Vai al contenuto

topic generale della musica in generalesì hipster, sì modaioli


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 2729 risposte

#1
The Crippler

The Crippler
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 556
Salve a tutti , ho aperto questo topic per parlare della musica in generale ovvero tutto quello che riguarda la musica, le news , gli artisti italiani e stranieri , le canzoni italiane e straniere , i sondaggi ed altro ancora.....

In questo topic verrano scritte tutte queste informazioni.....

Adesso inizio io col farvi una domanda banale.....

Qual'è il vostro cantante o band preferiti ?

A me piace molto come artisti stranieri gli AlterBridge, Korn , LinkinPark, Limp Bizkit mentre quelli Italiani c'è Vasco Rossi e Ligabue

Aspetto con ansia le vostre risposte :saluta:

#2
Shin Gouki

Shin Gouki
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 10535
Cri, è troppo generico il topic...

#3
marioD78

marioD78
  • Delita. Reinvented.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 70741

A me piace molto come artisti stranieri gli AlterBridge, Korn , LinkinPark, Limp Bizkit mentre quelli Italiani c'è Vasco Rossi e Ligabue


Adesso arriva il primo imbecille a dire che i tuoi gusti sono mèrda e non capisci un càzzo :nono:

#4
marioD78

marioD78
  • Delita. Reinvented.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 70741
Caro Crippler, i tuoi gusti sono lammerda e non capisci un càzzo :sisi:

Ascolta Metal Carter, lui sì che è figo! :statistiche:


I Korn :pff:

#5
The Crippler

The Crippler
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 556

Caro Crippler, i tuoi gusti sono lammerda e non capisci un càzzo :sisi:

Ascolta Metal Carter, lui sì che è figo! :statistiche:
I Korn :pff:


Be questo è quello che pensi tu.... cmq metal carter mi fa veramante :nelcesso:

Mi spiace ma abbiamo 2 caratteri opposti... quindi tu pensa la tua ed io la mia...

Ps: Anche tu nn capisci un c***o visto che ascolti solo questa musica di m***a :marameo:

Modificata da The Crippler, 17 October 2006 - 12:52 PM.


#6
OldSnake72

OldSnake72
  • Kept you waiting uh!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5598
Stranieri : Queen- Depeche Mode

Italiani: Basta dirne solo uno... IL BLASCO !!!

#7
marioD78

marioD78
  • Delita. Reinvented.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 70741
No, seriamente :D

I Korn li ho visti dal vivo e spaccano discretamente ;)

#8
The Crippler

The Crippler
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 556

No, seriamente :D

I Korn li ho visti dal vivo e spaccano discretamente ;)


Già andiamo meglio.... :lol:

#9
OldSnake72

OldSnake72
  • Kept you waiting uh!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5598

Caro Crippler, i tuoi gusti sono lammerda e non capisci un càzzo :sisi:

Ascolta Metal Carter, lui sì che è figo! :statistiche:
I Korn :pff:


Ma è mai possibile che in ogni topic c'è sempre qualche testa di [Censura] che non rispetta i gusti altrui ?!?

A Delì stai calmo e se vuoi rispondere fallo con rispetto !!!

E poi Metal Carter...

assumo dosi di violenza
aborro il nemico gli sborro in testa con demenza
tu pensa cosa troveresti dentro la mia pancia
un vikingo che la squarcia con una lancia
e avanza verso di te
per me la vittoria è un massacro
un altro altare che dissacro
divento un simulacro e ti sconsacro
poi tiro un dado in un luogo sacro
decreto un raduno un raduno io sono il qualcuno che è tutti e nessuno
quel nessuno sempre inopportuno in mezzo alla gente
ricorda nessuno è innocente deficente
rivotril nella mia mente certo cebo
mi diverto solo se esci allo scoperto
imposta i tuoi discorsi su qualcosa di diverso
se spingi la società io spingo all'inverso
meccanismo inverso semplice e perverso

truceklan leggenda a parte
giochiamo con la morte metal carter
scrive sangue su un foglio che brucia
conquistala in fretta la nostra fiducia

truceklan leggenda a parte
giochiamo con la morte metal carter
scrive sangue su un foglio che brucia
conquistala in fretta la nostra fiducia


termini centocelle primavalle la società mi pesa sulle spalle
ti taglio le palle niente palle qui niente ghetto
l'atteggiamento gangsta mi sta proprio sul [Censura]
un pezzo di me stesso in ogni cultura reattiva
ma resto hardcore in definitiva offensiva
è la mia proposta se viene corrisposta ti giuro per te costa
avanza la tua proposta
la tua arroganza buttala nel cesso a volte serve stare pure genuflesso
accusa me di ogni malefatta
tratta me come una leggenda che si riscatta
la mia reputazione è fatta ovunque
un crimine che non si nasconde dunque
sono di strada come una prostituta stuprata per strada
tu alimenti questa stirpe malata

truceklan leggenda a parte
giochiamo con la morte metal carter
scrive sangue su un foglio che brucia
conquistala in fretta la nostra fiducia

truceklan leggenda a parte
giochiamo con la morte metal carter
scrive sangue su un foglio che brucia
conquistala in fretta la nostra fiducia


tu vuoi fame e gloria io giro con gel e chicoria
la storia è che vivo giorno dopo giorno fatico a stare al mondo
mando merde giù dal loro trono anche cose grosse ti perdono
ma di giorno o di notte se vuoi fare a botte non mi tiro indietro
sfogo così il mio umore tetro
nella tua stanza alza sto [Censura] di stereo e ti spacco il vetro
così diventi pure più allegro
alleno duro i subwoofer
rispetto ogni rapper che sia rapper
ma ora strilla metal carter
usa sempre il cuore ma non dirmi mai cosa fare
qui il rap è l'unico modo di cantare io non sono un tupac del [Censura]
mi faccio i [Censura] miei mi faccio di birre nel mio terrazzo
ricorda la mia vita è una grossa menzogna
salgo dalla fogna tradito da ogni carogna

truceklan leggenda a parte
giochiamo con la morte metal carter
scrive sangue su un foglio che brucia
conquistala in fretta la nostra fiducia

truceklan leggenda a parte
giochiamo con la morte metal carter
scrive sangue su un foglio che brucia
conquistala in fretta la nostra fiducia

truceklan leggenda a parte
giochiamo con la morte metal carter
scrive sangue su un foglio che brucia
conquistala in fretta la nostra fiducia


Ma come offendi tanto e tu ascolti questa musica ? Mi sa tu non ne capisci un [Censura] no The Crippler !!!

#10
Grim Reaper

Grim Reaper
  • ...and watch the weather change...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13855
ah,un topic generico sulla musica,dove postare notizie,info,canzoni italianee straniere...fantastico.

allora inizio

Sting canta Dowland,
lezioni di Rinascimento

L'ex Police porta il '500 in hit parade "per guardarci dentro. Abbiamo disimparato a riflettere". Audio


Recensione:
Songs From the Labyrinth

Dov'è finita l'energia di Sting? Chi ha avuto l'opportunità di ammirarlo durante l'ultimo tour europeo sarà disorientato da Songs from the Labyrinth. L'album di canzoni elisabettiane con cui si ripresenta come interprete classico (chi ricorda Sting che canta Brecht e Weil?) è un omaggio all'arte di John Dowland, uno dei più grandi autori britannici. Il disco, inciso per l'autorevole Deutsche Grammophon, ha debuttato al decimo posto della hit parade italiana ed è già in vetta alle graduatorie di vendita dei prodotti classici.

L'esperimento suona in modo che più minimale non si poteva immaginare, basato solo sul suono della voce e di un liuto. Arriva inaspettato proprio perché Sting la scorsa estate aveva fatto riemergere dal vivo la sua parte più passionale, ruvida e spigolosa. Ci si chiederà che cosa spinga questo multimiliardario, proprietario di sette dimore lussuose sparse per il mondo, a licenziare un'opera che non ha velleità di classifica e con la quale, ipotizziamo, non allestirà spettacoli nei prossimi mesi. Non l'ha fatto per soldi, né per aggiungere fama alla fama.

"Vedo quello che faccio come parte di un lascito più importante del rock'n'roll - ha detto al Daily Telegraph -. Sono un cantante popolare, ma la canzone popolare ha radici molto antiche. Dowland è uno dei personaggi chiave di quella eredità. Così, in un certo senso sto pagando un debito. Mi piace l'idea che il Rinascimento inglese continui a darci linfa vitale".



Load up on guns
Bring your friends
Its fun to lose
And to pretend
Shes overboard
Myself assured
I know I know
A dirty word

Hello (x 16)

With the lights out its less dangerous
Here we are now
Entertain us
I feel stupid and contagious
Here we are now
Entertain us
A mulatto
An albino
A mosquito
My libido
Yea

Im worse at what I do best
And for this gift I feel blessed
Our little group has always been
And always will until the end

Hello (x 16)

With the lights out its less dangerous
Here we are now
Entertain us
I feel stupid and contagious
Here we are now
Entertain us
A mulatto
An albino
A mosquito
My libido
Yea

And I forget
Just what it takes
And yet I guess it makes me smile
I found it hard
Its hard to find
Oh well, whatever, nevermind

Hello (x 16)

With the lights out its less dangerous
Here we are now
Entertain us
I feel stupid and contagious
Here we are now
Entertain us
A mulatto
An albino
A mosquito
My libido
Yea




Definisco "proto-metal" tutto l'hard-rock "negativo" prima della New Wave Of British Heavy Metal. Definisco "metal" la "New Wave Of British Heavy Metal". Definisco "heavy-metal": thrash, speed metal e derivati. I Black Sabbath sono stati il più importante gruppo "proto-metal"; gli Iron Maiden "metal"; i Metallica "heavy-metal".

Se il metal è una delle grandi famiglie del rock, e i Metallica sono la più compiuta manifestazione del metal, i Metallica sono uno dei gruppi rock più importanti di tutti i tempi.

Come ogni gruppo punk "è" i Sex Pistols e poi, eventualmente, anche "altro" (punk significa Sex Pistols); così ogni gruppo metal dopo il 1983 è i Metallica e poi, eventualmente (e qui inseriamo tutti i vari sottogeneri: death, doom, black, epic, power, gothic) anche "altro". Heavy-metal significa quella musica che suonano i Metallica. Perché il thrash e lo speed sono il minimo comun denominatore per tutti gli stili metal dall'83 in avanti. E thrash e speed i Metallica inventarono o istituzionalizzarono. I Metallica, con i Rolling Stones e pochi altri, sono tra i pochissimi casi di gruppo di musica popolare la cui fama è direttamente proporzionale alla propria importanza storica.



Il primo atto della rivoluzione dei Metallica (1981, Los Angeles, California) consistette nel cambiare la cultura di massa dei giovani, più o meno disadattati, losangelesi. Costoro, a inizio anni 80, tutto sommato passarono da una cultura hardcore a una cultura heavy-metal (con questo i Metallica importarono di fatto la NWOBHM in America, che all'epoca male la conosceva e peggio la considerava). Già il fatto che l'hardcore e l'heavy-metal (thrash, speed) siano entrambi fenomeni losangelesi dimostra quanto il secondo sia debitore del primo (per quanto riguarda il rapporto tra punk e metal in Inghilterra si consideri che vi si inserì di mezzo il fenomeno newyorkese dei Ramones).

Il secondo atto della rivoluzione dei Metallica consistette nel diffondere in tutto il mondo il linguaggio thrash e speed, sul quale si baserà ogni forma di metal anni 80 e 90.

Il terzo atto della rivoluzione dei Metallica consistette nel diffondere in tutto il mondo un atteggiamento nichilistico interiore, di contro a un atteggiamento socio-politico pacifista e umanitario.

Il quarto atto della rivoluzione dei Metallica consistette nel fare e disfare l'heavy-metal: nel 1983 istituzionalizzarono il thrash e lo speed, nel 1984 fusero i due stili in quello che è il sound heavy-metal vero e proprio, nel 1991 riportarono questo sound a più involute architetture rock (segno della fine del genere).

Tecnicamente i Metallica partirono da quello che grazie a loro fu riconosciuto essere l'invenzione dei Motorhead (il thrash-metal), giunsero a quella che propriamente è la loro invenzione (lo speed-metal) e convogliarono il tutto in un granitico sound che è il solo a rivendicare propriamente l'appellativo di heavy-metal. L'album speed e thrash è Kill'em All. L'album heavy-metal, come sintesi e superamento dei sue stili precedenti, è Ride The Lightning.


1. In My Little Thatched Hut
2. Im In No Mood
3. Darling Black Hearted Boy
4. Bitter Tea
5. Teach Me, Sweetheart
6. Waiting To Know You
7. The Vietnamese Telephone Ministry
8. Oh Sweet Woods
9. Off To Borneo
10. Police Sweater Blood Vow
11. Nevers
12. Benton Harbour Blues
13. Whistle Rhapsody
14. Nevers (Remix)



E', con Beethoven, l'icona della musica classica. Wolfgang Amadeus Mozart gode di un'innegabile popolarità che, al pari di quella del suo collega Ludwig, sfonda le mura della fortezza dei musicofili e si diffonde tra la gente comune: chiunque, infatti, è in grado di ricondurre al musicista di Salisburgo l'incipit della Piccola Serenata Notturna e al maestro di Bonn le celeberrime quattro note iniziali della Quinta sinfonia.
Tuttavia, Mozart è più popolare: non perché più famoso o perché in migliore posizione nella hit parade dei gusti del pubblico, ma perché più fenomeno di costume. Alimentata dal celebratissino film Amadeus, di Milos Forman (1984), una vera e propria "Mozartmania" ha contagiato chi, prima di allora, non aveva mai ascoltato - o lo aveva fatto distaccatamente - la musica del maestro austriaco.

Salisburgo è diventata meta di neofiti attratti dall'atmosfera preromantica delle sue strade e dall'ineguagliabile sapore dei suoi dolci, tra i quali i celebri cioccolatini sferici chiamati, non a caso, "palle di Mozart"; una rockstar austriaca recentemente scomparsa, Falco, ha scalato le classifiche di tutta Europa con il brano Rock me Amadeus; in Italia, una trasmissione radiofonica della Rai, condotta dal duo Mirabella - Garrani, malgrado non affrontasse tematiche musicali fu esplicitamente ispirata alla figura di Mozart e titolata Divertimento musicale per due corni e orchestra K. 522.

A ciò si aggiunga che uno degli elementi che più contribuì al successo del film La mia Africa, di Sidney Pollack , fu la colonna sonora, il cui brano di punta era l'andante del Concerto per clarinetto e orchestra K. 622. Queste, ma non solo, sono le manifestazioni di una febbricitante curiosità che durante gli ultimi quindici anni ha avvolto la figura di Wolfgang Amadeus, facendone un fenomeno di massa. Sarebbe errato, però, ritenere che sino al film di Milos Forman, Mozart fosse oggetto di studio - e di piacere - dei soli musicologi; egli invece stimolò la curiosità anche di coloro che non avevano con la musica un rapporto esclusivamente professionale, in particolare riguardo alle misteriose circostanze della sua morte.

#11
OldSnake72

OldSnake72
  • Kept you waiting uh!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5598

No, seriamente :D

I Korn li ho visti dal vivo e spaccano discretamente ;)


Mentre scrivevo, tu hai ripostato. Se dicevi per scherzo scusami cmq non uscirtene più in quel modo. :P

#12
autechre

autechre
  • Anabbagliante

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 23352
bella la reply di Grim Reaper :D

se non altro perchè è una rappresentazione di cosa il mio cervello partorisce quotidianamente :D

#13
Guest_Axl RoseeYe

Guest_Axl RoseeYe
  • Gruppo: Ospiti

ah,un topic generico sulla musica,dove postare notizie,info,canzoni italianee straniere...fantastico.

allora inizio

Sting canta Dowland,
lezioni di Rinascimento

L'ex Police porta il '500 in hit parade "per guardarci dentro. Abbiamo disimparato a riflettere". Audio


Recensione:
Songs From the Labyrinth

Dov'è finita l'energia di Sting? Chi ha avuto l'opportunità di ammirarlo durante l'ultimo tour europeo sarà disorientato da Songs from the Labyrinth. L'album di canzoni elisabettiane con cui si ripresenta come interprete classico (chi ricorda Sting che canta Brecht e Weil?) è un omaggio all'arte di John Dowland, uno dei più grandi autori britannici. Il disco, inciso per l'autorevole Deutsche Grammophon, ha debuttato al decimo posto della hit parade italiana ed è già in vetta alle graduatorie di vendita dei prodotti classici.

L'esperimento suona in modo che più minimale non si poteva immaginare, basato solo sul suono della voce e di un liuto. Arriva inaspettato proprio perché Sting la scorsa estate aveva fatto riemergere dal vivo la sua parte più passionale, ruvida e spigolosa. Ci si chiederà che cosa spinga questo multimiliardario, proprietario di sette dimore lussuose sparse per il mondo, a licenziare un'opera che non ha velleità di classifica e con la quale, ipotizziamo, non allestirà spettacoli nei prossimi mesi. Non l'ha fatto per soldi, né per aggiungere fama alla fama.

"Vedo quello che faccio come parte di un lascito più importante del rock'n'roll - ha detto al Daily Telegraph -. Sono un cantante popolare, ma la canzone popolare ha radici molto antiche. Dowland è uno dei personaggi chiave di quella eredità. Così, in un certo senso sto pagando un debito. Mi piace l'idea che il Rinascimento inglese continui a darci linfa vitale".
Load up on guns
Bring your friends
Its fun to lose
And to pretend
Shes overboard
Myself assured
I know I know
A dirty word

Hello (x 16)

With the lights out its less dangerous
Here we are now
Entertain us
I feel stupid and contagious
Here we are now
Entertain us
A mulatto
An albino
A mosquito
My libido
Yea

Im worse at what I do best
And for this gift I feel blessed
Our little group has always been
And always will until the end

Hello (x 16)

With the lights out its less dangerous
Here we are now
Entertain us
I feel stupid and contagious
Here we are now
Entertain us
A mulatto
An albino
A mosquito
My libido
Yea

And I forget
Just what it takes
And yet I guess it makes me smile
I found it hard
Its hard to find
Oh well, whatever, nevermind

Hello (x 16)

With the lights out its less dangerous
Here we are now
Entertain us
I feel stupid and contagious
Here we are now
Entertain us
A mulatto
An albino
A mosquito
My libido
Yea
Definisco "proto-metal" tutto l'hard-rock "negativo" prima della New Wave Of British Heavy Metal. Definisco "metal" la "New Wave Of British Heavy Metal". Definisco "heavy-metal": thrash, speed metal e derivati. I Black Sabbath sono stati il più importante gruppo "proto-metal"; gli Iron Maiden "metal"; i Metallica "heavy-metal".

Se il metal è una delle grandi famiglie del rock, e i Metallica sono la più compiuta manifestazione del metal, i Metallica sono uno dei gruppi rock più importanti di tutti i tempi.

Come ogni gruppo punk "è" i Sex Pistols e poi, eventualmente, anche "altro" (punk significa Sex Pistols); così ogni gruppo metal dopo il 1983 è i Metallica e poi, eventualmente (e qui inseriamo tutti i vari sottogeneri: death, doom, black, epic, power, gothic) anche "altro". Heavy-metal significa quella musica che suonano i Metallica. Perché il thrash e lo speed sono il minimo comun denominatore per tutti gli stili metal dall'83 in avanti. E thrash e speed i Metallica inventarono o istituzionalizzarono. I Metallica, con i Rolling Stones e pochi altri, sono tra i pochissimi casi di gruppo di musica popolare la cui fama è direttamente proporzionale alla propria importanza storica.



Il primo atto della rivoluzione dei Metallica (1981, Los Angeles, California) consistette nel cambiare la cultura di massa dei giovani, più o meno disadattati, losangelesi. Costoro, a inizio anni 80, tutto sommato passarono da una cultura hardcore a una cultura heavy-metal (con questo i Metallica importarono di fatto la NWOBHM in America, che all'epoca male la conosceva e peggio la considerava). Già il fatto che l'hardcore e l'heavy-metal (thrash, speed) siano entrambi fenomeni losangelesi dimostra quanto il secondo sia debitore del primo (per quanto riguarda il rapporto tra punk e metal in Inghilterra si consideri che vi si inserì di mezzo il fenomeno newyorkese dei Ramones).

Il secondo atto della rivoluzione dei Metallica consistette nel diffondere in tutto il mondo il linguaggio thrash e speed, sul quale si baserà ogni forma di metal anni 80 e 90.

Il terzo atto della rivoluzione dei Metallica consistette nel diffondere in tutto il mondo un atteggiamento nichilistico interiore, di contro a un atteggiamento socio-politico pacifista e umanitario.

Il quarto atto della rivoluzione dei Metallica consistette nel fare e disfare l'heavy-metal: nel 1983 istituzionalizzarono il thrash e lo speed, nel 1984 fusero i due stili in quello che è il sound heavy-metal vero e proprio, nel 1991 riportarono questo sound a più involute architetture rock (segno della fine del genere).

Tecnicamente i Metallica partirono da quello che grazie a loro fu riconosciuto essere l'invenzione dei Motorhead (il thrash-metal), giunsero a quella che propriamente è la loro invenzione (lo speed-metal) e convogliarono il tutto in un granitico sound che è il solo a rivendicare propriamente l'appellativo di heavy-metal. L'album speed e thrash è Kill'em All. L'album heavy-metal, come sintesi e superamento dei sue stili precedenti, è Ride The Lightning.
1. In My Little Thatched Hut
2. Im In No Mood
3. Darling Black Hearted Boy
4. Bitter Tea
5. Teach Me, Sweetheart
6. Waiting To Know You
7. The Vietnamese Telephone Ministry
8. Oh Sweet Woods
9. Off To Borneo
10. Police Sweater Blood Vow
11. Nevers
12. Benton Harbour Blues
13. Whistle Rhapsody
14. Nevers (Remix)
E', con Beethoven, l'icona della musica classica. Wolfgang Amadeus Mozart gode di un'innegabile popolarità che, al pari di quella del suo collega Ludwig, sfonda le mura della fortezza dei musicofili e si diffonde tra la gente comune: chiunque, infatti, è in grado di ricondurre al musicista di Salisburgo l'incipit della Piccola Serenata Notturna e al maestro di Bonn le celeberrime quattro note iniziali della Quinta sinfonia.
Tuttavia, Mozart è più popolare: non perché più famoso o perché in migliore posizione nella hit parade dei gusti del pubblico, ma perché più fenomeno di costume. Alimentata dal celebratissino film Amadeus, di Milos Forman (1984), una vera e propria "Mozartmania" ha contagiato chi, prima di allora, non aveva mai ascoltato - o lo aveva fatto distaccatamente - la musica del maestro austriaco.

Salisburgo è diventata meta di neofiti attratti dall'atmosfera preromantica delle sue strade e dall'ineguagliabile sapore dei suoi dolci, tra i quali i celebri cioccolatini sferici chiamati, non a caso, "palle di Mozart"; una rockstar austriaca recentemente scomparsa, Falco, ha scalato le classifiche di tutta Europa con il brano Rock me Amadeus; in Italia, una trasmissione radiofonica della Rai, condotta dal duo Mirabella - Garrani, malgrado non affrontasse tematiche musicali fu esplicitamente ispirata alla figura di Mozart e titolata Divertimento musicale per due corni e orchestra K. 522.

A ciò si aggiunga che uno degli elementi che più contribuì al successo del film La mia Africa, di Sidney Pollack , fu la colonna sonora, il cui brano di punta era l'andante del Concerto per clarinetto e orchestra K. 622. Queste, ma non solo, sono le manifestazioni di una febbricitante curiosità che durante gli ultimi quindici anni ha avvolto la figura di Wolfgang Amadeus, facendone un fenomeno di massa. Sarebbe errato, però, ritenere che sino al film di Milos Forman, Mozart fosse oggetto di studio - e di piacere - dei soli musicologi; egli invece stimolò la curiosità anche di coloro che non avevano con la musica un rapporto esclusivamente professionale, in particolare riguardo alle misteriose circostanze della sua morte.


:megalol: :megalol: :megalol: :megalol:

#14
Shikaan

Shikaan
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 55

ah,un topic generico sulla musica,dove postare notizie,info,canzoni italianee straniere...fantastico.

allora inizio

Sting canta Dowland,
lezioni di Rinascimento

L'ex Police porta il '500 in hit parade "per guardarci dentro. Abbiamo disimparato a riflettere". Audio


Recensione:
Songs From the Labyrinth

Dov'è finita l'energia di Sting? Chi ha avuto l'opportunità di ammirarlo durante l'ultimo tour europeo sarà disorientato da Songs from the Labyrinth. L'album di canzoni elisabettiane con cui si ripresenta come interprete classico (chi ricorda Sting che canta Brecht e Weil?) è un omaggio all'arte di John Dowland, uno dei più grandi autori britannici. Il disco, inciso per l'autorevole Deutsche Grammophon, ha debuttato al decimo posto della hit parade italiana ed è già in vetta alle graduatorie di vendita dei prodotti classici.

L'esperimento suona in modo che più minimale non si poteva immaginare, basato solo sul suono della voce e di un liuto. Arriva inaspettato proprio perché Sting la scorsa estate aveva fatto riemergere dal vivo la sua parte più passionale, ruvida e spigolosa. Ci si chiederà che cosa spinga questo multimiliardario, proprietario di sette dimore lussuose sparse per il mondo, a licenziare un'opera che non ha velleità di classifica e con la quale, ipotizziamo, non allestirà spettacoli nei prossimi mesi. Non l'ha fatto per soldi, né per aggiungere fama alla fama.

"Vedo quello che faccio come parte di un lascito più importante del rock'n'roll - ha detto al Daily Telegraph -. Sono un cantante popolare, ma la canzone popolare ha radici molto antiche. Dowland è uno dei personaggi chiave di quella eredità. Così, in un certo senso sto pagando un debito. Mi piace l'idea che il Rinascimento inglese continui a darci linfa vitale".
Load up on guns
Bring your friends
Its fun to lose
And to pretend
Shes overboard
Myself assured
I know I know
A dirty word

Hello (x 16)

With the lights out its less dangerous
Here we are now
Entertain us
I feel stupid and contagious
Here we are now
Entertain us
A mulatto
An albino
A mosquito
My libido
Yea

Im worse at what I do best
And for this gift I feel blessed
Our little group has always been
And always will until the end

Hello (x 16)

With the lights out its less dangerous
Here we are now
Entertain us
I feel stupid and contagious
Here we are now
Entertain us
A mulatto
An albino
A mosquito
My libido
Yea

And I forget
Just what it takes
And yet I guess it makes me smile
I found it hard
Its hard to find
Oh well, whatever, nevermind

Hello (x 16)

With the lights out its less dangerous
Here we are now
Entertain us
I feel stupid and contagious
Here we are now
Entertain us
A mulatto
An albino
A mosquito
My libido
Yea
Definisco "proto-metal" tutto l'hard-rock "negativo" prima della New Wave Of British Heavy Metal. Definisco "metal" la "New Wave Of British Heavy Metal". Definisco "heavy-metal": thrash, speed metal e derivati. I Black Sabbath sono stati il più importante gruppo "proto-metal"; gli Iron Maiden "metal"; i Metallica "heavy-metal".

Se il metal è una delle grandi famiglie del rock, e i Metallica sono la più compiuta manifestazione del metal, i Metallica sono uno dei gruppi rock più importanti di tutti i tempi.

Come ogni gruppo punk "è" i Sex Pistols e poi, eventualmente, anche "altro" (punk significa Sex Pistols); così ogni gruppo metal dopo il 1983 è i Metallica e poi, eventualmente (e qui inseriamo tutti i vari sottogeneri: death, doom, black, epic, power, gothic) anche "altro". Heavy-metal significa quella musica che suonano i Metallica. Perché il thrash e lo speed sono il minimo comun denominatore per tutti gli stili metal dall'83 in avanti. E thrash e speed i Metallica inventarono o istituzionalizzarono. I Metallica, con i Rolling Stones e pochi altri, sono tra i pochissimi casi di gruppo di musica popolare la cui fama è direttamente proporzionale alla propria importanza storica.



Il primo atto della rivoluzione dei Metallica (1981, Los Angeles, California) consistette nel cambiare la cultura di massa dei giovani, più o meno disadattati, losangelesi. Costoro, a inizio anni 80, tutto sommato passarono da una cultura hardcore a una cultura heavy-metal (con questo i Metallica importarono di fatto la NWOBHM in America, che all'epoca male la conosceva e peggio la considerava). Già il fatto che l'hardcore e l'heavy-metal (thrash, speed) siano entrambi fenomeni losangelesi dimostra quanto il secondo sia debitore del primo (per quanto riguarda il rapporto tra punk e metal in Inghilterra si consideri che vi si inserì di mezzo il fenomeno newyorkese dei Ramones).

Il secondo atto della rivoluzione dei Metallica consistette nel diffondere in tutto il mondo il linguaggio thrash e speed, sul quale si baserà ogni forma di metal anni 80 e 90.

Il terzo atto della rivoluzione dei Metallica consistette nel diffondere in tutto il mondo un atteggiamento nichilistico interiore, di contro a un atteggiamento socio-politico pacifista e umanitario.

Il quarto atto della rivoluzione dei Metallica consistette nel fare e disfare l'heavy-metal: nel 1983 istituzionalizzarono il thrash e lo speed, nel 1984 fusero i due stili in quello che è il sound heavy-metal vero e proprio, nel 1991 riportarono questo sound a più involute architetture rock (segno della fine del genere).

Tecnicamente i Metallica partirono da quello che grazie a loro fu riconosciuto essere l'invenzione dei Motorhead (il thrash-metal), giunsero a quella che propriamente è la loro invenzione (lo speed-metal) e convogliarono il tutto in un granitico sound che è il solo a rivendicare propriamente l'appellativo di heavy-metal. L'album speed e thrash è Kill'em All. L'album heavy-metal, come sintesi e superamento dei sue stili precedenti, è Ride The Lightning.
1. In My Little Thatched Hut
2. Im In No Mood
3. Darling Black Hearted Boy
4. Bitter Tea
5. Teach Me, Sweetheart
6. Waiting To Know You
7. The Vietnamese Telephone Ministry
8. Oh Sweet Woods
9. Off To Borneo
10. Police Sweater Blood Vow
11. Nevers
12. Benton Harbour Blues
13. Whistle Rhapsody
14. Nevers (Remix)
E', con Beethoven, l'icona della musica classica. Wolfgang Amadeus Mozart gode di un'innegabile popolarità che, al pari di quella del suo collega Ludwig, sfonda le mura della fortezza dei musicofili e si diffonde tra la gente comune: chiunque, infatti, è in grado di ricondurre al musicista di Salisburgo l'incipit della Piccola Serenata Notturna e al maestro di Bonn le celeberrime quattro note iniziali della Quinta sinfonia.
Tuttavia, Mozart è più popolare: non perché più famoso o perché in migliore posizione nella hit parade dei gusti del pubblico, ma perché più fenomeno di costume. Alimentata dal celebratissino film Amadeus, di Milos Forman (1984), una vera e propria "Mozartmania" ha contagiato chi, prima di allora, non aveva mai ascoltato - o lo aveva fatto distaccatamente - la musica del maestro austriaco.

Salisburgo è diventata meta di neofiti attratti dall'atmosfera preromantica delle sue strade e dall'ineguagliabile sapore dei suoi dolci, tra i quali i celebri cioccolatini sferici chiamati, non a caso, "palle di Mozart"; una rockstar austriaca recentemente scomparsa, Falco, ha scalato le classifiche di tutta Europa con il brano Rock me Amadeus; in Italia, una trasmissione radiofonica della Rai, condotta dal duo Mirabella - Garrani, malgrado non affrontasse tematiche musicali fu esplicitamente ispirata alla figura di Mozart e titolata Divertimento musicale per due corni e orchestra K. 522.

A ciò si aggiunga che uno degli elementi che più contribuì al successo del film La mia Africa, di Sidney Pollack , fu la colonna sonora, il cui brano di punta era l'andante del Concerto per clarinetto e orchestra K. 622. Queste, ma non solo, sono le manifestazioni di una febbricitante curiosità che durante gli ultimi quindici anni ha avvolto la figura di Wolfgang Amadeus, facendone un fenomeno di massa. Sarebbe errato, però, ritenere che sino al film di Milos Forman, Mozart fosse oggetto di studio - e di piacere - dei soli musicologi; egli invece stimolò la curiosità anche di coloro che non avevano con la musica un rapporto esclusivamente professionale, in particolare riguardo alle misteriose circostanze della sua morte.

Meglio del trivia °° complimenti, molto interessante :D

#15
The Crippler

The Crippler
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 556
Bene ragazzi stiamo andando bene come topic continuamo così..... :lol:




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi