Vai al contenuto

ElettrodomesticeyeConsigliatemi qualche buon elettrodomestico


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 81 risposte

#1
Banjo

Banjo
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10407

Salve gente, mi accingo a cambiare casa e stavolta mi devo anche comprare gli elettrodomestici. Essendo apparecchi che rimarranno a me cmq vada, vorrei prendere della roba buona, non di lusso o costosa che i tempi sono quelli che sono :asd: però vorrei evitare cinesate varie tipo nikkei ecc. Diciamo che preferisco fare la spesa una volta sola fatta bene piuttosto che combattere con roba che non funziona/funziona male/si rompe subito  :sisi:

 

 

Quello che  mi servirebbe sicuramente è una macchina del gas con relativo forno, un frigorifero e una lavatrice. No lavastoviglie o asciugatrice e non mi ispira troppo il forno a microonde. Sono invece graditissimi consigli anche su piani di lavoro per la cucina e modelli di caldaie dato che l'appartamento è in ristrutturazione e posso "modellare" il tutto come preferisco (la cucina è tutta da fare, da zero proprio).

 

 

Siamo in 2 ma a breve (tipo 2 o 3 anni) potremmo essere in 3, non di più (almeno spero  :snape:  ), mi piace cucinare e penso/spero in un futuro non troppo lontano di montare i pannelli solari, per quello stavo dando un'occhiata anche ai piani cottura a induzione. Mi piace anche il concetto di domotica, quindi se conoscete apparecchi "smart", magari che si collegano tramite app con lo smartphone sono i benvenuti (tipo le lampadine della philips). La cucina penso di farla in muratura, non mi piacciono quelle soluzioni tutte già fatte che vendono da ikea ecc, cioè mi piacciono anche ma costano, in muratura mi faccio tutto da me con i foratini e via, viene un bel lavoro lo stesso ;).

 

 

Scusate per la troppa trama :sisi:

 

 



#2
Estr3mo

Estr3mo
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 525

La cucina in muratura è molto bella, per il piano di lavoro ti consiglierei di farlo in marmo ma è molto delicato (e costoso) quindi dipende dalle tue esigenze.

Per il frigo io ho il feticismo per quelli a due ante, ma dipende dalla cucina, se ad esempio lo metto io poi in cucina non ci entro più :(

 

La caldaia ti serve da esterno o da interno?



#3
DeepEye

DeepEye
  • Bannati

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31338

La cucina in muratura è molto bella, per il piano di lavoro ti consiglierei di farlo in marmo ma è molto delicato (e costoso) quindi dipende dalle tue esigenze.
Per il frigo io ho il feticismo per quelli a due ante, ma dipende dalla cucina, se ad esempio lo metto io poi in cucina non ci entro più :(
 
La caldaia ti serve da esterno o da interno?


In cosa sarebbe delicato il piano in marmo? Lo abbiamo a casa ed è invulnerabile a qualsiasi cosa :fg:.

Comunque se posso dare un consiglio, a meno che tu non debba cucinare spesso per tanta gente ed usare spesso il forno, evita quello grosso, è una spesa inutile.
Mia madre lo volle anni fa, ed in 10+ anni è stato usato tipo 10 volte. Mentre un piccolo forno elettrico lo usi quasi tutti i giorni, anche solo per scaldare le brioches.

#4
Sicuramente Qualcuno

Sicuramente Qualcuno
  • Vincitrice del 3 Tetta Contest Gif Edition: Alexandra Daddario

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 20070

il discorso è troppo ampio da valutare nello specifico di ogni apparecchio, dipende molto da quanto vuoi spendere;

per quel che posso consigliare io (che è poco che ho finito di sistemare casa ed comprare sta roba)

 

prova a non prendere robe in acciaio a vista, si son belli ma cavolo quanto si sporcano; specie i lavelli, se non li asciughi sempre si conosce l' alone dell' acqua proporrei di optare per quelli in resina ma occhio ai colpi ed agli sbalzi di temperatura (tipo scolare la pasta nel lavello)

 

il forno è quello che consuma più di tutti, ovviamente se lo usi spesso andare su modelli A+

 

la lavastoviglie, molto utile quando sarete in 3, stessa cosa; andare su modelli A+ e che magari sia predisposta per allaccio anche all' acqua calda

 

il frigo bo, se non cerchi robe particolari mi san tutti uguali, se hai spazio prendilo alto e con il frizzer incorporato

 

il piano gas 4 o 5 fuochi? io opterei per 4 e molto distanziati tra loro in modo da non avere  pentole troppo vicine e si fondono i manici tra di loro

le griglie che stanno sopra, se il modello del gas li ha, prendile di ghisa o comunque di colore nero; tanto dopo tre giorni quelle in acciaio diventano nere

 

per la cucina; se la fai in muratura il discorso del piano di lavoro è quasi scontato; un bel piano di marmo è eterno (secondo il tipo ha colori bellissimi) peccato per il prezzo

il fai da te ok, ma fai anche gli sportelli ed i ripiani? poi devi maiolicare/intonacare tutti gli interni della base sotto, non so quanto conviene

 

 

la caldaia dipenda dal metraggio della casa per vedere la potenza; più che i pannelli solari che fanno corrente opterei per quelli che fanno acqua calda, messi in serie con la caldaia risparmi molto sul gas in estate, e se metti la lavastoviglie collegata all' acqua calda, risparmi pure sulla bolletta enel

 

 

edit: per le marche, magari le più conosciute hanno un discorso di assistenza migliore ma si fan pagare, sinceramente non avendole provare molte non so che dirti;

io ho tutto wirphool (erano insieme alll cucina) fin ora tutto ok; la lavastoviglie è ariston

 

consiglio di sfruttare il periodo natalizio e farti un giro nelle grandi catene tipo espert, unieuro per farti un idea; o



#5
Estr3mo

Estr3mo
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 525

In cosa sarebbe delicato il piano in marmo? Lo abbiamo a casa ed è invulnerabile a qualsiasi cosa :fg:.

Comunque se posso dare un consiglio, a meno che tu non debba cucinare spesso per tanta gente ed usare spesso il forno, evita quello grosso, è una spesa inutile.
Mia madre lo volle anni fa, ed in 10+ anni è stato usato tipo 10 volte. Mentre un piccolo forno elettrico lo usi quasi tutti i giorni, anche solo per scaldare le brioches.

Si macchia, ad esempio noi ne abbiamo uno in travertino.

Ci ho passato uno sgrassatore di non so che marca, era viola ed è rimasto leggermente macchiato 



#6
Il Buono

Il Buono
  • UN PIVO!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18570

In cosa sarebbe delicato il piano in marmo? Lo abbiamo a casa ed è invulnerabile a qualsiasi cosa :fg:.

Comunque se posso dare un consiglio, a meno che tu non debba cucinare spesso per tanta gente ed usare spesso il forno, evita quello grosso, è una spesa inutile.
Mia madre lo volle anni fa, ed in 10+ anni è stato usato tipo 10 volte. Mentre un piccolo forno elettrico lo usi quasi tutti i giorni, anche solo per scaldare le brioches.

Sei sicuro di avere marmo e non granito? solitamente i piani delle cucine in pietra sono in granito

 

Io mi son trovato bene con Bosh e Rex (spendendo comunque cifre adeguate), malissimo con Indesit, al dilà della scheda della lavatrice bruciata dopo 2 anni, hanno proprio i numeri e i disegnini sul pannello di controllo che scoloriscono, sul forno ormai vado a occhio per la temperatura.

Quando compri gli elettrodomestici non ti far fregare da garanzie del rivenditore (tipo euronics), controlla bene i libretti di istruzioni, spesso gli elettrodomestici hanno garanzie estese direttamente dal produttore (vedi Rex Electrolux).

Se devi comprarti un piano cottura nuovo portati dietro tutte le padelle più grandi che hai e vedi se ti entrano tutte contemporaneamente sui fornelli, Scoprire a casa che hai 4 fornelli su cui entrano solo 2 padelle alla volta è molto fastidioso.

Non prendere il forno che consuma meno di tutti (sulla carta) in realtà ci mette 3 ore a scaldarsi e a fronte di 200w in meno consumati sta acceso 20 minuti in più per entrare in temperatura.


MA voi siete sicuri di avere tutti il piano in marmo e non in granito??


Se vuoi il Top prendi Miele ma spendi il doppio di qualsiasi prodotto di pari livello (all'apparenza) di un altra marca.

Tipo che una lavatrice ti costa 1400 euro se stai basso XD

 

Edit. il piano a induzione è buono giusto con il Nucleare :asd:
 


Modificata da Il Buono, 11 December 2013 - 06:23 PM.


#7
Banjo

Banjo
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10407

La caldaia ti serve da esterno o da interno?

 
 
La caldaia la metto esterna, però mi ricordo che quando vivevo con i miei ne abbiamo avute 2 (l'ultima anche pagata parecchio mi ricordo) ma non hanno mai funzionato a dovere: con la prima l'acqua calda usciva sempre a singhiozzo, la seconda per far uscire l'acqua calda ci volevano le ore e cmq ogni tanto anche in quella la calda singhiozzava. fatta vedere da mille tecnici niente da fare. In inverno le bestemmie si sprecavano e mi è rimasta "la paura" della caldaia farlocca   :sisi:
 
 
 

Comunque se posso dare un consiglio, a meno che tu non debba cucinare spesso per tanta gente ed usare spesso il forno, evita quello grosso, è una spesa inutile.
Mia madre lo volle anni fa, ed in 10+ anni è stato usato tipo 10 volte. Mentre un piccolo forno elettrico lo usi quasi tutti i giorni, anche solo per scaldare le brioches.


 

 
Ci potrebbe stare però il forno in realtà mi piace usarlo, ho solo timori reverenziali per l'assorbimento di corrente. Per esempio dove sono ora pago un botto di corrente (per un contratto del cavolo) e quindi non lo uso mai però ammetto che mi manca. Magari un combinato gas/elettrico potrebbe essere una soluzione, devo però studiarmi le marche
 

 

Si macchia, ad esempio noi ne abbiamo uno in travertino.
Ci ho passato uno sgrassatore di non so che marca, era viola ed è rimasto leggermente macchiato


 
Cmq la mia "dolce" :asd: metà non ama troppo il marmo quindi vorrei andare su altri materiali. Che mi consigliate?
 
 

 

la lavastoviglie, molto utile quando sarete in 3, stessa cosa; andare su modelli A+ e che magari sia predisposta per allaccio anche all' acqua calda


 
Si, sicuramente faccio mettere la predisposizione per l'allaccio della lavastoviglie
 
 

il piano gas 4 o 5 fuochi? io opterei per 4 e molto distanziati tra loro in modo da non avere  pentole troppo vicine e si fondono i manici tra di loro
le griglie che stanno sopra, se il modello del gas li ha, prendile di ghisa o comunque di colore nero; tanto dopo tre giorni quelle in acciaio diventano nere

 
 Concordo, dove sto adesso ho 4 fuochi ma sono tutti talmente appiccicati che tanto più di 3 non ne posso usare e devo pure stare attento che sennò mi casca tutto, e non è molto bello se cade una padella con l'olio bollente :sisi:
 
 

per la cucina; se la fai in muratura il discorso del piano di lavoro è quasi scontato; un bel piano di marmo è eterno (secondo il tipo ha colori bellissimi) peccato per il prezzo


il fai da te ok, ma fai anche gli sportelli ed i ripiani? poi devi maiolicare/intonacare tutti gli interni della base sotto, non so quanto conviene

 
Bè no, gli sportelli li compro sicuramente, in muratura voglio fare lo spazio dove va il lavello, che prolungo parecchio perché faccio, sempre in muratura, gli "incassi" dove mettere forse in futuro la lavastoviglie e mi fa anche da supporto per mettere un bel piano di lavoro spazioso, che per me è un must
 
 
 

la caldaia dipenda dal metraggio della casa per vedere la potenza; più che i pannelli solari che fanno corrente opterei per quelli che fanno acqua calda, messi in serie con la caldaia risparmi molto sul gas in estate, e se metti la lavastoviglie collegata all' acqua calda, risparmi pure sulla bolletta enel



 
 Ottima idea, sai se c'è bisogno di predisposizioni particolari o autorizzazioni e se il montaggio costa tanto? Per la caldaia vera e propria vedi sopra le mie disavventure :sisi:
 
 

edit: per le marche, magari le più conosciute hanno un discorso di assistenza migliore ma si fan pagare, sinceramente non avendole provare molte non so che dirti;

io ho tutto wirphool (erano insieme alll cucina) fin ora tutto ok; la lavastoviglie è ariston
 
consiglio di sfruttare il periodo natalizio e farti un giro nelle grandi catene tipo espert, unieuro per farti un idea; o


 

 
Mi sembra di aver sentito che fino a fine dicembre ci sono degli incentivi statali, con un rimborso sulle tasse fino al 50% (in realtà 10% ogni anno per 5 anni)
 
 
Grazie a tutti per le risposte!    ^_^



#8
DeepEye

DeepEye
  • Bannati

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31338

 
 


 

 
Ci potrebbe stare però il forno in realtà mi piace usarlo, ho solo timori reverenziali per l'assorbimento di corrente. Per esempio dove sono ora pago un botto di corrente (per un contratto del cavolo) e quindi non lo uso mai però ammetto che mi manca. Magari un combinato gas/elettrico potrebbe essere una soluzione, devo però studiarmi le marche
 
 

 

Noi il forno grande lo abbiamo a gas, e non lo usiamo mai. Il forno piccolo, che è elettrico, lo usiamo sempre invece, e dentro ci stanno pure di quelle pizze surgelate di 30+cm. 



#9
Banjo

Banjo
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10407

Sei sicuro di avere marmo e non granito? solitamente i piani delle cucine in pietra sono in granito

 

Io mi son trovato bene con Bosh e Rex (spendendo comunque cifre adeguate), malissimo con Indesit, al dilà della scheda della lavatrice bruciata dopo 2 anni, hanno proprio i numeri e i disegnini sul pannello di controllo che scoloriscono, sul forno ormai vado a occhio per la temperatura.

Quando compri gli elettrodomestici non ti far fregare da garanzie del rivenditore (tipo euronics), controlla bene i libretti di istruzioni, spesso gli elettrodomestici hanno garanzie estese direttamente dal produttore (vedi Rex Electrolux).

Se devi comprarti un piano cottura nuovo portati dietro tutte le padelle più grandi che hai e vedi se ti entrano tutte contemporaneamente sui fornelli, Scoprire a casa che hai 4 fornelli su cui entrano solo 2 padelle alla volta è molto fastidioso.

Non prendere il forno che consuma meno di tutti (sulla carta) in realtà ci mette 3 ore a scaldarsi e a fronte di 200w in meno consumati sta acceso 20 minuti in più per entrare in temperatura.


MA voi siete sicuri di avere tutti il piano in marmo e non in granito??


Se vuoi il Top prendi Miele ma spendi il doppio di qualsiasi prodotto di pari livello (all'apparenza) di un altra marca.

Tipo che una lavatrice ti costa 1400 euro se stai basso XD

 

Edit. il piano a induzione è buono giusto con il Nucleare :asd:
 

 

 

No no, non voglio il top, non me lo posso permettere :will2:

 

Dici che consuma tantissimissimo il piano a induzione? una roba proprio esagerata? cmq lo metterei solo una volta installati gli eventuali pannelli :sisi:

 

 

Buono il consiglio sul forno  :sisi:



#10
Il Buono

Il Buono
  • UN PIVO!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18570

 

 

No no, non voglio il top, non me lo posso permettere :will2:

 

Dici che consuma tantissimissimo il piano a induzione? una roba proprio esagerata? cmq lo metterei solo una volta installati gli eventuali pannelli :sisi:

 

 

Buono il consiglio sul forno   :sisi:

 

Siamo nell'ordine dei 5-8kw a seconda del piano cottura, non bastano nemmeno i contratti standard della corrente che abbiamo in italia XD

Il forno te lo dico per esperienza personale, comprai quello che consumava meno di tutti e me ne son pentito, fortuna poi ho cambiato casa e piano cottura (piccolo) e forno son riuscito ad appiopparli al proprietario per quanto li avevo pagati io e in casa nuova mi son preso cose più ragionate.

La lavatrice l'ho presa ora ora della REX da 8KG e devo dire che secondo me si risparmia tanto sia di acqua che di corrente, faccio la metà delle lavatrici a settimana rispetto a quando ne avevo una da 5kg (e non credo che quella di ora consumi il doppio ad ogni lavaggio) A patto di avere lo spazio per una discreta cesta dei panni sporchi :D


Modificata da Il Buono, 11 December 2013 - 06:33 PM.


#11
Estr3mo

Estr3mo
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 525

Beh allora o legno vero, oppure laminato che costa meno e se si rovina fottesega.

 

Per i piani cottura a induzione si trovano anche dagli 1.5-2,5kw, ma devi avere almeno un contratto da 4Kw altrimenti appena accendi qualsiasi altra cosa salta tutto



#12
Sicuramente Qualcuno

Sicuramente Qualcuno
  • Vincitrice del 3 Tetta Contest Gif Edition: Alexandra Daddario

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 20070

 

 
 
 



 
 Ottima idea, sai se c'è bisogno di predisposizioni particolari o autorizzazioni e se il montaggio costa tanto? Per la caldaia vera e propria vedi sopra le mie disavventure :sisi:
 
 


 

 
 

autorizzazioni: no; a meno che non vivi in un condominio o in zone di particolare pregio ambientale

predisposizioni: devi portare tubi acqua calda e fredda, ed un cavo elettrico per la sonda del termostato, dalla caldaia al punto dove posizioni il pannello (presumo sul tetto e va posizionato verso sud)

costo: un pannello con accumulo da 150 lt intorno ai 1000€ montato (rientra nel 50% degli incentivi)

 

caldaia: è anche bravura del tecnico saperci frugare; robetta da cantiere entry level sono le UNICAL, in zona da me van forte anche le BAXI-COSMOGAS; per sentito dire il top è VAILLANT 



#13
Banjo

Banjo
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10407

Ok togliamo il piano a induzione che tanto il contratto per la corrente sarà il classico da 3 Kw per ora  :sisi:

 

 

Per il pannello allora non ci dovrebbero essere problemi visto che sul tetto ci sono già dei pannelli solari (che però io non posso usare). Alla fine funziona come una caldaia elettrica da interno no? Però come fanno a lavorare "insieme" alla caldaia tradizionale?



#14
Sicuramente Qualcuno

Sicuramente Qualcuno
  • Vincitrice del 3 Tetta Contest Gif Edition: Alexandra Daddario

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 20070

Ok togliamo il piano a induzione che tanto il contratto per la corrente sarà il classico da 3 Kw per ora   :sisi:

 

 

Per il pannello allora non ci dovrebbero essere problemi visto che sul tetto ci sono già dei pannelli solari (che però io non posso usare). Alla fine funziona come una caldaia elettrica da interno no? Però come fanno a lavorare "insieme" alla caldaia tradizionale?

 

l' acqua fredda che viene dal contatore entra nel pannello sul tetto, il sole la scalda; esce acqua calda che va ad entrare nella caldaia (se necessario ed in base alle regolazioni che scegli tu) la caldaia la scalda ulteriormente oppure la lascia a quella temperatura, senza consumare ulteriore gas, poi l' acqua arriva ai rubinetti

 

va messa una valvola miscelatrice in modo che l' acqua proveniente dal pannello, che entra nella caldaia, non superi i 60° altrimenti le guarnizioni della caldaia fondono;

 

io a casa ho questo sistema ed in piena estate il termometro del pannello solare segna temperature dell' acqua intorno agli 80°



#15
Il Buono

Il Buono
  • UN PIVO!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18570

 

l' acqua fredda che viene dal contatore entra nel pannello sul tetto, il sole la scalda; esce acqua calda che va ad entrare nella caldaia (se necessario ed in base alle regolazioni che scegli tu) la caldaia la scalda ulteriormente oppure la lascia a quella temperatura, senza consumare ulteriore gas, poi l' acqua arriva ai rubinetti

 

va messa una valvola miscelatrice in modo che l' acqua proveniente dal pannello, che entra nella caldaia, non superi i 60° altrimenti le guarnizioni della caldaia fondono;

 

io a casa ho questo sistema ed in piena estate il termometro del pannello solare segna temperature dell' acqua intorno agli 80°

 

Come ti funzionano invece di questo periodo i pannelli? (curiosità sincera)






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi