Vai al contenuto

American Gods: tutto su Neil Gaiman, da Sandman a Doctor Who

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 5 risposte

#1
Robin Scherbatsky

Robin Scherbatsky
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 6726
American Gods: tutto su Neil Gaiman, da Sandman a Doctor Who
Vi raccontiamo la carriera di uno degli scrittori contemporanei pił famosi, autore di American Gods, la cui serie debutterą tra poche settimane...
..
Leggi l'articolo completo: American Gods: tutto su Neil Gaiman, da Sandman a Doctor Who



#2
Giulia Ausani

Giulia Ausani
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 10
Uno dei migliori, c'è poco da dire <3

Modificata da Giulia Ausani, 19 April 2017 - 01:51 PM.


#3
emanuele72

emanuele72
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 55
Io da questo articolo deduco solo una cosa...che di Gaiman se non fosse per wikipedia non sapreste un c...o e stendo un velo pietoso sulla parte dell'articolo dedicata ai comics....la prossima volta fare un favore all'umanità...non parlate di ciò che non conoscete,per rispetto ai vostri utenti ed ad un autori che insieme a Moore e altri 5 o 6 hanno riscritto negli anni 80 e 90 un medium,fermo praticamente ai sommi Lee, Kirby e Ditko portandolo a livelli di pura arte

#4
Altea Notarstefano

Altea Notarstefano
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 1

Io da questo articolo deduco solo una cosa...che di Gaiman se non fosse per wikipedia non sapreste un c...o e stendo un velo pietoso sulla parte dell'articolo dedicata ai comics....la prossima volta fare un favore all'umanità...non parlate di ciò che non conoscete,per rispetto ai vostri utenti ed ad un autori che insieme a Moore e altri 5 o 6 hanno riscritto negli anni 80 e 90 un medium,fermo praticamente ai sommi Lee, Kirby e Ditko portandolo a livelli di pura arte


Certo prima di parlare di rispetto si potrebbe cominciare con l'usare toni un po' meno gradassi e aggressivi... così, per dire!
Detto questo sarei molto curiosa di sapere in che modo quest'articolo possa aver offeso un appassionato lettore di Gaiman, visto che si tratta del mio autore preferito (ho letto circa il 90% dei suoi libri e racconti, ma chissà, magari anche io mi baso su wikipedia) e non ho avuto minimamente l'impressione che hai avuto tu!
Bacini :smile-08:

#5
Giulia Ausani

Giulia Ausani
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 10

Io da questo articolo deduco solo una cosa...che di Gaiman se non fosse per wikipedia non sapreste un c...o e stendo un velo pietoso sulla parte dell'articolo dedicata ai comics....la prossima volta fare un favore all'umanità...non parlate di ciò che non conoscete,per rispetto ai vostri utenti ed ad un autori che insieme a Moore e altri 5 o 6 hanno riscritto negli anni 80 e 90 un medium,fermo praticamente ai sommi Lee, Kirby e Ditko portandolo a livelli di pura arte


Ciao Emanuele, sono l'autrice dell'articolo. Generalmente evito di rispondere a chi si esprime in maniera così cortese ed educata, ma farò un'eccezione perché il soggetto mi sta molto a cuore. No, non ho scritto questo articolo grazie a wikipedia, che in realtà ho consultato solo per controllare alcune date. Come fonti ho usato interviste di Gaiman e una sua biografia ufficiale in cui lui stesso commenta tutte le tappe della sua carriera. Una carriera gigantesca, su questo non ci piove, e infatti per ovvie ragioni di spazio non ho potuto elencare ogni racconto né ogni storia a fumetti (altrimenti sarebbe venuta fuori una lista della spesa, mentre il mio intento era di rendere omaggio a Gaiman e al tempo stesso intrigare chi non lo conosce ancora bene o magari sa solo qualcosa).

Ma veniamo ora alla parte sui fumetti, nella quale ho consapevolmente deciso di concentrarmi su Sandman perché è l'opera che l'ha reso famoso e che poi ha segnato tutta la sua evoluzione come scrittore e creatore di universi mitologici. Mi sembra di aver scritto in maniera piuttosto chiara la portata dell'opera: il fatto che sia stato il primo fumetto a vincere un premio letterario mi sembra un chiaro indizio, no? Non mi sono dilungata perché l'articolo non era uno speciale sulla rivoluzione dei fumetti apportata da Gaiman, ma uno speciale sulla sua carriera di autore. Insomma, come vedi è stato un articolo ponderato, con fonti autorevole e un'autrice che sa di cosa sta parlando. Saluti!

#6
emanuele72

emanuele72
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 55

Ciao Emanuele, sono l'autrice dell'articolo. Generalmente evito di rispondere a chi si esprime in maniera così cortese ed educata, ma farò un'eccezione perché il soggetto mi sta molto a cuore. No, non ho scritto questo articolo grazie a wikipedia, che in realtà ho consultato solo per controllare alcune date. Come fonti ho usato interviste di Gaiman e una sua biografia ufficiale in cui lui stesso commenta tutte le tappe della sua carriera. Una carriera gigantesca, su questo non ci piove, e infatti per ovvie ragioni di spazio non ho potuto elencare ogni racconto né ogni storia a fumetti (altrimenti sarebbe venuta fuori una lista della spesa, mentre il mio intento era di rendere omaggio a Gaiman e al tempo stesso intrigare chi non lo conosce ancora bene o magari sa solo qualcosa).

Ma veniamo ora alla parte sui fumetti, nella quale ho consapevolmente deciso di concentrarmi su Sandman perché è l'opera che l'ha reso famoso e che poi ha segnato tutta la sua evoluzione come scrittore e creatore di universi mitologici. Mi sembra di aver scritto in maniera piuttosto chiara la portata dell'opera: il fatto che sia stato il primo fumetto a vincere un premio letterario mi sembra un chiaro indizio, no? Non mi sono dilungata perché l'articolo non era uno speciale sulla rivoluzione dei fumetti apportata da Gaiman, ma uno speciale sulla sua carriera di autore. Insomma, come vedi è stato un articolo ponderato, con fonti autorevole e un'autrice che sa di cosa sta parlando. Saluti!


Ciao Giulia,rispondo e da parte mia chiudo qui questa stupida polemica,ti chiedo scusa sui toni inopportuni,ma non sul contenuto che ribadisco in toto,se intitoli un articolo "tutto su Neil Gaiman" e poi tralasci l'80% di una carriera in cui come anche tu racconti,spazia dal cinema,alla letteratura,ai comic e altro,vero che sono un grande fan di gaiman e ho praticamente tutte le sue opere,ma non è per questo che ho polemizzato,,ma perchè ho cmq trovato l'articolo molto superficiale e incompleto...non ho detto inesatto. Cmq ribadisco toni a parte che non ammettono giustificazione,ho espresso una critica personale,condivisibile o meno....oppure non è più possibile fare critica,ma solo mettere like e fare complimenti di ogni sorta? Io rispetto il tuo lavoro,sicuramente fatto con passione e a cui hai dedicato il tuo tempo e certo non per denaro ma per amore di questo medium....
La mia critica cmq può essere estesa alla maggior parte degli articoli,sarò io,ma nonostante la professionalità indubbia e l'evidente passione di chi scrive,li trovo "tante parole per non dire nulla",cinema,comics,hi tech, troppo spesso per non dire sempre,articoli dal grande potenziale per argomento trattato,finiscono con l'essere di una vuotezza e inconcludenza disarmante.
Ma la chiudo qui,anche la mia una polemica sterile,vuota ed inutile.
Un solo P.S. vabbè che non si può mettere tutta l'opera di Gaiman,ma citare quale racconto ha vinto per la prima volta un premio letterario,che tra l'altro non potrà essere replicato,essendo stati estromessi da questo concorso i comics ,per info...Sogno di una notte di mezz'estate che ha vinto nel 1991 il World Fantasy Award...oltre a citare i numerosissimi Eisner Award.vinti....l'oscar del fumetto...e almeno l'omaggio della racconto scritto per The spirit,omaggio appunto a Will Eisner....un tipo che ha solo inventato le graphic novel,rivoluzionando il modo di scrivere e concepire i fumetti...insomma un signor nessuno su cui tranquillamente soprassedere :P :D
Ciao Giulia a presto...e attenta ti osservo :D ;)




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi