Vai al contenuto

Movieye Awards 2014: i vincitori! - SPECIALE


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 7 risposte

#1
Cinematografo

Cinematografo
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 27459
Movieye Awards 2014: i vincitori! - SPECIALE (Cinema)
Ed ecco, infine, tutti i vincitori dei nostri premi annuali dedicati al cinema e alle serie tv!
E dopo avervi comunicato i risultati dei sondaggi relativi al Gioco dell'anno, è ora di veder chi l'ha spuntata nelle sezioni Cinema & Serial! Quale sarà il film dell'anno per i lettori e per i redattori di Everyeye? Gli attori più bravi, gli effetti speciali più spettacolari e le novità più attese? A fronte di un paio di sorprese, in verità, ci aspettavamo molte delle vostre risposte, e sicuramente alcuni titoli e attori sono stati più nominati degli altri. Interstellar e Guardiani della Galassia sono i più premiati, e sicuramente c'è da segnalare la presenza di un attore asso-piglia-tutto: Matthew McConaughey, che possiamo sicuramente incoronare attore-simbolo di questo straordinario 2014.Ma andiamo con calma, partendo proprio dalla categoria principe: quella del miglior film! Simply the bestCol 43% di voti, è Interstellar il film che è piaciuto di più ai lettori di Everyeye nel corso del 2014. Un risultato in parte largamente previsto, anche se la concorrenza era tutt'altro che silente: The Wolf of Wall Street da una parte, con il 20% di preferenze, e Guardiani della Galassia dall'altra, con il 13%. Ha vinto la fantascienza di stampo classico e, soprattutto, il grande affetto dei fan nei confronti di un regista di grandi capacità come Christopher Nolan. La redazione, tuttavia, si sente di premiare un film coraggioso, divertente, ben fatto e che rompe gli schemi di un genere che sembrava consolidato nella sua formula “magica”: Guardiani della Galassia, che ci ha fatto tornare tutti un po' bambini e immersi in una nostalgia ottantiana che non vivevamo almeno dai tempi di Super 8.
Leggi l'articolo completo: Movieye Awards 2014: i vincitori! - SPECIALE (Cinema)



#2
Touma Mitsuhashiba

Touma Mitsuhashiba
  • Se la vita non ti sorride, tu falle il solletico!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 6953
Quest'edizione mi è piaciuta tantissimo, tanti bei titoli da votare :D

#3
Paolo Cecini

Paolo Cecini
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 455
Io non sono d'accordo. Manca del tutto il cinema Asiatico e Nipponico in particolare (Il solo Capitan Harlock non può decisamente bastare a riempire il VUOTO di tutto il resto). Ah già, ma per quello bisogna sempre fare una categoria "a parte". Oh, benedetti Miyazaki e Kiarostami!
Ma del resto non è nemmeno colpa di Everyeye, ed è completamente inutile lanciare strali; il discorso ahimè è piuttosto semplice: o la distribuzione è occidentale, per non dire hollywoodiana, o un film qui non arriva o, se arriva, sta su due giorni e solo nelle città.
Cito per esempio il "caso" "Infernal Affairs". In pratica è il film il cui remake hollywoodiano si chiama "THE DEPARTED". Il secondo ha vinto 4 Oscar (ammesso che sia o che lo consideriate un premio, visto ciò che ne è di THE ARTIST), il primo, magistralmente interpretato, diretto e sceneggiato, e reso decisamente meglio del discutibile adattamento scorsesiano, nessuno sa cosa sia. Meno male che (per ora) c'è internet.

#4
Touma Mitsuhashiba

Touma Mitsuhashiba
  • Se la vita non ti sorride, tu falle il solletico!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 6953

Io non sono d'accordo. Manca del tutto il cinema Asiatico e Nipponico in particolare (Il solo Capitan Harlock non può decisamente bastare a riempire il VUOTO di tutto il resto). Ah già, ma per quello bisogna sempre fare una categoria "a parte". Oh, benedetti Miyazaki e Kiarostami!
Ma del resto non è nemmeno colpa di Everyeye, ed è completamente inutile lanciare strali; il discorso ahimè è piuttosto semplice: o la distribuzione è occidentale, per non dire hollywoodiana, o un film qui non arriva o, se arriva, sta su due giorni e solo nelle città.
Cito per esempio il "caso" "Infernal Affairs". In pratica è il film il cui remake hollywoodiano si chiama "THE DEPARTED". Il secondo ha vinto 4 Oscar (ammesso che sia o che lo consideriate un premio, visto ciò che ne è di THE ARTIST), il primo, magistralmente interpretato, diretto e sceneggiato, e reso decisamente meglio del discutibile adattamento scorsesiano, nessuno sa cosa sia. Meno male che (per ora) c'è internet.

Dopo anni di rodaggio sappiamo quali saranno le categorie più votate e quali, invece, rischiano di rimanere desolantemente vuote di commenti interessati. Purtroppo l'interesse latente c'è (e i numeri che fanno i film asiatici sulle nostre pagine lo dimostrano) ma non è necessariamente quello degli utenti che poi sono interessati a votare. Del resto il sondaggio era relativo unicamente ai titoli importati ufficialmente e che sono passati per le sale, e sono pochini, se eccettuiamo gli anime.

#5
Paolo Cecini

Paolo Cecini
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 455

Dopo anni di rodaggio sappiamo quali saranno le categorie più votate e quali, invece, rischiano di rimanere desolantemente vuote di commenti interessati. Purtroppo l'interesse latente c'è (e i numeri che fanno i film asiatici sulle nostre pagine lo dimostrano) ma non è necessariamente quello degli utenti che poi sono interessati a votare. Del resto il sondaggio era relativo unicamente ai titoli importati ufficialmente e che sono passati per le sale, e sono pochini, se eccettuiamo gli anime.


Grazie per la cortese risposta Touma-Dono, era solo un dissenso e uno sfogo generale.

#6
Emme

Emme
  • Sir

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1757

Non posso credere che il Beat'em up Award non l'abbia vinto The Raid 2, tra l'altro neanche nominato o sbaglio?

 

Cito per esempio il "caso" "Infernal Affairs". In pratica è il film il cui remake hollywoodiano si chiama "THE DEPARTED". Il secondo ha vinto 4 Oscar (ammesso che sia o che lo consideriate un premio, visto ciò che ne è di THE ARTIST), il primo, magistralmente interpretato, diretto e sceneggiato, e reso decisamente meglio del discutibile adattamento scorsesiano, nessuno sa cosa sia. Meno male che (per ora) c'è internet.

 

Amen fratello.

 

Pellicole come Snowpiercer, Si Alza il Vento e The Raid 2 meritavano decisamente più spazio. Ma capisco che a parte me e te le abbiano viste 4 gatti..



#7
umop apisdn

umop apisdn
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 820

The Raid 2 no e Captain America 2 sì?

 

Tra l'altro, gli stessi registi del cinecomic Marvel hanno ammesso di aver preso spunto dalla regia e dalle coreografie di The Raid: Redemption. :asd:



#8
Emme

Emme
  • Sir

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1757

Tra l'altro, gli stessi registi del cinecomic Marvel hanno ammesso di aver preso spunto dalla regia e dalle coreografie di The Raid: Redemption. :asd:

 

Peccato che con la regia hanno cannato in toto e non hanno capito gli insegnamenti di Evans..






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi