Vai al contenuto

The Informant! - RECENSIONE (Cinema)


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 1 risposte

#1
The Newser

The Newser
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 105874
The Informant! - RECENSIONE (Cinema)
Matt Damon gioca a fare la spia. "Tratto da una storia vera": quante volte sentiamo questo slogan accompagnare l'uscita di un film? E quante volte ci lasciamo sopraffare dalle emozioni derivate da questa presa di coscienza? Pensate ad Into the wild, Schindler's List, I cento passi o Risvegli e a come sarebbe cambiato il giudizio senza questa semplice affissione sulla locandina. Se molte volte serve a ricollegare lo spettatore ad una realtà che ha vissuto o ha solo letto sui libri, altre volte, invece, serve soltanto per instillare curiosità, specie quando la storia è tanto assurda da sembrare inventata. Chi non vorrebbe saperne di più? Così verrebbe da pensare ad un esercizio di immaginazione per The informant!, quando, al contrario, gli eventi raccontati nel libro da Kurt Eichenwald e poi ripresi dal regista americano sono quanto più vicini alla realtà. Certo, Soderbergh avrà aggiunto del suo ma è naturale: tutto quello che vedrete è frutto comunque di un'attenta rivisitazione. L'incipit, tuttavia, rimane inverosimilmente vero.
Leggi l'articolo completo su : The Informant!


#2
Dark76

Dark76
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7378
non ho visto questo film ma la recensione non mi spinge a guardarlo XD
peccato perche mi piace Matt Damon come recita di solito




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi