Vai al contenuto

L'utilizzo del bianco e nero nell'epoca moderna


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 18 risposte

#1
Ulfric Stormcloak

Ulfric Stormcloak
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 587

In fotografia questo stile è ancora molto usato, nel cinema moderno non è facile però trovare dei film realizzati con questo stile. Se doveste girare dei film in bianco e nero oggi, che tipo di storia ci vedreste bene su? Immagino ci siano storie per le quali vi rifiutereste di pagare il biglietto se fossero girati in bianco e nero (immagino l'ultimo blockbuster con esplosioni ed effetti speciali) perché immotivati.

Grazie per la curiosità.



#2
Green Goblin

Green Goblin
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6062

 Immagino ci siano storie per le quali vi rifiutereste di pagare il biglietto se fossero girati in bianco e nero (immagino l'ultimo blockbuster con esplosioni ed effetti speciali) perché immotivati.

Grazie per la curiosità.

Che cosa?! :gad2:

Sin city è in bianco e nero ed è un gioiello di film.

 

E cmq non capisco la storia del non volere pagare il biglietto... se un film non è di nostro gradimento non si va al cinema a vederlo.



#3
- Luke -

- Luke -
  • Salt Your Life

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 30917
Lo vedo bene nei film che omaggiano il cinema che fu (The Artist) o come sequenze occasionali nei film di genere, sempre nell'ottica dell'omaggio (Kill Bill).

Con l'emorragia di telecamere digitali è divenuto anacronistico l'uso del b/n sia nei found-footage che negli indie.

In fotografia è ok perchè si tratta pur sempre di scatti singoli che bloccano un istante.

Ma farne un prodotto cinematografico di 90 minuti è tutto un altro paio di maniche.

#4
Ulfric Stormcloak

Ulfric Stormcloak
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 587

Che cosa?! :gad2:

Sin city è in bianco e nero ed è un gioiello di film.

 

E cmq non capisco la storia del non volere pagare il biglietto... se un film non è di nostro gradimento non si va al cinema a vederlo.

 

per block buster non intendevo sin city ma film commerciali. o meglio manco commerciali. "schifezze" è il termine adatto.


Modificata da Ulfric Stormcloak, 08 May 2014 - 12:27 PM.


#5
Ulfric Stormcloak

Ulfric Stormcloak
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 587

Lo vedo bene nei film che omaggiano il cinema che fu (The Artist) o come sequenze occasionali nei film di genere, sempre nell'ottica dell'omaggio (Kill Bill).

Con l'emorragia di telecamere digitali è divenuto anacronistico l'uso del b/n sia nei found-footage che negli indie.

In fotografia è ok perchè si tratta pur sempre di scatti singoli che bloccano un istante.

Ma farne un prodotto cinematografico di 90 minuti è tutto un altro paio di maniche.

 

si ma il perché mi sfugge. è una questione di "educazione tecnologica" (del tipo "il bianco e nero è superato = brutto") ? o cosa? se il problema "di riconoscimento sociale" è di tale bassa lega non capisco però come mai la scena Indie non lo supera.

 

American History X ad esempio usa il bianco e nero. e come altri film moderni lo fa per caratterizzare il simbolo del "conflitto". Il cielo sopra Berlino (l'uso del colore nel "risveglio" di alcune scene).

 

mi chiedo ci siamo imposti limiti e paletti culturali tali da limitare al minimo una tale fotografia per costrutti artistici/sociali? sento che il mio punto di vista è molto limitato per questo chiedo aiuto. il bianco e nero è diventato uno strumento di espressione alla pari di un effetto speciale o è di più e con certi film permetterebbe ancora oggi meraviglie?


Modificata da Ulfric Stormcloak, 08 May 2014 - 12:38 PM.


#6
Blindevil

Blindevil
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione
  • Messaggi: : 3514

Bela Tarr ha usato il bianco e nero fino ad Il cavallo di Torino e i suoi film sono tutti capolavori.

L'uomo che non c'era dei Coen è in bianco e nero e omaggia perfettamente il grande cinema noir. Ma ci son un sacco di film che rendon di più in b/n, che mantiene in certe occasioni un fascino assai superiore al colore.



#7
Genocide

Genocide
  • Symphony Of The Night

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 109246

Che cosa?! :gad2:

Sin city è in bianco e nero ed è un gioiello di film.

 

E cmq non capisco la storia del non volere pagare il biglietto... se un film non è di nostro gradimento non si va al cinema a vederlo.

 

sin city non è un b/n puro però :D



#8
Green Goblin

Green Goblin
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6062

 

sin city non è un b/n puro però :D

Nemmeno Shinder List allora.

 

Sono film che per il 90% sono in bianco e nero e che per il 10% usano colori accesi per sfruttare il contrasto col B/N.

 

Lasciamo per un attimo da parte il cinema e prendiamo il fumetto come esempio.

 

Gli albi in B/N sono ormai considerati una vera e propria forma d'arte che meritano di essere giudicati a parte rispetto il disegno a colori.

Forse la grande differenza tra cinema e fumetto è che l'occhio tende a stancarsi vedendo un film in bianco e nero, a differenza di quanto non accada però col fumetto.

 

Cmq ogni tanto un film in B/N ci può stare.


Modificata da Green Goblin, 08 May 2014 - 03:25 PM.


#9
Blindevil

Blindevil
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione
  • Messaggi: : 3514

 


Forse la grande differenza tra cinema e fumetto è che l'occhio tende a stancarsi vedendo un film in bianco e nero, a differenza di quanto non accada però col fumetto.

 

 

Io guardo un sacco in film di bianco e nero del passato e l'occhio sinceramente non mi si è mai stancato anche vedendone due o tre di fila...poi magari ad alcune persone possibile faccia questo effetto ma sinceramente non ho mai sentito prima sta cosa :)



#10
Quilty

Quilty
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2273

Alexander Payne ha detto che non avrebbe avuto senso girare Nebraska a colori. Dubito che la cosa si possa spiegare, ma basta guardare il film per capire cosa intendesse il regista. Io non mi pongo il problema: la scelta del B/N è una delle tante opzioni stilistiche a disposizione del regista e, se scelto bene, troverà la sua giustificazione nel risultato. Se si pensa al già citato Schindler's List, la scelta del B/N sembrerà più che opportuna, direi necessaria.


Modificata da Quilty, 08 May 2014 - 04:16 PM.


#11
-Krell

-Krell
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 23590

Alexander Payne ha detto che non avrebbe avuto senso girare Nebraska a colori. Dubito che la cosa si possa spiegare, ma basta guardare il film per capire cosa intendesse il regista. Io non mi pongo il problema: la scelta del B/N è una delle tante opzioni stilistiche a disposizione del regista e, se scelto bene, troverà la sua giustificazione nel risultato. Se si pensa al già citato Schindler's List, la scelta del B/N sembrerà più che opportuna, direi necessaria.

Quoto, è una scelta stilistica.

COmunque quando penso ad un film in bianco e nero penso sicuramente ad un Noir, personalmente. QUidni secondo me un noir ha ancora senso girato in bianco e nero, altri tipi di film... boh. Però come detto, dipende sempre dalla scelta del regista, da cosa vuole comunicare :) 



#12
Ulfric Stormcloak

Ulfric Stormcloak
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 587

però a me piacerebbe sviscerare il cosa vogliono comunicare con questa scelta. vi siete fatti un'idea in merito?

 

a me hanno suggerito che a volte viene usato come archetipo di conflitto. sicuramente ci può stare ma non può essere l'unico uso che se ne fa nell'epoca moderna quindi chiedo il vostro parere. un saluto!



#13
Mr. Blue

Mr. Blue
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 9851

Assolutamente favorevole, non vedo dove sia il problema, Nebraska per esempio è una perla e non vedo come il fatto di non avere colori possa "danneggiarlo" . 



#14
-Krell

-Krell
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 23590

però a me piacerebbe sviscerare il cosa vogliono comunicare con questa scelta. vi siete fatti un'idea in merito?

 

a me hanno suggerito che a volte viene usato come archetipo di conflitto. sicuramente ci può stare ma non può essere l'unico uso che se ne fa nell'epoca moderna quindi chiedo il vostro parere. un saluto!

Uno degli usi può essere questo. Altre volte viene(veniva, in realtà) usato per il basso budget (following è il primo che mi viene in mente). Io credo possa creare atmosfere molto misteriose in un noir o in un triller onestamente. Non che il colore non ci riesca, anzi! 



#15
birdack81

birdack81
  • L'intelligenza totale una costante. La popolazione aumenta

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 34048

Ma seriamente? Il mondo come lo vedi, a colori o in B/N? La scelta stilistica del B/N e' legata all'immaginario che abbiamo del B/N: vecchio (con accezione non negativa), passato oppure cupo. Come appunto le foto di epoche passate. Per questo motivo vi sono film che utilizzano il B/N per enfatizzare alcuni aspetti (il gia' citato Nebraska, dove i colori avrebbero probabilmente spostato l'attenzione piu' sul paesaggio che non sui protagonisti...) ma mi pare ovvio che la scelta principale sia il colore: il mondo lo vediamo a colori, non in B/N






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi