Vai al contenuto

Mirror's Edge 『Topic Ufficiale』

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 1240 risposte

#1
cla80

cla80
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2632

Mirror's Edge


Pubblicato da : EA Games

Sviluppato da : DICE

Genere: Action-First Person Shooter

Engine :

Piattaforma/e : 360, PS3 e PC

Data di rilascio : 13 Novembre 2008


Immagine inserita


Anteprime
Al giorno d'oggi nel mondo dei videogiochi è importante riuscire a trovare nuove idee, attraverso brand che possano introdurre qualche elemento di interesse, dando vita a nuovi generi e tipologie di gameplay. Mirror's Edge è un titolo che punta dritto in questa direzione, mescolando un'azione e un gameplay in prima persona che va al di là dei canoni tradizionali per un First Person Shooter, dando rilevanza a elementi ulteriori rispetto alle componenti classiche di questo genere. Lo sviluppo è affidato al team svedese DICE, interno ad Electronic Arts e già famoso per aver aver creato la serie Battlefield. Grazie anche all'esperienza raccolta in precedenti lavori, gli sviluppatori hanno desiderato creare qualcosa di nuovo, che si differenziasse sia dal loro principale franchise, in particolare allontanando l'attenzione dalle armi e concentrandosi sulla soggettività e fisicità del personaggio principale.

Una nuova protagonista femminile
Il gioco sarà ambientato all'interno di una metropoli in un futuro recente non meglio precisato, in cui la società ha deciso di intraprendere una lotta senza quartiere all'anticonformismo, ottenendo ordine e disciplina a costo di eliminare ogni libertà per i cittadini. La protagonista di cui si vestiranno i panni è Faith, una giovane "runner", ossia un soggetto incaricato di trasportare dei messaggi per conto di alcune persone che desiderano rimanere libere dai vincoli e controlli fissati dalle autorità pubbliche. Sembra quindi che vedremo una forte contrapposizione tra un mondo sotterraneo e ribelle da un lato, e una realtà alla luce del sole, ma schiava dell'ordine e invasiva della privacy di ogni individuo.
Dalle poche immagini che abbiamo potuto vedere in queste settimane, lo spirito ribelle della giovane ragazza è evidente, dai tratti somatici orientaleggianti e con un aspetto tanto deciso quanto misterioso. Gli sviluppatori hanno voluto sottolineare la sua natura "ordinaria", completamente avulsa da qualsiasi dote magica o soprannaturale, ma supportata esclusivamente dal proprio fisico atletico e dalla perseveranza.
L'elemento shooting verrà messo in secondo piano, dando libera espressione ad altri tratti caratteristici come l'esplorazione, la risoluzione di enigmi, oltre agli inseguimenti e all'azione derivante dalle doti acrobatiche di Faith, sfruttate per sfuggire agli individui che le danno la caccia. Sembra che DICE abbia voluto fondere gli elementi FPS con le tecniche alla base del Parkour, la disciplina sportiva nata recentemente in Francia e che consiste nel compiere evoluzioni in ambienti cittadini, tra ringhiere, muri e palazzi, simulando movimenti simili a quelli degli skater, ma senza l'utilizzo di alcun attrezzo, ricorrendo semplicemente alla forza e all'agilità degli arti. Tutto ciò è stato contornato da una storia intrigante, in una società futura distopica e portata volutamente all'eccesso, come abbiamo già avuto modo di vedere in film tratti da celebri romanzi quali Minority Report e Io Robot.
Una delle autentiche innovazioni risiede nel tipo di visuale che verrà offerta: infatti, mentre negli FPS classici è assente qualunque riferimento corporeo del personaggio che si sta controllando, in questo caso saranno invece ben visibili le braccia e le gambe, con tutta la conseguente gamma di movimenti annessi nel compiere evoluzioni ed acrobazie, così come negli scontri testa a testa che si intraprenderanno con gli avversari. Tuttavia l'interazione con l'ambiente non sarà basata sul free-roaming, bensì su molteplici possibilità di scelta nel modo di portare a termine ogni sezione di gioco.
A quanto pare mancherà una barra della salute e, nel momento in cui si verrà colpiti, tutto intorno al personaggio tenderà a sbiadire progressivamente, in un modo che presumiamo si avvicini a quanto già visto in altri titoli, come ad esempio in Uncharted.

L'importanza di cogliere l'attimo
Il gameplay punterà in modo deciso sul tempismo, infatti non sarà sufficiente muoversi per effettuare qualunque tipo di acrobazia possibile. Per compiere le evoluzioni più articolate e complesse, bisognerà acquisire velocità, in modo tale da rendere l'esecuzione fluida ed efficace. I tempi di riflessione verranno ridotti ai minimi termini, dal momento che ad ogni nuovo ostacolo superato non ci sarà molto tempo per ragionare sulle eventuali mosse da eseguire. Nel corso degli inseguimenti più serrati, qualunque esitazione potrebbe rivelarsi fatale per la protagonista. Per facilitare il compito al giocatore, alcuni percorsi ed oggetti saranno evidenziati con colori accesi e contrastanti con il resto dello scenario, come il rosso e l'arancione, sfruttando l'unica abilità speciale di cui è dotata Faith, che appunto consente di porre in risalto tali zone chiave.

Il sistema di combattimento è ancora parzialmente avvolto nel mistero, ma sappiamo per certo che dovremo affrontare degli scontri testa a testa con i nostri inseguitori. Tuttavia non è ancora chiaro quali mosse si potranno compiere e con quale varietà. Le armi manterranno una posizione marginale, poiché Faith ne sarà sprovvista e potrà impossessarsi solo di quelle possedute da chi la sta braccando. Il giocatore potrà decidere se impossessarsi dell'arma e renderla inutilizzabile estraendo il caricatore, per poi passare al corpo a corpo a mani nude, oppure servirsene per brevi tratti, in base alla quantità di colpi contenuti nel caricatore. In questi momenti la mobilità si ridurrà vistosamente, rispetto a quando la protagonista avrà le mani completamente libere. L'arsenale comunque non verrà trascurato, vantando all'incirca quindici tipologie di arma da fuoco con diverse caratteristiche.
Come è facile aspettarsi verranno implementate fasi di Bullet Time durante i combattimenti, definite nel caso specifico "Reaction Time". I ragazzi di EA DICE non hanno ancora mostrato nulla al riguardo, ma hanno confermato la presenza di questo elemento nell'edizione finale del prodotto. Inoltre ci saranno sostanzialmente due tasti principali da utilizzare, il primo per arrampicarsi e saltare ed il secondo per schivare o passare al di sotto degli oggetti che rallentano il percorso. Attraverso la combinazione delle varie mosse possibili, si raggiungeranno movimenti più articolati, degni dei migliori stuntman.

Dal punto di vista grafico il titolo si preannuncia d'impatto, con un livello di dettaglio che, stando ai recenti screenshots, è veramente di primo piano. Molto bella la scelta dei colori, con marcate tendenze all'azzurro e al blu elettrico in tutti i dettagli del paesaggio ad eccezione delle rampe, delle travi e dei passaggi sospesi in aria, dalle tonalità rosse e arancioni. Nelle prime immagini che sono state rese disponibili abbiamo per ora avuto modo di vedere solo le aree ambientate sui tetti dei grattacieli metropolitani, e siamo curiosi di vedere altri luoghi, in particolare quel mondo sotterraneo e ribelle del quale è stato per ora solo accennato.
Riguardo al multiplayer gli sviluppatori non hanno voluto sbottonarsi, nondimeno evidenziando la volontà di concentrarsi in particolare sulla storia, per creare un'esperienza single-player completa ed appagante. Ci sarà anche una modalità secondaria ma della quale, per il momento, non sono stati forniti dettagli.

Considerazioni Finali
Mirror's Edge
ha le carte in regola per stupire il pubblico, grazie ad una storia che non sembra affatto banale e ad un gameplay che si propone di ridefinire la concezione alla base dei titoli in prima persona, dando risalto anche ad aspetti che generalmente vengono trascurati, in primis la fisicità del personaggio che si sta controllando. La scelta di optare per una protagonista femminile non può che essere un'idea azzeccata, aggiungendo al panorama videoludico una nuova eroina carismatica ma allo stesso tempo lontana dagli eccessi dell'eroe devastante e infallibile a cui spesso e volentieri ci siamo abituati. Purtroppo ci sono anche le note dolenti, cioè il tempo che dovremo attendere prima di mettere le mani su questo titolo dal grande potenziale; al momento non è stata confermata alcuna data d'uscita e anche il materiale video fornito dagli sviluppatori è ancora veramente scarno. Speriamo di poter avere succose novità nei prossimi mesi e magari qualche certezza in più in occasione dell'E3 di Luglio

-----------------------------------------------------------------------------------

Grazie a EA abbiamo potuto testare dal vivo Mirror's Edge, la cui demo sarà disponibile da domani.Partendo proprio dal primo livello, abbiamo iniziato a sgambettare per i tetti di una metropoli futuristica dove, tanto per cambiare, uno stato sovrano troppo opprimente ha represso molte delle libertà, soffocando la popolazione sotto un regime poliziesco molto stretto.Nei panni di Faith, una runner abile nella disciplina del parkour, il nostro compito è correre! Correre per trasportare informazioni, come piccioni viaggiatori in grado di volare fra i tetti e, soprattutto, liberi dallo stretto controllo dell'informazione da parte delle autorità.Come tradizione videoludica, il gioco inizia con un tutorial, reso necessario per familiarizzare con le abilità della nostra eroina. La prima impressione è inquietante: mai finora si aveva avuto a che fare con altezze così e, anche se non si soffre di vertigini, la paura di cadere sembra farsi reale, nonostante la consapevolezza che si tratta solo di un gioco.Tramite la visuale in prima persona, mutuata dagli FPS ma stravolta proprio a causa del fatto che le armi passano in secondo (se non terzo) piano.Dopo un pomeriggio di gioco, infatti, quasi ci è sembrato strano raccogliere una pistola dopo aver disarmato un poliziotto e utilizzarla per tirarci fuori da una situazione troppo affollata e pericolosa.Non che il pericolo manchi in Mirror's Edge: saltare tra palazzi e fuggire costantemente braccati ha la sua buona dose di rischi, rischi da correre per portare a casa la pellaccia.Tornando al tutorial, nel primo livello ci troviamo a familiarizzare con i controlli e con le distanze, capendo abbastanza presto che quello che altrove (in ambito videoludico) ci sembrava impossibile, ora è fattibile.E' infatti sorprendente quanto diventi facile saltare abissi, scalare muri e altri ostacoli impervi, il tutto aiutato dal puntatore che "riconosce" la direzione e l'oggetto con il quale vogliamo interagire.Nonostante la semplicità dei controlli, il primo approccio ci ha portato a tante angoscianti cadute cercando di districarci tra tasti e leve, prima di capire che era tutto più semplice di quanto pensavamo.

Ad affiancare l'intuitività dei controlli concorre anche la visuale in prima persona che mostra un hud praticamente privo di informazioni e permette di vederci braccia e gambe, così da permetterci di capire dove stiamo andando, cosa stiamo facendo e di quanto i nostri piedi sono vicini all'orlo del precipizio.

Nel corso dei primi livelli, nonostante lo skyline della città è spesso monotono (il che contribuisce alla rappresentazione del futuro dittatoriale in cui ci muoviamo) la varietà delle situazioni proposte è buona, grazie alla possibilità di superare gli ostacoli in diversi modi e con diverse acrobazie.A livello di gameplay, invece, la monotonia è presente, ma solo tecnicamente. In un pomeriggio di prova, infatti, non ci siamo stancati del gioco ma andavamo avanti volentieri, sia per capire di più della trama (centellinata nelle informazioni), si perché correre, saltare e arrampicarci diventava sempre più facile e sempre più divertente.Le situazioni proposte, comunque, si rifanno al modello esplorativo, alla fuga dai nemici (veramente ostinati e incalzanti) e al puzzle game che ci pone di fronte situazioni in cui trovare la via non risulta così immediato come si potrebbe pensare.Si è detto, in questi giorni, che il gioco soffre di una linearità eccessiva. A nostro parere, però, i cosiddetti binari sebbene si vedano (in rosso vengono segnati gli oggetti che si possono utilizzare per andare avanti), non sono così vincolanti e non pesano a tal punto da annoiare.Passando al combattimento, abbiamo già detto che lo scontro con le armi da fuoco passa in secondo piano, anche se la varietà di armi che i nostri nemici utilizzeranno è buona.Grazie ad una serie di mosse rapide, correndo e saltando verso gli avversari possiamo disarmarli in pochi secondi, evitando che abbiano il tempo di mirare. Per fare ciò, però, sarà necessaria una coordinazione perfetta; analogamente a salti e arrampicate in corsa, infatti, sbagliando il tempo di azione si rischia di prendere tante mazzate!Disarmato il nostro nemico, comunque, lo si potrà tramortire per renderlo inoffensivo, oppure tenere l'arma e utilizzarla finché carica (non troveremo caricatori in giro, come è giusto che sia nella realtà).Concludendo la nostra anteprima con il comparto tecnico, Mirror's Edge si comporta molto bene, grazie ad una grafica pulita e dettagliata. Forse mancano un po' gli effetti particellari (o meglio, le occasioni per usarli), ma in generale l'unico appunto che si può fare al titolo è la qualità altalenante di alcuni modelli.

Ogni tanto, infatti, siamo rimasti sorpresi da notare qualche elemento "decaduto" che sembrava un po' fuori posto rispetto allo stile grafico del resto del gioco.In generale, quindi, il gioco ci ha soddisfatti e incuriositi. Le scelte di gameplay effettuate dagli sviluppatori possono far storcere il naso a qualcuno ma secondo noi si rivelano un punto di forza.La sensazione che il gioco riesce a ricreare è come quella di un film, con la variante che siamo noi a decidere del nostro destino. Con l'uscita della demo vi invitiamo a lasciare commenti e pareri (eventualmente contrastanti) sul gioco, in attesa della review della versione completa (la data di uscita è fissata per il 14 Novembre).

------------------------------------------------------------------------------------

È difficile non restare affascinati da Mirror's Edge uno dei videogiochi più accattivanti del portfolio Electronic Arts: solo poche ore fa i nostri occhi si sono incrociati con quelli della protagonista Faith (così profondi ed enigmatici, enfatizzati come sono da quel tatuaggio nero che contorna il destro) e le sensazioni di sincera ammirazione ed emozione sono ancora lì, vive e ribollenti.
Mirror's Edge, infatti, è uno di quei giochi che già in pochi minuti mostra carattere e stile da vendere, uno di quei videogame così tanto carichi di spunti, di idee e di pensiero, per cui fa persino specie ricordarsi che stiamo parlando di un titolo che - negli intenti degli sviluppatori - vuole dare una scossa al genere dei giochi d'azione in prima persona.


BISOGNI E COLORI PRIMARI
Mirror's Edge narra uno spicchio della vita di Faith, delle sue avventure come "runner" all'interno di una città dove regna e il controllo completo da parte del sistema vigente, della sua lotta per liberare la sorella ingiustamente imprigionata. L'atmosfera opprimente e fintamente pacificata che ammanta il suo mondo è resa benissimo anzitutto a livello visivo: la città in cui si muove Faith appare come sterilizzata, dominata com'è dalle tinte del bianco e dalle sfumature di grigio e solo pochi particolari colorati (solo colori primari come il rosso, il blu e il verde, più l'arancio) sono lì a spezzare con grande stile questa schiacciante, eppur splendida, monotonia. La protagonista scruta il suo mondo con i suoi stessi occhi, attraverso una visuale in prima persona in cui si intravedono di tanto in tanto le braccia e le gambe, ma solo quando i movimenti si fanno più ampi e la loro presenza nel campo visivo serve a sottolineare la proiezione (uno slancio, un salto, una scivolata ecc.) attualmente in atto. Il dinamismo e il movimento sono centrali nell'economia di gioco e la resa a schermo è fisica come raramente o forse mai ci era capitato di vedere: ne sono un esempio il rumore dei passi durante, la corsa, il fiato che si appesantisce, la resa perfetta delle situazioni estreme quando per esempio un appiglio sfugge, stiamo cadendo nel vuoto e riusciamo a riafferrare un'altra sporgenza al volo... Se l'obiettivo degli sviluppatori era farci vivere nel corpo di Faith, é ci sono riusciti: la sensazione è proprio quella.


LA RICERCA DEL PERCORSO PERFETTO
Come abbiamo accennato Faith è un corriere, mestiere chiave e al contempo parecchio "underground" in un mondo totalmente sotto controllo, nel quale diviene imperativo - per chi vuole comunicare in modo riservato - affidarsi a personaggi come lei, capaci di correre a perdifiato utilizzando ogni via, comprese le più folli e acrobatiche, al fine di portare personalmente al destinatario il pacco o il messaggio desiderato. Nella sua ricerca di verità e giustizia per salvare la sorella, Faith si ritroverà spesso e volentieri non solo a correre per arrivare a una certa destinazione, ma anche a fuggire dalle forze di polizia che le danno la caccia.
Da queste premesse scaturisce un gameplay brillante e ai limiti dell'inedito, che da una parte ci vede correre a perdifiato in cima ai tetti dei palazzi, utilizzando ogni sporgenza a mo' di trampolino per slanciarsi nel vuoto, atterrare sul prossimo tetto o balcone e di lì continuare a fuggire senza soluzione di continuità. Quest'ultima rappresenta di certo una parola chiave per Mirror's Edge: fra gli obiettivi del buon giocare con esso ci sarà sicuramente l'imparare a inanellare sequenze di movimenti (salti, arrampicate, scivolate, schivate ecc.) senza mai fermarsi, se non per la volontà di farlo. In aiuto a questa sorta di ricerca della corsa perfetta, viene un'abilità di Faith definita in inglese come "Runner Vision": essa evidenzia in rosso le zone che ci possono aiutare (interagendo con esse) nel proseguire il continuum del nostro percorso. Un'ulteriore abilità, una sorta di "bullet time" che rallenta gli eventi, ci consente di affrontare certi passaggi impegnativi con la maggior tranquillità data dal poterli approcciare a velocità ridotta.


LA SCELTA "NON-VIOLENTA"
Come abbiamo accennato sopra, oltre alla difficoltà "architettoniche" che (solo) apparentemente ci sbarrano la strada, un'ulteriore ostacolo sul nostro cammino coincide con le forze di polizia: esse ci danno la caccia senza tregua e soprattutto senza lesinare nello spedire verso di noi abbondanti raffiche di piombo. In risposta Faith gode di alcune "armi" e stratagemmi, prima di tutte ovviamente la fuga, per evitare il contatto diretto con i nostri violenti cacciatori: ove non fosse possibile, un articolato set di mosse corpo a corpo ci viene in soccorso, spingendoci nello specifico a mettere a KO ogni avversario evitando di utilizzare la violenza "senza appello" delle armi da fuoco, ma invece sbilanciandolo, disarmandolo, stordendolo o affrontandolo corpo a corpo, ponendo dunque quasi in atto la sfida – teoricamente possibile – di completare il gioco senza sparare nemmeno un colpo. L'uso delle armi è comunque possibile, anche se appare sicuramente disincentivato e quasi estraneo agli equilibri del gioco: verificheremo comunque questo aspetto nello specifico non appena potremo provare di persona Mirror's Edge.


QUESTIONI TECNOLOGICHE
La presentazione odierna di Mirror's Edge (così come quella cui avevamo visto al PlayStation Day londinese di Sony) si è svolta su PlayStation 3, il che dimostra come il team di sviluppo svedese sia decisamente a proprio agio con la console Sony. Abbandonata per questioni di tempo l'idea di utilizzare il motore proprietario Frostbite, gli sviluppatori stanno realizzando in gioco con una versione personalizzata (soprattutto in termini di rendering della luce) dell'Unreal Engine 3: se questa è stata una soluzione "di ripiego" forzata da questioni di tempistica, non osiamo immaginare cosa avrebbe potuto essere tecnicamente Mirror's Edge, visto che la realtà dei fatti non solo è pienamente soddisfacente, ma anzi spicca come eccellente proprio in termini visivi. Nello specifico, è proprio il comparto in cui DICE ha messo di più del suo (la luce) a stupire per quanto sia azzeccata e splendente nel rendere vivo e palpabile il mondo di Mirror's Edge. Da notare come la cura, specialmente in termini di rendering e scelta dei materiali, si ritrovi anche nelle fasi all'interno, perfino nei dedali di un semplice sistema di areazione. Altresì non dovrebbero mancare fasi diverse in termini estetici e cromatici (legate forse a contesti al di fuori del sistema oppressorio?) che per quanto intravisto (in un sotterraneo, e la scivolata in una sorta di canale con annessa cascata) appaiono ancora tecnicamente convincenti e appaganti.

Notizie
Demo
Electronic Arts ha comunicato una data per la versione dimostrativa dell'interessantissimo Mirror's Edge, sviluppato da DICE. La demo arriverà sul Playstation Store domani 30 Ottobre, mentre seguirà su Xbox Live il giorno dopo, 31 Ottobre. All'interno saranno inseriti il prologo del gioco, un tutorial ed una parte
della modalità in singolo giocatore del prodotto completo.

------------------------------------------------------------------------------

Trilogia
Nel corso di una recente intervista il senior producer di Mirror's Edge, Owen O'Brian, ha rivelato che questo nuovo titolo darà il via ad una trilogia, seguendo un trend ormai consolidato da molti altri franchise. Nei sequel ipotizzati saranno probabilmente introdotti un editor di livelli e alcuni nuovi personaggi che possano arricchire e variare i contenuti e la trama. Per il momento attendiamo l'uscita del primo capitolo nei negozi, confermata per l'11 Novembre su PC, PS3 e Xbox 360.

------------------------------------------------------------------------------

Il protagonista sarà un "runner", membro di un movimento di resistenza che combatte contro un governo oppressivo.
Gli enormi livelli del gioco consentiranno le stesse possibilità di esplorazione e sfoggio di abilità di titoli come Tony Hawks o Crackdown, ma in prima persona.
A differenza di molti FPS, in Mirrors' Edge l'intero corpo è un oggetto ben presente nel gioco. Braccia, gambe e torso sono visibili, permettendo di vedere chiaramente i salti ed ogni altro movimento. Il corpo inoltre si comporterà realisticamente a seconda dei movimenti effettuati.


Video
Gameplay
http://www.gamersyde...am_7069_en.html (HD)
http://www.gamersyde...7068_lq_en.html (SD)

http://www.gamersyde...am_8989_en.html (HD)
http://www.gamersyde...8987_lq_en.html (SD)

http://www.gamersyde...am_7796_en.html (HD)
http://www.gamersyde...7794_lq_en.html (SD)

Trailer
http://www.gamersyde...am_7724_en.html (HD)
http://www.gamersyde...7722_lq_en.html (SD)

http://www.gamersyde...am_8810_en.html (HD)
http://www.gamersyde...8808_lq_en.html (SD)

Promotional
http://www.gamersyde...am_9090_en.html (HD)
http://www.gamersyde...9084_lq_en.html (SD)


Concept Art

Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita






Immagini & Scans

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita

Tutte le Immagini

http://www.gamersyde.../game_1507.html



#2
.DieD

.DieD
  • :')

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11674
Mirror's Edge Comic

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Modificata da Noslimer™, 01 November 2008 - 12:16 PM.


#3
Metallingus 91

Metallingus 91
  • Your Tears Don't Fall They Crash Around Me

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2171
mi piase... finalmente qualcuno ke sembra abbia avuto le p@lle di non fare il solito FPS anke se in realtà anke in qst m sembra si possa sparare

#4
NDUJJA

NDUJJA
  • SONO UN ERRORE SESQUIPEDALE

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7813
prevedo una delusione clamorosa, questo sarà un gioco interamente qte :sisi:

#5
cla80

cla80
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2632

prevedo una delusione clamorosa, questo sarà un gioco interamente qte :sisi:



ehm qui cado nell'ignoranza...........cos'è un qte? :unsure: :unsure:

#6
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 140868

ehm qui cado nell'ignoranza...........cos'è un qte? :unsure: :unsure:


Quick Time Event

ovvero quelle sequenze in cui il tutto si riduce a premere il tasto giusto quando appare sullo schermo

#7
Tavano

Tavano
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 1258
a prima vista nn mi ispira niente di buono...

#8
cla80

cla80
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2632

Quick Time Event

ovvero quelle sequenze in cui il tutto si riduce a premere il tasto giusto quando appare sullo schermo



ah grazie axy ^_^ dubito però che il gioco si riduca a un qte in quanto leggevo proprio che il poter saltare da un palazzo all'altro nn avviene con la semplice pressione di vari tasti a combinazione ma sarà un azione proporzionata al tipo di rincorsa presa,pendenze,dislivelli ecc. ovviamente nn escludo che magari qualche sequenza in qte possa scapparci ma da qui ad essere un qte unico penso (soprattutto spero) di no attendiamo a sto punto maggior dettagli :sisi:

Modificata da cla80, 20 June 2008 - 11:18 AM.


#9
cla80

cla80
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2632
ma sto gioco nn se lo fila proprio nessuno? :( :(

troppe poche info?

#10
-VeG-

-VeG-
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 211
Ho visto il trailer su PS3 e mi pare tecnicamente ottimo... Speriamo sia coinvolgente come sembra

#11
cla80

cla80
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2632

Ho visto il trailer su PS3 e mi pare tecnicamente ottimo... Speriamo sia coinvolgente come sembra



guarda tecnicamente la qualità come dici tu è veramente buona considerando poi che ci sono dietro i DICE nn dovremmo avere brutte sorprese.....però personalmente oltre al lato tecnico mi ha colpito veramente il gameplay(ovviamente si parla di quel poco che si è potuto vedere)cioè se pensate alla storia di questa ragazza feith che è un corriere di messaggi che verrà braccata da tutti per quello che deve trasportare e proprio per questo motivo le sue strade sono acrobazie da un tetto all'altro sfidando la gravità......unito il tutto alla visuale in prima persona dove si possono vedere però braccia e gambe del nostro avatar femminile in movimento dinamico l'immersività e la spettacolarità IMHO saranno assicurate! tra l'altro per quanto riguarda la gestione sul joypad per le acrobazie si vocifera che si tratti di un meccanismo molto user friendly semplice da usare ma che allo stesso tempo con vari tipi di sequenze ci permettono di far compiere diverse acrobazie al nostro corriere.

purtroppo al momento nn si sà ancora niente per quanto riguarda l'equilibrio di impostazione del gioco tra la componente action e tipi di combattimento....sembrerebbe però che il sistema di fight dovrà essere variegato in quanto potremmo difenderci sia con pugni e calci che con le armi rubate al nemico....di base nn si sa se feith avrà un arma propria o si difenderà con quello che trova al momento

IMHO un gioco da tenere d'occhio.........

ciaux

#12
SimonSaint

SimonSaint
  • I cattivi diventano famosi, i buoni si dimenticano.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 13133
a me come genere piace, anke la trama mi attizza molto ma ho paura x il gameplay, ke sia tutto uno schiaccia e salta proprio in quel punto senza il minimo sforzo, speriamo bene.

#13
Iama

Iama
  • X-Box Game Pass - L'opportunità di gioco che aspettavo da te

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 52131
Non se lo fila nessuno perchè, come tutte le cose che osano, vengono viste con molto scetticismo.

Io, al contrario, lo vedo molto di buon occhio

#14
vikyg13

vikyg13
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1940
Visto in azione è veramente un titolo molto valido. Non si può ancora rivelare nulla ma gameplay, sistema di controllo e grafica sembrano essere messi al posto giusto!
Il sistema di controllo IMHO è tutto quello che avrebbe dovuto essere il deludente (a perer mio) Assassin's Creed.

Purtroppo come dite anche voi l'originalità spesso paga poco a livello commerciale e forse EA non lo ha ancora pubblicizzato a dovere.

Modificata da vikyg13, 20 June 2008 - 05:02 PM.


#15
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 140868

Non se lo fila nessuno perchè, come tutte le cose che osano, vengono viste con molto scetticismo.

Io, al contrario, lo vedo molto di buon occhio


anche perché è ancora molto molto lontano, e non si è visto praticamente nulla come gameplay

e poi essendo sotto etichetta EA molti lo bollano prima di vederlo

Modificata da axydraul, 20 June 2008 - 05:16 PM.





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo