Vai al contenuto

[NGP] Ubisoft concentrata su NGP e 3DS, per gli altri solo porting... intervista a Guillemot ed altre considerazioni

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 5 risposte

#1
Ranger Walker

Ranger Walker
  • Ranger Eye

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati Everyeye
  • Messaggi: : 2433
Dopo gli ottimi risultati con le recenti applicazioni dedicate a Kinect, Ubisoft sta mirando a divenire uno dei principali publisher "thir-party".
Ora Ubisoft vuole supportare al meglio anche Nintendo rendendo disponibili ben sei titoli per il lancio europeo del 3DS.
Ma quali potrebbero essere i piani del publisher per quanto riguarda la crescente estensione del mercato gaming in ambito smartphone?

"La PSP per Ubisoft è stata sicuramente una console di riferimento, con Assassin Creed Bloodlines che ha venduto ben 500 mila copie, tuttavia adesso è arrivata alla fine del suo ciclo vitale" - dice Yves Guillemot Ceo UBI - "Attualmente puntiamo ad investire sulle console future, in particolare NGP e 3DS".

Inoltre l'intenzione di Ubisoft sarebbe di allargarsi ad altri dispositivi passando da due specifiche fasi durante lo sviluppo dei giochi:

"In primo luogo ci concentreremo su NGP e 3DS; i giochi che otterranno buoni risultati, verranno successivamente adattati anche per altre piattaforme minori; si tratterà di versioni low cost distribuite su modello dell' AppStore per dispositivi come Smarthphone o Pocket PC."


In questi giorni parlavamo degli eventuali porting da Home console ad NGP.
Qui Ubisoft si riferisce all'adattamento che i giochi NGP potrebbero subire per essere portati su altre piattaforme mobili...


Ma vediamo un attimo cosa si sta prospettando in ambito portatili.
Alcune considerazioni sorgono spontanee ascoltando queste dichiarazioni di Guillemot, ma anche leggendo molte recenti interviste ad altri importanti publisher.

Fino a qualche decennio fa, la concorrenza per il mercato handeld era ridotta a due, massimo tre piattaforme per generazione. Parliamo dei tempi di Gameboy, Gamegear, Lynx.
Attualmente i dispositivi mobili rivolti al gaming sono molteplici... quasi ogni cellulare in futuro potrebbe proporre giochi simili o addirittura uguali visivamente ad una console come NGP.
L'unica speranza che rimane a PSP2 e 3DS, sono quindi i publisher. Attualmente la decisione di un pubblisher potrebbe fare il buono o il cattivo tempo per Sony o Nintendo.
Scelte come quella di Ubisoft o di altri publisher mondiali, di focalizzarsi sulle console è l'elemento che differenzierà queste ultime dal resto dei devices portatili.


Di pochi giorni è la notizia che Nokia e Microsoft avrebbero avviato una partnership. La nuova alleanza nata per contrastare l'altra coalizione Google-Apple, servirà anche ad affrontare con maggiore aggressività il mercato handheld.
Presto si avranno i primi dispositivi nati dall'esperienza e dalle tecnologie congiunti dei due colossi.


Il futuro degli handheld si prospetta complicato e a rincarare la dose arrivano anche le dichiarazioni di John Carmack.
"La guerra fra NGP e 3DS, sarà vinta dagli Smartphone", questo il verdetto funesto di Carmack.
Secondo il guru dell'informatica, NGP e 3DS, potrebbero essere le ultime console portatili rispettivamente di Sony e Nintendo.
"Lo smartphone potrebbe arrivare a rimpiazzare una console fino all'80%"
continua Carmack "la gente potrebbe portarsi dietro lo smartphone ovunque e se il dispositivo valesse anche solo l' 80% di una console dedicata, molti potrebbero essere soddisfatti anche di questo risultato."

Una situazione dove le console non esisteranno e i videogiocatori potranno scegliere fra una moltitudine di dispositivi portatili non essenzialmente rivolti al gaming potrebbe rivelarsi interessante per un'espansione al casual gaming... anche se si verificherebbe un appiattimento generale della qualità dei giochi soprattutto per l'assenza di esclusive e titoli hardcore.

#2
Hanamigi

Hanamigi
  • Cosa?

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 17210
"Lo smartphone potrebbe andare a fare in culo come console per il gioco non-mini, a meno che non abbia dei tasti" dice il famosissimo cazzaro Migi Hana.

Il mondo videoludico concorda, eccezion fatta per Apple, alla quale rode ancora l'inchiappettata subita col Pippin.

#3
XX-YY-ZZ

XX-YY-ZZ
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 29938
diciamo che le domestiche avranno un mercato minore

#4
Tuon

Tuon
  • "sul campo"

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 15341

Il futuro degli handheld si prospetta complicato e a rincarare la dose arrivano anche le dichiarazioni di John Carmack.
"La guerra fra NGP e 3DS, sarà vinta dagli Smartphone", questo il verdetto funesto di Carmack.
Secondo il guru dell'informatica, NGP e 3DS, potrebbero essere le ultime console portatili rispettivamente di Sony e Nintendo.
"Lo smartphone potrebbe arrivare a rimpiazzare una console fino all'80%"
continua Carmack "la gente potrebbe portarsi dietro lo smartphone ovunque e se il dispositivo valesse anche solo l' 80% di una console dedicata, molti potrebbero essere soddisfatti anche di questo risultato."


bha non so, dicevano cosi' anche che i telefonini avrebbero soppiantato l'MP3 e se pur il processo e' ancora in atto, e' moooolto lento. Non credo ancora ci siano i presupposti che permettano agli smarthphone di soppiantare i portatili, particolarmente, perche' ad oggi la gran parte degli utilizzatori delle console portatili sono ancora under 15.

#5
Brighenz

Brighenz
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 27
è risaputo che le console portatili non saranno mai accantonate, in quanto queste, saranno dedicate ad un gruppo molto più vasto col solo scopo finale di utilizzarle solo unicamente per giocarci. Solamente una volta ho visto usare la psp come lettore mp3, e tengo a precisare che era utilizzata da un quasi 30enne. :D
A differenza dei vari smartphone/ipod touch, questi terminali possono avere delle caratteristiche hardware niente male (e non sempre vengono sfruttati a dovere), ma ciononostante la maggior parte delle volte, la gente che possiede questi device preferisce buttare via una manciata di euro per dei giochini semplici quanto altrettanto divertenti che non spenderne una 40ina per delle ciofeche di Vg che stanno popolando gli scaffali (Esempio banale "Giulia passione nerchia") :rolle:

#6
Nowhere

Nowhere
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3119

"La PSP per Ubisoft è stata sicuramente una console di riferimento, con Assassin Creed Bloodlines che ha venduto ben 500 mila copie, tuttavia adesso è arrivata alla fine del suo ciclo vitale"

Ma i giochi su PSP in occidente non vendono, soprattutto ultimamente [cit.] :sisi:




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo