Vai al contenuto

Dragon Age Origins 『Topic Ufficiale』

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 2670 risposte

Sondaggio: diamo un voto al gioco (196 utenti che hanno votato)

diamo un voto al gioco

  1. Votato voto 10 - capolavoro assoluto (32 voti [16.33%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 16.33%

  2. Votato voto 9 - quasi perfetto (98 voti [50.00%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 50.00%

  3. Votato voto 8 - un must have per gli amanti del genere (47 voti [23.98%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 23.98%

  4. Votato voto 7 - peccato, buon gioco ma con alcuni difetti (11 voti [5.61%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 5.61%

  5. voto 6 - senza infamia e senza lode (5 voti [2.55%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 2.55%

  6. voto 5 - dovevano fare di più (1 voti [0.51%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 0.51%

  7. voto 4 o meno - niente da fare, bocciato (2 voti [1.02%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 1.02%

Voto Gli ospiti non possono votare

#1
S!N

S!N
  • Shadow Mod II

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 13696
Immagine inserita

Pubblicato da: Electronic Arts

Svillupato da: BioWare

Data di lancio: 6 Novembre 2009

Genere: RPG

Multiplayer : No

[Nuovo] Recensione by EveryEye.it

[Nuovo] Recensione DLC - "Fortezza Dei Custodi" - "Il Prigioniero Di Pietra" - by Everyeye.it

[Nuovo] DLC Return to Ostagar uscita previste è per il 05 Gennaio 2010, il costo è di 400 MP



Immagine inserita

La battaglia
Due eserciti si fronteggiano in una piovosa notte oscurata dalla tenebra.
Da una parte un biondo paladino, retto dalla sua forza e giustizia, in prima linea, di fronte ad una folta schiera di prodi cavalieri. Sono un'elite di guerrieri scelti, sono i Grey Wardens.
Dall'altra ci sono loro, sono il risultato del Blight, la "Piaga". Sono il male, i demoni, i non morti.
Si agitano e scalpitano in cerca di sangue, un'infinita legione brulicante di violenza, e dietro di essi una figura enorme e malvagia: l'Arch-demon.
La battaglia inizia, e lupi addestrati in armatura attaccano il nemico. Poi frecce, fiamme ed esplosioni ed è ora anche il sangue a piovere dalle migliaia di spade gocciolanti, poco sopra ghigni ebbri di battaglia e di gloria. Ed è infine il gigantesco demone con le corna ad afferrare con una mano il paladino e, sollevandolo, ad urlargli contro la sua furia rabbiosa.
Questo è il vero fantasy. Sembra forse fin troppo "classico", ma il marchio che sta dietro lo sviluppo di questo titolo non ammette incertezze, non può essere ignorato.

Vengono da lontano
In questo mondo contemporaneo cinico e tecnologicamente avanzato, che non si stupisce più di niente, la parola "Bioware" è una formula magica, una frase arcana dai molteplici significati, che aprono multiformi mondi. Significa "Baldur's Gate". Significa "Knights of the Old Republic". Significa "Neverwinter Nights" e "Jade Empire" e "Mass Effect". In sintesi significa Gioco di Ruolo (Gi ed Erre maiuscoli) di grande, grandissima qualità. Ecco perché già il primo striminzito filmato, rilasciato inizialmente in una presentazione come quella della EA alla E3 di Los Angeles, era riuscito nell'intento di emozionarci profondamente, ed ora che sono state rilasciate anche immagini in-game e interviste ai producer, possiamo con sicurezza affermare una cosa: l'attesa da qui all'uscita di questo titolo, prevista per i primi mesi del 2009, per gli appassionati di GDR sarà fin troppo lunga, lancinante e dolorosa.
Annunciato inizialmente solo per PC, la prima versione che verrà commercializzata, in seguito verrà convertito anche per le console (probabilmente solo PS3 e Xbox 360) con l'aggiunta di contenuti scaricabili (non sappiamo ancora se gratuiti oppure a pagamento). Quello che si prospetta comunque, per tutti i videogiocatori, è l'inizio di una nuova saga videoludica, ed infatti è già il sottotitolo "Origini" a far intuire quello che le parole di Greg Zeschuk, presidente "Bioware", hanno poi confermato: "Dragon Age: Origins" sarà il primo di una serie, un nuovo franchise che si propone lo scopo di creare un intero mondo fantasy, per la prima volta indipendente e slegato dall'universo "D&D", in cui far muovere migliaia di storie e personaggi diversi. Un nuovo inizio dunque, per hardware d'ultima generazione, ma con un concept che arriva direttamente dal passato, e più precisamente, dagli anni '90.

Il vecchio ed il nuovo giocano insieme
Nel titolo "Bioware" vi è la discendenza spirituale e concettuale con gli altri prodotti a componente fantasy del gruppo canadese, come "Baldur's Gate" e "Neverwinter Nights": soprattutto il primo stupì i videogiocatori di tutto il mondo per la cura e la dedizione riposta in ogni aspetto del gioco: dalla giocabilità alla grafica, dai dialoghi alla storia, con un coinvolgimento ed un intrattenimento pari solo a quello dei giochi di ruolo veri e propri, con carta e dadi. Ora, a quindici anni di distanza, "Bioware" riprende il meglio di quei prodotti e lo inserisce in una cornice tecnica e ludica adeguata ai tempi, per accontentare vecchi fan e nuove generazioni insieme.
Per cominciare, la visuale in-game è liberamente impostabile in ogni momento alle spalle dei protagonisti (alla K.O.T.O.R.) oppure in alto (alla Baldur's Gate), con possibilità di zoom scalabile e camera libera per tutto il quadro. L'interfaccia di gioco riprende la semplicità e l'intuitività di quei primi titoli, con in alto le foto dei personaggi (liberamente selezionabili e controllabili), il menù di selezione inventario e la mappa, ed in basso le icone di combattimento e magie, con le azioni normali e speciali eseguibili anche in sequenza. Il resto è quello che gli amanti del genere già conoscono e trovano familiare, come le barre d'energia colorate in modo classico (rosso-energia, giallo-stamina, blu-mana) ed i punti di danno che appaiono a "bolla di sapone" per ogni colpo inferto o subito. Durante le sessioni di gioco sarà possibile mettere in pausa in ogni momento, per impartire ordini al nostro party: questa possibilità sarà fondamentale vista l'estrema tatticità degli scontri, che costringeranno il giocatore ad un uso creativo ed intelligente degli attacchi speciali (come colpi di scudo, cariche e attacchi multipli) e delle magie (elementale e non), utilizzabili in sequenza (un esempio di combo citato all'E3 è prima spargere con la magia della pece e poi infiammarla) per massimizzare i danni e riuscire ad avere la meglio sui numerosissimi avversari che dovremo affrontare contemporaneamente. Questo tipo di combattimento, detto "scalabile", permetterà avvincenti scontri che vanno dall'uno contro uno alla vera e propria battaglia campale, con numerosi guerrieri da mandare al macello verso l'estremo sacrificio.
Oltre ad ispirarsi ai propri titoli più vecchi, i programmatori hanno inserito anche feature più recenti. Per quello che riguarda i dialoghi, infatti, la software house canadese ha fatto tesoro dei brillanti risultati ottenuti con "Mass Effect": la selezione multipla delle risposte avrà una componente emotiva accentuata sui tre atteggiamenti "gentile, neutro, ostile" che oltre ad influenzare il rapporto con il NPG con cui interagiamo, andrà a modificare anche quello con i nostri compagni (che potrebbero addirittura abbandonarci) fino ad avere conseguenze rilevanti sullo svolgimento della trama vera e propria. Inoltre lo stesso protagonista sarà customizzabile per sesso, aspetto, razza e classe, in modo molto completo e vario, al fine di proporre il più possibile varietà e soddisfazione nel guidare il "nostro" alter ego virtuale. Tutto questo gioverà ovviamente sulla rigiocabilità e sulla longevità di un titolo che, come i precedenti, fa della storia e del coinvolgimento d'immedesimazione il principale suo cavallo di battaglia.

Bello e possibile
Il motore grafico che muove il gioco è stato interamente creato da zero, ed è stato chiamato "Eclipse": aiutato dalle nuove librerie "Direct X 10" promette davvero di fare faville, mostrando fin d'ora l'estrema qualità del comparto visivo, con un'illuminazione dei solidi dinamica, realistica e completa, self-shadowing ineccepibile, texture superficiali d'alta qualità, milioni di poligoni contemporaneamente su schermo, ed una cura per i particolari che solo i grandi titoli ad alto budget possono avere: spade ed armature ammaccate ed incrostate di sangue, complicati ornamenti intarsiati su di essi, complessi effetti particellari, capaci insieme all'illuminazione di dare grande spettacolarità alle magie più devastanti. Soprattutto le cut scenes, come quelle dei teaser mostrati - mosse col motore grafico del gioco, colpiscono positivamente: anche se la qualità dei volti e delle espressioni appare ora inferiore a quella di "Mass Effect", stupisce la grandiosità delle aree di gioco, il senso d'avventura epica e maestosa, e soprattutto il numero spropositato di personaggi visualizzabili contemporaneamente su schermo, davvero sbalorditivo.
Mentre sulla trama non è stato svelato quasi nulla, l'ambientazione ed il concept d'avventura dark-fantasy sono stati ispirati soprattutto dal romanzo "A Game of Thrones" di George R.R. Martin, e vista la serietà dei temi e la quantità di violenza e sangue, renderanno il prodotto adatto più ad un pubblico adulto che ad uno d'adolescenti, con buona pace per i genitori più apprensivi.
[estratto dall'articolo di David "Debiruman" Mingotti per Everyeye.it]


- Limited Edition -
Immagine inserita

Immagine inserita

Contenuto Limited Edition :

- Il disco del gioco
- Un disco bonus contenente il making of, la colonna sonora del gioco, vari trailers, illustrazioni ed una guida strategica.
- Una mappa in stoffa raffigurante l'intero mondo di gioco.
- Tre oggetti esclusivi da usare nel gioco (Bergens Honor, Grimoire of the Frozen Wastes, e Final Reason).
- Un personaggio sbloccabile (Shale).
- Un bonus sbloccabile (The Stone Prisoner) ed una quest speciale.
- Un oggetto esclusivo da usare in Mass Effect 2
info recuperate da: Lalesub



[b]- Mappatura Controlli pad 360 -


Immagine inserita

#2
S!N

S!N
  • Shadow Mod II

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 13696
Immagine inserita


Ciascuna Storia delle Origini da forma all'avventura di Dragon Age: Origins attraverso numerose ore di game play originale e unico, con combattimenti strategici ed esplorazioni; con sei diversi preludi Dragon Age: Origins è in assoluto il primo gioco BioWare ad offrire non soltanto moltepliche conlusioni dell'avventura vissuta dal giocatore, ma anche molteplici punti di partenza che permetteranno ai videogiocatori di vivere ogni volta un'avventura diversa.
Di seguito i ruoli che ciascun preludio introduce nell'avventura:

Immagine inserita

- Elfo Dalish -

Sei uno degli ultimi veri elfi rimasti e passare la tua vita ad errare con il tuo clan è tutto ciò che sembra essere di tuo gradimento... fino a quando per puro caso una reliquia del passato della tua stirpe non ti strappa da tutto ciò che hai sempre conosciuto.

Immagine inserita

- Elfo di città -

Sei stato da sempre succube dei tuoi Signori umani, ma quando un lord locale pretende di usufruire dello "ius primae noctis" il giorno delle tue nozze, le tensioni razziali lentamente accumulate esplodono in un irrefrenabile desiderio di vendetta.

Immagine inserita

- Nano popolano -

Nato umile in una terra dove le caste sono tutto, sei uno scagnozzo che riporta ad un potente criminale locale e hai passato la tua vita quasi invisibile... finché la fortuna bussa alla tua porta e ti mette in luce, dandoti l'occasione di dimostrare che il valore di una persona non è determinata da diritto di nascita, ma piuttosto dalle proprie azioni.

Immagine inserita

- Nano nobile -

Privilegiato figlio del re dei nani, intraprendi con orgoglio il tuo primo comando militare... solo per scoprire che gli intrighi mortali della politica nanica comportano un pericolo ancora più grande di quello che incontri sul campo di battaglia.

Immagine inserita

- Mago -

Nato con un potere considerato da tanti come una pericolosa maledizione, hai passato maggior parte della tua vita segregato in una lontana torre del Circolo dei Magi per essere addestrato e controllato da vicino dai temuti templari. Ora devi affrontare la prova finale... superala e dimostra la tua forza, o fallisci e incontra la morte.

Immagine inserita

- Nobile umano -

Nato nella ricchezza e nel potere della nobiltà, ti trovi a dover sviluppare le tue abilità diplomatiche e militari nel momento in cui il castello di tuo padre è minacciato dal tradimento, nella stessa notte nella quale tuo fratello maggiore sta per portare le forze armate della tua famiglia in Guerra.

La scelta di una dei diversi preludi di Dragon Age porta il giocatore in un viaggio profondo nelle esperienze passate del personaggio, stabilendo le basi del suo interagire con il mondo che lo circonda e allo stesso tempo facendogli scoprire come il mondo percepisce lui stesso e il suo agire. Le scelte che saranno effettuate durante la Storia delle origini prescelta influenzerà l'evoluzione del gioco, grazie a diversi elementi di storia, opzioni di dialogo e diversi elementi di trama, con un livello di rigiocabilià pressoché ineguagliato


Clicca per vedere il video



[fonti: "Everyeye.it" per il testo estratto dall'articolo di Luca Forte e "Dragon Age Origins : Official Site" per le immagini]

#3
S!N

S!N
  • Shadow Mod II

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 13696
Immagine inserita


GLI EROI
I membri del Party


- Alistair -


Immagine inserita


Alistair è un giovane Gray Warden reclutato da Duncan sei mesi prima l'avvento della Blight . Dopo che la madre morì dandolo alla luce, fu cresciuto al castello di Redcliffe castle dove ebbe un istruzione religiosa da parte del Chantry. Fu addestrato nell'arte del combattimento per diventare un Templare, l'ordine militare del Chantry col compito di sorvegliare sul Circolo dei maghi ed eliminare coloro che hanno smarrito la via .
La sua devozione alla causa religiosa è certa, ma il carattere irruento e il suo forte sense of humor gli hanno causato non pochi problemi coi suoi insegnanti. Quando Duncan dei Grey Wardens l'ha trovato, Alistair non aveva ancora preso i suoi voti ed era incredibilmente infelice. Ritenendo che il ragazzo fosse sprecato per il compito, Duncan tramite il Right of Conscription forzò il Chantry a lasciare Alistair ai Grey Wardens… e Alistair non si girò nemmeno una volta a guardare indietro.





_______________________________________________


- Sten -


Immagine inserita


Il gigante Qunari bada bene a non rivelare il suo nome, in particolare ai membri di una razza che le sue genti ha tentato già due volte di conquistare. Ad ogni modo la gente si riferisce a lui chiamandolo "Sten", Il gigante dalla pelle di bronzo ha raggiunto le spiagge di Thedas quattrocento anni fa insieme alla sua filosofia aliena e la sua determinazione di ferro con lo scopo di portare la luce alle culture inferiori, che siano daccordo o meno... La sua gente ha conquistato solo una piccola area del continente ma ciò gli ha spinti a studiare meglio i loro nemici mandando missionari ed esploratori nelle terre meridionali dopo l'ultima tregua. Forse per questo Sten si trova qui in questo momento. Difficile a dirsi dal momento che come per il suo nome non ha intenzione di dir nulla sulla sua missione, sul perchè l'abbia fallitò e soprattutto perchè sia stato lasciato a marcire in una gabbia. Ad ogni modo per quanto sia stato salvato i suoi affari sono cosa che non riguardano gli infedeli e se deve pagare per i suoi crimini che sia la legge Qunari a stabirlo e non la legge degli uomini.




_______________________________________________


- Morrigan -


Immagine inserita


Morrigan è la figlia di Flemeth, una leggendaria e terribile Strega che visse secoli orsono.
Cresciuta sola con sua madre nei piu remoti angoli della grande foresta, Morrigan è cresciuta imparando la magia e la capacità di mutaforma lontano dagli occhi dei templari, così come da lontano ha osservato per anni il resto dell'umanità, disprezzandola per la sua debolezza ma sentendosi al contempo stranamente attratta da essa.
Con l'avvento della guerra Morrigan ha deciso finalmente di lasciare la foresta e di vivere in mezzo agli uomini... le motiviazioni dietro tale scelta sono un mistero.





_______________________________________________



- Wynne -


Wynne is a spirit healer from the Circle of Magi, focusing her magic on the ability to briefly summon protective and restorative spirits from the Fade. She has served the Circle for most of her life and is well-respected for her strong sense of duty and morals. She believes wholeheartedly in what the Circle stands for and has been a vocal advocate in the College of Enchanters that through discipline and education mages can learn to control their gifts and use them to serve mankind.
The fear of magic is born of misunderstanding, but Wynne cautions mages to never forget that the fear is also a real one: for all the good that a mage's gifts can bring, it will also always attract demons and bring the risk of possession. Too many times in history have possessed abominations wrecked destruction on the lands, and thus every mage has a debt to repay. "Earn your place," she has said, "and you shall not be reviled."
Her peers thought so highly of her that she was asked to become the new First Enchanter of Ferelden's tower. She refused, saying that she had no desire to work in upper ranks of the Circle. When word recently reached the tower of King Cailan's call to arms against the Blight, Wynne readily volunteered to go to Ostagar.




ALTRI PERSONAGGI




- Duncan -

Like many others, Duncan gave up his family name when he joined the ranks of the Wardens: a symbolic gesture of cutting ties. He might say this was a convenience in his case, however. His mother was from the Anderfels, his father from Rivain, and he spent his childhood in the Free Marches and Orlais. His people were everywhere and his homeland was nowhere. He was given the almost impossible task of leading the Wardens in Ferelden: a kingdom that had thrown the order out two hundred years earlier. Facing local suspicion and hostility, he set about finding recruits.



- Teyrn Loghain -

Born into a time when his country was under the boot of a foreign tyrant, Loghain and his close friend Prince Maric drove out the occupying forces of the Orlesian Empire. He is more a symbol than a man, representing the Fereldan ideals of hard work and independence. Now with his friend's death, he is left to defend their land with a naïve and inexperienced king.



- King Cailan -

Son of the legendary King Maric Theirin, Cailan was the first Ferelden king born into a land free from foreign rule in three generations. Now with Loghain's tactical genius and the legendary Grey Wardens at his side, Cailan leads Ferelden's army into the final, glorious battle to crush the darkspawn.


altri...



[fonti: per testo e immagini "Dragon Age Origins : Official Site" traduzione by S!N]

#4
S!N

S!N
  • Shadow Mod II

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 13696
Immagine inserita



Immagine inserita

- High Dragons -

They say that dragons once ruled the skies of Thedas. The greatest of these were the Old Gods, beings thought to have tricked mankind into turning away from the Maker, and who were imprisoned beneath the earth for their deceit. Their children were the winged beasts worshipped by the magisters of the Tevinter Imperium; images of dragons adorned every statue across the land. In more recent ages, Nevarran dragon hunters supposedly brought the species to extinction, harvesting them for their bones, which absorb enchantment like no known metal. But at the end of the Blessed Age, a high dragon emerged in the Frostbacks and began a rampage through the highlands. The next Age was named in her honor. Because a high dragon only begins a rampage when she is ready to lay a new clutch of eggs, that sighting will certainly not be the last.



Immagine inserita

- Hurlocks -

Taller than their shorter genlock cousins, the hurlocks are roughly of human size but are possessed with considerable strength and constitution. The shock troop of the darkspawn, a single berserking hurlock can often be a match for numerous opponents at once. They are known to adorn themselves with roughly-carved tattoos to keep track of their kills and deeds, though it is unknown whether or not there is a uniform standard to these markings. "Alpha" hurlocks are more intelligent and more skilled fighters, often serving as commanders or even generals. Hurlocks known as "Emissaries" have also been known to appear during a Blight: these darkspawn are the only ones recorded as being capable of human speech and are often capable of employing magic spells.


Immagine inserita

- Ogres -

It is said that only the most fearsome darkspawn appear when a Blight is imminent, and the dreaded Ogre is one of them. A massive hulk towering over the battlefield, the Ogre is an unnatural being possessing incredible brawn, fortitude, and rage. There are tales of a single Ogre engaging an entire squad of enemy soldiers and claiming victory. The Ogre's impossible strength allows it to pick up and hurl enormous pieces of masonry or stone, decimating opponents before they can get into melee range. Opponents unlucky enough to get into melee range quickly find out the Ogre is most devastating up close. They can knock men down by striking at the ground, crush them in their bare hands, and trample any enemy foolish enough to get near. It is no wonder that the gargantuan Ogre is one of the most feared of all darkspawn, turning even the most battle hardened veterans into cowards as the Ogre roars to heavens with its battle cry.


Immagine inserita

- Devouring Corpses -

As demons pass through the Veil into our world, they seek out that which they desire most: life. Being unable to distinguish between something which is still living and which no longer is, many demons will possess the bodies of the dead. Trapped within the lifeless corpse, the demon will be driven mad and will lash out at the truly living around it.
A Devouring Corpse is the name given to a dead body that has been possessed by a Hunger Demon. It possesses a ravenous appetite and will seek to feed on any living thing it finds, and many of these creatures have demonstrated the ability to drain the very life force from their opponents.



- Arcane Horror -


The world is acutely aware of the Abomination: a creature created when a demon possesses the body of a live mage. What many are not aware of, however, is that the dangers represented by possession extend to a mage even beyond their death. Thought by many to be the reason behind the Chantry's introduction of the cremation ritual, demons often cannot distinguish between a living being and a dead one and will just as readily take control of either. A dead mage that is possessed by a demon of Pride becomes what is known as an Arcane Horror, a powerful creature with the twisted insanity that afflicts most of the undead as well as the magical power that the mage wielded when living. Though not nearly so capable as a true Abomination, the Arcane Horror is formidable and many will demonstrate mastery over blood magic as well as a command over other animated corpses.


Immagine inserita

- Deep Stalker -

Vicious predators of the dark, deep stalkers carve small tunnels through the stone in search of prey. Scaled like a lizard but with the head and frightful maw of a worm, the deep stalker walks and leaps on two legs and is able to curl up into a ball that will be indistinguishable from the stone around it. Rarely are there any signs of an impending deep stalker ambush, and even more rarely do unwary victims survive such an encounter. They attack with a mighty leap, their razor-sharp foot claws bared for the kill, or they spew acidic spittle that begins to digest their prey. The only chance most stalker victims get is when one of their companions falls; the stalkers are beasts, after all, and most will stop to devour a kill before moving on to the next fresh victim.
Deep stalkers are found throughout the Deep Roads. They feed on anything they can get their fangs on, including the harmless nugs, the deadly spiders, and even the vile darkspawn that walk the world below.


Immagine inserita

- Bronto -

This hulking beast was originally engineered by the dwarven Shaperate as a beast of burden and food source, the rough equivalent to surface oxen and cows. Some versions of bronto have even been developed as dwarven mounts, valued far more for their sure-footedness and stamina than for their speed. While present within Orzammar in large numbers, some bronto still exist in packs within the Deep Roads, having returned to a wild state after the fall of the dwarven kingdoms. They require remarkably little sustenance, consuming organic material from water, fungus and even rocks (hence the "rock-licker" appellation used by many dwarves to describe bronto), and exist in primarily dormant states until provoked. An angry, charging bronto is considered to be a rather dangerous opponent.


Immagine inserita

- Shriek -

Scholars call these tall, lean darkspawn the sharlock, though they are more popularly known as “shrieks” due to the ear-splitting cries they emit when in battle. Many tales exist of soldiers being unnerved by the sounds of approaching shrieks, cloaked in darkness and never seen until the moment they strike. Horrors of the night, shrieks are renowned for their incredible speed and agility as well as their stealth. They are the assassins of the darkspawn, penetrating the enemy lines and striking their targets using long, jagged blades attached to their forearms to rip their opponent to shreds in seconds. They have been known to employ poison, often drawn from their own blood, and have demonstrated cunning group tactics when attacking in numbers.


Immagine inserita

- Fanged Skeleton -

The demons of the Fade are jealous of the world they sense from across the Veil. They constantly push against the boundaries of the Fade, and when they finally cross over, they attempt to possess the first thing they encounter. Since the Veil is weakest in places where many lives have been lost, demons commonly end up possessing the bodies of the recently dead. A skeleton is exactly that: a demon that has possessed and animated a pile of bones, driven insane once it has realized it is trapped within a body that can only barely sustain it.


Immagine inserita

- Blight Wolves -

In Blights past, as the corruption of the darkspawn spread through the wilder areas of Thedas it would infect the animals found there… and the more powerful of them would survive and be transformed into a more vicious and dangerous beast. A Blight Wolf is one such example, mad with the pain of its infection, and only through the overriding command of the darkspawn does it still retain some semblance of its pack instincts. Blight Wolves are always found in large groups and will tend to overwhelm a single target if they can, using their numbers to their advantage. It is fortunate that these creatures rarely survive their corruption for very long.

Immagine inserita

- Genlocks -

Most numerous of the darkspawn, the stocky, tough genlocks are notoriously difficult to kill. The few stronger and more intelligent genlocks are the alphas: the generals and commanders among the darkspawn armies. While many common genlocks possess a resistance to magic, the most intelligent of the alphas become gifted sorcerers, with many abilities akin to blood magic. These are the emissaries and they usually only appear during a Blight to watch that the commanders and generals serve the archdemon's interests and not their own.


Immagine inserita

- Corrupted Spiders -

These giant arachnids grew in the depths of the Deep Roads, and fed on numerous species of large bats. When the Deep Roads were lost to the darkspawn, they started feeding on genlocks and their numbers began to grow exponentially. Some moved up to make their lairs in surface forests, but most remained underground, close to their Blight-tainted meals that make them larger and fiercer than they've ever been.


Immagine inserita

- Werewolves -


Ferelden lore is full of instances where these creatures have plagued the countryside: wolves possessed by Rage Demons and transformed into humanoid monsters with incredible speed and strength, able to spread a curse to those they bit that would drive them mad with rage. Indeed, the ability of normal dogs to detect a werewolf even when it is in a human guise is what first led Fereldans to adopt dogs as an indispensible companion in every farmhold.
The hero Dane led a crusade to eliminate this threat once and for all, and while werewolves have never assumed the same prominence since there have still been reports of individual packs lurking in remote forests. In recent years, some have even been reported to have developed an uncanny willpower and intelligence… though why this is so is still unknown.

#5
S!N

S!N
  • Shadow Mod II

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 13696
Immagine inserita


Immagine inserita



Immagine inserita


- Ostagar -


Representing the furthest point of encroachment by the ancient Tevinter Imperium into the barbarian lands of the southeast, the fortress of Ostagar was once one of the most important defensive Imperial holdings south of the Waking Sea. It stood at the edge of the Korcari Wilds and watched for any signs of invasion by the barbarians today known as the Chasind Wilders. Straddling a narrow pass in the hills, the fortress needed to be by-passed for the Wilders to reach the fertile lowlands to the north and proved to be exceedingly difficult for the Wilders to attack because of its naturally defensible position. Like most Imperial holdings in the south, Ostagar was abandoned after Tevinter's collapse following the first Blight. It was successfully sacked by the Chasind Wilders and then, as the Chasind threat dwindled following the creation of the modern Ferelden nation, fell to ruin completely. It has remained unmanned for four centuries, though most of the walls still stand -- as does the tall Tower of Ishal, named after the great archon that ordered its construction -- and Ostagar remains a testament to the magical power of the Imperium that created it.


Immagine inserita


- Redcliffe -


Sitting on the western shore or Lake Calenhad, the village of Redcliffe is so named for the reddish hues of the cliffs that tower above it. A path leads up into the hills and across a bridge to an island where the ancient Castle Redcliffe has stood far longer than the village itself. Since the days of the Alamarri clans the castle has guarded the main pass through the Frostback Mountains into Orlais. It was here that the Avvar hillfolk came to strike into the lowlands of the east, and it was this castle that the Empire needed to bring to its knees before it could conquer Ferelden. That was not an easy task, for while the folk of Redcliffe are simple they are also proud of their ancient role as Ferelden's first line of defense. "There is iron in the hills, as there is in the people" goes the local saying, and none disbelieve it.


Immagine inserita


- Korcari Wilds -

Le Korcari Wilds sono la fredda e naturale estensione delle foreste del sud che finiscono in qualcosa di misterioso. I Chasind, i "selvaggi" che vivono all'interno di queste terre dicono che una distesa di neve e ghiaccio si estenda verso sud, puntinata solamente da macchie di tundra e di insediamenti barbarici, ma le gente del nord crede poco alle parole dei Chasind. Agli occhi dei Fereldans comuni i Chasind sono persone primitive, accecate dalla superstizione e ancora inspiegabilmente legati ai riti dei loro sciamani. I viandanti riferiscondi che si ostinino a costruire su palafitte e che temano ancora che le Witches of the Wildes possano rapire i loro figli. I segreti e i pericoli che si celano tra le nebbie di Korcari Wilds rappresentano l'unica vera incognita del mondo selvaggio di Thedas


Immagine inserita


- Torre del Circolo dei Maghi -


Meglio conosciuta oggigiorno come la Torre del Circolo dei Maghi, molti dimenticano che la grande situata nel bel mezzo di Lago Calenhad esiste da ben prima della costituzione del Circolo dei Maghi. Kinloc Hold è stata costruita dagi Avvars, con la collabroazione dei Nani, nei giorni in cui gli uomini delle colline dominavano una grande parte della valle ed erano costantemente in guerra con i clan Alamarri. Per molto tempo si pensò che la torre fosse inesupgnabile, finchè l'Impero Tevinters ricaccio gli Avvars sulle Frostback Mountains. La ferocia con cui l'impero Tevinter colpi gli Avvars all'interno della torre diede origini a cupe leggende che si narrarono per secoli. Si disse che la torre fu maledetta fino all'arrivo del Circolo dei Maghi che ne assunse il controllo dopo che la precedente torre situata a Denerim fu raziata. Un traghetto fa da spoletta tra un villaggio situato nelle vicinanze e la torre, anche se i visitatori sono sempre sempre più rari con lo scorrere del tempo. Al giorno d'oggi vi sono solo 2 categorie di persone che vengono a visitare Kinloch Hold. Coloro che vengono iniziati all'utilizzo della magia e coloro che hanno il compito di tenerli d'occhio.

#6
S!N

S!N
  • Shadow Mod II

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 13696
ELFI


Immagine inserita

"Noi siamo gli ultimi degli Elvenhan... e mai più ci sottometteremo."


- Storia -


Gli Elfi di Ferelden non sono immortali, anche se le leggende narrano che non sia sempre stato così.
Ci fu un tempo in cui i figli dei boschi erano immortali, vivevano in armonia con la natura e avevano dei a cui pregare. Poi vennero i primi "Shem" (diminutivo di shemlen, un termine denigratorio che significa "bambino veloce", usato dagli Antichi Elfi per descrivere gli Umani), maghi provenienti dall'impero Tevinter. Inizialmente instaturarono scambi commerciali con l' Imperium e i rapporti con gli umani crebbero amichevolmente. Ben presto però si resero conto che dall'unione delle due razze ( a causa dell'adattabilità dei geni degli elfi) , i bambini che nascevano erano tutti "bambini veloci". Per la prima volta gli elfi iniziarono a invecchiare e a morire.


La paura ebbe il sporavvento su di loro e bruscamente cessarono ogni contatto con gli umani. L'Imperium l'interpreto come un segno d'ostilità e decise di invadere Elvehan, la madrepartia degli elfi, schiavizzando le sue genti. Gli elfi persero la loro immortalità e furono abbandonati dai loro dei.

Alcuni di essi cercarono di ricreare una seconda madrepatri in Dales, ma in Chantry guidò una crociata contro di loro, per motivi che tutt'ora rimangono ignoti, conquistando la regione. I supersti vengono ora chiamati Dalish.

Oggigiorno gli elfi si dividono in 2 gruppi gli Alienage e i Dalish.



- Elfi Alienages -


Immagine inserita

"Gli Alienages esistono da quando gli Elfi e gli Shems hanno deciso di vivere nella stesse terre. Il nostro poi non è nemmeno dei peggiori. Si dice che quello di Val Royeaux tenga diecimila dei nostri in uno spazio non piu grande del Denerim's market. Le mura di quel luogo sono così alte che la luce del giorno non raggiunge Vhenadahl fino a mezzogiorno.

Detto questo non essere cosi ansioso di scalare le nostre mura e combattere le guardie. Ve ne sono più fuori che dentro. Ah, ma non dobbiamo per forza vivere qui lo sai. Ogni tanto a qualche famiglia gli va bene; comprano una casa al porto o alla periferia della città. Se sono fortunati, ritornano qui dopo che i loro averi sono stati rubati e la loro abitazione data alle fiamme. Se sono sfortunati invece finiscono direttamente a paupers' field.
Ricorda, qui noi siamo come una famiglia. Ci guardiamo le spalle l'un l'altro. Qui facciamo il possibile per tentare di ricordare il nostro antico retaggio. Le orecchie piatte che vivono fuori di qua non hanno futuro. Non saranno mai umani, e vista la loro decisione non saranno nemmeno più degli elfi. Quindi dove porta la strada fuori da queste mura? Da nessuna parte ti dico."


—Sarethia, Gwaren Alienage Elder

Gli Alienages sono piccole comunità di elfi che vivono nelle città degli umani. Si tratta di gente povera che per sopravivere mendica o accettà i lavori più umili.



- Elfi Dalish -


Immagine inserita

Gli Elfi Dalish conducono un vita nomade, vagabondando in lungo e in largo per Thedas.I clan risalgono ai clan fondatori di Dales che a loro volta discendono dalle case regnanti della loro antica e perduta madrepatria. Sono considerati un problema dalle autorità degli uomini e vanno spesso incontro a ostilità se si fermano in un luogo troppo a lungo. Venerano ancora i vecchi dei del Pantheon e ogni membro di una tribù si tatua il simbolo del dio prescelto sul proprio fvolto. Viaggiano per gli angoli più remoti di Thedas a bordo di piccoli vascelli dalle vele triangolari chiamati "Landships". Gli Elfi Dalish sono rinnomati per essere l'unica razza capace di forgiare l'Ironbark, una sostanza unica piu forte e al contempo più leggera del metallo, con cui ricavano armi e amuleti.

Gli Elfi dalish tendono a mantenere le distanze con gli umani ma occasionalmente incrociano qualche viandante o si accampamano non molto lontano da alcuni insediamenti umani per fare qualche scambio,
Alle volte però gli incotri diventano scontri e i clan sono costretti a ritirarsi velocemente prima che gli umani decidano di adunare delle forze ingenti, anche se occasionalmente persistono a non lasciare la zona pur sapendo di doverne affrontare le conseguenze. Il più delle volte però le cose volgono al peggio per gli elfi, soprattuto se un regno ha deciso che un particolare clan è diventato scomodo.


Immagine inserita


I Clan Dalish possono essere molto differenti tra loro. Alcuni riescono a tenere rapporti quasi civili con gli uomini, riuscendo a stabilire dei campi vicino ai loro insediamenti anche per lunghi periodi di tempo.
Altri Clan invece vivono di banditismo e compiono azioni di guerriglia nascondendosi sui passi di montagna. I Dalish di Ferelden infine sono più o meno neutrali nei confronti dei cittadini umani.

I Clan Dalish raramente s'incontrano tra di loro. Circa ogni decade però, tutti i Clan Dalish si riunicono e i loro Keepers, gli antichi nonche leader della loro razza, s'incontrano scambiadosi informazioni.

I Dalish vivono secondo un codice chiamato Vir Tanadhal, traducibile come " La via dei Tre Alberi" ed è composto da tre parti

  • Vir Assan ("La Via della Freccia") - vola dritto e non vacillare
  • Vir Bor'Assan ("La Via dell'Arco") - piegati ma mai spezzati
  • Vir Adahlen ("La Via della Foresta") - insieme siamo più forti del singolo

Le tre parti di questa filosofia sono spesso ripetute insieme in una sorta di manthra che il più delle volte finisce con la frase "Noi siamo gli ultimi degli Elvenhan... e mai più ci sottometteremo."



- Panhteon -

  • Andruil (‘awn-drool) - dea della caccia creatrice di Vir Tanadahl
  • Falon’Din (fahl-awn-‘deen) - "Amico dei morti," è il dio della morte e della fortuna; è lui che guida i morti nell'aldilà nel loro ultimo viaggio.
  • Fen’Harel (fenn-hare-ELL) - conosciuto anche come "the Dread Wolf," il vecchio dio che si dice sia responsabile di aver ingannato gli altri dei convincendo ad abbandonare gli elfi; viandante dell'oltretomba, dispensatore di incubi.
  • Elgar'nan (ell-GAR-nan) - Uno dei due gemelli legati alla legge rappresenta la paternità e la vendetta.
  • Mythal (mith-al) - l'altro gemello, rappresenta la maternità e la giustizia.


#7
S!N

S!N
  • Shadow Mod II

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 13696
Immagine inserita


Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita



41 Immagini by Everyeye


Immagine inserita


http://dragonage.bio...wallpapers.html

#8
S!N

S!N
  • Shadow Mod II

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 13696
Immagine inserita


- Trailers -


Exclusive E3 2008: Debut Trailer HD

Exclusive Trailer 2 HD

E3 2008: EA Press Conference Trailer SD

E3 2008: Meet The Makers Cam Trailer SD

GC 2008: Darkspawn Battle HD

GC 2008: Press Conference Video SD

Grey Wardens Trailer HD

New York Comic-Con 09: Ogre Cinema (Cam) HD


[Nuovo] Voice Actor VideoDoc - by Everyeye.tv

[Nuovo] Video DLC Return to Ostagar


- Features -


Developer Commentary Part 1 HD

Developer Commentary Part 2 HD

Origin Stories Doc HD

Bringing the Grey Wardens to Life Doc SD

New York Comic-Con 09: Developer Walkthrough Part 1 SD

New York Comic-Con 09: Developer Walkthrough Part 2



- Interviste -


E3 2008: Combat System Interview HD

E3 2008: In-Depth Interview HD

GC 2008: First Two Hours Interview HD



- Gameplay -


[Nuovo] Dragon Age : Origins - Wynne Fight[/size]

[Nuovo] Dragon Age : Origins - Sloth Fight[/size]

[Nuovo] [b]Dragon Age : Origins - Sloth Mage




[b]E3 2008: Gameplay Montage HD

New York Comic-Con 09: Castle Storming Gameplay (Cam) HD


#9
S!N

S!N
  • Shadow Mod II

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 13696
Immagine inserita


Immagine inserita


L'emozionante prequel di Dragon Age: Origins, il nuovo videogioco capolavoro di Bioware!
Dopo che sua madre, l'amata regina Rebel , Ë stata tradita ed assassinata dai suoi sleali Lord, il giovane Maric diventa il capo di un gruppo di ribelli, nel tentativo di liberare la sua terra dal giogo di un tiranno straniero. I suoi concittadini vivono nella paura; i comandanti lo considerano inesperto: gli unici suoi veri compagni sono Loghain, un insolente , giovane fuorilegge che gli salvÚ la vita, e Rowan, la splendida fanciulla guerriera sua promessa sposa sin dalla nascita.

Circondato da spie e traditori, Maric deve trovare non solo il modo di sopravvivere, ma anche quello di compiere il suo destino: riportare la libert‡ a Ferelden e restituire alla sua discendenza il trono rubato.

L'AUTORE

David Gaider vive a Edmonton, Alberta, e lavora col team di sviluppo di BioWare dal 1999. » lo sceneggiatore del gioco di ruolo Dragon Age: Origins, mentre in precedenza ha collaborato alla realizzazione di titoli come Baldurís Gate 2: Shadows of AmnTM, Star WarsÆ: Knights of the Old Republic TM e Neverwinter Nights TM.


_________________________________________________


"Multiplayer Edizioni è lieta di annunciare il prossimo rilascio di due romanzi dedicati alle avventure narrate nell'universo di Dragon Age: Origins, l'atteso titolo di BioWare. Il primo dei due romanzi si inserirà come prequel delle vicende del gioco e racconterà l'ascesa a capo di un'armata di ribelli di Maric, figlio della Regina Ribelle ingannata ed uccisa dai nobili della sua corte. Maric, con i suoi ribelli, dovrà combattere per la liberazione del proprio popolo dal tiranno straniero, contando sull'alleanza con Loghain e Rowan, sua promessa sposa e valente guerriera.
Il romanzo Dragon Age: il Trono Usurpato sarà disponibile a partire dal 20 luglio nei migliori negozi online e tradizionali e racconterà le vicende di Maric in ben 416 avventurose pagine. Il secondo libro, Dragon Age: La Chiamata, sarà invece disponibile in autunno."

#10
S!N

S!N
  • Shadow Mod II

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 13696
- COLONNA SONORA -

Dragon Age : Origins - Main theme




Dragon Age : Origins - Mage Theme




Dragon Age : Origins - Dwarf Noble Theme




Dragon Age : Origins - City Elf Theme




Dragon Age : Origins - Human Noble Theme




Dragon Age : Origins - Dalish Elf Theme




Dragon Age : Origins - Dwarf Commoner Theme



#11
S!N

S!N
  • Shadow Mod II

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 13696
1° Dlc: Return to Ostagar
uscita 05/01/2010
costo 400 MP


Return to Ostagar richiamerà i giocatori per intraprendere una nuova avventura, nella quale ritorneranno nel campo di battaglia in Ostagar, dove i Grey Wardens furono quasi sterminati. I giocatori scopriranno i piani politici top-secret del re Cailan e andranno dietro le linee nemiche per visitare di nuovo il luogo che molti temevano essere stato perduto.
(riassunto by Everyeye)


http://www.youtube.com/watch?v=7sXqzRt3SaQ&feature=player_embedded

Nuovo
1° Espansione su disco: Awakening
uscita 16/03/2010
costo € 39,99

sito ufficiale: http://dragonage.bioware.com/awakening

Immagine inserita

Breve descrizione:

Ambientato dopo gli eventi di Dragon Age: Origins nella terra di Amaranthine, i giocatori prenderanno il ruolo di Grey Warden, provando a ricostruire l'ordine dei leggendari guerrieri. Con questo enorme compito, chi gioca scoprirà nuovi segreti e nuove creature. Il gioco aumenterà il livello massimo di esperienza dei protagonisti, e aggiungerà nuove abilità, incantesimi e oggetti da ottenere.

I giocatori potranno anche importare i propri personaggi dal titolo originale, aumentando la possibilità di personalizzazione, per concludere questo capitolo sono previste circa "15" Ore di gioco.


Alcuni Screeshot:

Immagine inserita
Immagine inserita
Immagine inserita
Immagine inserita

Trailer by Everyeye.TV:



Nuovo Trailer by Everyeye.TV:


#12
S!N

S!N
  • Shadow Mod II

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 13696
Ok ragazzi potete postare! :asd:

Il topic è ancora mooooooooolto acerbo, mancano un sacco di info, link a filmati,immagini e quant'altro.

Nel caso vogliate contribuire nell'impresa (soprattutto quella di tradurre i testi dal Sito Ufficiale), non avete che da chiedere! Posterò le nuove info con il nick di quelli che han dato una mano :)

#13
Splinterfly

Splinterfly
  • L'Adam è la Tela della Modificazione Genetica!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 5520

Ok ragazzi potete postare! :asd:

Il topic è ancora mooooooooolto acerbo, mancano un sacco di info, link a filmati,immagini e quant'altro.

Nel caso vogliate contribuire nell'impresa (soprattutto quella di tradurre i testi dal Sito Ufficiale), non avete che da chiedere! Posterò le nuove info con il nick di quelli che han dato una mano :)

Gradissimo, i tuoi topic sono fantastici :D

#14
S!N

S!N
  • Shadow Mod II

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 13696

Gradissimo, i tuoi topic sono fantastici :D


Frutto della noia :asd:

Comunque ti ringrazio :)

#15
xSnakex

xSnakex
  • Mai mollare!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 15049
Complimenti S!N i tuoi topic son sempre delle chicche...

cmq Topic Ufficiale nella sezione 360,e mi ritrovo Aviable also on: PS3, PC ???? XD




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo