Vai al contenuto

Cos'Ŕ per voi la giocabilitÓ?

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 9 risposte

#1
COZMO

COZMO
  • 堀 リキ

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2473

Ho provato a cercare una definizione di giocabilità, ma quello che ho trovato non è quello che pensavo, ad esempio wikipedia (ma altre definizioni che ho trovato sono simili) dice:

 

La giocabilità (in inglese playability) è un parametro o un termine di valutazione utile a giudicare un videogioco, in base all'efficacia e alla godibilità del controllo da parte del giocatore. Comprende la velocità di risposta ai comandi, la fluidità e la difficoltà delle azioni.

 

Però l'idea che avevo io, ricordo di tanti anni fa, dato soprattutto da letture di vecchie riviste, era molto diversa, quella sopra citata per me è la definizione di controllo, mentre la giocabilità si rispecchia più nella definizione di gameplay inglese:

 

Gameplay is the specific way in which players interact with a game,and in particular with video games. Gameplay is the pattern defined through the game rules, connection between player and the game, challenges and overcoming them, plot and player's connection with it. Video game gameplay is distinct from graphics and audio elements.

 

Anche se l'accezione personale è per me un po' diversa e si può riassumere con la quantità di cose da fare che il gioco offre e l'attrattiva che spinge a volerle fare.

 

Faccio un esempio con due giochi di guida: secondo me gran turismo è il massimo quanto a giocabilità, perché oltre ad avere un controllo ed una sfida piacevoli, offre un'infinità di gare, vetture, personalizzazioni e tanto altro, mentre un gioco come 355 challenge sta proprio all'opposto e nonostante possa comunque divertire per via del controllo accurato, ha una giocabilità ai minimi livelli.

 

Secondo voi invece cos'è la giocabilità?


Modificata da COZMO, 24 September 2015 - 11:59 PM.


#2
Igno

Igno
  • "Sorry, I'm not made of sugar"

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14738

Giocabilità per me è sentire il controllo totale di quello che sto facendo, essere padrone dell'azione. Sentirmi totalmente libero anche quando non lo sono, dimenticarmi che ho un joypad in mano e riuscire a tradurre quello che ho in testa in maniera fluida e immediata.



#3
COZMO

COZMO
  • 堀 リキ

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2473

Puoi fare un esempio di gioco che rispecchia appieno questo tuo modo di intendere la giocabilità?



#4
Garenki

Garenki
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati Everyeye
  • Messaggi: : 13549

Super Mario Galaxy



#5
pippounderground

pippounderground
  • masochista, lunatico, mediocre, bimbominkia, bamboccione e troll

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8558

Il gameplay l'ho sempre inteso come lo stimolo/appagamento/divertimento (quantificabile con un punteggio) che mi restituiscono le meccaniche di un determinato vg.

 

Nella mia concezione del vg, il gameplay rimane sempre il fulcro, il pilastro che regge tutto e dal quale non si può prescindere anche quando si decide di puntare su esperienze fortemente narrative.

 

Gameplay fantastici spesso riescono a salvare vg dalle trame pessime, mentre invece non ricordo di storie da oscar che siano riuscite a salvare vg ingiocabili.



#6
COZMO

COZMO
  • 堀 リキ

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2473

Super Mario Galaxy

Ok, ma se non spieghi qual è il tuo concetto di giocabilità ...



#7
Cataclysm

Cataclysm
  • Un Momento nel Tempo

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 20220
Il non lanciare il pad contro il muro è per me la giocabilità, quando qualcosa non va o non va nel migliore dei modi la lancetta della giocabilità si abbassa e quella del "pad contro il muro" si alza.

#8
Garenki

Garenki
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati Everyeye
  • Messaggi: : 13549

Ok, ma se non spieghi qual è il tuo concetto di giocabilità ...

asd...sono in ufficio e volevo solo dare un piccolo apporto alla discussione  :gesty:



#9
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Admin]Admin Forum
  • Messaggi: : 138010

per me è cosa devi fare in un titolo, quanto è facile farlo nel modo corretto e se il titolo diverte a farlo

spiego meglio il secondo punto. non deve essere semplice da giocare, ma semplice da padroneggiare. un titolo difficile ma dove non sbagli per colpa del gioco può avere una buona giocabilità, il problema è quando qualcosa non te lo permette, tipo comandi troppo legnosi che ti obbligano a fare manovra per spostare un personaggio dentro una porta ad esempio

 

effettivamente i titoli Nintendo sono solitamente il top come giocabilità. semplici, immediati, ma molto profondi per essere davvero bravi.



#10
Igno

Igno
  • "Sorry, I'm not made of sugar"

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14738

Puoi fare un esempio di gioco che rispecchia appieno questo tuo modo di intendere la giocabilità?

 

Così al volo ti dico:

 

Bayonetta (per la profondità delle combo, i diversi stili di gioco che puoi sfruttare, i tecnicismi e il senso coreografico)

 

Mirror's Edge (perché se padronaggi il sistema dei comandi e riesci a tenere il "flow" è veramente appagante, dona un senso di libertà unico)

 

Dark Souls (per le svariate build che puoi fare, per il sistema di combattimento semplice nei concetti ma difficile da padroneggiare, il dover calcolare distanze, pattern d'attacco, ecc ecc)

 

 

 

ma vale anche per giochi come Persona 3 e 4 ad esempio, rpg che pur con un sistema a turni riescono a rendere le battaglie elettrizzanti, appaganti 

:D






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi