Vai al contenuto

Gratis significa Gratis - Quanto costa lo zero? - RUBRICA

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 8 risposte

#1
The Newser

The Newser
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 102129
Gratis significa Gratis - Quanto costa lo zero? - RUBRICA
Perchè lo 0 ci eccita? Quali cioccolatini preferiremmo acquistare a San Valentino? Perchè giochiamo tutti a 2048 e non a Threes?
Nell'articolo pubblicato qualche settimana fa chi scrive aveva cercato di illustrare le premesse di un videogioco free-to-play: mettere il client su Internet ha un costo irrisorio (nullo), mentre per ripagare i costi di sviluppo (lo stipendio dei game designer assoldati) è necessario trovare i soldi altrove.Oggi parliamo proprio di questo. Veramente la domanda che inizialmente il sottoscritto si era posto era ben diversa ("perchè se è possibile vivere l'intera esperienza di gioco senza scucire un centesimo, qualcuno paga?"), ma di quello parleremo la prossima volta.Dicevamo del prezzo: come viene calcolato il prezzo all'utente di un oggetto in-game? Quanto costa realizzarlo? Ma prima: come mai siamo così felici di "acquistare" un prodotto gratuito?

Leggi l'articolo completo: Gratis significa Gratis - Quanto costa lo zero? - RUBRICA (Multi)



#2
Mithrandir97

Mithrandir97
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 275
Poi però uno si arrabbia quando un gioco free to play dopo un po' di tempo diventa improvvisamente premium come wizard 101, che all'inizio aveva solo dal sesto mondo in poi a pagamento, è passato in pochi giorni ad avere Tutti i mondi e tutte le aree, o quasi, a pagamento ! E non costavano nemmeno poco, a quel punto il gioco ha perso parecchi giocatori, fra cui me, che polli a farlo diventare a pagamento.:eheh:

#3
Wildbone88

Wildbone88
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione
  • Messaggi: : 3019
Articolo interessante su un tema che ci vorrebbero anni per spiegarlo bene.
Il Gratis è un potere di controllo mentale.

#4
Jacko:84

Jacko:84
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 940
Bell'articolo , ottimo lavoro .

#5
martinbrown

martinbrown
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1935
essendo appunto gratis (all'inizio) si è spesso indulgenti coi ftp,
"non l'ho pagato quindi che mi frega se ha le scalette, i caricamenti sono lenti, la storia è banale.."
Date più valore al vostro tempo!

#6
Goldenboy275

Goldenboy275
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 681
Odio i free to play. Dopo averne provati diversi su console mi risultano titoli di scarso coinvolgimento. Non perché siano tutti brutti... Lo diventano quando capisci che per poter ottenere il massimo dal gioco devi sborsare cifre esorbitanti... Cifre che ovviamente non sono disposto a pagare.

#7
starlink1

starlink1
  • Only one is a legend

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 37597

Poi scarichi Dota o LOL e capisci che il F2P puo esistere e funzionare bene.



#8
nonsonodel91madel90

nonsonodel91madel90
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7917
temo di non aver capito tutto il discorso XD

#9
Foley

Foley
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4650

gioco a Wot su 360 da febbraio, mai speso un euro, in cambio un sacco di divertimento, gioco costantemente aggiornato, lag zero, certo si cresce più lentamente, ma non è un problema.

Ben vengano di giochi come wot.






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi