Vai al contenuto

Assassini con problemi mentaliattenuante o aggravante?


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 29 risposte

#1
babil

babil
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18479

Un giovane di 24 anni, pluri pregiudicato ha aggredito l'uomo, un marocchino di settanta anni, all'improvviso e senza motivi. L'assassino, subito arrestato, aveva problemi psichiatrici ed era fuggito dalla casa di Avellino dove era affidato alle cure della famiglia e dei sanitari

 

http://roma.repubbli...rmini-64784136/

 

 

Questo è solo uno dei tanti episodi; di recente i genitori di un mio vicino di casa sono stati investiti dall'ennesimo psicopatico scappato da una casa di cura; per fortuna sono vivi ma entrambi con delle ferite.

 

Ora è mai possibile che le malattie mentali ancora oggi possano essere considerate come una sorte di immunità dalla galera? Individui estremamente pericolosi che vanno in queste case di cure da dove possono scappare senza problemi pronti a fare del male a chiunque si trovi sulla loro strada.

 

Una volta esistevano i manicomi cirminali da noi sono stati sostituiti dagli ospedali psichiatrici giudiziari che cmq chiuderanno tra poco a loro volta in favore per l'appunto dalle case di cure (grazie ai soliti intellettuali e gionalisti indignati dell'ultima ora).

 

Voi che ne pensate?



#2
Hanamigi

Hanamigi
  • Cosa?

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 17210

Penso che forse non hai capito che solo alcuni malati di mente sono pericolosi, e che i manicomi erano luoghi terribili, come alcuni ospizi che ci sono oggi.

 

Trovo giusto invece lamentarsi del fatto che questi individui pericolosi non siano controllati a dovere nelle strutture che li ospitano, è una cosa abbastanza inconcepibile.



#3
Nameless One

Nameless One
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1879

Penso che salterà fuori l'ennesima discussione su un argomento squisitamente giuridico senza che si abbia la conoscenza giuridica necessaria ad affrontarlo.

 

Per quanto mi riguarda il problema è che il personale e le misure di sicurezza delle strutture preposte (spesso) non basta a garantire la permanenza dei degenti. Il problema è solo quello.


Modificata da Nameless One, 15 August 2013 - 12:15 PM.


#4
Fabbrì

Fabbrì
  • Vivo in un baracozzodromo

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3584
Bisogna riaprire i manicomi e gli ospedali psichiatrici per criminali, punto.

Solo così si può assistere al meglio le persone che ne hanno bisogno....

#5
babil

babil
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18479

Penso che forse non hai capito che solo alcuni malati di mente sono pericolosi, e che i manicomi erano luoghi terribili, come alcuni ospizi che ci sono oggi.

 

Trovo giusto invece lamentarsi del fatto che questi individui pericolosi non siano controllati a dovere nelle strutture che li ospitano, è una cosa abbastanza inconcepibile.

 

Infatti ho parlato dei maincomi criminali, quelli normali hanno fatto bene a chiuderli.



#6
Nameless One

Nameless One
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1879

 

Infatti ho parlato dei maincomi criminali, quelli normali hanno fatto bene a chiuderli.

Si ma guarda che è malato allo stesso modo il paziente.
In teoria i manicomi criminali avevano una sicurezza sensibilmente maggiore e stop.
Una persona malata di mente non essendo capace di intendere e di volere giustamente non è imputabile per le sue azioni.



#7
Trapy

Trapy
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13247
ma ho appena sentito al tg che aveva precendenti criminali violenti di ogni tipo tra cui stupro di gruppo... :doson:

Modificata da Trapy, 15 August 2013 - 12:34 PM.


#8
DeepEye

DeepEye
  • Bannati

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31338

Si ma guarda che è malato allo stesso modo il paziente.
In teoria i manicomi criminali avevano una sicurezza sensibilmente maggiore e stop.
Una persona malata di mente non essendo capace di intendere e di volere giustamente non è imputabile per le sue azioni.

 

Si, però a me del fatto che lui non sia capace di intendere e giustificare le sue azioni, non me ne frega un c@zzo.com :D 

 

Cioè, se una persona ha all'improvviso e assolutamente a caso degli attacchi d'ira ed in quei momenti è capace di uccidere o malmenare qualcuno, a noi come individui sani che vivono la propria vita in pace, non ce ne può fregar di meno che questo qua in altri momenti della giornata è perfettamente sano. Capisci? A noi ci interessa che questo tizio non vada in giro ad ammazzare la gente, indipendentemente che lo faccia coscientemente o meno. 

Ed è per questo che dovrebbero esistere delle case di cura/manicomi criminali con una sorveglianza adatta a questo genere di persone. Con guardie e tutto quanto. Non che il primo pazzo omicida, se gli gira male, apre la porta e va per strada a picchiare qualcuno. 

 

E la malattia mentale non deve di certo essere un attenuante per lasciarlo in libertà. Anzi, io questo lo vedo come un comportamento altamente irresponsabile e criminale da parte delle istituzioni. Perche è peggio lasciare in libertà uno malato di mente che può uccidere a random, piùttosto che uno che magari ha ucciso per altri motivi, ma è perfettamente sano. 



#9
Arkh

Arkh
  • Hunting since 2002~

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2609

Riaprire i manicomi/manicomi criminali e investire massivamente su personale specializzato e sulle strutture stesse. 

 

 

 

Spoiler



#10
XX-YY-ZZ

XX-YY-ZZ
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27784

basta dare un braccialetto elettronico



#11
babil

babil
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18479

ma scusate io avevo letto che era in una casa di cura ed è fuggito,in casi simili la responsabilità non è del personale della casa di cura?

 

di regola dovrebbe essere così, ma bisogna vedere caso per caso.

se c'è poco personale a disposizione per esempio non è che si può colpevolizzarli più di tanto.



#12
Keyser Söze

Keyser Söze
  • Verbal Kint

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Admin]Amministratore
  • Messaggi: : 43475
  • Utente Nr: 7508
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • Ninja_Di_Dio79
  • NinjaDiddio
  • Ninja_Di_Dio79
  • Vecchi Baztardi

 

http://roma.repubbli...rmini-64784136/

 

 

Questo è solo uno dei tanti episodi; di recente i genitori di un mio vicino di casa sono stati investiti dall'ennesimo psicopatico scappato da una casa di cura; per fortuna sono vivi ma entrambi con delle ferite.

 

Ora è mai possibile che le malattie mentali ancora oggi possano essere considerate come una sorte di immunità dalla galera? Individui estremamente pericolosi che vanno in queste case di cure da dove possono scappare senza problemi pronti a fare del male a chiunque si trovi sulla loro strada.

 

Una volta esistevano i manicomi cirminali da noi sono stati sostituiti dagli ospedali psichiatrici giudiziari che cmq chiuderanno tra poco a loro volta in favore per l'appunto dalle case di cure (grazie ai soliti intellettuali e gionalisti indignati dell'ultima ora).

 

Voi che ne pensate?

 

 

Relativamente alla salvaguardia dell' incolumità pubblica(mi pare che il thread sia rivolto a questo) non credo che il problema da porsi sia o meno stabilire il possesso e le facoltà mentali, e conseguentemente a questo, cercare di comprendere il luogo più adatto per la detenzione dei soggetti pericolosi.

Il problema se mai è rendere sicuri questi posti, in cui la persona non può nuocere a sè stessa e agli altri, a prescindere dal luogo di detenzione.

Se si vuole poi disquisire sul concetto di malattia mentale non si può neanche categorizzare il concetto per cui malato di mente--->perde il controllo-->struttura sanitaria e sano di mente-->commette crimini in lucidità--> carcere. Sarebbe davvero molto semplice così e non ci sarebbe più da preoccuparsi.

Esistono i casi borderline o che incrociano le due categoria che sono molto molto più pericolosi.

Del resto sfido chiunque a dire che per esempio uno come Dahmer non fosse un totale psicopatico(a essere magnanimi),eppure era consapevolissimo che quello che stava facendo era sbagliato(qualcuno lo definiva anche una persona molto acuta), ma non riusciva a controllarsi.

 

Dove lo mandi uno così?

In carcere perchè dimostra di compiere gli omicidi volontariamente e quindi si presume lucido, o in una struttura sanitaria perchè pur essendo lucido le sue pulsioni sono mosse palesemente da pensieri deviati, disturbati, e morbosi?



#13
Darth Revan

Darth Revan
  • DIO

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18643
Ma rispetto ai vecchi ospedali giudiziari le nyove case di cura quanto costano allo stato? Io credo molto di più

#14
Nameless One

Nameless One
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1879

 

Si, però a me del fatto che lui non sia capace di intendere e giustificare le sue azioni, non me ne frega un c@zzo.com :D

 

Cioè, se una persona ha all'improvviso e assolutamente a caso degli attacchi d'ira ed in quei momenti è capace di uccidere o malmenare qualcuno, a noi come individui sani che vivono la propria vita in pace, non ce ne può fregar di meno che questo qua in altri momenti della giornata è perfettamente sano. Capisci? A noi ci interessa che questo tizio non vada in giro ad ammazzare la gente, indipendentemente che lo faccia coscientemente o meno. 

Ed è per questo che dovrebbero esistere delle case di cura/manicomi criminali con una sorveglianza adatta a questo genere di persone. Con guardie e tutto quanto. Non che il primo pazzo omicida, se gli gira male, apre la porta e va per strada a picchiare qualcuno. 

 

E la malattia mentale non deve di certo essere un attenuante per lasciarlo in libertà. Anzi, io questo lo vedo come un comportamento altamente irresponsabile e criminale da parte delle istituzioni. Perche è peggio lasciare in libertà uno malato di mente che può uccidere a random, piùttosto che uno che magari ha ucciso per altri motivi, ma è perfettamente sano. 

Ma infatti non vieni lasciato in libertà.
Ho notato ora il sottotitolo. Come può essere un aggravante qualcosa che non dipende da te?


Modificata da Nameless One, 15 August 2013 - 04:40 PM.


#15
_skynight_

_skynight_
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 749

forse non è chiaro il fatto che dovrebbe essere di regola che chiunque indipendentemente dalla razza,appartenenza sociale e stato psicologico causi

un pericolo per la comunità dovrebbe essere allontanato e reso inoffensivo per non causare danni agli altri e a se stesso, peccato che ciò purtroppo

non avviene






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi