Vai al contenuto

SIAEtutto e di più....


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 14 risposte

#1
Ricki

Ricki
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 774
da almeno 2 ore sto vagando sul sito ufficiale SIAE e qua e la per la rete alla ricerca di info semplici,precise e concise sulla tutela di brani musicali,poesie e qualche racconto...

ora per farvi capire....ho un sacco di materiale che vorrei proteggere eventualmente da malintenzionati o quantomeno far "suonare"al 100% come mio lavoro....
non voglio essere presuntuoso o come tale apparire ma ho poesie e canzoni (con la band) che potrebbero far gola a molti stonzoni ladri...
prima di farle circolare per farmi conoscere (Myspace,altri blog,cd "casalinghi" senza scopi di lucro)vorrei garantirmi la massima sicurezza ma come si fa???
ho una serie di domande e spero che voi,ma soprattutto la gente che ha avuto esperienze dirette con l'associazione,possa darmi qualche dritta:

1-QUANTO COSTA???? (non vorrei spendere "miliardi" di euro che mai più recupererò magari!!!)
2-NE VALE LA PENA???SE SI PERCHE'??? (sembra stupida la domanda ma vorrei capire bene)
3-SE LE CANZONI LE SUONO CON IL GRUPPO COME MI DEVO COMPORTARE'???A CHI LE "INTESTO"????
4-ESISTONO SOCIETA' MINORI CHE PROTEGGONO IL MIO MATERIALE GARANTENDOMI TRANQUILLITA' E LIBERA ESPOSIZIONE (davanti ad un po' di gente magari alle classiche feste della birra)????
5-CON LE POESIE COSA FACCIO????

GRAZIE .......CHI PIù ne a più ne metta!!!!!!

#2
Manuel333

Manuel333
  • < The power of 333 >

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 9048
http://www.costozero.org/
http://www.costozero.org/wai/u2.html

Modificata da Manuel333, 11 September 2008 - 08:14 AM.


#3
Grim Reaper

Grim Reaper
  • ...and watch the weather change...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13855
se è solo per proteggerle intellettualmente, utilizza le license Creative Commons http://www.creativecommons.it/
Così non regali soldi a quei ladri della siae...

#4
cancelled_self_2012

cancelled_self_2012
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 9881
http://en.wikipedia.org/wiki/Poor_man's_copyright
vale per qualunque forma di arte
io faccio così :D
costo 0

anche perchè la siae non protegge un cavolo...ma non mi dilungo.

#5
Grim Reaper

Grim Reaper
  • ...and watch the weather change...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13855

http://en.wikipedia.org/wiki/Poor_man's_copyright
vale per qualunque forma di arte
io faccio così :D
costo 0

anche perchè la siae non protegge un cavolo...ma non mi dilungo.

io pure lo usavo a suo tempo, ma me l'hanno sconsigliato sto metodo, perchè pare che per essere valido in Italia si debba far ricorso ad accorgimenti un po' più complessi...ora non ricordo bene, cmq sia visto che ora esistono alternative gratis per la protezione dei diritti, mi sembra un metodo un po' obsoleto anche se funzionasse perfettamente in Italia...

#6
cancelled_self_2012

cancelled_self_2012
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 9881

io pure lo usavo a suo tempo, ma me l'hanno sconsigliato sto metodo, perchè pare che per essere valido in Italia si debba far ricorso ad accorgimenti un po' più complessi...ora non ricordo bene, cmq sia visto che ora esistono alternative gratis per la protezione dei diritti, mi sembra un metodo un po' obsoleto anche se funzionasse perfettamente in Italia...

a me hanno garantito che funziona ._.
se ne è parlato anche con avvocati e co. boh speriamo.

A proposito.. non dimentichiamoci inquesta cosa che la LEGGE ITALIANA viene prima della SIAE anche se la siae prova a far credere il contrario :)

Modificata da lucifero, 11 September 2008 - 11:23 AM.


#7
Ricki

Ricki
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 774
quindi in ordine cosa dovrei fare...dato che noon mi è tutto chiaro.....????

poi mi hanno consigliato di autoinviarmi un pacco con tutto il materiale via posta e di tenerlo chiuso pronto per essere utilizzato in casi "estremi"!!!!!!

#8
Grim Reaper

Grim Reaper
  • ...and watch the weather change...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13855

quindi in ordine cosa dovrei fare...dato che noon mi è tutto chiaro.....????

poi mi hanno consigliato di autoinviarmi un pacco con tutto il materiale via posta e di tenerlo chiuso pronto per essere utilizzato in casi "estremi"!!!!!!

è quella la soluzione che ti ha linkato lucifero

cmq vai su creative commons, lì spiega tutto,non costa nulla ed è sicuro ;)
poi se per scrupolo vuoi anche spedirti da solo il materiale, è una sicurezza in più...

#9
Just Panta

Just Panta
  • friendzone level: orsino panta

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 30498
tra l'altro credo ti convenga spedirti ogni cosa separatamente, così in caso apri solo il pacco che ti serve :P

#10
Cliff Burton87

Cliff Burton87
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 674
riesumo questo vecchio topic perchè non mi è molto chiara la questione; anche io col mio gruppo sono giunto a dover proteggere i brani inediti, solo che la siae ha dei costi abbastanza alti, contando che praticamente si deve suonare gratis e senza un minimo di guadagno agli inizi,mi sembra uno spreco buttare i soldi così <_< . speravo nel metodo di mandarmi un pacco x posta ecc ecc ma a quanto dite non è sicuro neanche quello...
ho provato il sito della creative commons suggerito da grim ma non me lo carica,sembra che non ci sia più...in che cosa consisteva la licenza della creative common? o se no come fate voi in parole povere per i vostri brani,siae a parte??

#11
Grim Reaper

Grim Reaper
  • ...and watch the weather change...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13855
esistono ancora, ci mancherebbe altro :D
http://creativecommons.org/

semplicemente è il sito italiano che non funziona molto bene...

#12
ziovax

ziovax
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 887
Il diritto d'autore di un'opera d'ingegno (che sia una canzone, una poesia o un qualsiasi componimento) si origina nel momento in cui un opera è concepita, quindi a te basta dimostrare, in caso di eventuale controversia, di essere l'effettivo autore.
Puoi andare da un notaio, depositare l'opera alla siae o firmarla, con una marca temporale, digitalmente.
L'ultima delle tre è la più economica e quindi la più adatta per un gruppo emergente che vuole solo promuovere la propria musica: oltre al già citato costozero, puoi informarti (ed, in caso, utilizzare i servizi) qui: https://www.primoaut...it/site/diritto.

Creative Commons, in realtà, fa l'esatto contrario: permette l'utilizzo dell'opera d'ingegno solo in alcuni casi... proprio come una licenza, solo per i diritti derivati.

Ricapitolando: devi poter dimostrare la paternità dell'opera attraverso la firma digitale (costozero, primoautore o notaio) e poi con una licenza creative commons puoi permettere a terzi di fruirne (ad esempio con il brano scaricabile o ascoltabile da myspace, un concerto, la distribuzione su una webradio).

Il caso della siae è più "semplice", se mi passi il paradosso, in quanto oltre al deposito e il riconoscimento della paternità, sono solo loro che possono proteggere i diritti derivati da quello d'autore, come, ad esempio, i diritti di riproduzione ed esecuzione.

EDIT: ah, dimenticavo una cosa importantissima: se l'opera viene firmata digitalmente o deepositata da un notaio (ma anche alla siae) NON deve essere fatto a nome del gruppo, ma si deve far riferimento a persone fisiche con documento d'identità e codice fiscale! il nome del gruppo non conta nulla, a meno che non sia una società riconosciuta dall camera di commercio con tanto di partita iva (ma dubito che sia il caso di un gruppo di ragazzi che suonano per passione).

Modificata da ziovax, 21 February 2009 - 03:19 PM.


#13
Grim Reaper

Grim Reaper
  • ...and watch the weather change...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13855

Il diritto d'autore di un'opera d'ingegno (che sia una canzone, una poesia o un qualsiasi componimento) si origina nel momento in cui un opera è concepita, quindi a te basta dimostrare, in caso di eventuale controversia, di essere l'effettivo autore.
Puoi andare da un notaio, depositare l'opera alla siae o firmarla, con una marca temporale, digitalmente.
L'ultima delle tre è la più economica e quindi la più adatta per un gruppo emergente che vuole solo promuovere la propria musica: oltre al già citato costozero, puoi informarti (ed, in caso, utilizzare i servizi) qui: https://www.primoaut...it/site/diritto.

Creative Commons, in realtà, fa l'esatto contrario: permette l'utilizzo dell'opera d'ingegno solo in alcuni casi... proprio come una licenza, solo per i diritti derivati.

Ricapitolando: devi poter dimostrare la paternità dell'opera attraverso la firma digitale (costozero, primoautore o notaio) e poi con una licenza creative commons puoi permettere a terzi di fruirne (ad esempio con il brano scaricabile o ascoltabile da myspace, un concerto, la distribuzione su una webradio).

Il caso della siae è più "semplice", se mi passi il paradosso, in quanto oltre al deposito e il riconoscimento della paternità, sono solo loro che possono proteggere i diritti derivati da quello d'autore, come, ad esempio, i diritti di riproduzione ed esecuzione.

EDIT: ah, dimenticavo una cosa importantissima: se l'opera viene firmata digitalmente o deepositata da un notaio (ma anche alla siae) NON deve essere fatto a nome del gruppo, ma si deve far riferimento a persone fisiche con documento d'identità e codice fiscale! il nome del gruppo non conta nulla, a meno che non sia una società riconosciuta dall camera di commercio con tanto di partita iva (ma dubito che sia il caso di un gruppo di ragazzi che suonano per passione).

è vero che cc può essere usata insieme a sistemi di firma digitale delle opere, ma non è vero che fa l'esatto contrario. Ad esempio siti come jamendo utilizzano le creative commons in maniera esclusiva (se depositi le tue composizioni alla siae ad esempio perdi la possibilità di accedere ai loro programmi)

ma a prescindere da tutto, la SIAE è uno dei più grossi cancri dell'industria musicale italiana, e quando cesserà di esistere sarà sempre troppo tardi. quindi fate qualsiasi cosa ma non dategli i vostri soldi.

#14
Discipline

Discipline
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4323
allora...il discorso che ha fatto ziovax è giustissimo.nel senso che il ricorso alla SIAE non è necessario per garantirti la paternità dell'opera.questo infatti è un diritto che l'ordinamento ti riconosce cmq ma la SIAE ti aiuta a provarlo di fronte ai terzi.Questa pero' è necessaria nel caso tu sia o diventi un artista famoso...poichè la SIAE si occpa anche della gestione dei proventi dei diritti d'autore e della tutela di questi.
insomma se a te serve semplicemente tutelare la paternità dell'opera nel senso di farne accertare la paternità allora va bene qulsiasi metodo che ti hanno indicato...forse il notaio è un po' caro :)
se vuoi una tutela a 360 gradi...cosa che da quello che ho capito ora non ti serve allora devi ricorrere alla SIAE.

#15
Dr.V50

Dr.V50
  • real polenta warrior

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3096



Questo video spiega bene.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi