Vai al contenuto

voto di laurea finale magistrale


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 30 risposte

#1
dade90

dade90
  • Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 22456

allora in questi mesi ho fatto una sessione non proprio soddisfacente, con pochi esami superati e con voti bassi. l'ultimo è stato un venti preso per un'esame il cui risultato è arrivato proprio oggi.

 

adesso finora non ho mai fatto problemi per i voti alla triennale, ma adesso con la specialistica non so se sia meglio farmi un po più di scrupoli.

quindi per arrivare alla domanda finale...il voto finale della magistrale quanto vale nel mondo del lavoro? tanto, poco, medio, più è alto meglio è?

 

p.s. altre informazioni sono: son laureato con la triennale in ingegneria meccanica, ho preso 88 come voto alla triennale, e sia alla triennale che adesso sono al politecnico di torino :sisi:



#2
Genocide

Genocide
  • Sheer Heart Attack!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 106566

se è ingegneria spesso non conta una beneamata mazza.

 

ho diverse esperienze dirette (tra cui azienda con oltre 50 persone) e, parole loro: "siamo interessati alla persona, non al voto, che al massimo può dare un vago indizio su determinati aspetti ma su cui bisogna comunque indagare".



#3
CompagnoSir

CompagnoSir
  • Alison, I'm lost

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3844

conta di più in quanto tempo sei riuscito a laurearti



#4
Kerishan

Kerishan
  • Fear this Night

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2670

Non conta nulla, qualsiasi facoltà tu abbia fatto, conta zero.



#5
HeisenbergBB

HeisenbergBB
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2295

allora in questi mesi ho fatto una sessione non proprio soddisfacente, con pochi esami superati e con voti bassi. l'ultimo è stato un venti preso per un'esame il cui risultato è arrivato proprio oggi.

 

adesso finora non ho mai fatto problemi per i voti alla triennale, ma adesso con la specialistica non so se sia meglio farmi un po più di scrupoli.

quindi per arrivare alla domanda finale...il voto finale della magistrale quanto vale nel mondo del lavoro? tanto, poco, medio, più è alto meglio è?

 

p.s. altre informazioni sono: son laureato con la triennale in ingegneria meccanica, ho preso 88 come voto alla triennale, e sia alla triennale che adesso sono al politecnico di torino :sisi:

per esperienza diretta, un mio amico è uscito alla triennale al poli con uno voto simile al tuo, sta finendo la magistrale e lavora già... conta quindi poco o niente, soprattutto uscendo dal poli
p.s. sono anche io al poli a torino, primo anno, aerospaziale( ancora per poco, passo ad elettronica)



#6
Ikkitousen

Ikkitousen
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 476

Per esperienza diretta, molti master di 2 livello e molte aziende (soprattutto quelle più grosse) non accettano candidature con votazioni inferiori a 105 o 100 a seconda dei casi.

Conta allo stesso modo il tempo che ci hai messo. Se hai impiegato più tempo del previsto, preparati una scusa convincente per giustificare la cosa.

 

Se vai a lavorare in officina ovvio che non ti chiedono che voto hai preso.



#7
Itachi

Itachi
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 12901

mi ricordo la storia di un imprenditore che conobbi mesi fa

questo ha un'azienda con 8 sedi in italia e tipo 3-400 dipendenti (probabile che la conoscete pure)

 

in pratica stava facendo un discorso a dei ragazzi (per una sorta di introduzione al lavoro) e a un certo punto si mise a parlare di come la gente si proponeva ai colloqui di lavoro

 

racconto di un ragazzo che arrivò da lui tutto fiero

questo aveva 2 lauree,1 specializzazione,1 corso di nonricordocosa a new york e altre cose,tutto col massimo dei voti

 

lui lesse il curriculum poi alzo lo sguardo e gli chiese "si ok ma quindi tu che sai fare?"

e il ragazzo non rispose

 

lo mando via



#8
Kerishan

Kerishan
  • Fear this Night

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2670

mi ricordo la storia di un imprenditore che conobbi mesi fa

questo ha un'azienda con 8 sedi in italia e tipo 3-400 dipendenti (probabile che la conoscete pure)

 

in pratica stava facendo un discorso a dei ragazzi (per una sorta di introduzione al lavoro) e a un certo punto si mise a parlare di come la gente si proponeva ai colloqui di lavoro

 

racconto di un ragazzo che arrivò da lui tutto fiero

questo aveva 2 lauree,1 specializzazione,1 corso di nonricordocosa a new york e altre cose,tutto col massimo dei voti

 

lui lesse il curriculum poi alzo lo sguardo e gli chiese "si ok ma quindi tu che sai fare?"

e il ragazzo non rispose

 

lo mando via

 

This. La gente pensa che il voto significhi saper fare qualcosa.

Le candidature a votazione per le "grandi aziende" sono un fake. Presentati fai vedere quello che sai fare e sei buono ti prendono anche con un 80.



#9
Ikkitousen

Ikkitousen
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 476

La questione non è il voto.

La questione è: se nemmeno per una cosa che tu hai scelto di fare e che ti piaceva (la laurea) ti sei impegnato quel tanto che serve per prendere un voto superiore a tot e per ottenerla nei tempi corretti, ma allora che garanzie puoi portare di serietà e impegno sul lavoro in cui sei obbligato a fare quello che ti dice qualcun altro per otto ore al giorno, per quarant'anni?



#10
Itachi

Itachi
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 12901

La questione non è il voto.
La questione è: se nemmeno per una cosa che tu hai scelto di fare e che ti piaceva (la laurea) ti sei impegnato quel tanto che serve per prendere un voto superiore a tot e per ottenerla nei tempi corretti, ma allora che garanzie puoi portare di serietà e impegno sul lavoro in cui sei obbligato a fare quello che ti dice qualcun altro per otto ore al giorno, per quarant'anni?


Semplice
Perché sempre più spesso il corso di laurea che hai bisogno di fare per accedere a un lavoro non contiene cose necessarie per poter fare quel lavoro

Quindi automaticamente diventa solo un pezzo di carta,meno energie spendi per prenderlo meglio è (energie che si possono indirizzare verso altro)

Ovvio che dipende dal settore e dal tipo di laurea eh

#11
n0nnO m1nki@ Fan N.1

n0nnO m1nki@ Fan N.1
  • Ex Admin per ben 15 secondi

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 8388607
  • Utente Nr: 46356
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • biscolino
  • biscolino
  • Ciupa Ciupa

Confermo: noi quando guardiamo un curriculum quasi lo ignoriamo il voto e andiamo a guardare i tempi e le esperienze extra scolastiche (il nostro target sono i fisici o gli ingegneri).

 

Differente è per facoltà che hanno a che fare con l'economia o la logistica, dove i master pesano e per accedervi ci vogliono i voti, ma un ingegnere meccanico non lo vedo in quella direzione.

 

Come l'hai chiusa la triennale? Nei tempi, oppure sei andato lungo?



#12
dade90

dade90
  • Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 22456

Confermo: noi quando guardiamo un curriculum quasi lo ignoriamo il voto e andiamo a guardare i tempi e le esperienze extra scolastiche (il nostro target sono i fisici o gli ingegneri).

 

Differente è per facoltà che hanno a che fare con l'economia o la logistica, dove i master pesano e per accedervi ci vogliono i voti, ma un ingegnere meccanico non lo vedo in quella direzione.

 

Come l'hai chiusa la triennale? Nei tempi, oppure sei andato lungo?

ho finito in tre anni e mezzo, laureandomi marzo dell'anno scorso



#13
tommypast

tommypast
  • I rosa elefanti nooooooo...salvatemi

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 22820

Smettila di perdere tempo in FZ e vedrai che esci col 110L :P



#14
dade90

dade90
  • Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 22456

Smettila di perdere tempo in FZ e vedrai che esci col 110L :P

lol vero XD


Modificata da dade90, 20 March 2014 - 11:25 PM.


#15
Genocide

Genocide
  • Sheer Heart Attack!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 106566

La questione non è il voto.

La questione è: se nemmeno per una cosa che tu hai scelto di fare e che ti piaceva (la laurea) ti sei impegnato quel tanto che serve per prendere un voto superiore a tot e per ottenerla nei tempi corretti, ma allora che garanzie puoi portare di serietà e impegno sul lavoro in cui sei obbligato a fare quello che ti dice qualcun altro per otto ore al giorno, per quarant'anni?

 

in quale mondo?

 

perchè in quello dove vivo io i percorsi di laurea spessissimo non contengono quasi nulla di realmente collegato a quello che farai.

 

Al punto che spesso si dice che si assume maggiormente una forma mentis su cui lavorare, piuttosto che una reale formazione a livello di "saper fare".

 

Questo soprattutto nei percorsi delle lauree triennali






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi