Vai al contenuto

Pal ita o Pal Uk ? ( Rivolto soprattutto al collezionista )Secondo voi rovinano le nostre collezioni ?

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 54 risposte

#1
Rasengan

Rasengan
  • Kira il Dio del Nuovo Mondo

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 9462
Mi sono sempre domandato se per voi collezionisti, le versioni Uk dai giochi sono da considerarsi diciamo di poco valore rispetto alla versioni Pal Ita dei giochi...

Io colleziono solo giochi Pal ita se sono usciti, per il fatto che non sopporto alcune volte persone che rivendono dopo poco una versione UK pagata magari 35 euro nuovo a 30 euro sul mercatino, che invece pagare che ne so 30 40 euro un gioco appena uscito ma pal Ita che costa nuovo sui 69 diciamo...

In pratica secondo voi il gioco UK sporca la purezza del collezionismo pal ita cioè quello di piu valore nel nostro paese...oppure sono solo fantasie mie ecc ??? Preferite una collezione interamente pal ita o ci mischiate gli uk e non vi frega niente ? ( considerate anche il valore collezionistico del gioco )

#2
parappa

parappa
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 22876

Mi sono sempre domandato se per voi collezionisti, le versioni Uk dai giochi sono da considerarsi diciamo di poco valore rispetto alla versioni Pal Ita dei giochi...

Io colleziono solo giochi Pal ita se sono usciti, per il fatto che non sopporto alcune volte persone che rivendono dopo poco una versione UK pagata magari 35 euro nuovo a 30 euro sul mercatino, che invece pagare che ne so 30 40 euro un gioco appena uscito ma pal Ita che costa nuovo sui 69 diciamo...

In pratica secondo voi il gioco UK sporca la purezza del collezionismo pal ita cioè quello di piu valore nel nostro paese...oppure sono solo fantasie mie ecc ??? Preferite una collezione interamente pal ita o ci mischiate gli uk e non vi frega niente ? ( considerate anche il valore collezionistico del gioco )

io non colleziono piu', ma il valore di una collezione spesso e' personale.
per rispondere cmq alla tua domanda, dipende, quello che ha davvero valore e' la rarita', quindi limited edition, il problema e' che spesso in italia ( o in ue) non arrivano versioni degne ( vedi es lbp2) e quindi bisogna rivolgersi fuori.
prendere una versione normale ha un valore collezionistico solo personale.

#3
Basty

Basty
  • G R A W L

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10673
Secondo me i pal uk non rivinano il pregio delle nostre collezioni, ma fanno sorridere i nostri portafogli! :asd:

Io mischio i due tipi senza problemi, tanto alla fine cambia la lingua della custodia e del manuale, e il più delle volte nel supporto ottico c'è anche l'italiano quando sono presenti almeno 5 o 7 lingue europee. Quando sono meno di 5 è vero, l'italiano spesso manca.

Modificata da Basty, 25 January 2011 - 01:37 PM.


#4
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Admin]Admin Forum
  • Messaggi: : 138046
il valore collezionistico delle versione ITA o UK imho è identico, non cambia certo valore in base al cambio di oggi... nessuno tra l'altro ci dice che 39 £ oggi non possano essere 80 euro fra 5 anni, del resto 39 sterline nel 2005 erano 60 euro, è per quello che costano 39 sterline i giochi in UK...

#5
Ciobo

Ciobo
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 17365
in italia vale molto di più la pal ita
per diversi motivi, tra cui il patriottismo e anche perchè sono versioni decisamente più rare di quelle uk
il vero collezionista colleziona solo pal ita, quelli che prendono giochi uk non sono veri collezionisti

#6
Cataclysm

Cataclysm
  • Un Momento nel Tempo

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 20234
Il problema non è che la versione UK non abbia valore. Ha un valore differente in relazione a dove abitiamo. In Inghilterra non credo collezionino i PAL ITA, lì dunque i giochi UK non hanno valore? Non credo proprio. E' tutta una questione di riciclaggio, dato che i codici sono differenti paese per paese.
Il presupposto è che i giochi UK costano molto meno rispetto a quelli acquistati in Italia, quindi l'usato varrà altresì meno rispetto, che so, a un usato Italiano. Tutto qui.
Col tempo il collezionismo, che non sa dove andare a sbattere per piazzare a prezzo più alto lo stesso prodotto, ha gettato il tarlo del libretto e della cover italiana.
Comincia sempre così, magari all'inizio l'ha fatto presente uno solo, forse due... e magari gli avranno anche risposto chi se ne frega ma col tempo tizio lo legge e lo assume da caio, sempronio prende spunto e così via, nasce la comune credenza.
Molti anni fa un'altra voce si stava diffondendo qui in Italia, quella che il prodotto ''vero'' è quello con scritte in inglese, poichè universalmente riconosciuto.
Evidentemente questa ''voce'' non sarà andata a genio a molti venditori italiani, uno dei motivi per cui alla fine a spuntarla è stata la credenza del pal ita, non del tutto infondata dato che effettivamente i giochi acquistati in Italia hanno un prezzo ben più alto dei giochi acquistati in Inghilterra.
Una volta le catene ritiravano l'usato uk, oggi molto meno di qualche anno fa. Evidentemente si è diffuso questo costume, non c'è un vero motivo, più o meno come si è diffuso facebook e prima ancora msn messenger.
E' interessante notare che in Italia Ubisoft abbia acquisito l'uso di scrivere sulle confezioni manuale in italiano, come se fosse una cosa dalla quale non poter prescindere.
Non c'è un vero motivo. C'è ma non sai perchè. Poi ovvio che se uno vuole risparmiare ed evitare queste elucubrzioni da ''collezionista'' ottiene lo stesso risultato spendendo meno.

Modificata da CATACLYSM, 25 January 2011 - 01:41 PM.


#7
Zohar

Zohar
  • A world with no need for gods...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14607
Secondo me, assolutamente no... al massimo é il contrario (se proprio deve essere eh).
Sono assolutamente identiche...

#8
vudux

vudux
  • old school gamer

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 9787

il valore collezionistico delle versione ITA o UK imho è identico, non cambia certo valore in base al cambio di oggi... nessuno tra l'altro ci dice che 39 £ oggi non possano essere 80 euro fra 5 anni, del resto 39 sterline nel 2005 erano 60 euro, è per quello che costano 39 sterline i giochi in UK...


completamente d'accordo :sisi:

Io ho per il 90% roba pal e il restante roba uk. Non per cause di valore ma per pura casualità.

Le considero quindi di egual valore.

#9
Keyn_Kaltian

Keyn_Kaltian
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [SMod]SuperMod
  • Messaggi: : 6688
Io sono un collezionista e compro sia Pal ITA che Pal Uk, per me hanno lo stesso valore.

#10
Basty

Basty
  • G R A W L

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10673
Che poi se ci avete fatto caso il manuale del gioco, ha perso importanza con il passare degli anni:

Ai tempi delle console a 8 e 16 bit era FONDAMENTALE perchè da quello si imparava a conoscere il gioco in ogni minima sfaccettatura, contenuto e funzioni dei tasti.
Erano solitamente corposi nei titoli di maggior rilievo e spesso corredate di illustrazioni e consigli. Non era raro averne di stampati a colori e di una settantina di pagine.

Adesso tranne qualche RARA ECCEZIONE si riducono a booklet streminziti di pochissime pagine con le solite indicazioni amene sull'allestimento del sistema (o installazione del software nel caso si tratti di un titolo pc), al significato delle modalità di gioco, le voci del menù opzioni e gli indirizzi del supporto tecnico. Il tutto potrebbe stare comodamente in una dozzina di facciate.

Adesso le istruzioni non le legge più nessuno! Il gioco si impara dalla miriade di tutorial (molti titoli hanno addirittura modalità dedicate e corredate di video registrati dimostrativi) e messaggi di info che interrompono il gioco ogni qualvolta si sblocca l'uso di un nuova feature.

Ho ragione oppure è solo una mia idea che potrebbe anche non essere condivisibile?

#11
American horizon

American horizon
  • Take the RED PILL and keep calm

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 45900
penso che le uk abbiano più valore anche a livello di collezionismo perchè l'inglese è una lingua internazionale che "sta bene" ovunque... Difatti come le vediamo noi le versioni francesi, spagnole o tedesche dei giochi? sicuramente non allo stesso modo di quelle inglesi, dunque le pal-ita sono viste allo stesso modo di come noi vediamo quelle su elencate, ovvero, aventi un reale "valore" solo in un'area circoscritta del mondo

#12
Rasengan

Rasengan
  • Kira il Dio del Nuovo Mondo

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 9462
Ho capito quello che dite, cioè se il gioco ha l'italiano ecc conviene prenderlo in UK per via anche del prezzo...che molte volte è la meta diciamo...

Ma quello che volevo dire io è che immagino che se un gioco in uk di norma costa 30 euro anche solo 2 mesi che è uscito ( svalutazione ecc o offerte bho ) e in italia è sempre a 69 euro, la sua valutazione dovrebbe essere per esempio sui 20 usato UK e 30-40 il PAL ITA, quindi la valutazione futura sarà sempre differente in futuro se il gioco acquista valore, giusto ?

Ci sono molti giochi che in italia vengono importati in poche copie...vedi per esempio il tales of symphonia per cubo...il pal ita vale un botto l'uk non arriva a quel livello...quindi scommetto che il collezionista predilige la versione PAL ITA e non l'uk che in termine di collezionismo non sono sullo stesso piano.

Credo ( qui lo dico ma nn sono sicuro ) che molti dei giochi di nicchia in Uk vengano distribuite piu copie che in italia, quindi se il gioco esaurisce, la versione italiana acquistera piu valore di quella Uk che magari è sempre disponibile nei negozzi ecc a prezzo basso ecc...

#13
Basty

Basty
  • G R A W L

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10673
Quindi tu dici che la questione del valore è strettamente legata alla tiratura delle copie? Io non mi pronuncio perchè se non mi va di inventarmi prove contrarie, ma mi pare strano. :snape:

#14
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Admin]Admin Forum
  • Messaggi: : 138046

Quindi tu dici che la questione del valore è strettamente legata alla tiratura delle copie? Io non mi pronuncio perchè se non mi va di inventarmi prove contrarie, ma mi pare strano. :snape:


quello in teoria sarebbe ovvio, meno copie ci sono più vale
pensa che per i vinili il valore vria anche in base alla ristampa, leggevo per alcuni album dei Beatles che lo stesso identico album può valere da 10 euro a migliaia di euro in base alla data ed al luogo di stampa (le copie UK valgono di più di quelle ita perchè le primissime stampe sono tutte uk ed erano a tiratura limitata)
solo che non esistono giochi che hanno 10 copie per la versione ITA, se ne fanno 100.000 il valore va automaticamente a farsi benedire

#15
Rasengan

Rasengan
  • Kira il Dio del Nuovo Mondo

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 9462

Quindi tu dici che la questione del valore è strettamente legata alla tiratura delle copie? Io non mi pronuncio perchè se non mi va di inventarmi prove contrarie, ma mi pare strano. :snape:


No no ora io ho fatto un esempio per far capire la mia idea.

Ma per esempio guardiamo il mercato del Gamecubo, è innegabile che le copie di Tales of Symphonia , Metal Gear , i vari Resident evil, tutti in versione pal ita con il triangolino blue hanno molto piu valore delle UK...

Poi non voglio generalizzare che questo concetto vada su tutte le console, però sicuramente se un gioco esaurisce soprattutto i gdr o roba simile ,a la versione italiana sarà sempre magari la piu ambita da trovare...e avrà il valore piu alto.

Poi come sopra hanno detto certamente è un fattore di dove ci troviamo, in italia vale di piu il pal ita in Uk quelle uk certo.

Però sono anche convinto che se voi dovete scegliere un gioco che costa 10 euro e vi trovate 2 versione una pal uk e una pal ita voi prendete quella pal ita.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi