Vai al contenuto

La mia teoria secondo la qualeI videogiochi non mi divertono più

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 62 risposte

#1
MegaLeon

MegaLeon
  • about.me/leonardo.cavaletti

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 3828
Ciao a tutti.
Di recente, il divertimento che provo giocando ai videogiochi ha subito un calo drastico. Ormai, la maggior parte dei giochi che inizio vengono abbandonati in preda alla noia e finiti giusto quel che basta per non sentirmi in colpa e accantonati. Ormai passo più tempo sul forum che a una console. Da bravo appassionato la cosa mi dispiace, e non posso fare a meno di chiedermi: perchè?

Perchè non posso divertirmi sinceramente come quando ero un tenero marmocchio, dove ogni accensione di playstation si trasformava in un turbinio di stupore e soddisfazione?

Ci ho pensato. E sono arrivato a qualcosa. Pensavo a un film che, visto tante volte, tende a stancare. O un libro, che segue le stesse regole. Diamine, tendiamo a stancarci anche della donne, quando è troppo e troppo!

Semplicemente, la cosa vale anche per i videogiochi. Da bambino, Zelda Link's awakening mi sembrava una genialata assoluta. Oracle of seasons era ancora più geniale. A link to the past una manna dal cielo. Adesso, ho accantonato Twilight Princess dopo qualche ora. Oggettivamente, Zelda è bello? sì. Ma è onestamente un gioco che offre qualcosa di profondamente diverso da ciò che ho già giocato? No. E per questo Zelda mi ha rotto le scatole.
Quello che voglio dire, è che per un giocare stagionato la varietà e l'effetto sorpresa non sono più forti come un tempo. Se fossi un bambino che si avvicina adesso ai videogiochi mi divertirei un mondo questa generazione, ma nella mia situazione preferisco un buon libro all'ennesimo FPS o RPG con marmocchio che deve salvare il mondo. E' roba che ho visto troppe volte.

Cose mi serve per divertirmi, quindi?
Non chiedo una rivoluzione dei generi, voglio semplicemente che l'esperienza di gioco sappia offrirmi qualcosa di esclusivo, qualcosa che solo quel gioco può offrirmi. Può offrirmi una formula vecchia, ma condita da un gameplay originale (Super Mario Galaxy, Okami), o un'esperienza immersiva grazie a dialoghi geniali (Portal), o una storia appassionante (Tsukihime)...

Chiedo solo un gioco che mi faccia sentire vivo. E mi convinca a sprecare quella vita a giocarlo :sisi:
Che ne pensate?

#2
Bombay

Bombay
  • What's this?

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11396
Sono d'accordo con te. Stavo nella tua stessa situazione per quanto riguarda i Videogame, e solo ora ho capito il perchè...
Purtroppo di idee nuove in questa gen ne escono ogni morte di papa, e se ci sono falliscono sempre nel loro intento, a causa o della critica o delle vendite basse. Certo, poi arrivano i vari CoD e commercialate simili che vendono TROPPE copie mentre titoli che effettivamente meritano di più non vengono nemmeno considerati (esempio recente: el Shaddai) perchè tanto oggi Videogame vuol dire divertimento. Ma non sempre il divertimento è arte, anzi...
Questi "flop immeritati", a causa della crisi che incombe (e che incomberà ancor di più, allora li saranno [Censura] amari per noi...) rischiano non solo di venir bollati come merde, ma addirittura costringono quelle Software House che avevano davvero delle buone idee ad andare in bancarotta.
Come può fare una SH per guadagnare di più, senza rischiare il fallimento? Facile, fare "giochini" tutti identici, collaudati, di quelli che piacciono e basta.
Ma alla fine, tutto questo lo abbiamo voluto noi... :sisi:

Modificata da O' Pazz, 08 September 2011 - 07:50 AM.


#3
Begemot

Begemot
  • - You blinked.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2721
Mi rivedo in entrambi i vostri post, tanto che potrei avrli scritti io. Purtroppo è già dal 2005 che non provo più vera passione per i videogiochi, salto da un gioco all'altro, da una news ad un'anteprima sperando che il prossimo titolo sia quello capace di rapire il mio immaginario, stupirmi, arricchire e/o stravolgere il mio senso artistico deliziandomi con la propria originalità, ma raramente accade davvero. Nel 99% dei casi o salto l'acquisto alla luce delle review o di una demo, o acquisto per poi vendere subito.

Questa perdita di passione è sia dovuta al fatto che crescendo ed accumulandosi le esperienze (vudeoludiche e non), si cambia e si diventa refrattari ad un certo tipo di stimoli, sia al fatto che i videogiochi, da forma d'arte ibrida ed innovativa (narrazione/interazione/ricercatezza audio-visiva) in grado di far nascere e sostenere un'industria, siano diventati un'industria e basta.

Dal 2005 ad oggi ho apprezzato davvero solo una manciata di giochi.

Shadow of the Colossus, Okami, Machinarium, Assassin's Creed (solo il primo), Limbo, Portal 1/2, Mirror's Edge.

Praticamente in questa gen ho acquistato le console solo per Portal, AC e Mirror's Edge, il resto l'ho spiluccato su pc e PS2.

Gli altri titoli usciti mi lasciano indifferente - specialmente quelli a sfondo bellico - o mi illudono per poi darmi la netta sensazione di aver comprato qualcosa fatto sulla base di precise scelte di marketing, più che sulle fondamenta solide dell'ispirazione e del desiderio di stupire lasciando il segno.

#4
Foxtrone

Foxtrone
  • Pure Player

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8908
Se avete tra i 20 e i 30 anni la cosa è normale....

Concentratevi sulla pheega, poi la passione (se era una vera passione) tornerà...

Fidatevi ci siamo passati tutti, non c'entra questa gen o altro: il calo di interesse o divertimento nella vita di un videogiocatore è fisiologico :eyeronic:

Poi potrebbe anche essere perchè vi siete "seduti"... ovvero le esperienze accumulate vi fanno credere che ormai siete ben definiti come gusti videoludici e non date neppure una possibilità a giochi che magari vi potrebbero divertire...

In questa gen Catherine e Demons Souls, sono da giocare: anche da chi è stanco e svogliato :respect:

Modificata da Foxtrone, 08 September 2011 - 08:25 AM.


#5
Ganryu

Ganryu
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3226
Sfondi una porta aperta.
E' da più di un anno che non ho giochi per 360, ho provato recentemente a prendere Crysis 2 ed Enslaved, ma niente. Il mio principale problema è che non ho tempo, e voglia, però lo ammetto, di mettermi li a risolvere enigmi o uccidere nemici sempre con lo stesso schema. Ogni volta penso: "Si, ma a che pro? " Vuol dire che non mi sto divertendo, qualcosa si è rotto dentro.
Ora sono indeciso se prendermi la ps3, ho aperto pure un topic, ma sto ancora nel dubbio di buttare 250 euro. Finchè sono giochini usati da 20 euro che prendo, non mi piacciono e svendo, ok. Però una cifra così importante mi girerebbero.

Ricapitolando ogni volta che mi siedo per giocare, tempo 5 minuti e mi sento che sto perdendo tempo.

#6
Bombay

Bombay
  • What's this?

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11396

Se avete tra i 20 e i 30 anni la cosa è normale....

Concentratevi sulla pheega, poi la passione (se era una vera passione) tornerà...

Fidatevi ci siamo passati tutti, non c'entra questa gen o altro: il calo di interesse o divertimento nella vita di un videogiocatore è fisiologico :eyeronic:


Ma che c'entra la pheega con questo? Io c'ho i 18 e mi posso accaparrare quante pheeghe voglio :asd:
Però ora serio, mi sa che sei te che non cerchi pheeghe :sisi: :eyeronic:
Ovviamente scherzo e concordo :)

Modificata da O' Pazz, 08 September 2011 - 08:29 AM.


#7
Foxtrone

Foxtrone
  • Pure Player

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8908

Ma che c'entra la pheega con questo? Io c'ho i 18 e mi posso accaparrare quante pheeghe voglio :asd:
Però ora serio, mi sa che sei te che non cerchi pheeghe :sisi: :eyeronic:

:nono:

#8
Ganryu

Ganryu
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3226

Ma che c'entra la pheega con questo? Io c'ho i 18 e mi posso accaparrare quante pheeghe voglio :asd:
Però ora serio, mi sa che sei te che non cerchi pheeghe :sisi: :eyeronic:


Calma, Foxtrone non voleva essere offensivo. :P Giustamente ha detto che è normale sentire l'esigenza di altri interessi, e concentrarsi più sulle ragazze per esempio, che stare seduti davanti ad un monitor. Anzi sarebbe veramente strano il contrario ;)

Modificata da Ganryu, 08 September 2011 - 08:30 AM.


#9
Bombay

Bombay
  • What's this?

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11396

Calma, Foxtrone non voleva essere offensivo. :P Giustamente ha detto che è normale sentire l'esigenza di altri interessi, e concentrarsi più sulle ragazze per esempio, che stare seduti davanti ad un monitor. Anzi sarebbe veramente strano il contrario ;)


Lo so, anzi sono d'accordo con lui!

#10
Begemot

Begemot
  • - You blinked.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2721

Ricapitolando ogni volta che mi siedo per giocare, tempo 5 minuti e mi sento che sto perdendo tempo.


Esattamente la stessa sensazione.

Recentemente ho avuto un furto in casa e mi hanno portato via le console e tutti i giochi (anche storici, come Mario 64, Zelda OOT, Another World, Blade Runner), tutta la collezione messa da parte e selezionata negli anni, eppure non ho provato niente, nessun rammarico, totale disinteresse. È trascorso quasi un mese e non ho comprato nuovamente nessuna console, e non credo neppure che lo farò.

#11
Wolversimon

Wolversimon
  • Un biglietto per Los Santos di sola andata, grazie.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5280

Ricapitolando ogni volta che mi siedo per giocare, tempo 5 minuti e mi sento che sto perdendo tempo.


semplicemente perchè per te il videogioco non è una passione, ma un modo come un altro di svagarsi un po...

io videogioco dall'età di sei anni, sempre moderatamente senza esagerare, ma la voglia è rimasta anche superati i 30 anni. uno spazietto dedicato ai videogame ci sarà sempre nella mia vita. :angel:

Modificata da wolversimon, 08 September 2011 - 09:10 AM.


#12
Neuro

Neuro
  • Esploratore Spaziale

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 12704

Ciao a tutti.
Di recente, il divertimento che provo giocando ai videogiochi ha subito un calo drastico. Ormai, la maggior parte dei giochi che inizio vengono abbandonati in preda alla noia e finiti giusto quel che basta per non sentirmi in colpa e accantonati. Ormai passo più tempo sul forum che a una console. Da bravo appassionato la cosa mi dispiace, e non posso fare a meno di chiedermi: perchè?

Perchè non posso divertirmi sinceramente come quando ero un tenero marmocchio, dove ogni accensione di playstation si trasformava in un turbinio di stupore e soddisfazione?

Ci ho pensato. E sono arrivato a qualcosa. Pensavo a un film che, visto tante volte, tende a stancare. O un libro, che segue le stesse regole. Diamine, tendiamo a stancarci anche della donne, quando è troppo e troppo!

Semplicemente, la cosa vale anche per i videogiochi. Da bambino, Zelda Link's awakening mi sembrava una genialata assoluta. Oracle of seasons era ancora più geniale. A link to the past una manna dal cielo. Adesso, ho accantonato Twilight Princess dopo qualche ora. Oggettivamente, Zelda è bello? sì. Ma è onestamente un gioco che offre qualcosa di profondamente diverso da ciò che ho già giocato? No. E per questo Zelda mi ha rotto le scatole.
Quello che voglio dire, è che per un giocare stagionato la varietà e l'effetto sorpresa non sono più forti come un tempo. Se fossi un bambino che si avvicina adesso ai videogiochi mi divertirei un mondo questa generazione, ma nella mia situazione preferisco un buon libro all'ennesimo FPS o RPG con marmocchio che deve salvare il mondo. E' roba che ho visto troppe volte.

Cose mi serve per divertirmi, quindi?
Non chiedo una rivoluzione dei generi, voglio semplicemente che l'esperienza di gioco sappia offrirmi qualcosa di esclusivo, qualcosa che solo quel gioco può offrirmi. Può offrirmi una formula vecchia, ma condita da un gameplay originale (Super Mario Galaxy, Okami), o un'esperienza immersiva grazie a dialoghi geniali (Portal), o una storia appassionante (Tsukihime)...

Chiedo solo un gioco che mi faccia sentire vivo. E mi convinca a sprecare quella vita a giocarlo :sisi:
Che ne pensate?

Perdona l'impertinenza ma lo dico davvero senza malizia e senza voler fare console war ma da quanto capisco hai il wii che è la peggior console della generazione in ambito software,sicuramente avresit difficoltà a trovare titoli che ti aggradano anche su altre console ma almeno avresti un maggior parco titoli da provare e anche più seri e hardcore.La wii è risaputo ormai sia rimasta orfana di titoli importanti a parte poche cose come mario e zelda che però si trascinano stancamente il peso dei decenni sulle spalle...

#13
gugu

gugu
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 29452

Se avete tra i 20 e i 30 anni la cosa è normale....

Concentratevi sulla pheega, poi la passione (se era una vera passione) tornerà...

Fidatevi ci siamo passati tutti, non c'entra questa gen o altro: il calo di interesse o divertimento nella vita di un videogiocatore è fisiologico :eyeronic:

Poi potrebbe anche essere perchè vi siete "seduti"... ovvero le esperienze accumulate vi fanno credere che ormai siete ben definiti come gusti videoludici e non date neppure una possibilità a giochi che magari vi potrebbero divertire...

In questa gen Catherine e Demons Souls, sono da giocare: anche da chi è stanco e svogliato :respect:


eh si Fox, hai ragionissimia......sembra strano, ma la fascia di età conta eccome....

Io tra i 20 ed i 30 giocavo molto, e mi annoiavo parecchio. Tutte le sere tranne il sabato e la domenica senza la donna, a giocare. Mi divertivo parecchio, però quell'emozione di mettere il gioco nel tray stava lentamente scemando....tanto che mi avvicinai lentamente al cinema!!!!
Sai quando le cose sono cambiate e mi sono riavvicinato anche emozionalmente ai videogiochi? Da quando ho superato i 30 ad avuto un bimbo.
Sono felice di passare molto tempo con lui, ma quando sono le 22.30 e lui va a dormire, sento la necessità di dedicarmi quell'oretta serate. Mi distraggo, dopo una giornata di lavoro e di impegni familiari.
Ed ho capito quanto quel poco tempo a mia disposizione mi renda felice. Poi se vedo un film, o gioco non importa. L'importante è che attendo con impazienza quel momento....il mio momento, chiaramente moglie permettendo!!

Modificata da gugu, 08 September 2011 - 12:42 PM.


#14
Satch84

Satch84
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 6721
anche io mi sono rotto le balle a quasi 28 anni. spero che fifa 12 e FM4 possano salvarmi :will2:

#15
Xmaster

Xmaster
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7326

Sfondi una porta aperta.
E' da più di un anno che non ho giochi per 360, ho provato recentemente a prendere Crysis 2 ed Enslaved, ma niente. Il mio principale problema è che non ho tempo, e voglia, però lo ammetto, di mettermi li a risolvere enigmi o uccidere nemici sempre con lo stesso schema. Ogni volta penso: "Si, ma a che pro? " Vuol dire che non mi sto divertendo, qualcosa si è rotto dentro.
Ora sono indeciso se prendermi la ps3, ho aperto pure un topic, ma sto ancora nel dubbio di buttare 250 euro. Finchè sono giochini usati da 20 euro che prendo, non mi piacciono e svendo, ok. Però una cifra così importante mi girerebbero.

Ricapitolando ogni volta che mi siedo per giocare, tempo 5 minuti e mi sento che sto perdendo tempo.



non capisco in che modo la ps3 potrebbe risolvere il tuo momento di noia verso i VG ... è abbastanza equivalente alla 360 come console... se non ti diverti più con xbox non credo possa cambiare nulla con ps3




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi