Vai al contenuto

[LegalEye] Rischi con GDF e possibili accuse di contrabbandoesperti di legalit a me!


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 13 risposte

#1
Akumasama

Akumasama
  • Disarmonica la luce

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 74159
Salve, ho bisogno di un aiutino a riguardo.
Prima spiego la situazione, poi faccio le domandine <3
La mia dolce metà ha acquistato un centinaio di euro (114 mi pare?) di prodotti per sigaretta elettronica.
Un po' di hardware (batterie, atomizzatori etc) e un po' di aromi.
Questi prodotti sono stati acquistati da un sito che pensava essere italiano (tutto esclusivamente in italiano, dominio .it) ma che ha scoperto stamani avere la sede legale in Slovenia.
La spedizione avviene cmq dall'Italia (Trieste) e NON dalla Slovenia.

La paura della mia dolce metà è di vedersi recapitare a casa una lettera della GDF con multa di svariate centinaia di euro con l'accusa di "contrabbando".
Che è quello che è successo a qualcuno (a giudicare da quello che si legge sulla rete) che ha acquistato roba da un sito spagnolo (tutto in spagna, anche la spedizione) tempo fa.

Veniamo alle domande ora:
  • C'è differenza in una situazione come questa se la spedizione avviene dall'Italia o dall'estero? (mi era stato detto che c'è una grossa differenza)
  • I prodotti in questione sono considerati come "Monopolio di stato" (come le sigarette dunque) da una legge del 1° gennaio 2014, legge che però è stata stoppata, poi ripartita dal 1° marzo ma in forma provvisoria e cmq fino al 1° aprile è una Legge un po' strana che non si capisce bene come le cose vengono regolamentate, cosa è Monopolio e cosa no (ad esempio PARE che solo gli aromi/nicotina saranno monopolio mentre gli Hardware non lo saranno)
  • Cosa può fare per tutelarsi?
  • Qualora mi confermaste che la cosa è a rischio (che rischio? cosa rischiamo?) cosa possiamo fare per tutelarci? Rifiutare il pacco quando arriverà? (è stato spedito oggi) Contattare noi per primi la GDF?
Ci tengo a specificare che il prezzo a cui questi prodotti son stati acquistati è quello "normale" a cui venivano venduti questi prodotti regolarmente in Italia.
Solo che al momento la maggior parte dei negozi italiani è senza roba in magazzino poichè la legge "in lavorazione" gli impedisce il riforinmento.
Non è che i prezzi siano sospetti o esageratamente bassi, sono perfettamente nella norma.

#2
Noel88

Noel88
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 16000

contrabbando di sigarette elettroniche da un paese membro della UE?

 

E in generale sapevo che le sigarette elettroniche non sono soggette ad accise , però li non sono aggiornatissimo

 

e se la spedizione avviene dall'Italia non dovresti aver nessun tipo di problema, al massimo sarà l'azienda che ha importato la merce dalla slovenia a dover dimostrare di aver adempiuto alle formalità per vendere quella merce sul territorio italiano.

 

Al quel punto saresti tu la parte lesa, se la merce non è stata prodotta/importata in conformità alle direttive europee

 

però mi sono appena laureato, avresti bisogno di un esperto pluriennale :D


Modificata da Noel88, 20 March 2014 - 10:14 AM.


#3
matumba

matumba
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3211
Non ti preoccupare, non sei soggetto ad alcuna sanzione. I prodotti da fumo elettronici non hanno, al momento, alcuna accisa.

#4
Akumasama

Akumasama
  • Disarmonica la luce

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 74159
E se ci fossero accise?
Cmq la legislazione in corso c'è, solo che non è stata ancora approvata.


http://forum.videohi...igarclubs-it/p1
Situazione molto simile, ma con Tabacco reale (monopolio e accise)
http://www.striscial...09_10_more6.flv



Siamo sicuri che ancora non ci sono le accise sul fumo digitale? A me hanno detto di si, solo che la legge è stata temporaneamente bloccata fino alla revisione finale del 1 aprile. Però nel frattempo i negozi non possono rifornirsi e così via.
Insomma, siamo sicuri che è "diverso" rispetto al tabacco vero?

Modificata da Akumasama, 20 March 2014 - 01:05 PM.


#5
Akumasama

Akumasama
  • Disarmonica la luce

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 74159
A questo punto come dovrei comportarmi?

http://www.svapoweb....ni-e-condizioni


Se rifiuto il pacco non posso fare uso dei miei diritti di consumatore (diritto di recesso entro 10g), ma se accetto il pacco divento "colpevole" agli occhi della GDF anche se poi lo rispedisco indietro.

#6
Akumasama

Akumasama
  • Disarmonica la luce

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 74159
articolo 11, comma 22, del decreto legge n. 76, pubblicato in data 28 giugno sulla Gazzetta Ufficiale.
In vigore dal 1 gennaio 2014, poi è stato bloccato dal TAR per qualche settimana (a febbraio) e ora è rientrata in attesa dell'approvazione definitiva del 1 aprile.
Ne so poco di legge, ma a giudicare da quanto detto qui sopra, le accise ci sono eccome, e quindi la sigaretta elettronica & affini è "quasi" come il tabacco vero, no?

A me sembra che, per quanto la cosa sia stata "bloccata", le accise ci siano eccome.

#7
Noel88

Noel88
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 16000

si ma in ogni caso se la spedizione è partita dell'italia non c'è nessun problema.

 

Anche Ferrero ha la sede legale in Lussemburgo, ma non paghi l'IVA lussemburghese se compri un barattolo di nutella in Italia



#8
Adalgrim

Adalgrim
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 29677

Non so com'è la legislazione al momento, ma la logica vorrebbe che al massimo le accise ci siano solo nei liquidi che contengono già nicotina. 

Non vedo cosa si dovrebbe rischiare con l'hardware o i liquidi senza nicotina.

Poi comunque mi informo perché interessa anche a me e voglio comprarmi un bigbattery serio... una volta mi piacevano il Precise e il Megalodon, ma ora saranno sicuramente andati avanti con modelli ancora più fighi.

Precise e Megalodon, stupendi:

 

Final2.jpg

 

2909.jpg



#9
Akumasama

Akumasama
  • Disarmonica la luce

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 74159

si ma in ogni caso se la spedizione è partita dell'italia non c'è nessun problema.

E' quello che gli ho detto io.
Se c'è qualcosa che "non va" nell'azienda MA il prodotto è partito dall'Italia, tuttalpiù son caxxi dell'azienda, mica suoi come acquirente...
Il problema è che loro DICONO che i pacchi partono da un loro magazzino di Trieste (che è vicino alla Slovenia quindi la cosa è plausibile), il punto è: sarà vero?
Questo lo vedremo solo quando arriva il pacco o tuttalpiù quando si svegliano quelli del corriere GLS e fanno vedere i dettagli della spedizione.

Ipotizzando che NON sia così e che il pacco sia partito dalla Slovenia?

Son stato ora dalla GDF ma il "responsabile" di queste cose nello specifico non c'era (c'è domani). Mi ha un po' riso in faccia dicendo che per 100€ certo non si scomodano (con tutto il lavoro che hanno da fare), sopratutto se si parla di sigaretta elettronica e non di fumo "vero".

Cmq domattina torno quando c'è il supermegaresponsabile e sento cosa mi dice.

#10
Noel88

Noel88
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 16000

E' quello che gli ho detto io.
Se c'è qualcosa che "non va" nell'azienda MA il prodotto è partito dall'Italia, tuttalpiù son caxxi dell'azienda, mica suoi come acquirente...
Il problema è che loro DICONO che i pacchi partono da un loro magazzino di Trieste (che è vicino alla Slovenia quindi la cosa è plausibile), il punto è: sarà vero?
Questo lo vedremo solo quando arriva il pacco o tuttalpiù quando si svegliano quelli del corriere GLS e fanno vedere i dettagli della spedizione.
 

 

tagliamo la testa al toro, hai una fattura o ricevuta?



#11
Akumasama

Akumasama
  • Disarmonica la luce

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 74159

Non so com'è la legislazione al momento, ma la logica vorrebbe che al massimo le accise ci siano solo nei liquidi che contengono già nicotina.

La proposta di legge di giugno 2013 attiva dal 1° gennaio 2014 in teoria tassa TUTTO.
Liquidi a zero nicotina
Liquidi con nicotina
Hardware e accessori vari.

La cosa non ha senso perchè ad esempio i liquidi senza nicotina sono IDENTICI agli aromi alimentari che trovi in negozi specifici o in farmacia (per altri usi, ma sono identici). Quindi a meno che non vogliano tassare anche quelli non ha senso.

La CONTROPROPOSTA che tutte le associazioni hanno fatto è proprio come dici tu, tassare solo liquidi con nicotina, o nicotina non aromatizzata (da usare per aggiungere ai liquidi aromatizzati).
Bisogna vedere cosa succede però, la discussione finale è per il primo aprile.
Per ora siamo in questa fase di passaggio in cui non si capisce bene cosa succede o non succede, quindi boh?


Lui da questo sito ieri ha comprato proprio un bigbatter, non il "provari" (o come si scrive, non lo so... io uso ancora sigarette elettroniche) ma un altro prodotto big battery entry level.
Ha speso sui 70€ per quello, il resto erano aromi.

Il sito cmq si chiama svapobar.it o svapoweb.it, ora non ricordo.



La sua paura più che per il "futuro prossimo" è una paura del tipo: "fra 6 mesi la GDF fa chiudere quest'azienda, si vanno a spulciare gli archivi degli ordini effettuati, e trovano pure l'ordine che hanno spedito a me, e poi vengono a rompermi i maroni con una multa per contrabbando"
Mi sembra una paura insensata, ma visti i due link che ho messo sopra (l'articolo e il video di striscia) non mi stupirei poi così tanto se succedesse anche a lui.

#12
Akumasama

Akumasama
  • Disarmonica la luce

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 74159

tagliamo la testa al toro, hai una fattura o ricevuta?

Boh, c'è la fattura digitale suppongo, in email, ma ce l'ha lui io no ovviamente, l'hanno spedita per email a lui.
Penso sia proprio in questo modo che si è accorto che la "sede legale" è in Slovenia e non in Italia.
C'è scritto anche nell'home page del sito ma è piccolinopiccolino e non c'aveva fatto caso.
Su facebook dicevano di essere una ditta italiana di Trieste che spedisce da Trieste, il dominio è .it... alla fine non si è fatto troppi problemi e ha semplicemente dato per scontato che fosse una ditta italiana.

Che poi ripeto, i prezzi sono NORMALISSIMI, non è che sono tipo la metà o immensamente inferiori e uno alla fine si insospettisce.
Sono più o meno gli stessi siti che trovi su tanti altri siti italiani.
Solo che in quel sito è riuscito a trovare tutto quello che voleva con un singolo ordine, negli altri siti a causa delle scarse disponibilità in magazzino doveva prendere un pezzo di qua e un pezzo di là etc etc
Quindi ripeto, non è nemmeno una cosa supertarocca cinese o roba simile.

Modificata da Akumasama, 20 March 2014 - 02:14 PM.


#13
Noel88

Noel88
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 16000

Boh, c'è la fattura digitale suppongo, in email, ma ce l'ha lui io no ovviamente, l'hanno spedita per email a lui.
Penso sia proprio in questo modo che si è accorto che la "sede legale" è in Slovenia e non in Italia.
C'è scritto anche nell'home page del sito ma è piccolinopiccolino e non c'aveva fatto caso.
Su facebook dicevano di essere una ditta italiana di Trieste che spedisce da Trieste, il dominio è .it... alla fine non si è fatto troppi problemi e ha semplicemente dato per scontato che fosse una ditta italiana.

 

fatti mandare la fattura delle merce che hai acquistato , che è un tuo diritto. Vedi la sede di chi ha emesso la fattura , e quello che ha indicato nell'importo nelle voci relative alle imposte.

 

Così ti togli ogni pensiero


Modificata da Noel88, 20 March 2014 - 02:18 PM.


#14
Adalgrim

Adalgrim
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 29677

La proposta di legge di giugno 2013 attiva dal 1° gennaio 2014 in teoria tassa TUTTO.
Liquidi a zero nicotina
Liquidi con nicotina
Hardware e accessori vari.

La cosa non ha senso perchè ad esempio i liquidi senza nicotina sono IDENTICI agli aromi alimentari che trovi in negozi specifici o in farmacia (per altri usi, ma sono identici). Quindi a meno che non vogliano tassare anche quelli non ha senso.

La CONTROPROPOSTA che tutte le associazioni hanno fatto è proprio come dici tu, tassare solo liquidi con nicotina, o nicotina non aromatizzata (da usare per aggiungere ai liquidi aromatizzati).
Bisogna vedere cosa succede però, la discussione finale è per il primo aprile.
Per ora siamo in questa fase di passaggio in cui non si capisce bene cosa succede o non succede, quindi boh?


Lui da questo sito ieri ha comprato proprio un bigbatter, non il "provari" (o come si scrive, non lo so... io uso ancora sigarette elettroniche) ma un altro prodotto big battery entry level.
Ha speso sui 70€ per quello, il resto erano aromi.

Il sito cmq si chiama svapobar.it o svapoweb.it, ora non ricordo.



La sua paura più che per il "futuro prossimo" è una paura del tipo: "fra 6 mesi la GDF fa chiudere quest'azienda, si vanno a spulciare gli archivi degli ordini effettuati, e trovano pure l'ordine che hanno spedito a me, e poi vengono a rompermi i maroni con una multa per contrabbando"
Mi sembra una paura insensata, ma visti i due link che ho messo sopra (l'articolo e il video di striscia) non mi stupirei poi così tanto se succedesse anche a lui.

Appunto, non ha alcun senso! :doh:

 

Bello il Provari, anche quello mi piacerebbe :sisi:






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi