Vai al contenuto

The Saboteur 『Topic Ufficiale』Parigi, soldati nazisti e belle donne...

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 46 risposte

#1
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 140868
Immagine inserita

Immagine inserita
Immagine inseritaImmagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

L'ultimo lavoro dei Pandemic Studios ci riporta nella WWII. Ultimo non solo in senso temporale, ma anche perché dopo la lavorazione di The Saboteur il team californiano è stato chiuso e parte del personale è stato inglobato direttamente in EA.
Tornando al gioco impersoneremo un partigiano irlandese di nome Sean che cercherà di sabotare (da qui il nome del gioco) i piani dell'esercito nazista che sta occupando la Francia.
Le mappe di gioco principali sono 3: Parigi e tutta la Ile de France, l'Alta Normandia (in particolare Le Havre) e la linea Maginot in Alsazia e Lorena.
Le zone saranno liberamente esplorabili in free roaming alla ricerca degli obiettivi da portare a termine; il gioco è un connubio fra azione e fasi stealth, in alcune occasioni si dovrà agire nell'ombra, in altre imbracciare il mitra e sfruttare le coperture come GoW insegna. Ci saranno anche sequenze in auto e mezzi nemici da abbattere (il dirigibile infuocato della sequenza giocata all'E3 è da antologia...). Non è prevista nessuna modalità multiplayer.
La caratteristica principale di The Saboteur è l'aspetto stilistico del gioco. Tutte le zone saranno rappresentate in bianco e nero, con alcuni colori vivi ad evidenziare gli obiettivi (in particolare il rosso dei vessilli nazisti ed giallo di luci ed esplosioni). Una volta ripulita l'area essa si colorerà (con un effetto simile a quello di Prince of Persia, molto bello da vedere) e si potrà procedere alla fuga dalla zona sabotata, magari per tornare al Moulin Rouge a passare un po' di tempo con le "ballerine"...
Per ulteriori informazioni vi rimando agli articoli di Everyeye.it che trovate qui sotto.

Immagine inserita

The Saboteur - Recensione - Versione Analizzata XBOX 360
Inviato il 04/12/2009 da Andrea Vanon
Se guardiamo alle produzioni action di quest’ultima annata noteremo un certo trend da parte degli sviluppatori, che prevede l’inserimento -anche forzato- di meccaniche free roaming o stealth per rendere più appetibili le produzioni.
Questi due elementi, sdoganati in questa generazione da Grand Theft Auto IV e Splinter Cell/Assassin’s Creed, paiono infatti i più amati dal pubblico e, a volte, persino dalla critica, anche nel momento in cui queste aggiunte si rivelano una forzatura.
Pandemic, già responsabile dell’apprezzato Mercenaries 2, ha quindi pensato bene di mescolare entrambi questi meccanismi nella loro ultima fatica, combinandole con atmosfere molto particolari nell’intento di creare un mix esplosivo.
Il titolo in questione è, naturalmente, The Saboteur, action/stealth game ambientato nella Parigi occupata dai nazisti che ha subito fatto parlare di se per l’utilizzo decisamente particolare della colonna sonora e dei colori.
Distribuito da Electronic Arts per Xbox 360, Playstation 3 e PC a partire dal 4 Dicembre, The Saboteur è pronto per mostrarci di cosa è capace.
[continua a leggere]


Saboteur - First look - Versione Analizzata XBOX 360
Inviato il 04/04/2008 da Andrea Vanon
Negli ultimi 10 anni la Seconda Guerra Mondiale è stata sfondo di moltissime opere videoludiche, soprattutto FPS e strategici d'ogni tipo.
La gran mole di battaglie svoltesi nel corso di quello che è stato uno dei periodi peggiori nel corso della storia dell'Umanità ha dato -senza ombra di dubbio- adito agli sviluppatori di tutto il mondo di sfruttarne ogni risvolto, fin quasi allo sfinimento.
Bisogna ammettere, tuttavia, che il conflitto in questione è sicuramente una delle ambientazioni più indicate -per atmosfere e sensazioni- qualora si voglia coinvolgere il giocatore a 360°, come è obiettivo delle ultime produzioni.
Pandemic, già responsabile di Star Wars: Battlefront, Destroy All Humans e Mercenaries, ha quindi deciso di attingere ancora una volta dal contesto bellico anni '40 per collocarvi una produzione -però- del tutto inedita rispetto a quanto visto fino ad ora.
Saboteur -questo il nome del progetto in corso di sviluppo- è un free-roamin/stealth/action game che prende ispirazione dalla storia vera di William Grover-Williams.
Il pilota (nato da padre inglese e madre francese) di Bugatti 35B -reo d'aver vinto il primo Gran Premio di Monaco nel 1929- si trasferì in Inghilterra poco dopo lo l'occupazione della Francia da parte delle truppe naziste, si arruolò immediatamente nel RASC (Royal Army Service Corps - un corpo speciale dell'esercito britannico) per essere poi assegnato all'unità SOE (Social Operations Executive) ed essere rimandato in patria per dare man forte alla resistenza francese.
Nel 1943 fu catturato ed interrogato per finire giustiziato nel 1945 e dichiarato eroe di guerra nell'immediato futuro.
Nel gioco impersoneremo Sean, un burbero pilota irlandese finito a fare lo chauffeur nella capitale transalpina proprio come il suo ispiratore; vivremo quindi in prima persona il suo desiderio di vendetta (principale obiettivo dell'avventura) verso l'esercito del Reich, colpevole di avergli portato via (leggasi sterminato) la famiglia e la dolce amata.
Fin qui Saboteur ha tutta l'aria di essere l'ennesima riproposizione di un clichè visto e rivisto migliaia di volta ma, se la trama non brilla per originalità, è il gameplay ad offrire gli spunti più interessanti nel titolo, in uscita entro fine anno, distribuito per Xbox 360 e Playstation 3 da Electronic Arts.
[continua a leggere]


The Saboteur - First look - Versione Analizzata PS3
Inviato il 24/04/2009 da Saimon Paganini
Londra. EA Showcase. Ovvero il grosso della line up 2009 del publisher dato in pasto ad un gruppo di giornalisti famelici. Everyeye.it c'è.
Il primo titolo presentato è ironicamente figlio di una recente -e piuttosto azzeccata- acquisizione: Pandemic Studios. Con The Saboteur, ultimogenito di una limpida propensione al sandbox (sono pur sempre i papà della serie Mercenaries), il team tenta di scolpire definitivamente una visione peculiare, unica e riconoscibile. La sterzata artistica è evidente, e non solo per lo sfruttamento del bianco e nero. Laddove Mercenaries 2 sapeva di gustoso giocattolo, di capriccio da free roaming, The Saboteur trasuda ispirazione. In effetti, parlare di ispirazione, di tensione morale, non è assolutamente fuori luogo. Il setting del gioco, una Parigi piegata dall'occupazione nazista, è imbevuto in un grigio monocorde e triste, che piange rassegnazione. Il colore, la speranza, sono lontani dagli occhi e dalla mente, scacciati dal giogo dell'occupazione militare. Il morale della popolazione è dunque ben sotto le scarpe. Eppure, qualche zona illuminata da spruzzi di colore persiste, segno che lì qualcuno ancora crede nella libertà e in un futuro meno drammatico. E' la resistenza, le cui azioni, mentre indeboliscono lo strapotere tedesco, ridonano fiducia alle genti.
Sean Devlin, al momento, non se ne cura minimamente. Sarà pure il protagonista, sarà pure una guerra mondiale, ma con lui c'entra davvero ben poco. Lavorare per il racing team Morini, qualche bella figliola a cui controllare la carrozzeria, una sigaretta ad un qualsivoglia angolo della bocca, e la vita gli sorride. Come sempre.
Fino a quel giorno. Fino al dramma che lo tocca da vicino.
Ora, conta solo la vendetta. Roboante. Caciarona e in puro stile Pandemic. Ma senza uscire troppo dalle righe di un'impostazione stilistica stilizzata e perfetta. E senza dimenticare lo sfruttamento della care dinamiche stealth.
The Saboteur, action free roaming in terza persona, puntando forte su due elementi chiave -forte impatto narrativo; impostazione scenica e visiva inconfondibile- punta a divenire il manifesto della maturazione del team che ne sta curando la progettazione.
Nel corso dello Showcase sono stati mostrati due livelli.
Coloriamoli insieme.
[continua a leggere]


The Saboteur - First look - Versione Analizzata Multi
Inviato il 20/08/2009 da Nicolò Carboni
L'acquisizione di Pandemic da parte di EA (che ormai, insieme a Activision si spartisce una fetta enorme del mercato videoludico moderno) è stato uno degli eventi più commentati del 2007, data la tendenza dello sviluppatore a alternare titoli estremamente interessanti come Full Spectrum Warrior ad altri meno riusciti come i due Destroy All Humans!, tuttavia Pandemic, ha sempre caratterizzato ogni sua produzione con una direzione artistica estremamente interessante capace di mischiare tocchi ironici a un cinismo caustico capace di rivaleggiare con i Simpsons o i Griffin. L'incursore anale di DAH è già entrato nella storia recente dei videogiochi, così come la tamarraggine spinta del secondo episodio di Mercenaries. Un team così talentuoso, sotto la guida di un producer esperto come EA non poteva che tirar fuori dal cilindro un progetto interessante e infatti, con The Saboteur vivremo la seconda guerra mondiale come mai prima d'ora.
[continua a leggere]



#2
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 140868
Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Galleria Immagini

#3
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 140868
Immagine inserita







Galleria Video

#4
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 140868
evento di lancio a Parigi

#5
MONNE FULL TIME

MONNE FULL TIME
  • Non c'è più posto per i "fanboys" siate obiettivi

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 41648
come sempre ottimo lavoro ale :applauso:

#6
SimonSaint

SimonSaint
  • I cattivi diventano famosi, i buoni si dimenticano.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 13133
bel topic e questo gioco mi incuriosisce molto.

#7
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 140868
grazie per i complimenti, venerdì come detto esce per cui a breve dovrebbe uscire la rece di EE e ne sapremo di più ;)

#8
Slavin

Slavin
  • In hype :D

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 39915
in alcuni negozietti già lo vendono...

https://forum.everye...howtopic=516681

provato ieri sere per un paio di ore da un amico negoziante... per me una delusione ... l'8.2 di IGN almeno per quello che visto io è davvero troppo generoso... poi non so, forse migliora più avanti nel gioco.

#9
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 140868

in alcuni negozietti già lo vendono...

http://forum.everyey...howtopic=516681

provato ieri sere per un paio di ore da un amico negoziante... per me una delusione ... l'8.2 di IGN almeno per quello che visto io è davvero troppo generoso... poi non so, forse migliora più avanti nel gioco.


cosa non ti ha convinto?

#10
Slavin

Slavin
  • In hype :D

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 39915
in tutta onestà se si escludono l'ambientazione (Parigi anni 40 è magnifica!) e un paio di personaggi devvero ben fatti per il resto non mi ha convinto niente...

sembra un frullato di roba già vista e già giocata 10000 volte con l'aggravante di un comparto tecnico pessimo, sopratutto se peragonato ad un AC2 o un Uncharted 2...

#11
Versus

Versus
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3314
che sbattimento per niente...ho postato interi paragrafi ieri sera con le mie imrpessioni di gioco ed ora è tutto perso perchè ci siamo spostati...
che faccio copia-incolla?

#12
Versus

Versus
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3314

in alcuni negozietti già lo vendono...

https://forum.everye...howtopic=516681

provato ieri sere per un paio di ore da un amico negoziante... per me una delusione ... l'8.2 di IGN almeno per quello che visto io è davvero troppo generoso... poi non so, forse migliora più avanti nel gioco.



cioè sei rimasto 2 ore in piedi all'interno di un negozio?
che voglia...
cmqe il gioco vero inizia superate le 3-4 ore di gioco.

#13
Versus

Versus
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3314
Oh ragazzi mi sta piacendo non poco!
le citazioni da assassin's sono palesi (ci sono alcuni monumenti da scalare e una volta raggiunta la vetta e attivato una sorta di cannochiale parte la classica panoramica a tutto campo), le missioni inziano a diventare a più ampio respiro, e a quelle classiche della trama si aggiungono le secondarie: praticamente ci sono un botto di strutture nazi da far saltare - torrette, ripetirori, mezzi e quant'altro- per liberare le zone, guadagnare soldi con cui comprare armi e poteniziamenti al mercato nero.
per certe cose, soprattutto per l'alto tasso di esplosività, ricorda anche mercenaries (e gli sviluppatori son gli stessi, casualmente).
anche l'aspetto stealth è carino ed ampiamente sfruttabile nel corso del gioco, attualmente mi sono appena comprato una pistola col silenziatore da affiancare alle classiche mossse spezzacollo alle spalle.
divertente anche il fatto che possiamo creare un diversivo facendo esplodere una bomba a muzzo che richiama i soldati e noi possiamo agire industrabati in un'altra zona sensibile che è rimasta scoperta.
bellino, ho paura però che il fattore ripetitivià si faccia sentire prima rispetto ad altri titoli simili.

#14
Versus

Versus
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3314
parliamo degli attributi?
come nel più classico dei giochi di ruolo ci sono una dozzina di ABILITA' legate al nostro personaggio (forza, sabotaggio, esplosivi, meccanica, precisione ecc ecc ecc) ognuna che copre un'area specifica di specializzazione. queste abilità crescono al raggiungimento di determianti obiettivi (uccidi tot nazisti in maniera furtiva, fai esplodere tot torri, ruba tot macchine) e consentono di sbloccare nuove mosse, abilità, armi o potenziamenti.
per esempio ieri ne ho sbloccata una divertente legata agli esplosivi che mi permetteva di realizzare delle bombe-trappola sulle macchine che si stanno guidando, basta tenere premuto B e Sean installa una bomba sull'auto, poi ci si getta fuori dall'auto in corsa e questa diventa letteralmente una mina vagante che esplode dopo pochi secondi...non vi dico i danni che fa, magari lanciandolo verso un gruppo di nazisti di pattuglia.

nazisti che si comportano come nei più classici dei copioni, mi è capitato più di una volta vederli prendere a pugni o sparare ai poveri cittadini per strada,giusto per diletto, e ci sono anche delle missioni secodarie legate al salvataggio di innocenti da un plotone di esecuzione.

ad un certo punto del gioco si possono chiamare a supporto un paio di scagnozzi della resisteza che si presentano con un mezzo per la fuga e ci aiutano nelle sparatorie, tali scagnozzi possono essere potenziati in forza, salute e in numero, sempre tramite i classici potenziamenti.

altro aspetto preso di peso da assassin's, per la citta si possono sbloccare un sacco di nascondigli dove cercare rifugio quando scatta un'allarme e mezza città di insegue, a questo proposito ci si può occultare LIMONANDO con delle ragazze anche se ancora non mi è stata data la possibilità di farlo, questo l'ho letto sul manuale di istruzioni.

ovviamente le varie missioni possono essere affrontate con diversi approcci e tattiche, dalla più silenziosa (bello l'aspetto stealth della cosa, assolutamente opzionale, con pistola silenziata, kill move da dietro e travestimenti assortiti) alla più casinara ed esplosiva.
piazzare una bomba su una costruzione nazista (e più avanti si sblocca l'abilità per otternere inneschi moltipli) allontanarsi camminando tranquillamente, accendersi una sigaretta (il personaggio può fumare, c'è anche un obiettivo legato a questo) ed aspettare il botto, bè è una situazione di gioco paradossale e divertente.

tecnicamente è discreto, svolge il suo onesto lavoro da free-roaming, ovvero personaggi a tratti spigolosi, animazioni appena decenti.
bisogna fare un pò l'abitudine ai comandi di gioco, inzialmente risulta tutto un pò scomodo, ma sto gioco sembra avere parecchie frecce al proprio arco, io mi sono divertito ieri.

#15
Slavin

Slavin
  • In hype :D

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 39915

cioè sei rimasto 2 ore in piedi all'interno di un negozio?
che voglia...
cmqe il gioco vero inizia superate le 3-4 ore di gioco.


ovviamente no XD

ho un amico che ha un negozio di videogame e qualche volte dopo l'orario di chiusura ci fermiamo li a provere i giochi nuovi... ma comodamente seduti e con il negozio chiuso...




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo