Vai al contenuto

Passengers [Topic Ufficiale]Al cinema con Pratt... | 30/12/2016

sci-fi

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 56 risposte

#31
Alberto97

Alberto97
  • The things you own end up owning you.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 19076

Spoiler

Spoiler


#32
Kevin Butler

Kevin Butler
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 511

Spoiler

 

Spoiler



#33
Alberto97

Alberto97
  • The things you own end up owning you.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 19076

 

Spoiler

Spoiler


#34
Kevin Butler

Kevin Butler
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 511

Spoiler

 

Spoiler



#35
Neo78

Neo78
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1409

A me personalmente è piaciuto, sono a 360 gradi verso la fantascienza...quindi apprezzo 2001 odissea nello spazio come Star Trek Into Darkness...

 

ovvio che se rientrate nel canone dello spettatore sci fi che pretende plot coerente approfondimento psicologico e realistiche simulazioni spaziali bé fuggitelo...francamente per come sono fatto preferisco imho 200 mila volte questo passengers rispetto ad esempio a quel pistolotto di Moon tragico e asettico e proprio per questo incensato a destra e manca...Se cercate un po' di sano intrattenimento spaziale con spruzzata di sentimenti va benissimo...

 

e francamente domandarsi sempre perché e per come allo sfinimento soprattutto nella fantascienza lascia alla lunga un poco il tempo che trova...

 

Spoiler



#36
kaos76

kaos76
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 53957

andare a vedere film di fantascienza cercando coerenza e realismo mi pare un vero paradosso, se uno cerca solo quello fa meglio a guardarsi discovery channel e fine......poi certo ci sono sempre dei limiti comunque anche se è fantascienza, altrimenti poi si trasforma in fanta scemenza

:D



#37
Genocide

Genocide
  • Not a Demon

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 108518

andare a vedere film di fantascienza cercando coerenza e realismo mi pare un vero paradosso, se uno cerca solo quello fa meglio a guardarsi discovery channel e fine......poi certo ci sono sempre dei limiti comunque anche se è fantascienza, altrimenti poi si trasforma in fanta scemenza

:D

 

Ogni volta che leggo reply simili muoio un po' dentro, Asimov si rigira nella tomba e con lui tutti gli scrittori di valore mai nati e vissuti.

 

La coerenza è necessaria ovunque, anche in opere di fantasia.



#38
Kevin Butler

Kevin Butler
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 511

andare a vedere film di fantascienza cercando coerenza e realismo mi pare un vero paradosso, se uno cerca solo quello fa meglio a guardarsi discovery channel e fine......poi certo ci sono sempre dei limiti comunque anche se è fantascienza, altrimenti poi si trasforma in fanta scemenza

:D

 

Premettiamo che nemmeno hai visto il film quindi non sai nemmeno il motivo di certe affermazioni

Detto questo le affermazioni te le spiego molto volentieri. Ci sono molti tipi di fantascienza a mio modo di vedere le cose e credo sia riconosciuto anche da altri ben più blasonati del sottoscritto nessuno: quella di Passengers secondo me vuole essere una fantascienza "asciutta", basata su un futuro effettivamente plausibile ed ipotizzato da scienziati. Per fare questo il film fa abbondantissimo uso di spiegazioni tecniche e coerenza con le tecnologie in essere o in fase di sviluppo... come mai se si tratta di fantascienza? 

Se nella fantascienza non ci deve essere coerenza perchè allora raccontarti di una nave carica di pezzi di ricambio per le autoriparazioni durante il viaggio?

Se nella fantascienza non ci deve essere coerenza perchè raccontarti dei quattro mesi prima del termine del viaggio, con tanto di corsi, riabilitazioni, posizioni sociali e relative assegnazioni nel futuro mondo del lavoro?

E potrei proseguire ancora per un bel tot, anche semplicemente basandomi sull'osservazione della nave spaziale, un concentrato di considerazioni (semplici) sulla fisica e la meccanica gradevole e di sicuro impatto - impatto di che genere?

Impatto estetico perchè renderizzata bene? No, impatto emotivo perchè credibile.

 

Non tutti i film di fantascienza sono "Independence day" dove te ne sbatti altamente di astronavi grandi come la luna che entrano in orbita con la terra senza provocare fenomeni gravitazionali. Passengers è uno di quei film (con annessa storia d'ammorre) solo che nel farlo defeca fuori dal vasino...

 

Le lollate lasciale a chi difende il proprio giocattolino dall'attacco di chi non gli vuole bene, io sono andato a vedere una pellicola senza vederne il trailer, leggendo una sinossi e qualche riga di casting. Non avevo pregiudizi o idee preconfezionate. Amo scienza, fantasicenza e cinema, questi sono stati i discriminanti per la mia scelta e questo il motivo per cui mi permetto di darne un giudizio.

Tutto qua. Per me la pellicola è bocciata per i motivi descritti in precedenza, motivi che ho espresso senza denigrare le opinioni altrui con motivazioni povere come le tue.



#39
starlink1

starlink1
  • Only one is a legend

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 37367
La cazzata più grande é 1. Tu crei una nave così da miliardi di miliardi e nn metti 10 ragazzi e 10 ragazze che sono svegliato e seguono il tutto? E quando questi stam morendo fai svegliare altri 10 tecnici.

#40
Alberto97

Alberto97
  • The things you own end up owning you.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 19076

La cazzata più grande é 1. Tu crei una nave così da miliardi di miliardi e nn metti 10 ragazzi e 10 ragazze che sono svegliato e seguono il tutto? E quando questi stam morendo fai svegliare altri 10 tecnici.

Certo, chi non accetterebbe di andare su una nave sapendo già di morirci sopra? :gad2:

#41
starlink1

starlink1
  • Only one is a legend

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 37367

Certo, chi non accetterebbe di andare su una nave sapendo già di morirci sopra? :gad2:


Quelli che vivono x la scienza. Poi ovviamente dai 1 mil di dollari a famiglia che rimane sulla terra. Una nave da migliaia di miliardi deve avere qualche persona che fa manutenzione su.

#42
kaos76

kaos76
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 53957

 

Premettiamo che nemmeno hai visto il film quindi non sai nemmeno il motivo di certe affermazioni

Detto questo le affermazioni te le spiego molto volentieri. Ci sono molti tipi di fantascienza a mio modo di vedere le cose e credo sia riconosciuto anche da altri ben più blasonati del sottoscritto nessuno: quella di Passengers secondo me vuole essere una fantascienza "asciutta", basata su un futuro effettivamente plausibile ed ipotizzato da scienziati. Per fare questo il film fa abbondantissimo uso di spiegazioni tecniche e coerenza con le tecnologie in essere o in fase di sviluppo... come mai se si tratta di fantascienza? 

Se nella fantascienza non ci deve essere coerenza perchè allora raccontarti di una nave carica di pezzi di ricambio per le autoriparazioni durante il viaggio?

Se nella fantascienza non ci deve essere coerenza perchè raccontarti dei quattro mesi prima del termine del viaggio, con tanto di corsi, riabilitazioni, posizioni sociali e relative assegnazioni nel futuro mondo del lavoro?

E potrei proseguire ancora per un bel tot, anche semplicemente basandomi sull'osservazione della nave spaziale, un concentrato di considerazioni (semplici) sulla fisica e la meccanica gradevole e di sicuro impatto - impatto di che genere?

Impatto estetico perchè renderizzata bene? No, impatto emotivo perchè credibile.

 

Non tutti i film di fantascienza sono "Independence day" dove te ne sbatti altamente di astronavi grandi come la luna che entrano in orbita con la terra senza provocare fenomeni gravitazionali. Passengers è uno di quei film (con annessa storia d'ammorre) solo che nel farlo defeca fuori dal vasino...

 

Le lollate lasciale a chi difende il proprio giocattolino dall'attacco di chi non gli vuole bene, io sono andato a vedere una pellicola senza vederne il trailer, leggendo una sinossi e qualche riga di casting. Non avevo pregiudizi o idee preconfezionate. Amo scienza, fantasicenza e cinema, questi sono stati i discriminanti per la mia scelta e questo il motivo per cui mi permetto di darne un giudizio.

Tutto qua. Per me la pellicola è bocciata per i motivi descritti in precedenza, motivi che ho espresso senza denigrare le opinioni altrui con motivazioni povere come le tue.

 

il mio discorso era molto più semplice e terra terra......

se i film di fantascienza fossero completamente coerenti e realistici tutti i capitoli di star wars sarebbero per oltre metà del tempo muti dato che nello spazio non c'è atmosfera e quindi i suoni non possono propagarsi attraverso l'aria..........quando viaggiano alla velocità della luce non ci sarebbe nessun fighissimo tunnel luminoso dentro al quale passare ma la visione fuori dalla cabina di pilotaggio non cambierebbe di una vigrola, sempre con tutte le stelle in lontananza tai e quali e una marea di altre cose.....non se se hai mai visto la serie Cosmos, ecco

e mille mila altre cose

tutto qua, senza partire con mille paranoie mentali e chissà quali complicazioni....

 

non ho capito per quale motivo ti sei sentito chiamato in causa dato che non ti ho quotato, quando voglio rispondere a qualcuno lo quoto, se scrivo senza quote significa che sto facendo un discorso in generale, quindi ancora meno ho capito le tue risposte piccate al limite dell'attacco personale, boh

 

take it easy comunque eh, siamo in un forum di svago, non su uno scranno di un tribunale di accusa

:)



#43
Alberto97

Alberto97
  • The things you own end up owning you.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 19076

Quelli che vivono x la scienza. Poi ovviamente dai 1 mil di dollari a famiglia che rimane sulla terra. Una nave da migliaia di miliardi deve avere qualche persona che fa manutenzione su.

Quelli che vivono per la scienza quindi dovrebbero accettare di salire su una nave sapendo di morire perché "c'è da fare manutenzione"?

#44
Kevin Butler

Kevin Butler
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 511

 
il mio discorso era molto più semplice e terra terra......
se i film di fantascienza fossero completamente coerenti e realistici tutti i capitoli di star wars sarebbero per oltre metà del tempo muti dato che nello spazio non c'è atmosfera e quindi i suoni non possono propagarsi attraverso l'aria..........quando viaggiano alla velocità della luce non ci sarebbe nessun fighissimo tunnel luminoso dentro al quale passare ma la visione fuori dalla cabina di pilotaggio non cambierebbe di una vigrola, sempre con tutte le stelle in lontananza tai e quali e una marea di altre cose.....non se se hai mai visto la serie Cosmos, ecco
e mille mila altre cose
tutto qua, senza partire con mille paranoie mentali e chissà quali complicazioni....
 
non ho capito per quale motivo ti sei sentito chiamato in causa dato che non ti ho quotato, quando voglio rispondere a qualcuno lo quoto, se scrivo senza quote significa che sto facendo un discorso in generale, quindi ancora meno ho capito le tue risposte piccate al limite dell'attacco personale, boh
 
take it easy comunque eh, siamo in un forum di svago, non su uno scranno di un tribunale di accusa
:)

Forse perché dopo uno scambio lungo di opinioni in cui io sostengo una certa posizione tu dal nulla te ne esci con una frecciata scoccata nel vuoto speranzoso di denigrare senza essere accusato? E nel momento in cui te faccio notare chiedi come mai mi sento chiamato in causa? Tecnica furbesca vecchia quanto i forum e li bazzico da prima di te per non capirla o far finta di nulla.
Ridacchi dall'inizio del topic di coloro che sono dubbiosi o criticano, difendi di meno te quel che non puoi e non vorrai criticare se non sai accettare le opinioni altrui.

Argomento chiuso. Perso anche troppo tempo a parlare di questo film

Modificata da Kevin Butler, 06 January 2017 - 10:42 AM.


#45
starlink1

starlink1
  • Only one is a legend

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 37367

Quelli che vivono per la scienza quindi dovrebbero accettare di salire su una nave sapendo di morire perché "c'è da fare manutenzione"?

 

http://www.repubblic...-146844915/1/#1

 

c è gente che per la scienza fa tante cose poi ovviamente su 8 miliardi di persone nn vuoi trovarne 10 che tengano up la nave? Ovvio che ci saranno sempre e ovvio che verso i 60 70 anni si debbano svegliare altri esperti x vedere che tutto vada bene. L investimento è assurdo che un po di equipaggio ci deve SEMPRE stare.






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi