Vai al contenuto

la pretesa di avere giochi tecnicamente al top (60fps, 1080p, texture HD ecc) condizionerÓ la godibilitÓ dei giochi next gen che usciranno?con la next gen le pretese dei videogiocatori sono di avere determinati requisiti tecnici. quanto questi rendono prevenuto il videgiocatore?

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 106 risposte

#1
fred79

fred79
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2441

Prendendo spunto da diversi commenti che leggo sul forum, volevo condividere un mio pensiero. Ormai entrati nella nuova generazione, noto che la priorità di molti videogiocatori é analizzare il lato tecnico di un videogames prima di altri fattori. Domande del tipo " sarà a 60 frame fissi? Sarà a 1080p? E cosi dicendo sembrano essere diventate la premessa d'obbligo affinché poi il titolo possa essere "bello", impattante, coinvolgente e pure divertente. Se da un lato capisco che tv full hd e una console piu potente offrano di per se nuovi requisiti minimi mentali a cui un gioco si deve rapportare, dall'altro mi chiedo ( e vi chiedo) quanto per voi influisce la componente puramente tecnica e visiva, spesso decontestualizzata dalle altre componenti ( elementi di gameplay, dettagli e direzione artistica) quando vi approcciate ad un gioco che ancora deve uscire?! In quella che ai giorni d'oggi sembra un analisi piu tecnica che emozionale dei giochi, si è persa un po la capacità di farsi rapire da un gioco se non si ha prima la rassicurazione che quantomeno sul piano tecnico, quel gioco offra qualcosa di nuovo e moderno tale da giustificarne l'attesa? É per la stessa logica che leggo di gente che spera che non escano piu giochi per ps3, solo perchè la ps4 puo' garantire un framerate e una risoluzione maggiore?! In tutto questo dove stanno i giochi e i videogiocatori, in grado di farsi trasportare ancora con la fantasia anche rinunciando a qualcosa sul lato tecnico? A voi la sentenza e via al dibattito.

 

EDIT: Ho cambiato il titolo, perchè il mio spunto di riflessione voleva essere decisamente un'altro.

la sintesi è questa. ho letto commenti in giro del tipo.. "se tale gioco girerà a 30fps, allora scaffale".

Se non sarà a 1080p allora delusione.

Sembra quasi che per molti il metro di analisi e le premesse per rendere un titolo meritevole di acquisto, siano quelle di soddisfare quei requisiti tecnici.

Quasi a sminuire poi il contenuto stesso del videogames, ovvero cosa propone, cosa ci permette di fare, come e quanto riesce a rapirci mentre giochiamo.

E' perchè siamo a cavallo tra due generazioni o ci aspetta un futuro in cui l'analisi tecnica dei giochi precluderà e condizionerà in maniera determinate il loro valore agli occhi di noi videogiocatori?


Modificata da fred79, 17 January 2014 - 12:05 PM.


#2
Keyser S÷ze

Keyser S÷ze
  • Verbal Kint

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Admin]Amministratore
  • Messaggi: : 44469

C'è un errore di formulazione nella domanda, il lato tecnico non ha mai ammazzato un videogioco nè lo ammazzerà mai, si può discutere se mai sulla pochezza di idee videoludiche che tendono a voler venire compensate con l'aspetto grafico.

Che è una cosa un po' diversa.

Non ridurrei inoltre il lato tecnico alla sola componente visiva, il miglior hw a seconda del gioco porterebbe in teoria ad altre migliorie tra cui maggior interazione ambientale, movenze migliori del pg, espressioni facciali più realistiche, disttruttibilità ambientale incrementata, algoritmi IA più credibili (credo la cosa su davvero si è spinto di meno fino a oggi, siamo rimasti a 10 anni fa sotto questo aspetto salvo qualche raro caso) ecc ecc.

Tutte cose che incrementano il realismo, il coinvolgimento e l'immersione.

Per esempio mi viene in mente The Last Of Us: premesso che è un gioco con una buonissima idea di base realizzato con una scenografia e trama di spessore indiscutibile, io dico che non avrebbe avuto lo stesso effetto giocato su una macchina non in grado di andare a braccetto con quanto scritto sopra. Le espressioni facciali, i dettagli ambientali, i suoni, l'illuminazione... tutte cose che, mixate all'idea dei ND, hanno contribuito a renderlo il gioco che è.

Ossia un gioco profondamente votato al coinvolgimento emotivo e visivo.

Come si faccia a dire che migliori hw che portano a loro volta miglioramenti tecnici/visivi possano uccidere un videogioco io sinceramente non riesco proprio a capirlo.

 

Che poi ripeto, si sia in una situazione di stallo videoludico perchè c'è un riciclo delle stesse saghe/idee in loop siamo d'accordo ma a) non è certamente colpa dei nuovi hardware b) siamo solo a inizio gen.

 

Non è di sicuro colpa dei nuovi hw se mancano le idee alla base.

Di sicuro al contrario è meglio giocare un fps multy oriented a 60 fps a 1080p con distruttibilità ambientale che non giocare allo stesso fps a 30 fps castrato tecnicamente.



#3
BigBoss 2.0

BigBoss 2.0
  • Overwatch: Spartan92#21651

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 20439

Per esempio mi viene in mente The Last Of Us: premesso che è un gioco con una buonissima idea di base realizzato con una scenografia e trama di spessore indiscutibile, io dico che non avrebbe avuto lo stesso effetto giocato su una macchina non in grado di andare a braccetto con quanto scritto sopra. Le espressioni facciali, i dettagli ambientali, i suoni, l'illuminazione... tutte cose che, mixate all'idea dei ND, hanno contribuito a renderlo il gioco che è.

Ossia un gioco profondamente votato al coinvolgimento emotivo e visivo.

Come si faccia a dire che migliori hw che portano a loro volta miglioramenti tecnici/visivi possano uccidere un videogioco io sinceramente non riesco proprio a capirlo.

 

 

Quoto alla grande! :sisi: 



#4
Venominside

Venominside
  • Nintendo pointing for the Moon. Sony for the Sun.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31321

Il lato tecnico che uccide il videogames è una leggenda metropolitana alla pari dei coccodrilli sotto i tombini in città

è la stessa cosa quando sento che in un seguito di un titolo,annunciano il multiplayer,allora gente che bestemmia perchè vuole che la SH si concentri nel singleplayer

 

non ha nessun collegamento ne una sua logica in entrambi i casi

visto che oggi giorno, i programmatori sono suddivisi in categorie

chi si occupa della grafica,chi del multi,chi del sonoro,chi del gameplay e chi della trama

 

che poi il gameplay,viene ideato in base alle idee,quidi la grafica non toglie nulla.



#5
Pinco LaBomba

Pinco LaBomba
  • This is good... isn't it?

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6268

a grandi linee condivido il parere di Keyser...

per quanto possa ritenere il lato tecnico di un gioco quello meno importante per la mia valutazione finale (alla fine come te valuto un gioco manco dal gameplay, ma dalle emozioni che mi trasmette); sono sicuro che titoli "emotivi" non avrebbero avuto lo stesso impatto con una grafica meno rifinita...

sopra si cita TLOU, che è l'esempio più lampante; ma aggiungerei anche Beyond, Heavy Rain, che per il 2010 era una cosa mai vista, e così via.

 

poi pensiamo pure che se un gioco non avesse una grafica bella il giocatore "inesperto" non lo prende manco in considerazione perchè dice "eh ma sembra un cartone animato" oppure "eh ma non sembra reale" e robe così...

 

imho si potrebbe far immedesimare il giocatore nella vicenda anche con una grafica "meno rifinita" oppure uno stile grafico diverso...

prendiamo in esame TWD ad esempio...

trasmette emozioni dall'inizio alla fine eppure non vedo una realtà così marcata alla TLOU...

ma la frase emblematica che mi ha fatto capire che alla fine la grafica serve è stata una di mio padre, che vedendo il gioco ha detto "ma che schifo giochi? ha una bruttissima grafica"  :doh:

mentre dopo l'intro di TLOU ha detto "wow sembra un film!" :mellow:

 

ora non sto qui a dire quale sia meglio, se serve TANTO o poco; ma alla fine si dovrebbe vedere il tipo di gioco...

TLOU ad esempio, spinge tutto sul realismo, e il primo trailer mostrava delle espressioni facciali strabilianti per una PS3; ed infatti alla fine abbiamo avuto tra le mani un titolo con una grafica stratosferica; che non "nuoce" alle emozioni che trasmette, ma che invece lo aiuta a far si che il giocatore le senta; e in questo caso è un bene. Sarebbe stato un male se avesse avuto una grafica dimmedda, perchè oltre ad abbassare il livello di realismo, avrebbe abbassato il livello di emozioni trasmesse, perchè se (spoiler sulla trama) 

Spoiler

 

per TWD è un po' diverso, perchè si propone in partenza già un titolo con una grafica non al top; e per il genere che rappresenta può pure "permetterselo"...



#6
Dameth

Dameth
  • Meth da Emeth

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 25272

Per me il discorso è molto semplice. Ogni gioco va rapportato anche all'hardware su cui gira. Per esempio ritengo Turrican un gioco eccezionale, sia in termini "assoluti" che per il fatto che girasse su un C=64...ma  se adesso mi venisse fuori uno sviluppatore che mi butta su PS4 un gioco come Turrican, comprensivo di elegante comparto grafico 2D a 16 colori e animazioni come quelle che c'erano 20 e passa anni fa, nello splendore delle sue 80 colonne, allora mi sentirei preso per il culo...specie se me lo proponesse a prezzo pieno "perché è un gioco originale che basa tutto sul gameplay e non sulla superfialità dell'aspetto".

Cioé, se su una macchina che ad oggi può fare 10 mi sviluppi un gioco che, per quanto bello girerebbe su un sistema che può fare 2, allora dedicati ai cellulari o cambia mestiere.



#7
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Admin]Amministratore
  • Messaggi: : 137169

Il lato tecnico che uccide il videogames è una leggenda metropolitana alla pari dei coccodrilli sotto i tombini in città

è la stessa cosa quando sento che in un seguito di un titolo,annunciano il multiplayer,allora gente che bestemmia perchè vuole che la SH si concentri nel singleplayer

 

non ha nessun collegamento ne una sua logica in entrambi i casi

visto che oggi giorno, i programmatori sono suddivisi in categorie

chi si occupa della grafica,chi del multi,chi del sonoro,chi del gameplay e chi della trama

 

che poi il gameplay,viene ideato in base alle idee,quidi la grafica non toglie nulla.

 

esatto, per molti un programmatore fa tutto, non è così, ognuno ha il suo campo che sia grafica, fisica, ia, storia e via dicendo

se il gameplay non è un granchè non è colpa di chi si occupa di poligoni e textures...



#8
cavalierebarbaro

cavalierebarbaro
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 12887
Ma come fa una miglioria grafica a rovinare un gioco?

#9
Laxys

Laxys
  • si stava meglio quando si stava peggio

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11377

In parte comprendo.
Qua nel forum (ma anche fuori) c'è troppa gente che guarda il pixel sbagliato piuttosto che il resto
Ci sono casi in cui il lato tecnico è parte fondamentale di un giudizio, ma la qualità/bellezza del gioco non dipende sempre dalla (potenza della) console su cui gira



#10
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Admin]Amministratore
  • Messaggi: : 137169

c'è anche da dire che prima di giocarlo puoi solo vedere la parte visiva, la parte emotiva la provi solo giocandoci per cui non può essere una discriminante per l'acquisto non potendola provare prima.

molti giochi addirittura diventano belli da metà in poi e vengono abbandonati prima...



#11
Chiamami Jena

Chiamami Jena
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 435

Oltre alle opinioni espresse sopra,che in generale condivido, vorrei soffermarmi sulla frase in grassetto:

 

Prendendo spunto da diversi commenti che leggo sul forum, volevo condividere un mio pensiero. Ormai entrati nella nuova generazione, noto che la priorità di molti videogiocatori é analizzare il lato tecnico di un videogames prima di altri fattori. Domande del tipo " sarà a 60 frame fissi? Sarà a 1080p? E cosi dicendo sembrano essere diventate la premessa d'obbligo affinché poi il titolo possa essere "bello", impattante, coinvolgente e pure divertente. Se da un lato capisco che tv full hd e una console piu potente offrano di per se nuovi requisiti minimi mentali a cui un gioco si deve rapportare, dall'altro mi chiedo ( e vi chiedo) quanto per voi influisce la componente puramente tecnica e visiva, spesso decontestualizzata dalle altre componenti ( elementi di gameplay, dettagli e direzione artistica) quando vi approcciate ad un gioco che ancora deve uscire?! In quella che ai giorni d'oggi sembra un analisi piu tecnica che emozionale dei giochi, si è persa un po la capacità di farsi rapire da un gioco se non si ha prima la rassicurazione che quantomeno sul piano tecnico, quel gioco offra qualcosa di nuovo e moderno tale da giustificarne l'attesa? É per la stessa logica che leggo di gente che spera che non escano piu giochi per ps3, solo perchè la ps4 puo' garantire un framerate e una risoluzione maggiore?! In tutto questo dove stanno i giochi e i videogiocatori, in grado di farsi trasportare ancora con la fantasia anche rinunciando a qualcosa sul lato tecnico? A voi la sentenza e via al dibattito.

 

Questi due aspetti, framerate in particolare,vanno secondo me oltre l'argomento "il graficone" perchè possono influenzare davvero tanto tutto il resto del prodotto.

 

Un racing game,per quanto bello,a 30 fps è azzoppato.

Un fps a 30 fps,sopratutto online,può essere bello fin che vuoi ma resta azzoppato.

Un qualsiasi gioco con un framerate instabile difficilmente riesce ad immergerti, o meglio, lo fa ma se i cali non ci fossero lo farebbe meglio

L'aliasing si vede,soprattutto su tv lcd fullhd con segnale a 720p: anche in questo caso, il gioco ti immerge,ma se l'immagine fosse nitida e pulita lo farebbe meglio

 

E purtroppo sono aspetti questi che si notano poco quando si fa il "salto di qualità" verso l'alto, ma si notano un casino tornando indietro.

 

Io ad esempio, quando anni fa soldi,tempo e contesto permettendo ho iniziato a dedicarmi seriamente al pc gaming, ho notato il grande salto di qualità sui multipiatta, ma tutto sommato su molti giochi non c'erano degli abissi devastanti.

Ora, abituato al full hd 60 fps su pc, i multi su console NON riesco a farli. E' più forte di me. Con certi titoli, in cui il framerate è parecchio ballerino, ho anche mal di testa e sintomi di nausea (gioco da quasi 18 anni e non ho mai avuto problemi in tal senso).

 

L'ultimo ad esempio è Remember Me: iniziato su ps3 grazie al plus, giocato e finito su pc ( anche a costo di ricomprarlo), vederlo a 720p 30 fps non ce la facevo.

Sleeping dogs,sempre giocato su ps3 grazie al plus, non riuscivo a giocarci.

Mass effect 3, preso su pc e provato col plus su ps3, una confronto IMPIETOSO.

E come questi potrei citare mille altri casi.

 

Un esempio lampante è il seguente: graficamente parlando,è meglio un modern warfare qualunque su PS360 o un bf3/4, sempre su PS360? Uno è dal punto di vista tecnico uno dei prodotti più all'avanguardia degli ultimi anni, l'altro sembra uscito dal paleolitico.

Eppure in molti sceglierebbero,e scelgono, COD. COD continua a prendere votoni nel reparto tecnico quando a stento meriterebbe un 4. COD è molto più fluido e si lascia giocare molto meglio (torno a specificare: su console ).

Perchè? 60 fps contro 30 fps(scarsi e poco stabili), ecco il perchè.

 

Per questo appoggio le domande "è a 60 fps? E' full hd" e sono il primo ad ESIGERE queste condizioni per i giochi della prossima generazione. Per adesso vi sembreranno menate da maniaci della grafica, quando poi vi abituerete non tornerete più indietro



#12
fred79

fred79
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2441
Noto che o mi son espresso male, o son stato frainteso. Volevo solo evidenziare di come si spendano piu commenti sul lato tecnico che su altro quando si parla di un videogames. Concordo nel dire che la grafica ha un ruolo importante, e che i giochi debbano andare di pari passo con l'hardware, ma quando la priorità di molti é avere giochi a 1080 p o a 60fps, mi sorge il dubbio che qualcosa non vada, non tanto nelle softwarehouse, ma nei videogiocatori stessi, piu impegnati a catalogare i giochi secondo dati e schemi anziché quanto ricevono in termini di divertimento ed immersione da questo hobby. L'esempio di tlous non c'entra molto..li a fare la differenza é la maestria narrativa e il mondo che son riusciti a creare, e infatti parliamo di un gioco dell'attuale generazione. Un altro esempio é alan wake, che senza i discorsi della subrisoluzione faceva il comunque suo lavoro perchè erano altri gli elementi che spiccavano. La generazione che si è conclusa ha visto gente poco soddisfatta di racing perché andavano a 30 anziché 60, analisi delle texture a livelli maniacali in tutti i giochi. Un gioco non perde il suo valore se anziché vedere km di palazzi, se ne vedon un po meno, cosi come un gioco non acquista valore solo perchè gira a 1080p quando magari a discapito del resto perde in altro( gameplay e divertimento). La. Mia non era una critica o un elogio ai giochi di nicchia basati solo su altro e non sulla grafica, ma una constatazione di quanto per molti utenti il lato tecnico sia un elemento imprescindibile oer godere della loro passione, ossia per apprezzare un gioco. É sicuramente un momento di transizione e vedremo quanto il lato tecnico saprà esprimersi in questa nuova generazione, aldilà di puri dati grafici quali la risoluzione o i 60 fps e quanto si parlerà di giochi in questa generazione in termini di coinvolgimento, gradimento, immersione e non ultimo divertimento a prescindere da altro. Rendere un gioco piu realistico, non é si traduce per forza in renderlo piu bello o divertente da giocare (parliamo di giochi ve lo ricordo non si sa mai)

#13
fred79

fred79
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2441

C'è un errore di formulazione nella domanda, il lato tecnico non ha mai ammazzato un videogioco nè lo ammazzerà mai

hai ragione, il titolo é forviante, lo correggo, intendevo che la minuziosa analusi tecnica che si fa in un videogames, uccide il videogiocatore e il videogiocare stesso. Non intendevo di certi che piu potenza uccide un gioco semmsi il contrario. Questa analisi si fa poi troppo spesso solo sul comparto grafico, sulla pura qualità, tralasciando completanente il lato artistico e creativo. Ci son giochi che con la sola direzione artistica son riusciti a sopperire alle limitazioni hardware. The last of us ne é un esempio, come ce ne son stati altri. Il mio timore è che tutta sta potenza venga comunque impiegata a rafforzare la sola grafica, in risposta a tutti quelli che in un videoganes amano fermarsi contro un muro per ammurare la perfetta texture, magari senza dare poi la stessa importanza e attenzione ad altro ( atmosfera, trama, animazioni, storia, interaziobe con l'ambiente ecc). Ora siamo all'inizio ed é prematuro fare analisi, ma é palese che piu attenzione c'é verso il puro lato grafico, a livelli maniacali, piu probabilità che il videogiocatore sia soddisfatto di quello. Per creare una trama coinvolgente, delle atmosfere che ti rapiscono, dei personaggi carismatici, come dimostrato appunto da tlous, il laro puramente grafico ( parlo di qualità grafica) influisce solo fino ad un certo punto, e se un titolo come quello é entrato nel cuore di molti, dubito che l'abbia fatto per il lato tecnico.

#14
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Admin]Amministratore
  • Messaggi: : 137169

imho non è vero, si spendono commenti prima che esca, per i motivi che dicevo

dopo l'uscita si parla di trama, di gameplay, di punti critici e di finali soprattutto, meno di grafica. di cose che finchè non esce non puoi parlare o puoi farlo in minima parte

poi c'è chi vede la fisica di un racing da un video, ma senza pad in meno non la puoi capire davvero.



#15
fred79

fred79
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2441

In parte comprendo.
Qua nel forum (ma anche fuori) c'è troppa gente che guarda il pixel sbagliato piuttosto che il resto
Ci sono casi in cui il lato tecnico è parte fondamentale di un giudizio, ma la qualità/bellezza del gioco non dipende sempre dalla (potenza della) console su cui gira

bingo, hai riassunto il mio pensiero e lo spunto del dibattito. Il tito é sbagliato, mea culpa, volevo evidenziare come il lato tecnico e la maniacale analisi che si fa di un gioco, pre e post uscita, cosi come lo si fa per le console e con tutti i dati tecnici, condiziona di molto la fruibilità del gioco stesso, sia in positivo che in negativo, da parte del videogiocatore.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi