Vai al contenuto

Diciottanni - Il mondo ai miei piedi - RECENSIONE


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 1 risposte

#1
Cinematografo

Cinematografo
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 29260
Diciottanni - Il mondo ai miei piedi - RECENSIONE (Cinema)
Generazioni a confronto nel primo lungometraggio di Elisabetta RocchettiGià nota nel mondo del cinema per la sua lunga ma frammentaria carriera d'attrice (in cui spicca l'ottima prova ne L'Imbalsamatore di Matteo Garrone), Elisabetta Rocchetti si cimenta per la prima volta (dopo alcuni corti) con un lungometraggio, per raccontare il ritratto di una società debole che si specchia in un confuso mondo di generazioni similmente spaesate, dai diciottenni asociali e anaffettivi fino ai rappresentanti di un'età adulta depressa e desolante, aggrappata con gli artigli a una insana nostalgia di gioventù.
Leggi l'articolo completo: Diciottanni - Il mondo ai miei piedi - RECENSIONE (Cinema)


#2
Genesis88

Genesis88
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1880
che film vergongoso...ma perche continuano a spendere soldi in queste cose........ma che li dessero in beneficenza......o che ne so....che li spendessero in fumo...alcol.......sesso e rock'n roll......




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi