Vai al contenuto

Evviva niente aumento delle tasse!Nel mentre il verde urbano della Capitale va sempre pił a schifio....


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 19 risposte

#1
Steverance

Steverance
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31134

Mi permetto di aprire un topic su un argomento tabù o per lo meno di scarso interesse in Italia (meglio su al nord, peggio al centro-sud). Il verde.

 

http://roma.repubbli...tasse-70254992/

 

Nella voce dei tagli:

 

Ridotta, invece, dell'8% la spesa per la mobilità e i trasporti (-59,9 milioni), quella per il verde e la protezione civile (-39,7 milioni)

 

Come se il verde pubblico di Roma fosse così di alta qualità da poterselo permettere. Giardini e ville storiche sempre più abbandonati con sempre meno personale, parchi nella stessa situazione, con un degrado in perenne aumento, alberature morenti (in primis lecci e palme) quasi ovunque e mai rimpiazzate, abbattimenti di esemplari secolari contro ogni legge per far posto ai cantieri della metro c a causa di controlli agronomici inesistenti, gestione del verde pubblico generale (alberature, potature, aiuole, pulizia) di bassissimo livello ed ovviamente e conseguentemente una cultura, sensibilità e rispetto verso il patrimonio storico-vegetale pressochè nulla.

 

Indubbiamente un -40% di spesa è quello che ci vuole (?!) perchè il verde urbano viene visto come un costo e non come una preziosissima risorsa. Questo perchè in pochissimi sanno quanti benefici può dare al benessere collettivo dei cittadini.

 

Questo è quello che accade a Boston:

 

http://www.aboutplan...eccellenza.html

 

Qualche pezzo dall'articolo per rendere l'idea:

 

La gestione pubblica. Il Dipartimento Parchi è l'agenzia con le responsabilità normative e operative per gestire gli alberi da ombra pubblici. Il programma di manutenzione del Dipartimento comprende la potatura, il controllo delle malattie, i traslochi e la tempestiva riparazione di danni. Vengono piantati alberi da ombra in 22 quartieri di Boston. Ogni albero indica l'impegno del Sindaco per una Boston più verde e assume, quindi, anche un valore politico. Le sedi di impianto sono scelti principalmente in base a richieste di residenti.

Coinvolgimento privato. L’amministrazione invita pubblicamente i cittadini a contribuire alla tenuta delle aiuole davanti alle abitazioni con l’uso corretto di pacciame, a prestare attenzione alle annacquature e a segnalare telefonicamente eventuali problemi all’apposita “Linea Parco”.  Gli abitanti di Boston si sono uniti in un’associazione “Boston 4-H Urban Stewards”, che mira proprio alla gestione degli alberi nei quartieri. La fondazione coinvolge numerosi giovani nell’educazione al mantenimento del verde, con corsi e brochure apposite.

 

 

E ancora:

 

Negli anni ’70 è nata l’associazione Friends of the Public Garden (www.friendsofpublicgarden.org), che gestisce i parchi assieme alla municipalità locale. Tutto ebbe inizio a causa dei tanti problemi di gestione dovuti al sistema pubblico che non possedeva fondi adeguati per risolvere tutti i problemi. Fu istituito, così, il “Garden Fund”, un vero e proprio fondo nato per ricevere finanziamenti dai privati. Tanti dei soldi che arrivarono non vennero spesi e furono affidati all’associazione Friends of the Public Garden, in grado, oggi, di gestire 1,4 milioni di dollari che arrivano da donazioni private e da altre iniziative. La cura è, in questo modo, evidente anche al minimo sguardo: tanti sono gli addetti che ogni giorno seguono la gestione delle aree. Per esempio, ogni albero ha un cartellino per identificarne la specie e numerosi sono gli eventi per animare le giornate all’interno degli spazi. Il tutto è scandito da un programma di gestione, anche fitosanitario, che viene condiviso tra associazione e Dipartimento parchi.

 

 

Ben 40 anni fa in USA sono riusciti ad arginare il problema della mancanza di fondi pubblici coinvolgendo il privato. Ovviamente questo riguarda tutto e non solo il settore green, ma in questo caso centra molto anche l'elevata sensibilità che ha il popolo americano (come tutto quello anglosassone) per il verde urbano, i giardini, le piante e l'ambiente in generale.

 

Qui in Italia ormai per far quadrare conti siamo in grado soltanto di tagliare o aggiungere senza alcun programma lungimirante e strutturato.

 

Se piace la tematica aprirò in futuro topic simili, nel mentre vi rimando ad un mio blog che gestisco a tempo perso, sul verde di Roma (anche se ultimamente per motivi personali ci sto pochissimo in città) qualora foste interessati ad approfondire:

 

http://ilverdecapitolino.blogspot.it/

 



#2
Itachi

Itachi
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 12908

la mia ragazza studia a faenza,non so se qualcuno c'è mai stato

 

è una città bellissima,perché dovunque ti giri ci sono parchi tenuti perfettamente...ogni quartiere è integrati on parchi e viali verdi.....non è come nelle altre citta dove normalmente è tutto cemento e poi ogni tanto c'è qualche albero...

e il bello è che in quasi la metà di essi ci sono tutti animali lasciati liberi di girare....in quello più grande ci sono conigli,gerbilli,anatre,pavoni,papere ecc

 

ed è bellissimo vedere le famiglie che passeggiano nel verde e i figli che giocano con gli animali...

da quando sono stato in quel posto mi sono reso conto di quanto sia importante avere una città strutturata nel verde,e di quanti benefici può portare

 

dove abito io invece la situazione è quella di cui parli....quelle poche cose che ci sono vengono lasciate praticamente allo sbando...0 manutenzione e vandalismo ovunque (quindi ci si mettono pure i cittadini a peggiorare le cose..)



#3
Steverance

Steverance
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31134

Bella Faenza, ma non ricordo di parchi, è da un bel pò che manco e all'epoca non facevo molta attenzione a questi particolari.



#4
Just Panta

Just Panta
  • friendzone level: orsino panta

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 29869

Non riuscirei a vivere in una città con poco verde, sono abituato bene :nono:



#5
Saks

Saks
  • L'amichevole erudito di quartiere

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6782

Non riuscirei a vivere in una città con poco verde, sono abituato bene :nono:



#6
Wasabi

Wasabi
  • Retrogaming & Indie Games http://youtube.com/wasabi2k9

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 21143
Poveri tassi...
Scemenze a parte, io lavoro nel trasporto pubblico, Ok il discorso del verde, che appoggio assolutamente dato che il verde può fare solo del bene.
Però ora come ora mi preoccupa di più il trasporto, già ci sono stati tagli e la situazione non è per niente rosea. Non oso pensare adesso che cosa potrà accadere.

#7
Wasabi

Wasabi
  • Retrogaming & Indie Games http://youtube.com/wasabi2k9

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 21143
Tra l'altro ci sono stato a Boston a settembre. Un posto stupendo. I parchi tenuti alla perfezione.

#8
Steverance

Steverance
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31134

Non riuscirei a vivere in una città con poco verde, sono abituato bene :nono:

 

Bè aspetta Roma è tra le città più verdi d'Europa con oltre il 70% libero dal cemento. Qui si parla di come viene gestito (male).



#9
DarkLink64

DarkLink64
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4628

l'unico ricordo bello che ho del mio periodo a Roma è legato ai suoi splendidi (per me) parchi, leggere di queste cose è una ferita mortale. nella mia cittadina le cose non vanno certo bene, i pochi spazi verdi anzichè venir riqualificati sono oggetto di una cementificazione ormai da un paio di anni buoni.



#10
Hanamigi

Hanamigi
  • Cosa?

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 17210

Beh io abito a milano dove fan crescere l'erba tra i binari dei tram per (da quel che si dice, mio cuggino style) contarla come verde comunale, e la gente ci fa passeggiare i cani, fate vobis.

 

Però molte aiuole sono tenute in ordine dalle attività della zona o comunque da un qualcuno che poi vi appone il proprio logo.

 

Ad esempio http://www.syngenta....es/DSC_0436.JPG



#11
Steverance

Steverance
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31134

Fidati state messi moooolto meglio :D



#12
Sicuramente Qualcuno

Sicuramente Qualcuno
  • Vincitrice del 3° Tetta Contest Gif Edition: Alexandra Daddario

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 20067

al contrario qui da me l' amministrazione comunale cura solo le aiuole; la mattina presto vedi gli operai comunali tutti belli col trattoretto a tagliare l' erba, a sistemare le viti (si abbiamo le viti nelle aiuole), e via dicendo.

 

Si per carità, sono carine belle curate specie ad inizio paese, ma poi giri gli occhi sul muro delle affissioni e vedi un ordinanza di non potabilità dell' acqua del rubinetto perchè piena di arsenico e monnezza varia.

 

ma dio cristo nel 2013 non abbiamo acqua potabile ma abbiamo le aiuole belle.

 

a me ste cose me mandano in bestia, ma infondo abbiamo il comune che ci meritiamo, la colpa è solo nostra.



#13
Sicuramente Qualcuno

Sicuramente Qualcuno
  • Vincitrice del 3° Tetta Contest Gif Edition: Alexandra Daddario

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 20067

Beh io abito a milano dove fan crescere l'erba tra i binari dei tram per (da quel che si dice, mio cuggino style) contarla come verde comunale, e la gente ci fa passeggiare i cani, fate vobis.

 

Però molte aiuole sono tenute in ordine dalle attività della zona o comunque da un qualcuno che poi vi appone il proprio logo.

 

Ad esempio http://www.syngenta....es/DSC_0436.JPG

questa è una cosa che appoggio in pieno



#14
Faust

Faust
  • Feel the backhand of justice!!

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2479
  • Utente Nr: 30702
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • darkfaust
  • 3155 5948 9559 2378
  • Faust

 

Eh, se non fa Syngenta ste cose che si occupa di semi e piantine da fiore, chi dovrebbe? :asd:



#15
- Luke -

- Luke -
  • Chiudete tutto

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 30579
  • Utente Nr: 6391
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • luke_it
  • II Luke ITA II
  • [EyE]

maltempo-roma-430x200.jpg

 

 

 

Cose che succedono regolarmente a Capitol City per la mancanza di una corretta gestione del verde pubblico.

 

Che non significa solo tenere a posto le aiuole ma anche potare gli alberi marci (con tutto lo smog cittadino ce ne sono a centinaia) che cascano in strada al primo alito di vento, bloccando la circolazione.

 

 

 

 

 

Ci sarebbe da fare un discorso a parte anche sui primi mesi della gestione Marino: doveva rappresentare il cambiamento di rotta rispetto alla gestione Alemanno e invece stiamo più o meno nella stessa melma di prima, con la differenza che oggi il PD non fa ostruzionismo quando c'è da votare il bilancio del Comune (visto che presidente di regione e presidente dei 15 municipi sono tutti di area piddina) e neppure quando si usano scandalosi trucchetti contabili (approvati dal governo centrale, piddino pure questo) per nascondere sotto il tappeto una bella fetta dell'enorme buco di bilancio.






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi