Vai al contenuto

Riflessioni di un autore.....in cerca di pareri!!!!


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 9 risposte

#1
Ricki

Ricki
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 774
ciao a tutti amanti della musica...

avrei bisogno di opinioni e allo stesso tempo vorrei iniziare una discussione a mio modo di vedere interessante.

1-Situazione Attuale

io e la mia band abbiamo partorito un disco (autoprodotto) piuttosto orecchiabile (pop-rock) contenente almeno 4 singoli molto forti. proprio questi estratti hanno destato l'interesse di una casa discografica indipendente che pare abbastanza motivata per darci una mano....(ovviamente discussioni e incomprensione ne abbiamo comunque).
Ora dopo aver riregistrato (i motivi sono i soliti dato che il nostro lavoro suonava veramente bene) 2 brani che se destino vuole saranno alle radio prestissimo...

2-Pensieri

suonavo e scrivevo punk fino a 5 anni fa pur sapendo di non aver nessuna speranza nel panorama musicale e mi divertivo così.
il mio ultimo lavoro mi permetteva però di suonare di notte e proprio li ho scritto una ventina di brani in chiave acustica.8 di questi sono entrati nel disco arricchendosi di arrangiamenti molto "easy" e diretti...
sono un venduto prima di iniziare o grazie ai testi molto meno commerciali posso ritenermi comunque salvo dalla mia stessa autocritica???
in ogni caso il discorso è avviato e non posso e non voglio addossarmi altre menate oltre a quelle che sto vivendo...

ditemi la vostra,criticatemi,insultatemi,confortatemi......!!!!!

#2
cancelled_self_2012

cancelled_self_2012
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 9881
io sai come la penso....
Non esiste più in Italia un gruppo che abbia fatto strada per aver fatto dei bei pezzi.

Oggi per fare strada bisogna avere uno dei requisiti seguenti:
-investire ingenti somme di denaro in canali particolari per esempio PAGANDO certe etichette per partecipare a certi eventi (per poter aver modo poi di far ascoltare il prodotto che potrebbe anche essere un flop)
-avere una base fan incredibilmente vasta (i.e. riempire grossi locali)
-avere un'esperienza tecnico teorica di altissimo livello tanto da distinguersi come fenomeno
-avere conoscenze MOLTO strette e potenti (anzi parentele, le conoscenze non bastano spesso)

viceversa per come ti ho già detto ci sono MOLTE etichette che vivono prendendo soldi da gruppi giovani, promettendo mari monti o anche semplicemente vsibilità, ma in realtà non offrono concrete possibilità.

Se davvero si è sicuri delle proprie opere musicali una mini tournee all'estero è caldamente consigliata per mettersi davvero alla prova, nel regno unito o in germania etc a seconda del genere....
Ripeto di non fidarti di etichette soprattutto se ti chiedono anche pochi soldi....

Per la questione radio sappi che andare in radio non è difficile, andare in heavy rotation si (e cmq se non ci stai per molto tempo non hai ritorni garantiti), ma mandare i pezzi per radio a orari scomodi è un altro modo per abbindolare i gruppi da parte di varie etichette.

Potrei andare avanti per ore, il consiglio che ti do è uno:
Se segui questa strada per allargare un po' la tua base fan e fart un po' conoscere, valutando quello che metti senza aspettarti ritorni economici (men che meno fama gloria etc), bene.
Viceversa per entrare in quel mondo bisogna avere le idee chiare essere cinici al massimo e informatissimi su come gira quel mondo.
Ci sono già passato e per mia fortuna avevo molte conoscenze nel mondo musicale che mi hanno evitato spiacevoli situazioni.



P.S: mi sono ricordato del tuo vecchio post e spero vivamente per te tu mi dia retta......sii cinico chiedi a musicisti che conosci, chiedi su forum specializzati di musica (musicoff ad esempio o direttamente sui forum di chitarristi famosi come varini etc che sono disponbilissimi) magari mettendo anche dei pezzi da sentire etc, la tua situazione mi pare proprio quella sopra descritta ...... sappi che c'è troppa gente che sfrutta la passione altrui per fare musica con vuote promesse.

Modificata da lucifero, 08 October 2009 - 01:00 PM.


#3
Mysterious_Ways

Mysterious_Ways
  • Nick storico: Mysterious Ways

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 23200

sono un venduto prima di iniziare o grazie ai testi molto meno commerciali posso ritenermi comunque salvo dalla mia stessa autocritica???
in ogni caso il discorso è avviato e non posso e non voglio addossarmi altre menate oltre a quelle che sto vivendo...

Ti rispondo solo a questo che è un discorso morale e ti do la mia opinione personale, per i discorsi tecnici ci penserà gente più informata (come Lucifero qui sopra).

Per quanto mi riguarda non sei un venduto, i brani che hai scritto sono tuoi, a te piacciono, sei soddisfatto di ciò che hai scritto e lo vuoi pubblicare. Qualunque sia il genere e la difficoltà di ascolto e qualunque sia il tuo background, è la tua musica, se ne sei contento tu, ne siamo contenti tutti.

Probabilmente saresti un venduto se ti mettessi a registrare dischi che non ti piacciono solo perchè ti pagherebbero bene per farlo, ma anche lì sarebbe tutto da vedere se biasimarti o meno, visto che a fare il muratore si guadagna meno e si fatica di più, probabilmente.

#4
*Leon*

*Leon*
  • Surprise yourself!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31467
Se la musica che scrivi ti viene dal cuore,non sei un venduto...in nessun caso

#5
cancelled_self_2012

cancelled_self_2012
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 9881

Probabilmente saresti un venduto se ti mettessi a registrare dischi che non ti piacciono solo perchè ti pagherebbero bene per farlo, ma anche lì sarebbe tutto da vedere se biasimarti o meno, visto che a fare il muratore si guadagna meno e si fatica di più, probabilmente.

è quello che fanno quotidianamente i mostri sacri della musica italiana....
Non i cantantucci famosi, ma i loro strumentisti, ovvero artisti virtuosi, preparati e capaci che per poter fare la propria musica devono "lavorare" per altri come strumentisti facendo cose che non piacciono.

(chessò Varini o Castellano etc etc).

Il bello è che l'ultima frase davvero è falsa.....penso un muratore nella magior parte dei casi abbia un lavoro meno pesante e più redditizio... salvo una piccolissima minoranza....
Infatti per poter campare fanno 3 lavori spesso con orari impossibili (musicista, insegnante, turnista e chissàchealtro...e parlo di gente comunque famosa...).



Per la questione rimanente il problema non si pone....
Primo perchè nemmeno a essere i nuovi Fenomeni mediatici si prendono soldi da un CD....

E SE davvero i soldi arrivassero la risposta l'avresti da solo a seconda della loro provenienza:
Anche per chi fa davvero il botto, i proventi arriverebbero da tournee, clinic, apparizioni TV etc etc etc. (quello che arriva dal cd copre PARTE delle spese).

Insomma guardi il pubblico....se vedi ragazzine con le magliette dei Tokio Hotel, vai chessò su TRL (esagero...) o sanremo e ospite di maria de filippi....stai vendendo la tua "immagine".

Se ti trovi in manifestazioni e concerti a tema, a fare clinic e a calpestare palchi di locali di qualità assieme a musicisti che rispetti....e soprattutto cominci a essere invitato anche all'estero nei paesi al centro della scena musicale attuale....Beh allora stai vendendo la tua "arte".

C'è anche chi passa dal vendere un'immagine (non per forza fisica) al vendere la propria arte (per es Alex Britti).....

#6
Mysterious_Ways

Mysterious_Ways
  • Nick storico: Mysterious Ways

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 23200

è quello che fanno quotidianamente i mostri sacri della musica italiana....
Non i cantantucci famosi, ma i loro strumentisti, ovvero artisti virtuosi, preparati e capaci che per poter fare la propria musica devono "lavorare" per altri come strumentisti facendo cose che non piacciono.

(chessò Varini o Castellano etc etc).

Infatti le mie riserve sul giudicare male gente che lo fa ci sono tutte, io stesso credo lo farei ;)

Il bello è che l'ultima frase davvero è falsa.....penso un muratore nella magior parte dei casi abbia un lavoro meno pesante e più redditizio... salvo una piccolissima minoranza....
Infatti per poter campare fanno 3 lavori spesso con orari impossibili (musicista, insegnante, turnista e chissàchealtro...e parlo di gente comunque famosa...)


Beh dai, non estremizziamo il tutto però. Credo ci siano anche personaggi che possono permettersi di vivere facendo i turnisti (a livello importante) e magari dando lezioni e si spacchino la schiena meno di un muratore che lavora 12 ore al giorno sotto qualsiasi tipo di condizioni atmosferiche. E probabilmente guadagnano pure di più, ma pure se guadagnano meno, si mantengono senza buttarsi via.

Intendiamoci, non sto dicendo che non esistano casi di cui tu fai l'esempio, anzi, ma non credo siano tutti così.

#7
cancelled_self_2012

cancelled_self_2012
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 9881
Beh sarei OT se ti raccontassi di alcuni BIG che non se la passano bene (quella è VOCAZIONE davvero...), cmq il turnismo non è arte è un lavoro...

Vendere la propria musica è arte....ma i soldi li prendono altri :D e spesso li prendono da chi la fa anzichè diffondere il prodotto e rischiare di non avere rientri.....
Quindi non è il suo caso.

Credo che il modo migliore di lanciare un gruppo di pezzi inediti sia sempre quello dellla gavetta...costruendosi nel tempo una base fan con i live e le autoproduzioni e cercando l'occasione giusta per lanciarsi alla massa solo dopo avere basi davvero solide.

I talent scout non esistono più, ma girano tanti venditori che procacciano soldi alle etichette....di solito etichette che per gestire un progetto di un gruppo famoso, hanno entrate da tanti gruppi minori che non hanno reale intenzione di lanciare.

#8
Grim Reaper

Grim Reaper
  • ...and watch the weather change...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13855

sono un venduto prima di iniziare


peggio: dici di essere un venduto quando ancora non hai avuto il successo per poterlo dire :D

scherzo. cmq seriamente, diciamo che fondamentalmente quoto questa parte qui:

viceversa per come ti ho già detto ci sono MOLTE etichette che vivono prendendo soldi da gruppi giovani, promettendo mari monti o anche semplicemente vsibilità, ma in realtà non offrono concrete possibilità.

Per la questione radio sappi che andare in radio non è difficile, andare in heavy rotation si (e cmq se non ci stai per molto tempo non hai ritorni garantiti), ma mandare i pezzi per radio a orari scomodi è un altro modo per abbindolare i gruppi da parte di varie etichette.

Potrei andare avanti per ore, il consiglio che ti do è uno:
Se segui questa strada per allargare un po' la tua base fan e fart un po' conoscere, valutando quello che metti senza aspettarti ritorni economici (men che meno fama gloria etc), bene.
Viceversa per entrare in quel mondo bisogna avere le idee chiare essere cinici al massimo e informatissimi su come gira quel mondo.
Ci sono già passato e per mia fortuna avevo molte conoscenze nel mondo musicale che mi hanno evitato spiacevoli situazioni.

soprattutto per il fatto dei passaggi radio e dei "singoli"...spero tu non abbia dato un soldo a questa casa discografica, memore del topic che avevi aperto tempo fa (mi pare fossi tu, vero?). A roma è pieno di gruppi che finiscono in radio o fanno videoclip, ma perchè come dice lucifero finiscono in maxi raggiri delle case discografiche.

poi sul discorso del "venduto" si potrebbe aprire una parentesi infinita, ma mi pare inutile, soprattutto perchè ancora non hai concretizzato questo tuo cambiamento (leggi: non hai venduto ancora nulla), quindi semmai (e spero che le cose ti vadano bene) se ne riparlerà più avanti se vuoi :D

per esperienza personale ti dico che è un discorso che non dovresti nemmeno fare: io ho sempre composto brani che si aggiravano fra il prog e il post rock, e l'unica cosa per cui ho avuto dei riscontri (una citazione sul Guardian) è stata la colonna sonora di un gioco per iPhone, che di certo non era di quei generi là :D eppure mi ha dato molte più soddisfazioni quella che gli assoli di 2 minuti con 12 note al secondo che facevo qualche anno fa...


quindi dai, facci sapere come finisce sta storia sperando che non vi stiano illudendo ma stiano scommettendo davvero su di voi senza chiedervi soldi...

#9
Ricki

Ricki
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 774
Grazie a tutti per le riflessioni....soprattutto coloro che si ricordano del mio vecchio topic!!!

dunque in effetti mi sono reso conto di essere scivolato un po' troppo con i pensieri,ma comunque non fa male anzi mi prepara un pelino in più per il futuro...

La mia musica è fatta solo ed esclusivamente con il cuore e il trio che con me compone la band s'impegna in egual modo! ovviamente poi si è cercato questa volta con tattica di rendere i brani e i supporti il più "agevoli" possibile,senza cadere però assolutamente nel banale..
Il discorso leggermente provocatorio nei miei stessi confronti riguardante il fatto di essere venduto non riguardava assolutamente i guadagni (dato che purtroppo per ora solo spese e no comment),ma bensì il mio cambiamento artistico...

Per quanto riguarda il lato delle promesse infami,beh che dire abbiamo provato istintivamente a lanciare un segnale di questo tipo....abbiamo raggiunto accordi e compromessi utili modificando il contratto (inizialmente a senso unico).questo solo grazie all'estrema fiducia nei brani e l'appoggio dei fan pochi forse ma fedeli e sinceri...le nostre serate hanno fatto il pieno a prescindere da amici e conoscenti ve lo assicuro!!!

Io personalmente non mi sono assolutamente illuso e ne aspetto la manna dal cielo..semplicemente ho avviato i passi in questa direzione e vedremo cosa dirà il tempo e cosa dirà il portafoglio..

#10
Baldur

Baldur
  • Vivi e lascia vivere

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7692
Ricorda che un buon musicista deve saper apprezzare la musica TUTTA. Se sei soddisfatto di quello che hai scritto, ti piace quello che hai scritto, perchè porsi il dubbio che tu possa essere un venduto? La musica è tutta. Se TU, e ripeto TU, rietieni che quello che hai scritto sia adatto in radio, e che nonostante sia radiofonico, TI PIACE, non deve sorgerti nessun dubbio.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi