Vai al contenuto

IL 3D su Ps3 [Topic Ufficiale]Offerta amazon.it! 3 blu-ray 3D a 33 euro, pag.84


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 1249 risposte

#1
koshien

koshien
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 3061
Immagine inserita

http://www.youtube.com/watch?v=RyFmxNLH0YA

La Playstation 3 ha appena ricevuto un aggiornamento firmware per supportare i videogiochi 3D, alcuni di essi già disponibili sul ps store!
Se avete un tv 3D e avevate già acquistato questi giochi in passato, basta semplicemente avviare il gioco con la console connessa ad internet per scaricare l'aggiornamento gratuito per il 3D (questo nel caso di Wipeout e Super Stardust Hd).
Attenzione anche al firmware della console: deve essere aggiornato almeno alla versione 3.30!

Immagine inserita

Entro l'anno sarà disponibile anche un aggiornamento firmware per supportare il nuovo formato standard blu-ray 3D.
In particolare, questi aggiornamenti aggiungeranno alcune specifiche dell'hdmi 1.4, così che tv 3D e ps3 possano dialogare tra loro in automatico senza che ci sia la necessità di settare nulla di particolare.
I videogiochi 3D sono realizzabili anche su xbox 360, che però non può vantare l'immediatezza della connessione hdmi 1.4 (al contrario della ps3, con la console Microsoft bisognerà quindi settare ogni volta manualmente i formati supportati dal proprio tv 3D).
Il nuovo standard blu-ray 3D è invece ad appannaggio esclusivo della ps3 e dei lettori blu-ray 3D-ready con hdmi 1.4.
In arrivo per ps3 anche numerose esclusive in 3D (Gran Turismo 5, Wipeout Hd, Killzone 3!).

Immagine inserita


ACCUSE AL 3D


1) Alcuni accusano il 3D di togliere risorse alle console da gioco, di costringere a diminuire la risoluzione o ad abbassare il framerate...questa è un'accusa stupida.
A meno che gli sviluppatori non impazziscano tutto d'un tratto, lasceranno sempre la facoltà di scegliere tra modalità 2D (più dettagliata, e magari con qualche frame al secondo in più) e modalità 3D.
Questo avviene già ora con il videogioco di Avatar (!), la cui modalità 2D ha un framerate più stabile della controparte 3D.
Per non parlare di Super Stardust HD, che con l'aggiornamento per il 3D, sono state migliorate anche risoluzione e framerate della controparte 2D!
Il 3D sarà quindi un motivo in più per spremere al massimo la macchina ed ottenere risultati incredibili per la versione 2D del gioco!
E poi in questa generazione di televisori hd-ready e full-hd, chi è rimasto col CRT si potrebbe lamentare di tutte le risorse "sprecate" per l'aumento di risoluzione nei giochi, di cui non può usufruire...magari avrebbero preferito migliorie della fisica o dell'intelligenza artificiale...!
Quello delle risorse da sfruttare per il 3D non è quindi un problema di questa gen, e non si risolverà con la prossima gen.
Essendo le risorse di una console limitate, per quanto potente essa sia, c'è poco da fare se non gestire al meglio la macchina e lasciare più scelta possibile al pubblico, che ha ora più che mai esigenze sempre più diversificate.

Il 3D non sarà mai obbligatorio, per ovvie ragioni (alcune persone non riescono a vederlo per problemi agli occhi, altre semplicemente non hanno un tv 3D).

Detto ciò, lo stereo-3D nei giochi ha un impatto visivo a dir poco devastante, e sarebbe una vera boiata privarne i videogiocatori, soprattutto dal momento che è facoltativo.
E comunque non preoccupatevi, dalla prossima gen 1080p in 3D per tutti! :angel:


2) Per quanto riguarda il discorso salute:

Dalla Società Oftalmologica Italiana:

Nessun pericolo per genitori e figli. Gli occhiali in 3D non provocano alcun danno all’apparato visivo. Importante non creare allarmismo.
Andare insieme al cinema, dichiara Matteo Piovella -Presidente della SOI- è una situazione particolarmente importante e deve essere limitata solo per motivi di reale pericolo e non per un eccesso di prudenza.


Roma, 17 marzo 2010 - La Società Oftalmologica Italiana, in merito all’allarmismo diffusosi circa la visione dei film in 3D nel nostro Paese, ritiene necessario poter esprimere le proprie valutazioni per l’attivazione di comportamenti “controllati” e sicuri privi di possibili effetti collaterali negativi.
La visione in 3D è una tecnologia introdotta nei cinema da oltre 40 anni ed è stata utilizzata senza specifiche difficoltà da centinaia di milioni di individui.
“Oggi il 3D è scientificamente valutato -spiega Matteo Piovella, Presidente della SOI- privo di effetti negativi sull’apparato visivo delle persone se utilizzato nel rispetto di queste semplici regole e indicazioni:
A ) Necessario l’utilizzo di occhiali polarizzanti monouso (o di occhiali controllati, puliti e disinfettati con appositi prodotti antibatterici ed antiallergenici, n.d. koshien)
(Fossimo in un paese perfetto, con gente che rispettasse la legge, e con la legge che si facesse rispettare, fioccherebbero multe salate per quei pochi cinema che non pulissero adeguatamente gli occhialini...visto che purtroppo non siamo tale paese, consiglio di portare salviettine disinfettanti per pulire gli occhiali nel caso andassimo in cinema che utlizzano l'altrettanto valida soluzione degli occhialini multiuso...n.d. koshien)
B ) Informare le persone affette da penalizzazioni visive in uno dei due occhi circa l’impossibilità di usufruire a pieno della qualità della visione 3D (Oltre un milione di persone in Italia conducono una vita normale compresa la guida della macchina vedendo solo da un occhio).
C ) Reintrodurre i classici 15 minuti di intervallo tra un primo ed un secondo tempo (oggi le proiezioni 3D durano oltre le due ore, anni fa il costo della tecnologia limitava la durata a poco più di un’ora)

La SOI evidenzia come il momento di aggregazione procurato dall’andare insieme al cinema, tra padri e figli, sia situazione particolarmente importante, da limitare solo per motivi di reale pericolo e non per un eccesso di prudenza, ma ricercando la sola applicazione del semplice buon senso.
La SOI esprime inoltre delle riserve circa l’indicazione di limitare la visione 3D ai bambini sopra i 6 anni per queste motivazioni:
1) Il senso di stereopsi e di visione binoculare si sviluppano a 4 mesi d’età (tali caratteristiche di sviluppo sono necessarie per apprezzare in serenità la visone 3D).
2) I bimbi di 3 anni hanno una capacità automatica di accomodazione (messa a fuoco) 10 volte superiore rispetto ad una persona di 21 anni e questa caratteristica deve essere considerata una “protezione” positiva.
3) Portare i bimbi a vedere un film in 3D non è pericoloso ma può essere considerato un vero e proprio test di “provocazione” che produce precisa indicazione per l’effettuazione di una visita oculistica, se non effettuata in precedenza, nel caso il bambino dimostri specifici disagi.
La Società Oftalmologica Italiana con forza desidera tranquillizzare tutti i genitori che hanno già portato i propri figli al cinema per assistere ad una proiezione in 3 D.
Questi genitori non hanno procurato alcun danno all’apparato visivo dei propri figli ed invita, se questo è il loro desiderio, a continuare ad assistere a proiezioni in 3D con serenità e sicurezza.
A supporto di questa indicazione precisa che la maggior parte dei bambini, seguendo le linee guida di prevenzione visiva attive da oltre 15 anni, vengono sottoposti a visite da parte di un medico oculista entro i tre anni d’età.

fonte: società oftalmologica italiana

E ancora:

(ANSA) - ROMA, 4 FEB - Gli occhiali che si usano per la visione dei film in 3D hanno una tecnologia semplice e consolidata, che non crea danni permanenti alla vista ma al massimo provoca fastidi momentanei in alcuni soggetti predisposti. Lo afferma Matteo Piovella, presidente della Societa' Oftalmologica italiana (Soi) commentando l'avvio di una indagine dei Nas sulla loro pericolosita'. Secondo Piovella anche nel caso di occhiali privi del marchio europeo non si corrono gravi rischi: ''Dal punto di vista delle lenti la tecnologia e' talmente semplice e poco pericolosa che e' difficile ipotizzare problemi gravi. Un altro discorso si deve fare se ad esempio sono stati usati materiali tossici nella fabbricazione''. 'Si puo' fare un parallelo con lo schermo del Pc - spiega l'esperto - che di per se' non e' dannoso, ma in persone che hanno gia' dei difetti alla vista puo' dare da subito qualche piccolo fastidio. In questo caso si parla di una tecnologia conosciuta da decenni e ben studiata, e non ci sono evidenze di problemi creati dagli occhiali. In alcuni soggetti, come ad esempio quelli che poggiano la capacita' visiva prevalentemente su un solo occhio o quelli che hanno piccoli difetti visivi, si puo' avere qualche disturbo, che non va mai pero' oltre un leggero mal di testa o, nei casi piu' gravi, un senso di nausea che spariscono in breve tempo''. (ANSA).


Ma un'università della California la pensa diversamente:

According to a new study from the University of California Berkeley, the (3D) effect causes headaches and blurred vision. That’s because it forces viewers to focus on things in the foreground (which causes eyes to converge) and distance (which causes them to separate) simultaneously. The effect is called “vergence accommodation conflict,” and its unwanted side effects tend to be strongest in younger people.

(quotatura di una news del 23 febbraio 2010)

L'argomento dell'Università di Berkeley è dibattuto in rete. Si basa sul fatto che la visione umana usa differenti indizi per interpretare il 3D, mentre le tecnologie 3D attuali (anche quelle autostereoscopiche) ne usano una sola: la parallasse.

In particolare, i due indizi più importanti usati dalla visione umana sono la messa a fuoco e la parallasse. Un oggetto sullo sfondo non ha solo parallasse positiva, ma anche messa a fuoco tendente all'infinito. Invece nelle tecnologie 3D un oggetto sullo sfondo ha ancora parallasse positiva, ma messa a fuoco sullo schermo. Tutti gli oggetti della rappresentazione 3D hanno messa a fuoco sullo schemo, dal sole che tramonta fino all'oggetto messo sotto il naso, pur avendo parallassi diversissime.

In alcune persone, questa contraddizione tra messa a fuoco e parallasse provoca disturbi, variabili dal mal di testa alla cecità al 3D (descritta qui).
Non è chiaro quale sia la percentuale di persone che soffrono di questi disturbi. Ancora meno chiaro è la percentuale tra i bambini.

Il problema potrebbe essere analogo a quello del rainbow nei priettori DLP con ruota colore. Per alcuni è insopportabile, per altri è un lieve disturbo, per altri ancora è invisibile.



Quindi, c'è chi ha un parere, chi ne ha un altro, anche tra gli studiosi.
Soprattutto quando ci sono di mezzo i soldi è sempre meglio essere prudenti.
E' vero che è bene non fare allarmismi, ma è anche vero che bisogna approcciare alle nuove cose con moderazione (per quanto sia una tecnologia consolidata, non è mai stata utilizzata da un gran numero di persone e per molto tempo, per essere sicuri che non porti problemi).
Il consiglio più spassionato che si possa dare è di godersi film e videogiochi 3D con moderazione (non penso che una o due ora al giorno possa dare problemi sul lungo periodo...), e di interrompere immediatamente se si hanno disturbi.

Fra l'altro, la situazione si potrebbe completamente capovolgere... chi lo dice che il 3D non faccia addirittura bene alla nostra vista?

Magari siamo anche noi esseri umani ad essere un pò fuori allenamento...
Indossiamo le scarpe e i piedi perdono di sensibilità.
Passiamo la vita in luoghi chiusi, quando invece dovremmo "guadagnarci" da vivere in spazi aperti e tenere sempre ben pronta ed allenata la vista, magari durante la caccia.
D'altronde abbiamo la visione stereoscopia proprio per cacciare.
Gli animali a muso lungo (cavallo, cane...) e, in generale, gli animali vegetariani non predatori (coniglio, gazzella) hanno un campo di visione molto ampio a svantaggio della visione binoculare.
In questo modo hanno la possibilità di tenere sotto controllo una eventuale situazione di pericolo, anche se percepiscono l'ambiente in maniera appiattita.
I predatori carnivori (tra cui noi esseri umani), come i felini o le volpi, hanno invece un apparato visivo più stabile: hanno gli occhi posti più frontalmente, un campo visivo meno ampio lateralmente, ma una più fine visione tridimensionale, al fine di poter meglio individuare la preda e valutarne la distanza.
In particolare il ghepardo ha una vista molto acuta, perché possiede una forte concentrazione di coni sensibili alla luce, mentre il camaleonte ha un apparato visivo molto caratteristico: gli occhi si muovono in maniera completamente autonoma secondo diverse direzioni, ma, una volta individuata la preda, sono in grado di interagire molto bene garantendo così una buona visione stereoscopica.
Secondo me è quindi possibile che ci stiamo anche un pò impigrendo a causa della nostra vita agiata, e chissà che il 3D non faccia fare un pò di salutare ginnastica ai nostri occhi.
E' solo una teoria ovviamente, ma chissà.
I veri effetti del 3D immagino non li vedremo prima di 10 anni.
Per ora non resta altro da fare che affidarci agli oculisti, che bene o male il loro percorso di studi di minimo 10 anni lo hanno fatto...
In ogni caso, godiamoci il 3D, ma con moderazione (soprattutto i bambini).


SPECCHIETTO RIASSUNTIVO:

1) La differenza tra i nuovi 3D-ready e full-3D è solo nella presenza o meno degli occhialini nel package e nell'integrazione del ricevitore ad infrarossi nel tv.
Non sempre un full 3D è migliore di un 3D-ready.
Sony ha come top di gamma un 3D-ready...visto che costerà molto, non volevano aumentarne ulteriormente il prezzo integrando tutto il necessario nel package.
Chi vuole il top, prende il top, e poi se vuole aggiunge gli accessori comprandoli a parte.
Il top di gamma Panasonic (VT20) è invece full-3D, nel senso che ha tutto integrato ed è anche il loro modello di punta.
Sono solo scelte commerciali quindi, nulla che abbia a che vedere con la qualità, ma solo con accessori integrati o in vendita a parte.
Tutti i tv 3D in uscita da Aprile 2010 in poi, e che utilizzano occhialini elettronici (quindi il 99%...mi sembra ci sia solo un singolo modello LG che non li utilizza), saranno full-hd per occhio.
I punti su cui soffermarsi/riflettere per comprare oggi un tv 3D sono però il prezzo (il 3D è integrato quasi esclusivamente nei modelli di fascia alta, quindi il prezzo è necessariamente alto), la compatibilità ed il costo degli occhialini elettronici (è preferibile comprarne di universali, come gli xpand x103), e la qualità del 3D stesso (che sembrerebbe migliore nei plasma, ma aspettiamo comunque gli lcd Sony Bravia, i Cell Toshiba, e gli Sharp Quattron 3D per avere un quadro generale).
A chi aveva comunque intenzione di comprare un modello di fascia alta proprio in questo periodo, conviene assolutamente comprare un tv 3D.
Chi invece aveva intenzione di comprare un entry-level, dovrebbe farsi un paio di conti e valutare attentamente se aspettare un anno o due, o prendere un plasma 42" full-hd a 500-600 euro e mandare al diavolo (momentaneamente) il 3D. ^_^
ATTENZIONE
Se è vero che queste tv supportano il 3D in full-hd per occhio a 48Hz (1920x1080@48Hz), garantendo quindi la massima qualità per i blu-ray 3D, sembra però non abbiano abbastanza banda per poter giocare a 1920x1080@120Hz...ovviamente oggi come oggi questo non è un problema (la ps3 non arriva a quelle risoluzioni ed a quelle frequenze per i giochi), ma potrebbe esserlo per una futura ps4.
Se volete approfondire l'argomento, vi rimando qui: avmagazine.

Immagine inserita

2) Alcuni televisori 3D hanno uno speciale convertitore 2D--->3D, che trasforma cioè dei normali segnali video 2D (dvd, blu-ray, tv digitale, sky, etc...) in 3D.
L'effetto non è male, ma ovviamente la qualità del 3D in "real time" non è il massimo.
Il convertitore funziona con i video (forse anche con i giochi, ma bisognerà vedere se possono venire a crearsi problemi di input lag), ma non con le foto.
I televisori 3D che integreranno questo convertitore sono i Sony Bravia e i Samsung Led e Plasma.
Non è detto che in futuro anche la ps3 non possa convertire in real time un dvd o un blu-ray...questa per ora non è però altro che una speculazione.

3) In ordine decrescente di qualità 3D [c ) ha una risoluzione maggiore di b ), ma b ) ha il 3D migliore di c )]:

a ) Blu-ray 3D di film girati nativamente in 3D (Avatar, Tron Legacy, etc...).
b ) Videogiochi 3D (Wipeout, Avatar di Ubisoft, etc...) ed eventi sportivi in 3D (seppur girati nativamente in 3D full-hd, arrivano nelle nostre case con risoluzione minore del 1080p per occhio).
c ) Blu-ray 3D di film convertiti in 3D in post-produzione, alcuni frettolosamente (Scontro tra Titani), altri convertiti in modo più scrupoloso (Alice in Wonderland). A breve anche vecchie glorie del passato (Titanic, Matrix, etc...).
d ) Conversione in real time di contenuti 2D in 3D (con televisori Sony e Samsung).

4) Per ora i tv 3D che non utilizzano occhialini (tv 3D autostereoscopici) sono fantascienza, o quasi. I prezzi sono infatti ancora altissimi e la qualità molto scarsa.
Li vedremo entrare nel mass market probabilmente tra 10 anni, magari andando a sostituire gli imminenti tv 3D con occhialini.
Le stime più ottimistiche (di Lg), parlano di 3 anni... stiamo nel 2010, e a quest'ora avremmo dovuto avere macchine volanti e tv oled di almeno 42 pollici... ripeto, quindi, che secondo me, le tv 3D senza occhialini non avranno un rapporto qualità/prezzo paragonabile alle attuali tv 3D per almeno altri 5-10 anni.
Per ora questi tipi di display sono utilizzabili solo per console portatili, come per esempio il Nintendo 3DS (probabile prima apparizione "matura" della tecnologia autostereoscopica).

5) Sul mercato console sono per ora usciti 2 giochi che supportano le nuove tecnologie stereo-3D: Invincible Tiger (Settembre 2009), scaricabile su xbla e ps network, e AVATAR il Videogioco (Natale 2009).
Purtroppo la versione 3D di Avatar per ps3 è molto peggiore della versione per xbox 360...se avete la possibilità, giocate la versione per xbox 360.

6) Se è vero che questa nuova tecnologia è ad appannagio quasi esclusivo di chi ha un tv 3D, è anche vero che non richiede nessun esborso economico da parte di chi non può avvantaggiarsi dello stereo-3D. L'aggiornamento della ps3 al 3D sarà infatti gratuito, come tutti gli aggiornamenti rilasciati finora.

7) Con l'hdmi 1.4 i dispositivi dialogheranno tra loro, e quindi non ci sarà bisogno di settare nulla di particolare (come avviene oggi con l'alta definizione e i cavi hdmi, per esempio).
Anche con l'hdmi 1.2 (xbox 360) e 1.3 è possibile avere il 3D, ma va specificato ogni volta il tipo di formato da mandare al televisore, e quindi la procedura è meno automatica (come esempi si vedano i videogiochi Avatar di Ubisoft e Invincible Tiger di Namco).
I blu-ray 3D e il riconoscimento di sorgenti 3D sono quindi ad appannaggio esclusivo della ps3 e dei dispositivi 3D-ready con hdmi 1.4.

8) Sono convinto che tutte le prossime console supporteranno l' S-3D e vi spiego il perchè:
è' stata mossa la critica a questa nuova tecnologia che "costringerebbe" le persone a comprare un nuovo televisore 3D-ready...
Ma ragioniamo un attimo: la Sony ha avuto difficoltà introducendo unaconsole da 600€ a causa del lettore blu-ray, per poi correre ai ripari e produrre una versione leggermente ridimensionata venduta a 200€ in meno...
E' opinione diffusa quindi che Sony, con la prossima Playstation (ma anche le altre concorrenti), nella nuova generazione non potrà permettersi di introdurre, una volta ancora, costose tecnologie che ne facciano lievitare il prezzo.
Guardiamo però l' xbox 360... permette di godere appieno dei giochi in alta definizione pur non avendo un lettore blu-ray. Ha un' uscita hdmi ed il suo prezzo, nella versione arcade, è ormai bassissimo (179€).
In realtà il prezzo della ps3 era così alto a causa del lettore blu-ray... (ma non sarò di certo io a fargliene una colpa, a me il lettore blu-ray nella console non dispiace per niente).
Lo stereo-3D non richiede praticamente nulla alla macchina in se che questa non abbia già!
Sarebbe sciocco privare del 3D coloro che compreranno l' ipotetica ps4 semplicemente perchè....stereoscopia o no, la console sarà venduta alla stessa cifra.

Sarebbe come privare la 360 dell' uscita hdmi perchè ci sono persone che non posseggono tv hd.
Perchè allora privare i possessori di PS4, Xbox 720 e Super Wii della possibilità di collegarle a tv 3D-ready?
Ed è per questo che dalla prossima gen di videogiochi l' S-3D sarà lo standard.
Già ora la ps3 supporta appieno il nuovo standard 3D, sia per giochi che per i blu-ray...non sarebbe strano se le prossime console non supportassero una tecnologia che già viene supportata ora?
Non può quindi essere altrimenti.

PANORAMICA MOLTO TECNICA, COMPLETA ED AGGIORNATA SUL MONDO 3D (grazie a Mike5)


Immagine inserita

Modificata da koshien, 12 November 2011 - 05:29 PM.


#2
fakeshadow

fakeshadow
  • Shi no Kyoufu

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2652
ma c'è bisogno solo di aggiornare la ps3 oppure anche i nostri schermi attuali non vanno bene? (quelli hd ready)

#3
koshien

koshien
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 3061

Serviranno dei tv o monitor compatibili per una migliore resa/esperienza, ma sicuramente renderanno le normali tv hd adatte all' esperienza per non togliersi una grande fetta di mercato (d' altronde la versione S-3D di Ridge Racer 7 è stata annunciata per normali tv...!).
A chi si stesse per fare un tv ora, posso però consigliare questi 2 monitor/tv reperibili in Italia:
distributore italiano iz3D
primo plasma Samsung S-3D ready



#4
Nemus

Nemus
  • Joke

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 10430
Detta così mi pare una vaccata micidiale...

#5
koshien

koshien
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 3061

Detta così mi pare una vaccata micidiale...


Parli del titolo della discussione o della stereoscopia?
Se parli del titolo posso mettere un punto interrogativo.
Se parli della stereoscopia, non hai molto intuito ;)

Modificata da koshien, 14 June 2008 - 01:08 PM.


#6
Steverance

Steverance
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31189
Spettacolare sta notiza :o
Voglio Beawulf in 3d :sisi:

#7
Noel88

Noel88
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 16017
aspetto con impazienza le prime applicazioni pratiche :sisi:

#8
koshien

koshien
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 3061

Spettacolare sta notiza :o
Voglio Beawulf in 3d :sisi:


Tu hai veramente capito tutto! Sul serio! ;)

#9
=marco=

=marco=
  • Sic Parvis Magna

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14419
sono molto curioso di vedere cosa riusciranno a fare e se riusciranno a utilizzarla bene anche su dei normali LCD Full/hd ready sarebbe un gran bel passo in avanti. quindi aspettiamo l'E3 e vediamo

#10
Stein

Stein
  • tagomagoeye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 54052
darebbe un senso all'inutile Soul Calibur 4...tutte quelle femminone in 3D...

#11
koshien

koshien
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 3061

aspetto con impazienza le prime applicazioni pratiche :sisi:


Se hai un buon pc (ma davvero potente), e sei tanto impaziente, ti posso dare qualche dritta ;)
Altrimenti aspettiamo ulteriori sviluppi sul fronte console (quello che farò io dato che il mio pc non è questa gran potenza).
Ecco una immagine di Ridge Racer, già testato da alcuni fortunati in Giappone:
Immagine inserita
Ridge Racer 7 in S-3D sarà compatibile con i "semplici" tv hd e plasma.
Questo fa quindi ben sperare per altri titoli che supportino i nuovi tv 3D-ready ed allo stesso tempo i nostri tv attuali.

#12
Noel88

Noel88
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 16017
preferisco restare in ambito consolle visto che ho un macbook come computer XD

però scusami da quell'immagine non vedo differenze :unsure:

#13
Steverance

Steverance
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31189

Tu hai veramente capito tutto! Sul serio! ;)


:will2:

#14
koshien

koshien
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 3061

però scusami da quell'immagine non vedo differenze :unsure:


Non vedi che ci sono 2 immagini leggermente sfasate? Con gli occhialini il tutto poi diventa 3D stereoscopico.


:will2:


No davvero. Beowulf 3D è uno dei primi film realizzati appositamente in stereoscopia. Chi l' ha visto in uno dei pochi cinema attrezzati in Italia dice che è qualcosa di spettacolare.

#15
koshien

koshien
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 3061

darebbe un senso all'inutile Soul Calibur 4...tutte quelle femminone in 3D...


:lol:




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo