Vai al contenuto

La longevitÓ dei videogame odierniparliamone

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 23 risposte

#1
kmer

kmer
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati Everyeye
  • Messaggi: : 1119

Iniziai a videogiocare la bellezza di 20 anni fa,più o meno.Il mio primo videogame,non lo scorderò mai,fu super mario bros.

Entrai nel vortice,giusto negl'ultimi sprazzi di generazione SNES prima che l'avvento di Sony rivoluzionasse questo mercato,quindi all'epoca i platform game facevano la parte da leone,e quindi con il trittico Yoshi/Donkey Kong/SMW(anzi super mario all star + super mario world)potevo dirmi piuttosto soddisfatto:ne avevo per mesi e mesi

All'epoca però ero un bambino pacioccone e spensierato e quindi avevo il tempo per godermi questi titoli in successione senza staccarmi dalla tv.

Poco dopo,ai tempi delle medie o giù di li,arrivò il plaistatiò e con la console sony,inevitabilmente,i capitoli della saga ff

Il delirio:80,90 ore per ogni gioco,minimo.Inutile dire che in quel periodo,l'acquisto di un ff significava una full immersion protatta per giorni e giorni.La mattina,durante le vacanze,era il momento per giocare a FF per 2-3-4 ore filate,finchè la testa o gli occhi non mi imploravano pietà.A dire il vero ogni momento era,durante le vacanze,che io ricordi il momento buono per giocare ai ff,e c'è n'era perchè non erano giochi che finivano cosi,da un momento all'altro.

Ma all'epoca ero un preadolescente ingenuo e spensierato,in vacanza,in pieno cazzeggio oltrettutto.

Oggi ho invece,la barba,un bel pò di kili e millemila preoccupazioni.Ma se io non abbia abbastanza tempo da dedicare al mio hobby preferito,non si può dire che il mercato o l'industria si sia adeguata alle mie esigenze:tutt'altro.

Ogni anno escono titoli nuovi,più complessi.,lunghi,grossi,ampi

Circa due anni fa usciva GTAV nuovo open world della Rockstar che ridefiniva il concetto di longevità nei videogame.Con una mappa di circa 75km2 e più di 200 missioni da completare tra principali e secondarie assicurava almeno 50 ore di divertimento,

Talvolta lo metto ancora su e di tanto in tanto scopro piccoli dettagli o particolari che non avevo ancora scoperto,tralasciati.Un dialogo casuale,una sorpresa improvvisa.Se poi si include anche la modalità online del tutto gratuità il titolo poi diventa davvero infinito.

Qualche giorno fa ho acquistato TW3,chi mi legge sul forum lo saprà bene.Pensavo che oltre GTAV in fatto di contenuti non ci si potesse spingere e invece il Gdr dei CD project è il delirio.Milioni di dettagli da scoprire,quest,libri da leggere.I cd Project dicevano che se si vogliono scoprire tutti i contenuti di TW3 almeno 200 ore se ne vanno.Non sento di dargli torto francamente.

Entrambi i titoli poi offrono non uno ma più finali e diramazioni nella storia principale rendendo il titolo di fatto largamente rigiocabile.Insomma a meno di non affidarsi a guide,soluzioni,walktrought su youtube,almeno una seconda run va fatta per vedere tutto quello che il gioco ha da offrire.

A breve dovrebbe uscire TPP.L'ultima fatica di Kojima.Che io ricordi MGS è sempre stato un gioco abbastanza lineare che infondo non rubava chissa quanto tempo per essere completato.A meno che uno non era perfezionista con 10/15 ore se la cavava.

Tpp,anzi Mgs goes to open world.E anche qui la mole di contenuti sembra imbarazzante,Koji parla di personaggi che potreste anche non incontrare nel corso della storia.

All'orizzonte si intravede Fallout4,altro Gdr all'apparenza ultramassivo con enormi possibilità di customizzazione sia per le armi e altro ancora mentre recentemente il boss di rockstar pare abbia rilasciato una dichiarazione,forse più un rumor,in cui si ventilava la possibile riproduzione di tutta la mappa degli stati uniti per GTAVI

Ecco la domanda che mi pongo è:esiste un limite?

Considerando che gli open world sono ormai il futuro e che le maggiori opportunità computazionali delle nuove console unite al maggiore know-how dei sviluppatori consentiranno di creare mondi sempre più vasti,estesi,dinamici,pieni di contenuti,domanda sciocca,arriveremo al punto in cui non basterà un intera vita per vedere tutti i contenuti di un singolo gioco?

Già in GTAV era sorto in me il senso di spaesamento:non sono riuscito ad esplorare tutta la mappa in ogni suo particolare.Cioè a piedi,senza soffermarmi su alcune aree.Mi chiedo cosa ci riserva in tal senso il futuro?

Enormi titoli con contenuti titanici?Una sovrabbondanza di contenuti cosi ampia che forse nessun videogamers riuscirà a vedere per intero?

Ha senso mettere cosi TANTA roba in un videogame,rendere mappe cosi grosse dettagliate,mettere cosi tante missioni o dettagli ma che,con buone possibilità nessuno andrà o riuscirà a scoprire?

Voi cosa ne pensate?Che approccio avete con la quantità di contenuti offerta dai titoli odierni?


Modificata da kmer, 19 August 2015 - 11:43 AM.


#2
Citizen Erased

Citizen Erased
  • ouendan!ouendan!ouendan!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7106

A me pare che, seppur la qualità dei giochi da te citati sia molto alta, oggigiorno si punti più alla quantità che alla qualità (in questo specifico tipo di produzioni).


Modificata da Citizen Erased, 19 August 2015 - 11:37 AM.


#3
kmer

kmer
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati Everyeye
  • Messaggi: : 1119

A me pare che, seppur la qualità dei giochi da te citati sia molto alta, oggigiorno si punti più alla quantità che alla qualità (in questo specifico tipo di produzioni).

infatti dico proprio questo.

Ha senso?In futuro,sarà sempre cosi,peggio.Mondi ancora più grandi,più dettagliati,più quest più roba.

Ecco,avrà senso mettere cosi tanti contenuti che forse nessuno andrà o riuscirà realmente a vedere?

Penso ad esempio alla mappa di Just Cause2....

In media in ogni produzione odierna almeno sulle venti ore se ne vanno.....e in futuro sarà ovviamente peggio.


Modificata da kmer, 19 August 2015 - 11:42 AM.


#4
Darth Mike

Darth Mike
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21631

A me va benissimo.

 

I titoli molto longevi e vasti ci sono sempre stati (basti pensare al primo Elite), così come quelli quasi impossibili da esplorare completamente in tutti i loro contenuti. Ma questo è un valore aggiunto per quanto mi riguarda. Un valore che fornisce rigiocabilità, imprevedibilità e immersione. 

Prevedevo e al tempo stesso auspicavo da anni una direzione verso l'open-world vasto e ricco di contenuti, e mi fa piacere vedere che molti produttori/sviluppatori stiano seguendo questa strada.

 

Non è che forse sia un genere di giochi che non fa più al caso tuo, a meno di non modificare l'approccio verso di essi? :)

The Phantom Pain richiede 60 ore per essere finito scoprendo tutti i contenuti della sola prima run? Chi se ne importa di giocarlo quasi ogni giorno.  Ci si dedica due/tre ore a settimana, senza darci peso e senza l'apprensione di "doverlo finire".

C'è gente che gioca ancora a un qualsiasi Elder Scrolls da anni ed è ancora alla prima run.

 

Se invece non si riesce a scendere a compromessi, tanto vale allora mollare proprio questo tipo di giochi e propendere per quelli brevi da finire in 5/10 ore oppure quelli dalla longevità infinita, tipo Cities Skylines, Tropico, Pes e così via. Quelli insomma dove si gioca per 15/20 minuti e ci si sente a posto, che non sono da finire ma solo da giocare.



#5
Alberto97

Alberto97
  • Addio Chester.. :(

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 19695

Esiste già un gioco che non permetterà a nessuno di vedere tutto ciò che ha da offrire: No Man's Sky.

 

Avrà miliardi di pianeti, impossibili da visitare anche in una vita intera :sisi:

 

Per il resto, se il gioco è di qualità e dura tanto ne sono più che felice, se dura tanto ma non è di qualità non va bene.



#6
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Admin]Amministratore
  • Messaggi: : 137253

Esiste già un gioco che non permetterà a nessuno di vedere tutto ciò che ha da offrire: No Man's Sky.

 

Avrà miliardi di pianeti, impossibili da visitare anche in una vita intera :sisi:

 

Per il resto, se il gioco è di qualità e dura tanto ne sono più che felice, se dura tanto ma non è di qualità non va bene.

 

esatto

 

ed a me questa cosa di NMS non piace affatto...



#7
Alberto97

Alberto97
  • Addio Chester.. :(

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 19695

 

esatto

 

ed a me questa cosa di NMS non piace affatto...

Neanche a me sinceramente, a mio parere ci sarà il grosso rischio di imbattersi in tanti pianeti quasi uguali..rovinando di fatto il divertimento e la curiosità di esplorare



#8
Stein

Stein
  • tagomagoeye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 40067

NMS non lo definirei neanche un open world. E' una sorta di esperimento. A mio avviso con grossi rischi di fallimento totale.

 

 

Per il resto, credo che per adesso si cerchi di rimediare alla crisi di idee allargando a dismisura le dimensioni del gioco (mappa, numero di ore ecc ecc). Probabilmente sarà il pubblico stesso a decretare la fine di questa moda. Ad un certo punto ci si stancherà di avere mappe di migliaia e migliaia di km quadrati, e si tornerà ad apprezzare magari dimensioni più ridotte ma anche più curate e contenutisticamente più interessanti :sisi:


Modificata da Stein, 19 August 2015 - 01:34 PM.


#9
OROCHI

OROCHI
  • aFutureIsNotGivenToYou. ItIsSomethingYouMustTakeForYourself

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27652

La differenza è che in No Man's Sky i mondi sono generati proceduralmente...e per quanto gli algoritmi procedurali siano avanzati e ricchi di variabili, a mio parere non riusciranno mai a generare mondi con la stessa cura, coerenza e particolari di uno creato a manoni da un grafico e da un level designer.

I veri giochi enormi e quasi impossibili da esplorare completamente sono altri...ad esempio ho iniziato da poco The Witcher III e sono rimasto veramente basito di fronte a tanta varietà, cura per i particolari e quantità di contenuti. Magari non riuscirò mai ad esplorare o scoprire tutto quello che il gioco ha da offrire, ma quello che offre è dannatamente fatto bene e studito a tavolino.



#10
Contra.

Contra.
  • Switch..NOW!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 19341

Io personalmente preferisco i giochi che durino 10/15 ore.

Infatti non vado pazzo per gli open world, spesso sono così grandi che mi annoio.

Oltre al fatto che sono sempre riempiti di missioni copia e incolla e le produzioni non possono dare il massimo come quelle non open. (sia tecnicamente, che a livello di trama/sceneggiatura)

La cosa è diversa nei JRPG, che mi piacciono perché mi immedesimano in un mondo che a me piace :sisi:

 

Ah secondo me una via di mezzo sarà MGS, che a quanto pare ha mappe grandi, ma non è un open world, ed offrirà un impatto visivo (non parlo tecnicamente) , senza rivali.


Modificata da Contra., 19 August 2015 - 01:48 PM.


#11
Twentythree

Twentythree
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 33

Dipende molto dall'approccio del giocatore, c'è chi vuole spolpare il gioco fino all'osso e chi si accontenta di finirlo senza approfondire per poi dedicarsi ad altro. Io sono più propenso alla prima opzione a patto che il mondo anche se vasto sia anche ricco di cose da fare come The Witcher, invece GTA V per quanto grosso non offre tutti quei dettagli, segreti e conoscenze di quello che ti circonda, questo mi spinge a non finirlo al 100% perchè non mi suscita interesse.



#12
Dameth

Dameth
  • Meth da Emeth

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 25287

...personalmente della longevita` di un titolo mi interessa poco...preferisco titoli corti e intensi a titoli lunghi ma che tendono alla noia...poi se il titolo e` lungo eppure mi diverto a giocarci mi va bene, ma l'approccio non e` poi tanto diverso rispetto a quello che ho per un titolo breve ma cui mi diverto a giocarci.

Senza contare che ormai ho poco tempo per i VG...giusto quel paio d'ore alla sera in settimana, quindi diciamo che ho piu` probabilita` di completare i titoli brevi...ed essendo multiconsole direi che mi va bene cosi ;)

 

Poi sui vari collezionabili diciamo che servono o meno per allungare il brodo dipende comunque dal gioco in se`...di norma se "mi prende" cerco di completare tutto il possibile...


Modificata da Dameth, 19 August 2015 - 02:19 PM.


#13
r3dl4nce

r3dl4nce
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 2740

Considerando che gli open world sono ormai il futuro


Ma non è affatto vero. Ci sono stati, ci sono e ci saranno sempre vari tipi di giochi. Per ogni gioco open world che c'è, ci sono altri tipi di gioco che non sono affatto open world, magari grandi mappe ma storia lineare e senaz troppe diramazioni.

Personalmente io nei giochi single player trovo penosamente noioso l'open world (stile The Witcher 3), avere un enorme mondo aperto da esplorare, ma popolato solo da stupidissimi NPC scriptati lo trovo completamente inutile, l'open world rende solo (per me) in giochi coop o MMO, dove allora il mondo enorme ha un senso perché popolato da altri giocatori, esseri senzienti, con cui dialogare, cooperare, unirsi in gruppo ecc.

L'open world in un single player generalmente è alla fine un semplice mondo enorme più o meno popolato da npc che danno sempre le solite quest (con pochi dettagli cambiati), con le stesse ripetitive cose da fare ecc. L'open world dovrebbe rispettare la realtà, quindi solo con altri giocatori puoi avere questa parvenza di "replica della realtà", gli npc scriptati non daranno mai la possibilità di avere un mondo "vivo".

Nei single player invece io preferisco ampiamente giocare un'avventura, seguire una trama e una storia, senza diramazioni, senza quest secondarie messe lì giusto per riempire quello che altrimenti sarebbe un open world morto, ecc ecc. Quindi è un bene gli i giochi siano sempre più grandi e aperti, ma devono anche sempre e di più essere massivi e multiplayer, così da popolare di giocatori questi mondi enormi



#14
Andre106

Andre106
  • Remedy addicted

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4077

Sarà che a 39 anni il tempo è sempre meno, ma, per quanto abbia apprezzato e apprezzi tutt'ora la formula ow  e vastità che ne consegue, comincio a faticare a trovare tempo e motivazioni nell'affrontare titoli cos' mastodontici, il tutto reso ancor più difficile dalla mia "ossessione compulsione" di sviscerarli ( in TW3 sono ancora alle Skellige dopo oltre 200 ore, per dire).

 

Per cui, sebbene abbia pronto Batman da iniziare, e abbia già prenotato Mad Max e Fallout 4 , sono sempre più attirato da titoli veloci e da esperienze piuttosto veloci, sulle 10/12 ore massimo.... guardo quindi con preoccupazione la svolta che si potrebbe prendere con un GTA 6 immenso, ma dall'altro anche con curiosità per quello che ci potremo trovare davanti.



#15
Merlo

Merlo
  • The Gufo is here!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18522
Dipende dalla qualità della quest. Nel senso che se fanno un gioco con delle quest interessanti per 200 ore va bene ma se mettono collezionabili e quest a caso come unity skippo tutto e amen.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi