Vai al contenuto

Blockbuster: Il colosso del videonoleggio chiude i battenti?


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 53 risposte

#1
- Luke -

- Luke -
  • Salt Your Life

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31099
fonte:

http://www.repubblic...ternet-2797946/

NEW YORK - La fine di Blockbuster è un film che il gigante dei dvd non avrebbe mai voluto mettere in catalogo. E invece eccolo qui: prossimamente sui nostri schermi. La catena da Dallas, Texas, si è srotolata in un quarto di secolo in più di 6.500 negozi in tutto il mondo. Quattromila sedi soltanto negli States, qualche centinaio in Italia (dove per anni il business è stato gestito in società con Silvio Berlusconi). Ma oggi naviga in acque così cattive che avrebbe deciso di aggrapparsi al salvagente del Chapter 11, la legge Usa che disciplina la bancarotta. Così quel marchio blu e giallo che aveva fatto tremare Hollywood, svuotando le sale e riempiendo i salotti, rischia di restare vittima lui stesso - schiacciato da un miliardo di dollari di debiti - da quell'arma con cui aveva pugnalato le major del cinema, secondo quella "teoria dei nuovi prodotti" con cui gli economisti spiegano in tecnologia il trionfo del nuovo ai danni del vecchio: il cinema ucciso dal dvd, i dvd uccisi da Internet.

Gli esperti sono d'accordo: Blockbuster, già colpito dalla tv via cavo, è stato strangolato dalla rete. E per ben due volte. Prima il web ha decretato il trionfo di NetFlix, la catena che si è sviluppata proprio su Internet, permettendo agli abbonati (con una cifra di partenza sotto i 10 dollari) di richiedere via web il film che arriva direttamente a casa: un successo che porta oggi il gruppo a crescere del 20 per cento, la stessa cifra che Blockbuster segna sui suoi conti in negativo. Sempre la rete ha sancito il trionfo del cosiddetto video on demand, la possibilità cioè di scaricare online il film del momento, anche solo in affitto (prezzo sotto i 5 dollari) dai negozi virtuali come iTunes e Amazon, ma anche direttamente dalle tv via cavo - Time Warner, per esempio. O adesso perfino dalle stesse major, che proprio grazie alla finestra della vendita virtuale si stanno rifacendo delle perdite uscite dalle porta principale (del cinema).

Così, mentre all'orizzonte già s'intravvede Google Tv - nata da un accordo tra il colosso del web, la Sony e l'Intel - l'annuncio della possibile bancarotta ha fatto sprofondare le azioni di Blockbuster del 30 per cento. Il marchio che sei anni fa si è liberato del giogo del gigante Viacom per tornare a correre sulle proprie gambe (con l'11 per cento nelle mani dell'avventuroso finanziere Carl Icahn, che in questi giorni muove all'assalto di Lions Gate, la compagnia cuore dell'Internet tv Hulu, e un altro 10 per cento della banca d'affari Goldman Sachs) ora zoppica così tanto da prevedere tagli da 200 milioni e la chiusura di quasi 800 negozi.

Nello sforzo, sta anche cercando di recuperare il ritardo coni concorrenti. Permettendo, come NetFlix, il servizio di ordini via web. Ma soprattutto sviluppando una catena di chioschi (sono già più di 2000) con la quale cerca di contrastare l'altro grande rivale, RedBox, un marchio che si è sviluppato appunto grazie a migliaia di macchinette tipo bancomat, strategicamente piazzate nei centri commerciali, con cui "prelevare" dvd al prezzo di un dollaro al giorno. Basterà la cura a salvare il paziente? Ci vorrebbe il Dr. House. Ma anche quello, ormai, lo vedi in streaming sul sito della Fox.




la situazione qui in Europa pare meno grave visto che gran parte delle alternative a B.B. (e soci) usufruibili tramite web sono ancora allo stato embrionale oppure inesistenti come ad esempio qui in Italia

certo è che se il gigante USA dovesse davvero dichiarare bancarotta, le conseguenze anche per noi europei non tarderebbero ad arrivare

sarà davvero la fine di un'epoca, quella della videoteca classica, soppiantata dal noleggio via web ?

#2
Noel88

Noel88
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 16017
naturale evoluzione delle cose... piuttosto il marchio è ancora conosciuto si potrebbe riutilizzarlo per un sito internet

#3
ROcK

ROcK
  • Mercante di carrelli della spesa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 45559
mi dispiace per i ragazzi che ci lavorano...

#4
Fabrizio EE

Fabrizio EE
  • Con un backlog da 400 e passa giochi, cosa compro domani? XD

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5501
Dovrebbero primo abbassare i prezzi e le penali, poi buttarsi anche loro nel mondo di internet.

C'è anche da dire che hanno fatto offerte kamikaze (almeno qui in Italia) per combattere la concorrenza: quelli col negozio di videogiochi incluso, i Gamerush, facevano la stessa offerta di Gamestop, portando 2 giochi recenti pagavi il gioco 20€ da GS e 10€ da BB, peccato però che BB prendesse anche giochi molto vecchi che trovavi a 10€ nuovi sigillati nei Mediaworld....

Si son dati la zappa sui piedi da soli.

#5
ero bizzu il terrore diTL

ero bizzu il terrore diTL
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 1138
piu che del blockbuster mi sembra proprio la fine dei negozi di videonoleggio come li abbiamo sempre visti fino a ora...

dove abito io (cittadina di provincia medio-grande) c erano 3 videonoleggi:

-uno ha sempre i film in cassetta, infatti campa solo con le modifiche alle consolle e robe simili
-uno si è riconvertito in piccolo noleggio film/negozio libri-dvd-cd usati
-uno si è trasferito in una sede piu piccola

la colpa certo è di internet, ma è troppo semplice scaricarla cosi: noi i film li abbiamo sempre noleggiati, vuoi perche è un gusto tutto diverso andare li tutti insieme a guardare le copertine, vuoi per la qualita audio/video.

le grosse pecche dei videonoleggi (almeno quelli che ho sempre frequentato io) sono:
-prezzi veramente troppo alti: 3,50 euro per un film è veramente troppo, a quel punto preferisco comprarlo al mediaworld a 9,8,7 euro.
-alla fine ogni mese quanti titoli nuovi escono? 5?6? e di questi quanti sono bei film? in media nessuno.
film vecchi non ne comprano nemmeno a pagarli, perche la gente vuole vedere solo le ultime uscite...quindi dopo qualche mese che i titoli che ti interessano li hai visti tutti.

il nuovo bizness probabilmente sarà dato dai tv con l internet incorporato, cosi da avere uno streaming di alta qualità a pagamento.

#6
Darth Phobos

Darth Phobos
  • My free will die when they took my mind!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5601
C'era un Blockbuster nella mia città,ha chiuso da 3 anni ormai...non ci andava nessuno. Invece il Blockbuster di Pavia,dove abita la mia morosa,campa ancora ed è sempre pieno. Sarà perchè c'è tanta roba da mangiare,sarà per i videogiochi,sarà per gli alcolici (birra da 66 cl a soli 1.50,prezzi da supermercato),sarà per i peluche,per i libri...che ne so! Però campa e trovo sempre dei bei dvd a prezzi veramente stracciati. "Una notte da leoni" appena uscito lo pagai 7,90...un affare,considerando che era uscito da una settimana.

#7
Darth Revan

Darth Revan
  • themodtriggerer

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18825
io dico che la colpa nn è solo della pirateria
ormai anche le casde di produzione spingono verso l' affitto via internet bypassando i costi delle catene tipo blockbuster

#8
DarkEgo

DarkEgo
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3247
se si parla dei paesi dove hanno delle buone linee forse è vero che il videonoleggio online è la nuova frontiera del noleggio film, è la naturale evoluzione della cosa.
Ma ad oggi il problema vero è il mulo e il torrent, è inutile far finta di niente per proprio comodo. Quante persone ci sono che scaricano i dvx prima che addirittura il film esca a noleggio, ma il massimo è quando mi sento dire che gli amici hanno già visto il film che io mi accingo ad andare a vedere al cinema. che tristezza. la gente risparmia 3 euro di noleggio e condanna centinaia (migliaia?) di persone a perdere il lavoro.

#9
Corby

Corby
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 1717
la pirateria centra poco...
hanno perso clienti che prima affittavano dvd e adesso li noleggiano via internet tutto qui...
hanno perso la cifra che ha guadagnato l'azienda che distribuisce on-line
la pirateria c'era anche qualche anno fa ma mi pare che solo ultimamente abbiano perso tanto

succede così quando le aziende si svegliano troppo tardi o si adagiano sugli allori incapaci di correre dietro alle tendenze e alle nuove tecnologie... :goodboy:

Modificata da Corby, 22 March 2010 - 08:25 PM.


#10
Itachi

Itachi
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 13338
Ma infatti il problema non è il download in se,ma la facilita che comporta

cioè,fuori è tempo brutto,piove
quindi decido di vedere un film con un paio di amici o con la ragazza

le alternative sono

-vestirmi,uscire sotto la pioggia,andare fino al videonoleggio,tornare
e il giorno dopo riportarlo anche

- andare al pc e premere "download"



Il punto secondo me è questo
non sono tanto i 2-3 euro del noleggio,che tutti spenderebbero senza problemi

è appunto il concetto di noleggio che nell'era di internet,dove tutto quello che vogliamo è a portata di click direttamente dal salotto di casa,è diventato troppo complicato

#11
DarkEgo

DarkEgo
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3247

Ma infatti il problema non è il download in se,ma la facilita che comporta

cioè,fuori è tempo brutto,piove
quindi decido di vedere un film con un paio di amici o con la ragazza

le alternative sono

-vestirmi,uscire sotto la pioggia,andare fino al videonoleggio,tornare
e il giorno dopo riportarlo anche

- andare al pc e premere "download"



Il punto secondo me è questo
non sono tanto i 2-3 euro del noleggio,che tutti spenderebbero senza problemi

è appunto il concetto di noleggio che nell'era di internet,dove tutto quello che vogliamo è a portata di click direttamente dal salotto di casa,è diventato troppo complicato




avresti anche ragione, ma da noi è improponibile; io ho presente il video market place della xbox: il costo di 5 euro per il noleggio full hd mi sembra eccessivo, a quel punto preferisco uscire di casa anche al freddo e sotto la pioggia vado al noleggio lo riporto entro 6 ore e pago 1,90. altra cosa: guardarlo in streaming necessita di una 20mb, io ho alice 7mb ed è penosa, dovrei metterlo a scaricare 2 ore prima sempre che scarichi alla svelta, non mi sembra tutta questa comodità. forse in futuro sarà divcerso.

#12
Feral

Feral
  • Roman Empire

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [SMod]SuperMod
  • Messaggi: : 31606
si sa già da tempo che la catena è in crisi, qua a Roma hanno già cominciato a chiuderne qualcuno

comunque, sarà che ce l'ho vicino a casa, ma continuo a preferire la scelta dai lunghi ripiani (con tutte le copertine una vicina all'altra) a comprarmeli, chessò, da skyprimafila (magari però con un sistema alla netflix cambierei idea)
c'è da dire che gli affitti costano ancora troppo, soprattutto i ritardi!!

#13
Tumassa

Tumassa
  • 주체!주체!주체!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8765

Ma infatti il problema non è il download in se,ma la facilita che comporta

cioè,fuori è tempo brutto,piove
quindi decido di vedere un film con un paio di amici o con la ragazza

le alternative sono

-vestirmi,uscire sotto la pioggia,andare fino al videonoleggio,tornare
e il giorno dopo riportarlo anche

- andare al pc e premere "download"



Il punto secondo me è questo
non sono tanto i 2-3 euro del noleggio,che tutti spenderebbero senza problemi

è appunto il concetto di noleggio che nell'era di internet,dove tutto quello che vogliamo è a portata di click direttamente dal salotto di casa,è diventato troppo complicato


Non dimenticare anche che se noleggi paghi e poi lo devi restituire, se scarichi non paghi e ti rimane per sempre.

#14
M i T o

M i T o
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 34799

si sa già da tempo che la catena è in crisi, qua a Roma hanno già cominciato a chiuderne qualcuno

comunque, sarà che ce l'ho vicino a casa, ma io continuo a preferire la scelta dai lunghi ripiani con tutte le copertine una vicina all'altra a comprarmeli, chessò, da skyprimafila (magari però con un sistema alla netflix cambierei idea)
c'è da dire che gli affitti costano ancora troppo, soprattutto i ritardi!!


non noleggio da tanto tempo da Blockbuster ma che prezzi fanno di noleggio?

#15
Feral

Feral
  • Roman Empire

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [SMod]SuperMod
  • Messaggi: : 31606

non noleggio da tanto tempo da Blockbuster ma che prezzi fanno di noleggio?

fanno sempre offerte diverse, ora una novità sta a 5 euro, se ne prendi due 6 euro

comunque sto prendendo solo bluray, ma mi sembra che il prezzo sia uguale ai dvd




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi