana che non avevano proprio niente di tutto questo.
C'è chi prende dal country, chi dal blues e chi persino dal jazz....
Cosa prendono davvero di concreto dai nirvana eccetto un'etichetta inutile?

Poi non importa se suonino in locali da 100 persone o in stadi gremiti non è così che si misura l'arte.

@billy
Semplicemente come tu sai leggere i musicisti hanno le basi per capire la musica....
Basi che oggiciorno mancano a troppa gente che nonostante tutto si lancia in improbabili critiiche e valutazioni.....per poi persino arrivare ad insultare apertamente altre persone senza nemmeno sapere di cosa parla....

Non è che per capire certe cose bisogna essere musicisti, basta avere delle basi culturali E/O una buona esperienza....
Ma quando si parla di emozioni e gusti...beh allora non si parla di niente tanto vale aprire un topic dicendo "a me piacciono i nirvana" senza aggiungere altro tanto sono "gusti".

Se invece si vuole discutere purtroppo bisogna mettere in gioco l'analisi più oggettiva possibile e lascare da parte i gusti.

Con la frase dei verdena poi hai detto tutto...mi spiace infrangere i tuoi sogni ma sono oggettivamente uno scandalo....

Modificata da lucifero, 29 September 2011 - 10:03 AM.


#35
Grim Reaper

Grim Reaper
  • ...and watch the weather change...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13855

francamente non sono daccordo su nessuna delle 2 cose...
Nevermind è il simbolo di MTV non si può negarlo...

E soprattutto nei gruppi "grunge" che reputo artistici, ci sono ricerche stilistiche e contaminazioni che vanno in netto contrasto con i nirvana che non avevano proprio niente di tutto questo.
C'è chi prende dal country, chi dal blues e chi persino dal jazz....
Cosa prendono davvero di concreto dai nirvana eccetto un'etichetta inutile?

Poi non importa se suonino in locali da 100 persone o in stadi gremiti non è così che si misura l'arte.

non hai capito, intendo che molti gruppi grunge sono diventati famosi perchè il movimento era stato lanciato dai nirvana, non volevo (ovviamente) dire che nevermind abbia influenzato stilisticamente gli alice in chains o i soundgarden...

e di nuovo: non faccio un discorso artistico/musicale, parlo di movimento, di cultura, di influenza di massa...il grunge non è un vero genere musicale.
cmq non voglio portare la discussione su una (inutile?) diatriba sul valore innovativo/tecnico/strumentale del disco e su quanti altri gruppi ce l'abbiano più lungo di cobain e soci.

L'arte non si misura con le vendite dei biglietti? ma và? :D
Ma io volevo parlare dell'influenza sulla cultura di MASSA che ha avuto il disco, dell'influenza che ha avuto commercialmente su gran parte della musica che ascoltiamo ora o che comunque abbiamo ascoltato negli anni '90.

I nirvana gruppo simbolo di mtv? cavolo, la prima trasmissione in assoluto di mtv italia è stata l'unplugged dei nirvana. Ma senza quello show - di successo - non avremmo avuto sicuramente nemmeno questo MTV unplugged:

http://www.youtube.com/watch?v=rbpS2LfoTKU

influenza stilistica dai nirvana? zero
influenza commerciale? elevata. Senza nevermind non ci sarebbe stato l'unplugged dei nirvana. Senza l'mtv unplugged dei nirvana non ci sarebbe stato quello degli alice in chains molto probabilmente.

Spero di essermi spiegato con questo esempio...

#36
autechre

autechre
  • Decay product

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 23963
ecco, non tenere conto della subcultura che gira attorno ad un disco è sbagliato

Modificata da autechre, 29 September 2011 - 10:06 AM.


#37
Kprut

Kprut
  • Senza parole

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 44501

Si, perchè David Geffen veniva fuori dal nulla, non aveva già lanciato artisti da Donna Summer ai Guns 'n roses.
Vatti a vedere la sua biografia su wikipedia, poi capisci perchè durante la sua carriera è riuscito a far diventar famosa anche musica di scarsa qualità.
Il fatto inoltre che Geffen Records fu venduta ad MCA proprio nel 1990 ti fa capire perchè gli artisti sotto contratto con Geffen ebbero l'impatto mediatico che ebbero durante i primi anni del decennio. Pensa a Get a Grip degli Aerosmith, disco peraltro anni luce migliore di Nevermind.
Soldi investiti. Solo quello. Si parla di 710 milioni di dollari solo per l'acquisto di Geffen Records, non oso immaginare quanto abbian speso per pubblicizzare Nevermind.
Altro che piccoli locali, gruppo sconosciuto e storie.
Senza David Geffen sarebbero rimasti nei loro garage, senza la MCA non avrebbero avuto Nevermind in cima alle classifiche.

Ci illudiamo che la qualità della musica sia un elemento importante per il successo di un gruppo, ma non è così. Il successo del rock e del pop è fondato per la stragrande maggioranza dei casi sul grande quantitativo di soldi investiti, non certo sulla qualità della musica.
David Geffen è solo un altro dei ricchi manager che hanno capito l'antifona: i teenager ascoltano musica, i teenager sono iperattivi, i teenager hanno bisogno di focalizzare le loro emozioni su qualcosa di energico. Diamogli della musica energica e facciamoci su tanti soldi, scoperanno e si drogheranno ascoltando gli album che produciamo e quando avranno 30 anni ricompreranno il remaster guardando i loro figli con una lacrima nostalgica negli occhi.

Non voglio esser polemico, ma chi parla di musica dovrebbe imparare a farlo prendendo il più possibile le distanze dalle emozioni che la musica gli / le suscita. Altrimenti non ci accorgeremo mai quanto Nevermind facesse schifo, solo perchè la prima canna ce la siam fumata ascoltando Smells like a teen spirit alla radio, nascosti nel garage, prima che papà tornasse dal lavoro.

Ma vogliamo parlare di quando eravamo teenager o vogliam parlare di musica ?


Qui ti sbagli: George Martin arrangiava insieme a Lennon e Mc Cartney, non da solo.
Un conto è la tecnica pessima sui rispettivi strumenti, verità pressochè indiscutibile riguardo ai Beatles in generale. Il miglior strumentista era Harrison. Mc Cartney aveva un utilizzo del basso non certo da fenomeno dello strumento, ma sapeva usarlo in modo armonico, per far muovere le melodie che, peraltro, scriveva lui. Gli altri due eran delle capre.
Altro paio di maniche la capacità compositiva.
Un pezzo come Blackbird, Kurt Cobain si sognava di scriverlo durante la notte.
E si svegliava bagnato.

Di quell "insieme" mi piacerebbe anche sapere quanto, in ogni caso i beatles si sognano la botta che i nirvana avevano :D

#38
cancelled_self_2012

cancelled_self_2012
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 9881

Di quell "insieme" mi piacerebbe anche sapere quanto, in ogni caso i beatles si sognano la botta che i nirvana avevano :D

dipende da cosa consideri botta...
Se per botta intendi la fattanza sicuramente se la sognavano...

Poi beh è una parola concreta quanto feeling.....

#39
Kprut

Kprut
  • Senza parole

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 44501

dipende da cosa consideri botta...
Se per botta intendi la fattanza sicuramente se la sognavano...

Poi beh è una parola concreta quanto feeling.....

no no anche come botta intesa fattanza i beatles insegnavano, intendo come potenza sonora, esplosività eccetera, elio l'ha espresso bene quando disse che al primo ascolto di nevermin saltò dalla sedia, non aveva mai sentito nulla del genere.

Modificata da Kprut, 29 September 2011 - 10:58 AM.


#40
billy"dyd"coen

billy"dyd"coen
  • Fajcenie Zakàzanè Winston 100's

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 15426

francamente non sono daccordo su nessuna delle 2 cose...
Nevermind è il simbolo di MTV non si può negarlo...

E soprattutto nei gruppi "grunge" che reputo artistici, ci sono ricerche stilistiche e contaminazioni che vanno in netto contrasto con i nirvana che non avevano proprio niente di tutto questo.
C'è chi prende dal country, chi dal blues e chi persino dal jazz....
Cosa prendono davvero di concreto dai nirvana eccetto un'etichetta inutile?

Poi non importa se suonino in locali da 100 persone o in stadi gremiti non è così che si misura l'arte.

@billy
Semplicemente come tu sai leggere i musicisti hanno le basi per capire la musica....
Basi che oggiciorno mancano a troppa gente che nonostante tutto si lancia in improbabili critiiche e valutazioni.....per poi persino arrivare ad insultare apertamente altre persone senza nemmeno sapere di cosa parla....

Non è che per capire certe cose bisogna essere musicisti, basta avere delle basi culturali E/O una buona esperienza....
Ma quando si parla di emozioni e gusti...beh allora non si parla di niente tanto vale aprire un topic dicendo "a me piacciono i nirvana" senza aggiungere altro tanto sono "gusti".

Se invece si vuole discutere purtroppo bisogna mettere in gioco l'analisi più oggettiva possibile e lascare da parte i gusti.

Con la frase dei verdena poi hai detto tutto...mi spiace infrangere i tuoi sogni ma sono oggettivamente uno scandalo....

Scusa ma io sono uno di quelli a cui piace pensare che tutto sia relativo, e sono un musicista con una discreta esperienza. Giudicare la musica in base ai tecnicismi, in base al fatto che un musicista possa conoscere o no la musica scritta mi pare un filo riduttivo, perchè in fin dei conti la musica è tanto istinto, tanta creatività, fattori che prescindono da questi elementi. No perchè se io apro un topic per celebrare i 20 anni di Nevermind, senza parlare di quanto fossero virtuosi gli assoli di cobain, è totalmente fuori luogo arrivare a parlare di quanto i meriti dei nirvana non derivassero dalla loro tecnica, chi ha parlato di tecnica? In questo caso non puoi arrogarti il diritto di poter parlare con cognizione, a meno non si parli espressamente di tecnica o di musica scritta. E, sui Verdena no, porca vacca non hai infranto nessun sogno, non è certo il mio gruppo preferito, e non sarai certo tu ad "infrangere i miei sogni", quello lo lascio fare a persone di cui ho stima, eventualmente :sisi:

#41
AlexPaterson

AlexPaterson
  • Mr. Creosote

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6233

Di quell "insieme" mi piacerebbe anche sapere quanto, in ogni caso i beatles si sognano la botta che i nirvana avevano :D

Eh Davide, non si chiama botta.
Si chiama compressore multibanda.
E si, se lo sognavano, non era ancora stato inventato.

#42
cancelled_self_2012

cancelled_self_2012
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 9881

Scusa ma io sono uno di quelli a cui piace pensare che tutto sia relativo, e sono un musicista con una discreta esperienza.

e quindi?

Giudicare la musica in base ai tecnicismi, in base al fatto che un musicista possa conoscere o no la musica scritta mi pare un filo riduttivo,

Questo lo dici tu...io dico che non c'è ricerca che è diverso...posso accettare i suoni grezzi se i contenuti vanno a compensare...ora i contenuti non hanno chissachè e il resto è grezzo....quindi.....

perchè in fin dei conti la musica è tanto istinto, tanta creatività, fattori che prescindono da questi elementi.


ecco diciamo che serve creatività, e capacità compositiva e una tecnica almeno sufficente a esprimerla...

Se mancano almeno 2 di queste cose mi spiace ma è difficile realizzare chissacosa....

No perchè se io apro un topic per celebrare i 20 anni di Nevermind, senza parlare di quanto fossero virtuosi gli assoli di cobain, è totalmente fuori luogo arrivare a parlare di quanto i meriti dei nirvana non derivassero dalla loro tecnica, chi ha parlato di tecnica?

Beh se mi dici che sei un musicista e mi metti vicino le parole tecnica e assoli come fossero la stessa cosa stai forzando il dialogo...

La tecnica può essere compositiva e strumentale, molti musicisti con una tecnica invidiabile non fanno praticamente assoli....anhe suonare solo accordi può essere chiamata tecnica....
La tecnica deve comunque essere al servizio della musica, e non è detto che serva chissà quale tecnica per suonare un pezzo...ma se si sentono errori e suoni confusi e imprecisi allora si ....la mancanza di tecnica strumentale è un problema....

In questo caso non puoi arrogarti il diritto di poter parlare con cognizione, a meno non si parli espressamente di tecnica o di musica scritta.

posso eccome su un forum pubblico....tralaltro di cosa vuoi parlare? dei sentimenti che tu personalmente senti con i nirvana? buon per te ma su quelle cose c'è poco da dire visto che son personali, sulle cose OGGETTIVE invece si può discutere....e i forum servono a questo.


@alex....OT quello che appare nel tuo avatar è quello che penso? :nelcesso:

Modificata da lucifero, 29 September 2011 - 02:05 PM.


#43
AlexPaterson

AlexPaterson
  • Mr. Creosote

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6233

@alex....OT quello che appare nel tuo avatar è quello che penso? :nelcesso:


Ovvio.
E' lì dal 1977 ed in avatar dal 2003, non me lo toglie nessuno.

#44
Kprut

Kprut
  • Senza parole

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 44501

Eh Davide, non si chiama botta.
Si chiama compressore multibanda.
E si, se lo sognavano, non era ancora stato inventato.

eh già, vado a dire a MR prodigy che è inutile

Modificata da Kprut, 29 September 2011 - 03:42 PM.


#45
jello biafra 2

jello biafra 2
  • Nessuno

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6618

Dico la mia: I Nirvana sono stati i Sex Pistols degli anni '90.
Ergo, la più grande truffa del rock'n'roll.

Stilisticamente derivativi.
Tecnicamente impreparati.
Per di più con testi incomprensibili.
Ma ciò che è peggio: Privi di una idea che non fosse stata già usata vent'anni prima.

Inutili, a dir poco. Ieri ed oggi.
Se penso che nel 1991 è uscito Spiderland degli Slint..



Oh, guarda che Spiderland non è tanto lontano da Nevermind come ispirazione, background e perimetro. Anzi, dentro brucia lo stesso fuoco. Io la prima volta che ho ascoltato Breadcrumb Trail m'è subito venuto in mente l'urlo di Cobain.

Sul resto stenderei un velo pietoso. L'ho riascoltato proprio oggi Nevermind: inutile dire e fare, è un disco P-E-R-F-E-T-T-O, immortale sapienza pop declinata con potenza e furia punk, una sintesi del meglio del rock underground dei dieci anni precedenti, la capacità di saper catturare e rendere universale l'immaginario di un'intera generazione cresciuta durante gli anni bui del Reaganismo. Non ce n'è per nessuno, Nevermind è inattacabile.

E' il disco dell'anno (e di gran lunga) di un anno (il 1991) dove uscirono robe tipo Scremadelica, Blue Lines, Uncle Anesthesia, Goat, Spiderland, Out of Time e Loveless, le critiche che gli fai proprio non stanno in piedi.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo