Vai al contenuto

L'inizio della fine del doppiaggio italiano?Chiude per fallimento la Technicolor di roma


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 30 risposte

#1
Clarise

Clarise
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4721

http://www.romadaily...hnicolor-a-roma

 

Come da articolo una delle più importanti sedi di doppiaggio italiano sta chiudendo i battenti.

 

Resto molto allibita perché ero stata proprio all'inizio dell'anno nella sede di via Urbana e c'erano davvero tanti studi tante sale e tante persone dietro.

 

Sono amareggiata..



#2
Genocide

Genocide
  • Symphony Of The Night

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 109631

L'inizio della fine?! :D

 

cioè secondo te adesso smettono di doppiare prodotti in italiano? XD

 

dai su



#3
LUK@

LUK@
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 52361

quello che mi preoccupa sono le persone che andranno in cassa integrazione 



#4
Covenant84

Covenant84
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7628

bè suppongo che visto che i prodotti da doppiare restano quantitativamente gli stessi, probabile saranno in parte assorbiti dalle altre società del settore



#5
- Luke -

- Luke -
  • Salt Your Life

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31001
La Technicolor fornisce pellicola cinematografica e servizi di postproduzione: "colore della Technicolor" scritto a caratteri cubitali sui titoli di coda di millemila film.

Oggi che si gira perlopiù in digitale, logicamente una azienda così finisce a gambe all'aria. L'anno scorso per motivi simili negli USA è finita in bancarotta pure la Kodak.


Non credo sia una questione relativa al mondo del doppiaggio. Il doppiaggio italiano resta (ahime) un mondo florido e in crescita ... :/

#6
birdack81

birdack81
  • L'intelligenza totale una costante. La popolazione aumenta

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 34088

L'inizio della fine?! :D

 

cioè secondo te adesso smettono di doppiare prodotti in italiano? XD

 

dai su

 

Magari cominceranno a fare come ha fatto Kaze e far doppiare in italiano ad attori stranieri... XD



#7
Clarise

Clarise
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4721

Essendoci stata proprio nello studio di via Urbana ad assistere ad un doppiaggio.. lo dicevo per quello XD non fanno(facevano, ormai) solo post-produzione ma anche doppiaggio vero e proprio.



#8
maolo80

maolo80
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati Everyeye
  • Messaggi: : 2932

purtroppo la crisi colpisce anche li....



#9
ZONATAR

ZONATAR
  • Back to --DREAMEYE--

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8040

Magari fosse l'inizio della fine, sarebbe anche l'ora di vedere i film non doppiati ma con i sottotitoli.



#10
Darth Phobos

Darth Phobos
  • My free will die when they took my mind!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5594
Ma anche no. Esistono persone al mondo, e io sono tra quelle, che si scazza a leggere i sottotitoli.

#11
maolo80

maolo80
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati Everyeye
  • Messaggi: : 2932

e ale' ricomincia (l'inutile) battaglia sul doppiaggio...



#12
Akumasama

Akumasama
  • Disarmonica la luce

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 74940

LA GRISI!!!!



#13
maolo80

maolo80
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati Everyeye
  • Messaggi: : 2932

be e' un po anche il motivo del per cui i film non in inglese negli states fanno poco successo cioe' i sottotitoli, anche a me scazzava parecchio quando non conoscevo la lingua poi col tempo impari, ovviamente viviamo in una societa' e quindi bisogna venirsi incontro (non parlo di te Gestore sia chiaro ;)) e se per far conoscere un prodotto lo si adatta ben venga l'importante e' farlo bene...



#14
Darth Phobos

Darth Phobos
  • My free will die when they took my mind!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5594

E' che ho sempre trovato insensata la scusa del "leggere i sottotitoli mi scazza", così come la gente che non gioca i titoli perché non c'è la localizzazione in italiano. Sembra che più passa il tempo, più c'è bisogno di sapere le lingue e meno gente ha voglia di impararle e si è sempre più scarsi nel farlo.


Il mondo è bello perché è vario amico mio.

#15
Emme

Emme
  • Sir

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1817

La Technicolor fornisce pellicola cinematografica e servizi di postproduzione: "colore della Technicolor" scritto a caratteri cubitali sui titoli di coda di millemila film.
Oggi che si gira perlopiù in digitale, logicamente una azienda così finisce a gambe all'aria. L'anno scorso per motivi simili negli USA è finita in bancarotta pure la Kodak.

Non credo sia una questione relativa al mondo del doppiaggio. Il doppiaggio italiano resta (ahime) un mondo florido e in crescita ... :/

 

Purtroppo la pellicola sta sparendo. Se si estinguerà del tutto sarà una grave perdita a livello artistico, perchè per ora il digitale non restituisce lo stesso "feeling" sullo schermo, e dubito che lo farà manco quando si raggiungeranno gli 8K o i 12K quelchesivoglia...

...l'opportunità di girare e sviluppare un film in pellicola dovrebbe essere preservata per dare quantomeno la possibilità di scegliere.

 

Riguardo al doppiaggio italiano, non è vero che è un mondo in crescita e florido. E' stabile, perchè chiaramente il mercato richiede sempre prodotti adattati per la maggior parte (come è giusto che sia, ci arriverò tra poco), ma sta scemando in qualità col tempo...  le "major" del doppiaggio si contendono spietatamente la maggior parte dei film, ma di tutti i soldi con cui dovrebbero finanziare degli adattamenti fatti a regola d'arte, solo una minima parte viene destinato alle sessioni di doppiaggio vero e proprio (gli altri spariscono misteriosamente.............); ecco che quindi abbiamo film doppiati col culo negli ultimi anni: perchè devono essere svolti in fretta e furia e con poco budget.

 

Magari fosse l'inizio della fine, sarebbe anche l'ora di vedere i film non doppiati ma con i sottotitoli.

 

I sottotitoli sono una brutta cosa. Chiaro che poi ci si può abituare, ma rimangono sempre un qualcosa che non ci dovrebbe essere, almeno per film dove i personaggi parlano un'unica lingua. Le immagini hanno la precedenza, è fastidioso dover seguire con i sottotitoli un film che ha tanto da offrire a livello visivo...     

...ma questione più importante, così come il discorso sopra pellicola/digitale, anche qui vale la stessa cosa: è giusto dare possibilità di scegliere. Non si può imporre a tutti di guardare coi sottotitoli, l'adattamento, quando è fatto bene, aiuta tantissimo nella comprensione di un film, specialmente per un popolo come il nostro che se la sogna una conoscenza delle lingue straniere alla stregua di un madrelingua...   tu mi dirai "non è neanche giusto che in tutti i cinema d'Italia mi impongano di vedere i film doppiati", ma c'è una bella differenza, se un film te lo vuoi guardare in lingua originale, hai mille modi per farlo, soprattutto dopo il passaggio nelle sale (ma comunque ci sono già diverse sale sparse per l'Italia che proiettano in originale).

Se un doppiaggio invece non viene effettuato, non rimane niente per chi voglia visionare quella determinata pellicola in lingua italiana.

 

E' che ho sempre trovato insensata la scusa del "leggere i sottotitoli mi scazza", così come la gente che non gioca i titoli perché non c'è la localizzazione in italiano. Sembra che più passa il tempo, più c'è bisogno di sapere le lingue e meno gente ha voglia di impararle e si è sempre più scarsi nel farlo. Poi ognuno faccia quel che crede, anche attivare solo i sottotitoli e mutare l'audio, non potrebbe interessarmi meno :sisi:

[/ot]

 

Io guardo tantissime serie tv in lingua originale, a volte anche con i sub in inglese, o addirittura senza sub in casi estremi. Ma questo non vuol dire che mi piaccia la cosa. Non basta imparare una lingua per riuscire a seguire correttamente un'opera audiovisiva e coglierne tutti i dialoghi, tutte le frasi e le parole, e le sfumature al 100%. A meno che non hai vissuto qualche anno in un paese anglosassone, oppure hai studiato quella lingua fino a fartela uscire dalle orecchie.

Anche chi ha una modesta conoscenza dell'inglese parlato, come il sottoscritto, ha tuttora difficoltà nel seguire un film interamente in inglese senza sottotitoli, perchè qualcosina mi sfugge sempre, soprattutto con attori che parlano veloce, con attori che hanno un accento strano...       è frustrante indubbiamente, ma è ancora più frustrante doverli seguire coi sottotitoli, perchè in ogni caso devi fare due cose contemporaneamente e non ti godi appieno il film o l'episodio tv.






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi