Vai al contenuto

Illegale prestare un videogioco ad amici? In Giappone è già realtà.

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 21 risposte

#1
Dark Emperor

Dark Emperor
  • [SPIRELLARO]

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6587

Japanese gamers apparently face arrest if they lend their games to friends – police recently executed a search warrant based on the unauthorised lending of 5 games, charging the lender with copyright infringement.

Police raided a Kobe hotel after discovering they had freely provided Wii and PS3 consoles and games to guests, confiscating games and consoles as evidence.

The hotel, “Swing,” is accused of lending the games to at least 5 customers during 2010. In an unusual application of copyright law, police are charging the hotel with copyright violation, specifically the “screening” the games to guests without permission from the copyright holder.

Police are also investigating whether they were secretly operating a love hotel, another very serious crime.

Commercial game rental itself is illegal in Japan, but as freely lending a game to another party may constitute “unauthorised display,” gamers are also wondering if they face arrest for merely lending games to each other.

In particular, this rather draconian interpretation of the law suggests that virtually the entirety of Japan’s manga cafe industry is in fact illegal, as they likely do not seek permission from every copyright holder of the products they lend to customers on their premises.



Da Sankaku Complex: http://www.sankakuco...id-game-lender/


In parole povere la polizia ha arrestato un proprietario di albergetto per aver prestato dei videogiochi a 5 suoi clienti (nonostante non fosse una scelta che risultava nei costi del pernottamento, quindi non servizio né aggiuntivo, né standard).

#2
chukino

chukino
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5354
:D che esagerazione imho!

#3
donkisciotte

donkisciotte
  • cry me a river

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14211
la prossima mossa : l' amicizia sarà dichiarata illegale in tutto il mondo . anche in Europa .


:bonjo:

#4
.DieD

.DieD
  • :')

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11674
In teoria sarebbe illegale tutt'ora e anche da noi eh.

#5
Fabrizio EE

Fabrizio EE
  • Con un backlog da 400 e passa giochi, cosa compro domani? XD

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5501
Eh infatti, non è mica il prestare il reato, ma come scritto in millemila disclaimer all'inizio di VHS-DVD-BR ORIGINALI (forse da qui l'ignoranza collettiva? :eyeronic: ) così come nei giochi, dove invece è scritto nei libretti, non è permessa la riproduzione in luoghi pubblici, come appunto un hotel.

#6
Winterfury

Winterfury
  • Allah al bar

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13741

Eh infatti, non è mica il prestare il reato, ma come scritto in millemila disclaimer all'inizio di VHS-DVD-BR ORIGINALI (forse da qui l'ignoranza collettiva? :eyeronic: ) così come nei giochi, dove invece è scritto nei libretti, non è permessa la riproduzione in luoghi pubblici, come appunto un hotel.


No, non è quello, perchè la riproduzione penso avvenga in privato.
Il reato sta nell'utilizzare i videogiochi come surplus per attrarre clienti, senza avere l'autorizzazione dai produttori, ricordo che l'albergo è un azienda commerciale e si deve regolare di conseguenza.
Non è come prestare il gioco ad un amico :P

Police are also investigating whether they were secretly operating a love hotel, another very serious crime.


si, è un serious crime, si chiama "evasione fiscale" , quelli sankau ci sono o ci fanno?

Modificata da Winterfury, 14 January 2011 - 02:22 AM.


#7
Model3

Model3
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 3510

Da Sankaku Complex: http://www.sankakuco...id-game-lender/


In parole povere la polizia ha arrestato un proprietario di albergetto per aver prestato dei videogiochi a 5 suoi clienti (nonostante non fosse una scelta che risultava nei costi del pernottamento, quindi non servizio né aggiuntivo, né standard).


Ah beh, meno male, solo una questione di tangente non pagata, dal titolo pensavo fosse un provvedimento serio e organico politico... meglio così.

#8
Il Foffo

Il Foffo
  • Better play DOTA

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 12070
In teoria sarebbe illegale ovunque ma, sino ad ora, nessuno aveva applicato sanzioni :P

#9
Zohar

Zohar
  • A world with no need for gods...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14622
Vabè ma è ovvio che vengano perseguiti... Io non posso acquistare il pacchetto sky casalingo e farlo vedere in pubblico...
Allo stesso modo, ad esempio in Italia, se io comprassi una PS3 e volessi metterla in un pub per far giocare chi viene, dovrei, immagino, pagare i diritti alla SIAE.
Sono periferiche pensate, fiscalmente, per uso esclusivamente personale, senza guadagno collaterale tramite l'affitto a terzi (se non, credo, sotto previa autorizzazione), o l'esposizione ad un pubblico pagante, se non tramite una norma appositamente progettata.
Se io presto, tu provi, non riproduci (perchè poi se non sbaglio è vietata anche la riproduzione non autorizzata, a prescindere dal lucro) e poi riconsegni al propietario, non ci sono problemi di sorta... A meno che non riconsegni più... a quel punto se il propietario ha modo di dimostrare la proprietà del bene e il tuo possesso illecito, ti può denunciare, in via di principio, per furto... Anche se l'usucapione è sempre in agguato :sese:.

#10
Winterfury

Winterfury
  • Allah al bar

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13741

Vabè ma è ovvio che vengano perseguiti... Io non posso acquistare il pacchetto sky casalingo e farlo vedere in pubblico...
Allo stesso modo, ad esempio in Italia, se io comprassi una PS3 e volessi metterla in un pub per far giocare chi viene, dovrei, immagino, pagare i diritti alla SIAE.
Sono periferiche pensate, fiscalmente, per uso esclusivamente personale, senza guadagno collaterale tramite l'affitto a terzi (se non, credo, sotto previa autorizzazione), o l'esposizione ad un pubblico pagante, se non tramite una norma appositamente progettata.
Se io presto, tu provi, non riproduci (perchè poi se non sbaglio è vietata anche la riproduzione non autorizzata, a prescindere dal lucro) e poi riconsegni al propietario, non ci sono problemi di sorta... A meno che non riconsegni più... a quel punto se il propietario ha modo di dimostrare la proprietà del bene e il tuo possesso illecito, ti può denunciare, in via di principio, per furto... Anche se l'usucapione è sempre in agguato :sese:.


No perchè suppongo che l'utilizzo del gioco fosse privato (questi si pigliavano i giochi e li giocavano in stanza...).

(ovviamente la cosa non si applica ai fumetti, altrimenti le biblioteche sarebbero fuorilegge, ditelo a sankaku)

Modificata da Winterfury, 14 January 2011 - 10:34 AM.


#11
Zohar

Zohar
  • A world with no need for gods...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14622

No perchè suppongo che l'utilizzo del gioco fosse privato (questi si pigliavano i giochi e li giocavano in stanza...).

(ovviamente la cosa non si applica ai fumetti, altrimenti le biblioteche sarebbero fuorilegge, ditelo a sankaku)

Penso sia illegale anche quello. O almeno penso che lo sia se non debitamente autorizzato.

#12
Basty

Basty
  • G R A W L

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10763
E comunque oramai nel mondo pc è una realtà consolidata, nel senso che se vuoi prestare un titolo ad un amico lo devi far giocare con il tuo account, altrimenti non può perchè tutti i tuoi titoli di recente relase sono registrati a tuo nome, hanno trovato un modo incredibile per fregare il consumatore, il mercato dell'usato era una sicurezza in più, io adesso mi ritrovo con due giochi di cui voglio sbarazzarmi ma che sono registrati a mio nome, e quindi non posso.

Il gaming sta morendo, non importa che leggi si fanno, ti mettono in condizioni di rispettarle in ogni caso. :statistiche:

Modificata da Basty, 14 January 2011 - 03:19 PM.


#13
Dark Emperor

Dark Emperor
  • [SPIRELLARO]

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6587
No no, fermi, come detto, il prestito dei videogiochi non era né un surplus né un servizio standard, non è stato individuato (da quel che ho letto) un motivo economico per cui quelle 5 persone hanno avuto questi prestiti.

#14
Winterfury

Winterfury
  • Allah al bar

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13741

No no, fermi, come detto, il prestito dei videogiochi non era né un surplus né un servizio standard, non è stato individuato (da quel che ho letto) un motivo economico per cui quelle 5 persone hanno avuto questi prestiti.


Se si tratta di un azienda è sempre un motivo economico, utilizzi i VG come strumento di fidelizzazione del cliente o per attrarre persone nel tuo albergo, sempre di marketing si tratta :P , anche se non fai pagare il nolo.

Modificata da Winterfury, 14 January 2011 - 05:11 PM.


#15
Model3

Model3
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 3510

E comunque oramai nel mondo pc è una realtà consolidata, nel senso che se vuoi prestare un titolo ad un amico lo devi far giocare con il tuo account, altrimenti non può perchè tutti i tuoi titoli di recente relase sono registrati a tuo nome, hanno trovato un modo incredibile per fregare il consumatore, il mercato dell'usato era una sicurezza in più, io adesso mi ritrovo con due giochi di cui voglio sbarazzarmi ma che sono registrati a mio nome, e quindi non posso.

Il gaming sta morendo, non importa che leggi si fanno, ti mettono in condizioni di rispettarle in ogni caso. :statistiche:



Motivo per cui più passa il tempo e più mi sto rimangiando tutte le maleparole che in passato dicevo contro i pirati.

E poi gente mi viene a lodare "servizi" come steam solo perchè "comodi". Per "comodità nostra" alla fine ci incateneranno direttamente alla branda...



Come il cloud computing: "ma perchè spendere soldi per costosi pacchetti che per comprare devi pure alzare il hulo e cercare e installare. Perchè tutto questo quando basta collegarsi a www.fattelomettereinquelposto.com e puoi usare tutti i software senza problemi di configurazione e senza alzare le chiappe da casa, senza okkupare spazio su hdd. Ma pure i giochi, perchè comprarti dispendiose e ingombranti GPU, che consumano pure corrente *salvateilpianetaaaaa* quando invece ti basta, sempre pagando a consumo (cosa vuoi che sia, il prezzo di un caffè ogni volta!) puoi giocarti in remoto Crysis 8 a 16milax9mila di risoluzione e 60fps al secondo?" uh, poi alla fine non ti resta niente in mano? manco più un cavolo di PC che offline possa far girare il solitario? Ma tanto perchè ti dovresti scollegare dal ueb?


Follia, semplicemente follia.


Finchè avrò supporti da POSSEDERE e usare quando e come caxxo mi pare, bene. Finchè avrò IO in mano il controllo di tutto, con dispositivi che non solo solo "telefoni multimediali" che si limitano a inviare e ricevere, senza elaborare un tubo, bene. Dopo, se mai si arriverà a un simile incubo, Pirata sempre e per tutta la vita. Ecco come hanno fatto diventare uno che publisher e software house li ha sempre difesi e ancora (salvo questi casi) li difende.


C'è chi ha intenzione di far diventare il videogiocatore, il professionista che usa software, l'equivalente di una VACCA, chiusa in una stalla con gli aspiratori sulla carta di credito e il cui unico scopo nella vita è essere munta quando serve e senza problemi. Poi a fine vita magari si macella pure. Non avete idea di quanto mi girino le palle per cose del genere e soprattutto quando vedo alcune di quelle potenziali future mucche che perfino gioiscono quando gli dici che vivere in stalla con l'aspiratore sul bancomat è meglio che faticare in giro per i prati...




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi