Vai al contenuto

straniero in patria


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 11 risposte

#1
tmc

tmc
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3338

Oggi pomeriggio non avendo niente da fare, complice la scelta imminente di dove fare la specialistica se qui in Italia o nel resto d'Euorpa, ho cominciato a stilare una lista dei pro e contro. 

 

Ed in pratica i pro che sono pochi ma importanti Famiglia ( anche se sopporterei molto bene la distanza, sono molto indipendente di carattere) amici ( cosa molto importante) e poco altro...

 

MA quello di cui mi sono accorto ultimante crescendo, è che ho in generalee poco a che fare con la mentalità ed in generale il modo di vedere il mondo della gente che mi circonda. Sia ben chiaro che non voglio pormi come il sofista un po snob di turno...

 

Ad esempio il modo di fare di tanti troppi da cafone, o in generale di voler dimostrare di essere "il più furbo o sfacciato" in situazioni che non lo richiedono cene uscite tra conoscenti spesso noto come la gente per impressionare la gente che ha in torno si rivolge a te come mai farebbe invece nella vita di quotidiana , oppure in discorsi che mi danno noia come il commentare il gossip di cui non so niente o i vicini che puzzano e fan casino ecc... anche per quanto piccole cose letteratura spesso quando introduco un discorso su un libro letto le persone ti guardano strano. Musicalmente parlando io che amo IDM ambient trance trip hop in pratica trovo pochissimi con cui parlarne ecc

 

Tutto ciò ovviamente non vale per la mia storica compagnia di amici dove condividiamo gli stessi interessi, Ultimamente  però complice il passaggio da liceo a università ho provato a frequentare anche altre persone, un po' perchè costretto e anche per uscire dai soliti schemi e conoscere persone nuove, che è sempre bello.

 

Noto però come detto pochissime affinità parlando sempre in generale, sia a livello d'interessi che di mera educazione o modo di porsi .

 

Avendo vissuto all'estero per anche lunghi periodo, mi sento molto più a mio agio sia culturalmente che come meri interessi parlo ovviamente di paesi anglosassoni e luterani. 

 

A voi succede vi sentite in certi frangenti di avere pochi punti di contatto con il contesto sociale in cui vivete ?

 

Non vuole essere un topic di critica verso l'italia e gli italiani, ma sono curioso se anche a voi capita questa sensazione

 



#2
LambertoKevlar

LambertoKevlar
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 32359
  • Utente Nr: 16230
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • lambertokevlar
  • Lamberto Kevlar
  • LambertoKevlar

Oggi pomeriggio non avendo niente da fare, complice la scelta imminente di dove fare la specialistica se qui in Italia o nel resto d'Euorpa, ho cominciato a stilare una lista dei pro e contro. 

 

Ed in pratica i pro che sono pochi ma importanti Famiglia ( anche se sopporterei molto bene la distanza, sono molto indipendente di carattere) amici ( cosa molto importante) e poco altro...

 

MA quello di cui mi sono accorto ultimante crescendo, è che ho in generalee poco a che fare con la mentalità ed in generale il modo di vedere il mondo della gente che mi circonda. Sia ben chiaro che non voglio pormi come il sofista un po snob di turno...

 

Ad esempio il modo di fare di tanti troppi da cafone, o in generale di voler dimostrare di essere "il più furbo o sfacciato" in situazioni che non lo richiedono cene uscite tra conoscenti spesso noto come la gente per impressionare la gente che ha in torno si rivolge a te come mai farebbe invece nella vita di quotidiana , oppure in discorsi che mi danno noia come il commentare il gossip di cui non so niente o i vicini che puzzano e fan casino ecc... anche per quanto piccole cose letteratura spesso quando introduco un discorso su un libro letto le persone ti guardano strano. Musicalmente parlando io che amo IDM ambient trance trip hop in pratica trovo pochissimi con cui parlarne ecc

 

Tutto ciò ovviamente non vale per la mia storica compagnia di amici dove condividiamo gli stessi interessi, Ultimamente  però complice il passaggio da liceo a università ho provato a frequentare anche altre persone, un po' perchè costretto e anche per uscire dai soliti schemi e conoscere persone nuove, che è sempre bello.

 

Noto però come detto pochissime affinità parlando sempre in generale, sia a livello d'interessi che di mera educazione o modo di porsi .

 

Avendo vissuto all'estero per anche lunghi periodo, mi sento molto più a mio agio sia culturalmente che come meri interessi parlo ovviamente di paesi anglosassoni e luterani. 

 

A voi succede vi sentite in certi frangenti di avere pochi punti di contatto con il contesto sociale in cui vivete ?

 

Non vuole essere un topic di critica verso l'italia e gli italiani, ma sono curioso se anche a voi capita questa sensazione

 

dove vivo mi capita ogni singolo giorno,pare che educazione,civiltà,rispetto siano diventati punti a sfavore negli ultimi anni.



#3
The Game_93

The Game_93
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 12997

Si capita spesso anche a me.Quando sono in giro la sera ad esempio e mi vedo circondato da tanta gente poco interessante per me,spesso mi chiudo in me stesso e mi precludo volutamente anche nuove conoscenze,proprio perchè con la mentalità attuale della società non mi ci ritrovo e ci voglio avere meno a che fare.Discorso diverso anche per me all'estero dove mi son trovato benissimo a parlare con altre persone,ho trovato un ottimo feeling e di conseguenza sono state le serate dove mi sono più divertito.Qui mi sento un pò un pesce fuor d'acqua.



#4
Hanamigi

Hanamigi
  • Cosa?

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 17210

Io non esco di casa eheheh.

 

 

No beh davvero, se esco esco con gli amici, poi ho qualche conoscenza e bon. La "gente" non mi interessa perché non c'è intesa.



#5
Alex88

Alex88
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 42150

Ti capisco benissimo ed il problema è semplicemente questo:

Avendo vissuto all'estero per anche lunghi periodo
Per me è la stessa cosa. Ogni volta che rientro in Italia mi sembra di essere in un altro mondo... Peggiore ovviamente.
Quando sono all'estero esco spessissimo, quì esco il weekend e basta, già mi sembra fin troppo a volte, solita gente, soliti posti, soliti discorsi... Per non parlare di tutti i cafoni ignoranti che ci sono poi... Sarà che oramai, visto che ho avuto la fortuna di girare un sacco, ho conosciuto gente che a sua volta viaggia un sacco e c'è sempre qualcosa di cui parlare che non siano le solite cazzate.
 
Difatti ti capisco anche quando dici questo, a me succede lo stesso:
Sia ben chiaro che non voglio pormi come il sofista un po snob di turno...

Penso che sia normale quando ti abitui a qualcosa migliore e poi devi tornare indietro. Io ho carissimi amici che escono in compagnia, uno addirittura veniva con me all'asilo... E mi trovo bene, con questi che sono gli amici più stretti, poi gli altri sì, ci parli ma mi rendo conto che sono discorsi vuoti, fatti giusto per passare la serata...



#6
Gwynbleidd

Gwynbleidd
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10324
  • Utente Nr: 68194
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • prodearus87
  • xARCTICAx
  • xxARCTICAxx

...la società odierna è malata fino al midollo...l'unica soluzione resta l'IM...

 



#7
SabaKu

SabaKu
  • "It's the FNG, sir."

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 22917

Non voglio trollare.. davvero.
Ma è buffo come, tutti quelli che hanno postato si sentano nella stessa situazione.. non è che ci stiamo sui [Censura] tutti a vicenda e quindi ognuno pensa/crede di essere superiore a tutte le persone che ha intorno?

Mio pensiero spassionato eh.



#8
tmc

tmc
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3338

Non voglio trollare.. davvero.
Ma è buffo come, tutti quelli che hanno postato si sentano nella stessa situazione.. non è che ci stiamo sui [Censura] tutti a vicenda e quindi ognuno pensa/crede di essere superiore a tutte le persone che ha intorno?

Mio pensiero spassionato eh.

 

 

A me sinceramente stanno sul culo pochissime persone... Al massimo noto la diversità di argomentazioni e nel modo di fare.

 

Ma sicuramente questo non vuol dire che mi stia sul culo, anzi a me piace conoscere persone nuove poi nella maggior parte di volte non ci si intende, ma comunque fa piacere...

 

 

E no come gia detto personalmente non mi sento superiore alla massa, a taluni si ma più che altro dal punto di vista civile



#9
OROCHI

OROCHI
  • one of a kind

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27171

Condividere le stesse passioni o interessi con altri persone non sigifica necessariamente sviluppare un legame solido con loro...spesso l' unica cosa che si finisce per coltivare sono appunto, passioni ed interessi.

 

Rapporti sociali profondi ed autentici, spesso e volentieri li costruisci con persone che non hanno nulla in comune con quello che fai ma molto in comune con quello che sei.



#10
*ale323*

*ale323*
  • SHENMUE III

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4440

quel sentimento di cui parli credo di averlo provato anche io + di una volta ma poi mi rendo conto che le grandi città dove solitamente si vive all'estero sono comunità multi culturali formate da gente abituata a spostarsi continuamente e ad accettare un ampio ventaglio di usanze e gusti, ma all'infuori di esse....non credo che cambi la musica

visto che si parla di paesi anglosassoni ti dico che al di fuori di londra ho sempre trovato gentaglia di cui una buona parte cafoni e maleducati, intenti a dimostrare quanto sono bravi a bere birra e cantare + forte di tutti la sera dopo le partite di calcio. oltre che menarsi fuori dai pub. non sono tutti cosi? ovvio nemmeno noi siamo tutti così. ma si sta solo parlando giusto?

è un po' poco per trarre delle conclusioni ma sono sicuro che anche negli altri paesi la maggior parte della gente non viaggia e rimane dunque "chiusa" di mentalità che parla del vicino e che ascolta musica truzza, se cosi vogliamo chiamarla, insomma credo che nessun paesi si possa definire salvo da questo punto di vista XD

tu dove sei stato?



#11
tmc

tmc
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3338

quel sentimento di cui parli credo di averlo provato anche io + di una volta ma poi mi rendo conto che le grandi città dove solitamente si vive all'estero sono comunità multi culturali formate da gente abituata a spostarsi continuamente e ad accettare un ampio ventaglio di usanze e gusti, ma all'infuori di esse....non credo che cambi la musica

visto che si parla di paesi anglosassoni ti dico che al di fuori di londra ho sempre trovato gentaglia di cui una buona parte cafoni e maleducati, intenti a dimostrare quanto sono bravi a bere birra e cantare + forte di tutti la sera dopo le partite di calcio. oltre che menarsi fuori dai pub. non sono tutti cosi? ovvio nemmeno noi siamo tutti così. ma si sta solo parlando giusto?

è un po' poco per trarre delle conclusioni ma sono sicuro che anche negli altri paesi la maggior parte della gente non viaggia e rimane dunque "chiusa" di mentalità che parla del vicino e che ascolta musica truzza, se cosi vogliamo chiamarla, insomma credo che nessun paesi si possa definire salvo da questo punto di vista XD

tu dove sei stato?

prevalentemente germania e belgio per quanto riguarda lungo periodo

 

 

In vancanza francia spagna polonia ungheria rep ceca slovocca portogallo uk grecia  usa sud africa


Modificata da tmc, 05 October 2013 - 02:39 PM.


#12
Sfrezzer

Sfrezzer
  • I Lost My Smile..

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10246

Non voglio trollare.. davvero.
Ma è buffo come, tutti quelli che hanno postato si sentano nella stessa situazione.. non è che ci stiamo sui [Censura] tutti a vicenda e quindi ognuno pensa/crede di essere superiore a tutte le persone che ha intorno?

Mio pensiero spassionato eh.

 

Io invece ci vedo della chiusura mentale, capisco che alcuni interessi che vanno in voga sono triti e noiosi ma fanno parte comunque del nucleo di pensiero delle masse, e la vera sfida è trovarci delle interpretazioni alternative invece invece di snobbarle come lammerda, si scoprirà poi che alcune persone non sono come sembrano, anzi potrebbero persino somigliarci più di quanto non sembri, ma il primo fattore da tenere in considerazione è che va scalfita la superficie... 






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi