Vai al contenuto

I quadri di sangue e carne di Suda 51 - SPECIALE

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 13 risposte

#1
The Newser

The Newser
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 102432
I quadri di sangue e carne di Suda 51 - SPECIALE
Un viaggio attraverso le opere di Goichi Suda. Parte prima: passato prossimo.
Ho provato una vaga delusione, stemperata dall’esaltazione maniacale che ancora adesso provo anticipando le notti purulente e virulente di Bloodborne, quando è stato annunciato Let it Die, la nuova produzione di Grasshopper Manufacture che ha sostituito l’assai più promettente Lily Bergamo. Non si tratta di un cambio di titolo per la stessa opera ma di un videogioco nuovo: un free-to-play le cui dinamiche ludiche e l’atmosfera che sbrodola sangue potrebbero essere interessanti, sempre che amiate giocare solo online. Io no, sono rigorosamente single-player anche in giochi che richiederebbero una cooperazione o che sarebbero godibili con gli amici e i nemici di internet. Tuttavia è indicativo che io giochi da solo, con grande fatica e massima soddisfazione, le missioni della Gilda di Monster Hunter. Insomma, sarò un vetusto giocatore, ma dell’online-gaming non me ne importa nulla, poiché tramite le sue implicazioni sociali e economiche mi riporta alla realtà dalla quale i videogame dovrebbero invece astrarmi. Conoscendo il ritmo intenso con cui Suda 51 produce videogiochi sono convinto che le idee più “singolari” di Lily Bergamo finiranno in un altro lavoro, ma la sottile malinconia di saltare un videogame Grasshopper per le mie idiosincrasie di giocatore continua a permanere. Così, dopo avere terminato quell’immenso e così piccolo gioiello che è Valiant Hearts in una manciata di ore e realizzando con mestizia che fondamentalmente non avrò nulla di nuovo da giocare prima che esca l’espansione di Dark Souls II, mi lancio in un viaggio nelle opere passate di Goichi Suda.Guardando la mia libreria di videogiochi non è detto che non inserisca qualche antico dischetto nelle console di altri tempi, per rivivere l’arte che scaturirebbe dallo schermo. Suda 51 è un artista dal talento visionario e lisergico che fonde sensualità e raccapriccio in meraviglianti quadri interattivi di sangue e carne elettronici che sono pittura magnifica anche quando penalizzati da una giocabilità ripetitiva e contorta.Suda 51 è l’Andy Warhol dei videogiochi, che ha trasformato la staticità delle opere di quest’ultimo in frenesia ipercinetica, mantenendone i colori e l’irriverenza.
Leggi l'articolo completo: I quadri di sangue e carne di Suda 51 - SPECIALE (Multi)



#2
denny96

denny96
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1475
La profonda delusione che mi ha assalito quando hanno annunciato Let it Die è indescrivibile, io che mi aspettavo qualche news su Lily e mi son visto rifilare questa roba F2P. Spero si riveli un esperimento e basta, lo supportino il minimo da far guadagnare qualcosa per produrre altri giochi come si deve :sisi:
Inoltre vedrò di recuperare tutti i suoi giochi, visto che ho potuto godermi solo quelli rilasciati in questa gen :sisi:

#3
Emiliano Montanari

Emiliano Montanari
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1138
"Ritengo che l’erotismo di Suda 51 non sia materia grezza e volgare poiché non esalta le pulsioni maschili, al contrario ci fa sentire la nostra piccolezza e fragilità di uomini davanti ad un “eterno femmineo” che è mistero dalla profondità incommensurabile."

Oddio, non è che questa frase sia fortunatissima :D

Ma è chiaro il concetto ;)

#4
Guest_losttimefactory@gmail.comeYe

Guest_losttimefactory@gmail.comeYe
  • Gruppo: Ospiti
Si la speranza e' proprio che Let it Die sia un passatempo proficuo e che nel frattempo Suda stia lavorando ad altro. Ma ne sono certo!

#5
Guest_losttimefactory@gmail.comeYe

Guest_losttimefactory@gmail.comeYe
  • Gruppo: Ospiti
He, he! Non mi ero accorto del doppio senso che la "profondità" poteva scatenare ;) involontario...

#6
Kerift

Kerift
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 407
Complimenti all'autore di questo articolo che è riuscito davvero a scrivere delle righe interessanti ed intellettuali su un game designer fuori dagli schemi;era un compito difficile ma è ci sei riuscito alla grande.

#7
Bardak93

Bardak93
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 372
Quanti ricordi Killer 7......è stato uno dei giochi che mi hanno segnato di più, nonostante al tempo avessi solo 12-13 anni. Ho sperato fino all'ultimo che lo inserissero sul playstore, perchè sarei davvero curioso di rigiocarlo ora a quasi 10 anni di distanza per vedere se la magia che ricordo era solo frutto dell'età o anche e soprattutto merito dell'opera !

#8
Emiliano Montanari

Emiliano Montanari
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1138

He, he! Non mi ero accorto del doppio senso che la "profondità" poteva scatenare ;) involontario...

Articolo ben scritto e non banale , grazie :)

#9
Dameth

Dameth
  • Meth da Emeth

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 25291

Non posso dire di essere un grande fan di Suda51, nel senso che di roba loro ho giocato veramente a poco. L'ultimo, in termini temporali, è stato Lollipo Chainsaw...preso in offerta con la consapevolezza di trovarmi tra le mani una cagata colossale infarcita di fan service devo invece dire che il gioco non mi ha deluso in nessuno dei due campi. Primo perché il fan service c'é (e, inutile negarlo, é qualcosa che nei VG mi è sempre piaciuto) ed è servito in maniera molto divertente, secondo perché il gioco non era la schifezza che credevo e si è lasciato giocare fino in fondo molto piacevolmente, complice anche una notevole varietà nel gameplay e nel level design che sinceramente non mi aspettavo.

Inutile dire che Lily Bergamo era il gioco per il quale avevo più hype, quindi la sua cancellazione in favore di Let It Die è porobabilmente la peggiore notizia che ho avuto nell'ultimo E3, anche perché, a differenza di Lily, LID non mi ispira proprio per niente...


Modificata da Dameth, 10 July 2014 - 01:36 PM.


#10
Jacko:84

Jacko:84
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 940
Un Genio !!!

#11
Zeldalicious

Zeldalicious
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1611

vedo "continua" a quando la prossima puntata?

ottimo articolo comunque



#12
Guest_losttimefactory@gmail.comeYe

Guest_losttimefactory@gmail.comeYe
  • Gruppo: Ospiti
La prossima settimana, credo!

#13
donkisciotte

donkisciotte
  • cry me a river

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14208

"Ritengo che l’erotismo di Suda 51 non sia materia grezza e volgare poiché non esalta le pulsioni maschili, al contrario ci fa sentire la nostra piccolezza e fragilità di uomini davanti ad un “eterno femmineo” che è mistero dalla profondità incommensurabile."

Oddio, non è che questa frase sia fortunatissima :D

Ma è chiaro il concetto ;)

 

Boh io non sono d'accordo con questo concetto.

Sottovaluta la complessità dell' animo umano .

E non sto parlando di psiche o cosa. Parlo di esseri umani in senso stretto, come animali si ma pur sempre animali evoluti e parti di un insieme  più grande.  Come se l' evoluzione o il tempo non siano mai esistiti e non abbiano inciso nelle umane vicende .



#14
unLestoFante

unLestoFante
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4416

Il gioco più brutto che ho giocato in vita mia è proprio di Suda51... i brividi per la sciatteria con cui è stato fatto, mi riferisco a No More Heroes 2...

 

"Per chi ama i virtuosismi con il motion-controller probabilmente è stata una bella esperienza."

 

Ma magari avesse avuto vortuosismi nei movimenti!!! Almeno avrebbe avuto un senso come gioco, invece zero, il nulla pure là :gad2:

Il gioco più casual mai toccato in vita mia :gad2:

Però mi è servito di lezione, la fiducia verso l'informazione di settore è scesa a zero dopo averlo preso proprio perché si narrava fosse un bel prodotto... alla faccia :gesty:, della grafica non mi frega zero, è indecente in questo ambito, ma cavolo... almeno giocabilità e un po' di abilità e chiedere la luna?! Un finto stile ricercato non può coprire una *****, la puzza passa e dovete farla annusare a tutti XD oppure dire apertamente di non essere (più?) videogiocatori e amen.

 

 

Suda51 ritirati ^_^


Modificata da unLestoFante, 23 July 2014 - 09:53 PM.





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi