Vai al contenuto

Ghost Recon Future Soldier 『Topic Ufficiale』 24.05.2012

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 731 risposte

Sondaggio: Ghost Recon Future Soldier 『Topic Ufficiale』 24.05.2012 (21 utenti che hanno votato)

che voto gli date?

  1. voto 10 - capolavoro assoluto (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

  2. voto 9 - quasi perfetto (1 voti [4.76%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 4.76%

  3. voto 8 - un must have per gli amanti del genere (12 voti [57.14%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 57.14%

  4. voto 7 - peccato, buon gioco ma con alcuni difetti (4 voti [19.05%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 19.05%

  5. voto 6 - senza infamia e senza lode (1 voti [4.76%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 4.76%

  6. voto 5 - dovevano fare di più (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

  7. voto 4 o meno - niente da fare, bocciato (3 voti [14.29%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 14.29%

Voto Gli ospiti non possono votare

#1
TheKaronte

TheKaronte
  • Indietro non si torna

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8569
Immagine inserita


Immagine inserita
Immagine inseritaImmagine inserita

Descrizione: Sparatutto in prima persona ambientato nel futuro prossimo, a dispetto dei predecessori, Future Soldiers punta molto sulla spettacolarità dell'azione, pur cercando di mantenere gli elmenti tattici che han reso famosa la serie.

Immagine inseritaImmagine inserita


Immagine inserita

Signature Edition

Immagine inserita

La Signature Edition contiene:

- Il gioco
- 2 Armi letali

  • - Fucile d'Assalto MK 14: Disponibile per la Classe Fuciliere Ghost
  • - Fucile d'Assalto AK-47: Disponibile per la Classe Fuciliere Bodark
- 2 Livree personalizzate per le Armi
  • - Tiger Stripe
  • - Winter Digital
- 48 Copricapi personalizzati
- Una Mappa esclusiva "Sobborghi di Mosca"




Immagine inserita

Inviata da Adriano "Butulino" Della Corte il 10/01/2012 alle 18:38 Ubisoft ha annunciato il posticipo della data di uscita di Ghost Recon: Future Soldier, nuovo sparatutto ambientato nel futuro. Il gioco era atteso in precedenza a Marzo, ma ora lo shooter tattico arriverà il prossimo 25 Maggio in Europa per Ps3 e Xbox 360. La compagnia ha inoltre annunciato la versione PC, che arriverà sul mercato successivamente. Il rinvio coinvolge inoltre anche la versione Beta, prevista inizialmente a durante questo mese: ora sarà disponibile ad Aprile, e potranno accedervi anche i giocatori Ps3, oltre ai quelli Xbox 360.



Immagine inserita

Inviato il 12/06/2011 da Andrea Schwendimann

Dopo una lunga attesa torna il brand FPS di Ubisoft, in un'incarnazione denominata Future Soldiers. Ambientato una decina d'anni nel futuro, i soldati della Ghost Recon sono ora equipaggiati con armi e tecnologie avveneristiche. Il livello provato mostra come i programmatori si siano concentrati proprio su questo aspetto. Dalle armi all'equipaggiamento saremo in grado di scatenare l'inferno sui nostri avversari, anche grazie ad alcune introduzioni che potrebbero rivelarsi più interessanti del previsto.

Nella demo dell'E3 2011, siamo stati catapultati in Africa con tre nostri compagni per recuperare un ostaggio prigioniero di un'organizzazione terroristica. La missione è iniziata con il team in copertura, protetto da una tecnologia di cloaking che ci rendeva quasi invisibili, mentre percorrevamo gli acquitrini di un'area paludosa. Il primo compito è stato quello di muoverci per il campo nemico, senza destare attenzione, per esplorare la zona e magari far fuori qualche sentinella poco accorta. Arrivati a un pontile, ci siamo coordinati con i tre compagni per sparare alle quattro guardie simultaneamente, senza scatenare l'allarme grazie ai buoni vecchi silenziatori. Non sappiamo se un'azione simile potrà essere svolta in modo non scriptato, ma l'effetto di coinvolgimento di squadra è stato molto convincente durante questo assaggio. Proseguendo siamo arrivati in un'area più vasta, con alcuni terroristi che giocavano a calcio e il container con il nostro obiettivo poco oltre il cortile. La poco convincente assenza della possibilità di comandare il posizionamento dei nostri compagni (si spera proprio che questa possibilità venga in qualche modo introdotta), ci ha impedito di progettare un vero e proprio assalto all'ampia zona che pullulava di nemici. Dopo averne colti di sorpresa un paio con il nostro drone - una specie di shuriken-boomerang - abbiamo lanciato una bella granata a frammentazione vicino agli improvvisati calciatori, mentre i nostri compagni, mostrando un'IA piuttosto funzionale, hanno fiancheggiato un capannone da due lati per avvicinarsi al container, facendo fuori i rapitori rimanenti. Liberato l'ostaggio abbiamo dovuto trasportarlo all'esterno della hot-zone, prendendolo sulle nostre spalle in una sequenza molto spettacolare ma decisamente guidata e lineare. Un bombardamento finale comandato dalla nostra poco delicata areonautica ha sancito il completo annientamento delle forze ostili e il successo della missione. L'impressione generale è stata certamente positiva, ma abbiamo lasciato la postazione con il timore di aver visto il primo vagito mass-market di un brand che un tempo si distingueva in modo netto dall'azione di un CoD qualsiasi.

Una presentazione a parte è stata fatta per l'editor di armi presente in Future Soldiers, denominato Gunsmith. Da uno dei menu di gioco potremo letteralmente costruirci fin nel minimo dettaglio un fucile, smontando e rimontando ogni minima componente, dal caricatore, al carrello, e sostituendole con quelle di altre armi come più ci aggrada. Non sappiamo i dettagli dell'implementazione di un editor così potente, ma possiamo immaginare che se i programmatori riusciranno a bilanciare a puntino le statistiche di combattimento la questione potrebbe risultare decisamente interessante. Doveroso citare l'implementazione di Kinect direttamente nel Gunsmith. Tramite dei comandi vocali potremo impartire ordini all'editor come "Optimize for Range", per configurare direttamente l'arma selezionata in modo da avere la portata maggiore possibile, o "Optimize for close combat" e così via. Oltre a scorrere i menu con movimenti privi di pad, potremo accedere anche al poligono di tiro e testare le armi con il solo uso del Kinect. La nostra mano sinistra sarà quella adibita alla mira mentre con quella destra potremo sparare (aprendo e chiudendo il palmo della mano, in un grottesco "ciao" bellico) o mirare nell'ironsight o nel mirino portando la mano verso l'alto. Infine per ricaricare bisognerà portarla verso il basso. Il tutto ci è sembrato piuttosto goffo e "appiccicato" al gameplay di Future Soldiers solo per qualche motivo di implementazione forzata della periferica Microsoft. Piuttosto eloquente il fatto che il Gunsmith Kinect fosse presente alla conferenza pre-E3 della casa di Redmond. Per concludere, fa piacere vedere come famose case di produzione come Ubisoft cerchino di innovare il settore, ma, contravvenendo alla regola d'oro che vuole che in sede di anteprima non vengano dati giudizi definitivi, in questo caso proprio non ci siamo. Oltre alla scomodità di un simile sistema, la cosa che stupisce è che è relegato al solo Gunsmith e quindi totalmente slegato dal resto del gameplay. Anzi ipotizziamo che dopo aver costruito un'arma nei minimi dettagli vorremo provarla con il sistema di controllo delle partite vere e proprie, e non con un pallido tentativo innovatore. Per fortuna che tutto questo rimane interamente opzionale e, di fatto, inutile.

La sequenza giocata ci ha lasciati piuttosto ben disposti verso questo nuovo capitolo della saga Ghost Recon, ma non possiamo che sollevare qualche perplessità riguardo lo sperato ritorno alle origini dell'era Island Thunder. L'impossibilità di interagire direttamente sui nostri compagni segna un cambio di passo negli studi francesi per il brand Ghost Recon, che sembra quindi avvicinarsi molto di più verso uno stile alla CoD. La presenza di una co-op a 4 giocatori dovrebbe rimediare a questa lacuna, ma l'appiattimento sembra già avviato. Totalmente da bocciare invece l'implementazione di Kinect nel Gunsmith, che sarà comunque accessibile a tutti tramite i comandi tradizionali. Vi lasciamo con una domanda: secondo voi c'è veramente bisogno di piazzare Kinect e Move dappertutto, anche in generi dai controlli rodati e perfezionati in anni e anni di uscite?


Inviato il 25/08/2011 da Roberto de Luca
All'E3 di quest'anno Ubisoft aveva finalmente mostrato la prima sequenza giocata di Ghost Recon Future Soldier, seguito dell'acclamato shooter tattico concepito dalla fertile mente di Tom Clancy. L'impronta fortemente strategica che ha fatto la fortuna della serie, nonostante qualche smussatura evidente, è fortemente avvertibile, al di là delle novità che rendono il tutto più semplice ed intuitivo possibile. A questa Gamescom Everyeye ha potuto dare un'occhiata non solo al single player giocato in tempo reale, ma al multiplayer 5vs5, analizzando dal vivo l'utilizzo di Kinect, supportato dal titolo a pieno regime.

La demo si apre in un paesaggio molto simile a quello già visto a Los Angeles: distese sabbiose a perdita d'occhio, dove -mimetizzati alla perfezione (grazie anche all'utilizzo di una speciale mimetica ottica che rende i nostri protagonisti quasi invisibili, in perfetto stile Metal Gear Solid)- tre "ghost" strisciano verso il loro obiettivo. Quello che colpisce subito è la mobilità dei tre soldati: camminano, si acquattano e saltano con delle animazioni molto più convincenti di quelle a cui siamo stati abituati dal brand. Quasi avessero preso lezioni dal "collega" Ezio Auditore, non tanto per le possibilità di movimento, quanto per la straordinaria fluidità e l'incredibile realismo con cui i protagonisti si spostano. Il sistema di copertura è stato semplificato sulla base del modello di Gears Of War: anche in Future Soldier basta la semplice pressione del tasto A sul pad 360 per prendere posizione contro il muro più vicino. Le possibilità di assalto strategico sono state leggermente rivisitate: è possibile adesso organizzare un attacco multiplo segnalando i bersagli ai compagni (ricordiamo che in ogni missione dovremo gestire altri due compagni, oltre al nostro personaggio). Una volta apparsi i primi nemici sullo sfondo delle dune, armati e pericolosi, è partita l'organizzazione per un'eliminazione veloce e silenziosa. Nessun problema per i tre ghost, quindi, che in pochi secondi hanno sgominato un'intera pattuglia e si sono diretti verso il capannone dismesso. La nuova tuta offre una serie di tecnologie ambientali per operare al 100% anche in condizioni critiche, come in questo caso in una compromettente tempesta di sabbia. Grazie ad un visore termico specifico, i nostri soldati riescono a penetrare nel capannone eliminando i nemici rimasti fuori, resi innocui dalla sabbia che in breve tempo si è alzata impedendo la visuale. Una volta dentro, un enorme aereo cargo appare in procinto di prendere il volo, probabilmente con qualcosa di estremamente importante al suo interno. E' per questo che ci viene dato l'ordine di abbatterlo non appena accelera verso la pista di decollo. Coordiniamo le tre bocche di fuoco verso il motore sinistro, che dopo qualche secondo esplode, facendo precipitare il cargo verso un punto non troppo distante dalla nostra posizione. Anche in questo caso il sistema di mira appare pressoché invariato rispetto ai precedenti capitoli, con la mira di precisione che si attiva alla pressione dello stick analogico destro: forse non la più comoda delle configurazioni, ma comunque efficace una volta digerita. Sfortunatamente la demo finisce proprio quando il nostro team giunge nei pressi dei rottami precipitati, lasciando intendere un sicuro ulteriore svolgimento del livello di gioco.

La parte della dimostrazione focalizzata sull'utilizzo del Kinect all'interno di Future Soldier era davvero risibile. I programmatori non hanno mostrato nulla più che il menù delle armi selezionabili, che attraverso un comodo gesto del braccio potevano essere smontate in tutte le parti principali, permettendo al giocatore di cambiare qualsiasi componente, dalla canna al tipo di mirino ottico. Oltre alla selezione manuale (nel vero senso del termine), abbiamo ammirato anche quella vocale, in grado di riconoscere alla perfezione e senza nessun intoppo tutti i comandi in lingua inglese impartiti dal tester. Dopo una veloce panoramica è venuto il momento di testare il Kinect su qualche bersaglio: come saprete è impossibile utilizzare Kinect in una vera e propria missione: ci si limita infatti a testare l'arma appena assemblata in uno spazio virtuale fittizio, con tanto di sagome nemiche immobili. Di conseguenza la difficoltà nel mirare, ricaricare e girarsi intorno è ridotta quasi a zero, rendendo l'utilizzo della periferica Microsoft decisamente convincente (al di là del macabro gesto di saluto che si deve compiere per sparare). Peccato però che la periferica di movimento non possa essere utilizzata in azione, a tutto svantaggio del fascino di questa opzione.

Oltre alla classica modalità cooperativa fino a tre giocatori, allo stand Ubisoft abbiamo avuto occasione di provare la modalità competitiva 5vs5. Nello specifico abbiamo testato un team-deadmatch particolare, con alcuni obiettivi strategici che, se completati, influivano in maniera consistente sul punteggio finale. Sfortunatamente i primi riscontri sulla qualità grafica del comparto multigiocatore sono negativi: i modelli poligonali sono molto più semplici rispetto a quelli ammirati nell'avventura, con alcune texture ridotte all'osso. Nonostante la partita scorra senza alcun rallentamento e non si registri un aliasing troppo invadente, l'eccessiva differenza estetica tra il single player e il multi non è giustificabile, nemmeno se si considera la grandezza delle mappe di gioco: essendo molto schematiche infatti bastano poco più di un paio di minuti per muoversi già agevolmente. Future Soldier online però diverte, come ogni titolo della serie. E' impegnativo, realistico e induce il giocatore ad adottare uno stile di gioco ponderato per sfruttare al meglio di tutte le possibilità. L'effetto del rinculo è evidente, dando la sensazione che si controlli un'arma vera e non un fucile di plastica; questo però potrebbe facilmente infastidire quei giocatori che cercano un divertimento immediato e alla portata di tutti. E' comunque difficile dare un giudizio certo dopo 2 partite online sulla stessa mappa e con la stessa modalità. Tuttavia, al di là della deriva realistica, da quello che abbiamo potuto testare fino a questo momento al titolo Ubisoft potrebbe mancare carattere. Ci sono pochi elementi distintivi in grado di allontanarlo dalla massa di giochi di guerra online, soprattutto se si pensa a ciò che uscirà sugli scaffali entro la fine dell'anno.


E' tanto tempo che i fan di Ghost Recon aspettano un seguito. Ubisoft ha deciso di accontentarli proponendo Future Soldier, che però almeno per il momento non lascia a bocca aperta. Non fraintendeteci: il gioco c'è ed ha basi solidissime, ma la perdita d'identità è evidente, e confermata anche dalla deriva del multiplayer. Tutto si giocherà sulla profondità strategica dell'avventura single player, che avremo modo di saggiare in futuro.


Inviato il 26/01/2012 da Saimon Paganini
Ghost Recon: Future Soldier, ai tempi dell'E3 2010, era un progetto di design acerbo, in cerca di una propria identità. Le fiere di settore dell'anno successivo hanno ospitato un prodotto genuinamente in linea con il prestigio del franchise, eppure qualcosa mancava. Ancora. Perché ok il grasso divertimento foraggiato dalla co-op, ma l'impronta volutamente action, il nesso evidente con la spettacolarizzazione ad ogni costo di Call of Duty, il presunto indebolimento della componente tattica, puntavano il dito verso un parziale snaturamento della formula magica alla base della serie. Ora, a quattro mesi dalla release, possiamo archiviare tali problematiche quasi in scioltezza. E' vero, i cambiamenti ci sono, un paio di decurtazioni importanti pure, compensate però da altrettante - e sugose- innovazioni. Il tutto infiocchetta un prodotto ispessito, variegato, in grado di appagare chi gioca tramite repentini cambi di ritmo, con un occhio puntato al passato ed un altro al futuro dei Ghost. Siamo volati a Parigi per scoprire la vera natura di Ghost Recon: Future Soldier.
Leggi l'articolo completo: Ghost Recon: Future Soldier - HANDS ON (XBOX 360)


Ghost Recon: Future Soldier - HANDS ON (XBOX 360)
Due missioni in compagnia dei fantasmi, per un approccio Cooperativo fresco e interessante
In questo periodo di numerosi annunci e presentazioni abbiamo avuto il piacere di essere ospitati da Ubisoft in una sorprendentemente primaverile Milano per visionare uno dei titoli di punta della line-up della casa francese. Ghost Recon: Future Soldiers è il seguito della famosa saga di Tom Clancy che molti conoscono per l'incarnazione Advanced Warfighter, evoluzione forse riuscita solo in parte di quel gameplay sandbox non-scriptato che rese celebre il primo titolo nel lontano 2001. Ancora memori delle missioni totalmente aperte di quell'epoca, in cui era la squadra a vincere una partita e mai il singolo giocatore, ci siamo avvicinati -non lo nascondiamo- con una certa dose di scetticismo alla postazione Xbox 360 dell'evento dedicato alla stampa. Scetticismo che, siamo felici di ammettere, è risultato -durante questa primissima sessione giocata- infondato. Il ritorno alle origini è forse giunto?
Leggi l'articolo completo: Ghost Recon: Future Soldier - HANDS ON (XBOX 360)


Ghost Recon: Future Soldier - HANDS ON (XBOX 360)
I Ghost di nuovo in azione
Dopo aver fatto recentemente parlare di se grazie alla Beta Multiplayer (potete trovarne qui l'hands on), Ghost Recon: Future Soldier torna ad essere al centro dell'attenzione - questa volta per merito della campagna single player. Everyeye.it ha infatti recentemente ricevuto un codice ancora non completo, che ha permesso di provare alcune delle missioni che comporranno l'offerta in singolo della produzione Ubisoft. La prova, come avremo modo di constatare, ha diradato gran parte dello scetticismo che albergava nelle nostre menti e che riportava ai fasti non proprio maestosi di Advance Warfighter ed Advance Warfighter 2. Imparando dai propri errori e dando una maggiore importanza al realismo, il dev team sembra aver confezionato una delle produzioni belliche più interessanti di quest'ormai avviato 2012. Andiamo dunque ad assaggiare quel che ci aspetta, a partire dal 25 Maggio, su Xbox 360, Playstation 3 e PC.
Leggi l'articolo completo: Ghost Recon: Future Soldier - HANDS ON (XBOX 360)










Ghost Recon: Future Soldier - RECENSIONE (XBOX 360)
Il ritorno dei Fantasmi
In una generazione come questa, dove spesso si sono bruciate le tappe e dove altrettanto spesso i sequel si susseguono con troppa nonchalance, può capitare che persino un nome dal passato altisonante passi leggermente in sordina. Questo mese, con nostro grande stupore, sta succedendo a ben due saghe dall'appeal "storico" veramente elevato. La prima è Max Payne, che ha recentemente saputo dimostrare il valore di questa sua terza iterazione, anche sulle pagine di Everyeye.it. La seconda è Ghost Recon: Future Soldier, presentato forse con meno verve di quanto non avrebbe dovuto dallo stesso dev team ma capace, nelle ore che hanno preceduto la stesura di queste righe, di catturarci come un Third Person Shooter militare non faceva veramente da tantissimo tempo. La produzione Ubisoft, in arrivo sugli scaffali il 25 Maggio per Xbox 360, Playstation 3 e PC, ha dimostrato dopo qualche ora una solidità ragguardevole, un sistema di gioco estremamente funzionale ed un'offerta talmente completa da lasciarci seriamente a bocca aperta. Una sopresa in tutti i sensi insomma, che vogliamo immediatamente andare ad analizzare.
Leggi l'articolo completo: Ghost Recon: Future Soldier - RECENSIONE (XBOX 360)



#2
TheKaronte

TheKaronte
  • Indietro non si torna

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8569
Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

#3
TheKaronte

TheKaronte
  • Indietro non si torna

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8569
Immagine inserita
























Immagine inserita

#4
freisar

freisar
  • ^_^

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 33719
Immagine inserita

Inviato da Roberto Cinotti
Notizia | 21/08/2012 ( ore 19:20 ) : Annunciato il DLC pack Raven Strike per Ghost Recon: Future Soldier, caratterizzato da mappe più grandi, missioni complesse, aumento del livello di difficoltà, tre missioni aggiuntive della campagna e una nuova mappa per la modalità Guerilla, giocabile fino ad un massimo di quattro giocatori. Contenuti:
  • missione Mode Secure Dawn, ambientata in una palude nebbiosa in Kazakistan in cui non si potranno usare tecnologie avanzate;
  • missione Cold Walker, ambientata in un deposito ferroviario nella campagna russa;
  • missione Argent Thunder, ambientata in uno scenario urbano notturno a Mosca;
  • nuova mappa utilizzabile in modalità Guerrilla, denominata Segheria, caratterizzata da un paesaggio nebbioso tipicamente russo.
Maggiori DLC saranno rilasciati in futuro prima della fine dell'anno. Raven Strike sarà disponibile l'11 settembre per Xbox 360 e il 12 settembre per PS3. Ci vorranno 1200 MS Points o 11.99£.
 
Inviato da Adriano Della Corte
Notizia | 02/10/2012 ( ore 18:39 ) : Ubisoft ha annunciato oggi un nuovo DLC di Ghost Recon: Future Soldier. Il pacchetto Khyber Strike conterrà tre nuove mappe multiplayer, una nuova modalità, una inedita mappa Guerrilla, nuovi Achievements/Trophies ed un aumento del livello massino di 10 unità. Il pacchetto sarà disponibile dal 9 Ottobre su Xbox 360 al prezzo di 800 Microsoft Points e dal 10 Ottobre su PS3 a 9.99€.
New multiplayer maps:
  • Switchback: Step off the main road leading down into the city and into a maze of ancient buildings and narrow alleys. The twists and turns of the alleyways turn every corner into a close-quarters deathtrap.
  • Palace: There's no time for reflection even in this magnificent relic. What once was a museum dedicated to showing the glories of the past is now a battlefield, with a massive courtyard at the heart of its contested ground.
  • Transit: A Moscow metro station makes for close quarters and close-range combat. Trains pulling into and out of the station add to the danger as Ghosts and Bodark slug it out underground.
New multiplayer game mode Takeover:
  • Similar to a classic team deathmatch, score points for your team by eliminating enemies. Tip the scales by taking control of the enemy's objective and earn a score multiplier to your team. Defend your team's objective to prevent the enemy from gaining the same advantage. Choose to split your team to defend and attack at the same time, or move as a group and overwhelm your enemy. When the mission ends, the team with highest score wins.
New Guerrilla Mode map Village (4 players online/2 players in local split screen):
  • A peaceful country village finds itself transformed into a battleground, as fighting rages around its central bus station. Long alleyways that run between war-damaged buildings make a perfect hunting ground for snipers, and a shootout near the town's gas station could turn explosive.


#5
Guest_DesmondHumeeYe

Guest_DesmondHumeeYe
  • Gruppo: Ospiti
Sono in attesa della beta...........arriva a Gennaio, giusto?

#6
freisar

freisar
  • ^_^

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 33719
Io sinceramente lo rivorrei come GR e GR:IT....ma ormai ho perso le speranze, perfortuna su PC cè un certo Arma.....

#7
Cypher Revenge

Cypher Revenge
  • https://www.youtube.com/channel/UC5XIxluy0WLwyWm4wcxmGiA

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4808
mamma che brutta fine che ha fatto il ghost :(

#8
DanyWeb

DanyWeb
  • Chief Software Engineer

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 23153
me gusta!!!

#9
Zibarro

Zibarro
  • "I'm not real"

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27061
Ubisoft ha appena annunciato la data di uscita dell'attesissimo e più volte rimandato Ghost Recon: Future Soldier. Prendete il block notes e segnate: il gioco uscirà il 24 Maggio 2012 nelle versioni PS3 e Xbox 360

:rocker:

#10
SpartanWilliam

SpartanWilliam
  • Non si batte il classico

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10326
Non me lo aspettavo cosi ''presto'' visto il lungo periodo di silenzio.

Speriamo annuncino presto anche la Beta.

#11
Zibarro

Zibarro
  • "I'm not real"

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27061

Non me lo aspettavo cosi ''presto'' visto il lungo periodo di silenzio.

Speriamo annuncino presto anche la Beta.

E' stata fissata per Aprile. Io ho ancora Conviction :sisi:

#12
SpartanWilliam

SpartanWilliam
  • Non si batte il classico

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10326

E' stata fissata per Aprile. Io ho ancora Conviction :sisi:


Anche io. ;)

Anzi, su Conviction prevedo di fare ancora delle partite in co-op.

#13
Giftedfaun

Giftedfaun
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1367
Apprezzo le VERE Claymore di questo gioco.

#14
Wolfox

Wolfox
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6481




Dal min 1:14 si capisce quanto stupido e ridicolo sia diventata questa serie............spero porti via molti BM da giochi + seri. :hail:

Modificata da Wolfox, 10 January 2012 - 11:28 PM.


#15
Miralo

Miralo
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 329

Anche io. ;)

Anzi, su Conviction prevedo di fare ancora delle partite in co-op.


Pure io, devo finire la coop a realistico e anche il DLC! Aggiungimi se vuoi!




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo