Vai al contenuto

La fisica dell'acqua (2010) [rece: 6]di Felice Farina con Claudio Amendola, Paola Cortellesi


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 1 risposte

#1
Cinematografo

Cinematografo
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 29241
La fisica dell'acqua - RECENSIONE (Cinema)
Recensione del film con Claudio Amendola e Paola CortellesiMentre ci viene ricordato che gli animali fanno qualsiasi cosa per sopravvivere, perché non sanno cosa sia il bene e cosa sia il male, vediamo il bambino di sette anni Alessandro, con le fattezze dell'esordiente Lorenzo Vavassori, manipolare i freni dell'automobile su cui salgono poi Claudio e Giulia, rispettivamente interpretati da Claudio Amendola e Paola Cortellesi.Ed è ricorrendo ad una struttura narrativa tutt'altro che classica che il regista romano Felice Farina - autore di Condominio, Ultimo respiro e Bidoni- ci porta a conoscenza dei vari protagonisti del suo lungometraggio, nato con il titolo Senza freni e finito di girare nel lontano 2004.Man mano che i fotogrammi avanzano, infatti, scopriamo che Giulia è la mamma di Alessandro, rimasto orfano di padre quando cominciava a muovere i primi passi, mentre Claudio è suo zio, uomo inafferrabile e testardo che, ricomparso dopo molti anni, è deciso a vendere la villetta sul lago in cui il ragazzino vive con la genitrice.Chiaro, quindi, che sia il rancore incomprensibile e violento provato nei confronti dell'uomo a spingere Alessandro a mettere in pratica il folle gesto, mentre facciamo anche conoscenza con il commissario di polizia che, con il volto di Stefano Dionisi, si prende cura di lui alla ricerca della verità sull'accaduto.Una verità nascosta nel buio dei ricordi, tra incubi e visioni surreali.
Leggi l'articolo completo


#2
*Rino*

*Rino*
  • "Downwards is the only way forward."

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3436
Mi sembra molto atipica come produzione italiana: penso andrò a vederlo ...




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi