Vai al contenuto

Oculus Rift non impressiona il capo di Take-Two

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 4 risposte

#1
Blaine

Blaine
  • N1ko

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4544

In una recente apparizione a Bloomberg TV, il CEO di Take-Two Interactive, Strauss Zelnick, ha avuto modo di esprimere qualche considerazione su Oculus Rift, e in qualche modo si è distaccato dalla quasi unanimità dei plausi che costantemente arrivano al visore di Oculus VR.

Zelnick ha chiarito di non aver mai provato personalmente il visore, e che non avrebbe parlato di giochi dedicati a Oculus realizzati dalla compagnia.

 

“A prima vista è fantastico” ha affermato Zelnick in relazione al dispositivo “Quelli della nostra compagnia che l’hanno provato lo amano. Tutti dicono che è grandioso. Io credo che possa essere un’esperienza fantastica per un core gamer, per qualcuno che vuole davvero sentirsi immerso nel gioco. Ma tante altre persone che giocano ai videogames, i miei bambini, per esempio, giocano con gli amici seduti accanto. Quindi, quella tecnologia non li potrà attirare. Penso che sia una tecnologia non adatta al grande pubblico”.

Insomma, Zelnick mette l’accento sull’astrazione del giocatore dalla realtà circostante, che può avere sicuramente altre implicazioni rispetto alla situazione ipotetica del multiplayer locale, e non viene di certo notata per la prima volta: “Penso sia una tecnologia anti-sociale” ammette Zelnick, d’accordo con un altro ospite del programma “Ma la supporteremo nella misura in cui dovesse arrivare sul mercato e funzionare con i nostri giochi”.



#2
Blaine

Blaine
  • N1ko

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4544

Per me sara' un mezzo flop per svariate ragioni.



#3
Nobunaga

Nobunaga
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 224

Se dessimo retta ai suoi bambini considereremmo Angry Birds il gioco del millennio, probabilmente.

A me pare sia un bel punto a favore quello che sia "per core gamers", dopotutto non ogni cosa dev'essere social per funzionare.



#4
Rasengan

Rasengan
  • Kira il Dio del Nuovo Mondo

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 9462

Io sono sicuro che se fanno i giochi giusti, ci sarà una rivoluzione :)



#5
xSnakex

xSnakex
  • Ricett o pappic vicin a noc :"ramm o tiemp ca te spertos

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11991

Il discorso è semplice...se crei una periferica innovativa,devi anche poi saperla utilizzare per far si che abbia successo.

Quando uscì il Kinect è stato la stessa cosa,una periferica di una grande potenza tecnologica,ma fermatasi a 2-3 giochini del cavolo,e di conseguenza nessuno se la fila piu.La stessa cosa succederà con Oculus,se non si impegnano ad implementarlo al meglio per i giochi e non per altre robe futili.






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi