Vai al contenuto

generi nuovitranne per il PC

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 18 risposte

#1
dino75

dino75
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4744

apprendo solo adesso che Titanfall non avrà il single player, praticamente uno dei pochi giochi che mi avrebbe spinto verso la X sarà un multiplayer online, sono questi i giochi che ci aspettano? Giochi come MMO (Destiny) freetoplay (Killer Instinct), giochi con microtransazioni e aggiornamenti a pagamento per vedere il finale, il vero finale il finale alternativo! la modalità a singolo giocatore è destinata a sparire o ad essere sempre meno consistente per il vile denaro?



#2
Ryltar

Ryltar
  • Gahahaha

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 26469
Premetto che sono contento che titanfall sarà solo multiplayer. Preferisco i giochi o solo in single o solo online. A mio avviso sono curati meglio.
Il single player non è morto, esistono un sacco di titoli che devono uscire (magari alcuni non su console) ma è anche vero che le software house se possono preferiscono puntare al multiplayer per diversi motivi.
Un gioco online ti dura di più, e la gente è invogliata a prenderlo subito per via del maggior numero di persone sui server. Un titolo single lo si tende a recuperare anche usato o in un secondo momento, magari di scarse uscite.

Discorso micotransazioni dipende dal gioco. Ultimamente sto giocando a scrolls dove ci sono, ma sono fatte in maniera intelligente senza diventare P2W, oppure pensiamo a TF2 dove è solo per il fattore estetico. Non sono d'accordo sui finali dei giochi in dlc, l'ho sempre trovata una cosa squallida.

Killer instict è F2P solo per un personaggio e se devo essere onesto da vecchio giocatore BeU non mi dispiace, perché tanto alla fine uso sempre due personaggi, quindi a quel punto preferisco pagare solo quello che uso.

Btw il vile denaro fa da padrone da diversi anni, non vedo dove sia la novità.

#3
dino75

dino75
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4744

gli esempi sono tali solo a dimostrazione delle tendenze che molto probabilmente sono influenzate dal rendimento costante nel lungo periodo, sono convinto che non siano scelte artistiche ma solo economiche, è un ulteriore effetto del mercato che penalizza i giochi tripla A, come detto da molti è rischioso proporre titoli ad alto budget tanto da definire un gioco che vende 4000,00 di copie come un fallimento, queste sono alternative che influiscono pesantemente sulle scelte di gameplay, intendiamoci, quello che voglio dire è che si sta sacrificando il singleplayer solo ed esclusivamente perchè non è conveniente!



#4
Ryltar

Ryltar
  • Gahahaha

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 26469
Beh se cerchi tripla A solo single player la scelta si restringe di parecchio.
Il problema è che è un cane che si morde la coda. Un gioco come jedi outcast al giorno d'oggi non lo vorrebbe nessuno (io si, vacca boia! :D) o meglio, non lo produrrebbe nessuno perché il giocatore medio se si trova a dover ragionare troppo sul level design lo pianta li, lo vende e non ti compra i seguiti.
I titoli tripla A sono molto lineari e permettono di abbracciare un pubblico molto più ampio per questo motivo. Dall'altro lato della bilancia sono semplici e in genere si finiscono rapidamente. Inoltre spesso aggiungono multiplayer farlocchi per allungare il brodo.
Da una parte li capisco, se spendo milioni per fare il gioco e poi me lo comprano tutti usato e dopo 6 mesi, la prossima volta ti faccio un titolo più remunerativo.
Comunque non la vedo così tragica ;)

#5
- Luke -

- Luke -
  • Salt Your Life

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 30962

Ma guardate che Destiny avrà comunque una campagna single-player.

 

Sarà richiesto di essere online perchè è il mondo di gioco (persistente) che lo richiede, ma cmq le varie missioni potranno essere affrontate anche in singolo.



#6
Brick

Brick
  • Il fu RaR7

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11143

I grandi esempi a sostegno di questa tesi sono due giochi... Un po' pochino per individuare un trend, non credi? Poi sicuramente l'online è sempre più importante, ma i giochi single player non si estingueranno certo, neanche tra gli AAA (anche se forse quelli solo single player saranno sempre di meno).



#7
Ryltar

Ryltar
  • Gahahaha

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 26469

In realtà esisteva una statistica che dimostrava che i giochi solo single player erano aumentati negli ultimi anni.

 

Andarla a trovare...

 

credo intendesse sul blockbusterone. Li è difficile trovare giochi SOLO single player.

 

cmq siamo andati avanti per anni così e abbiamo sempre giocato, non la vedo così grigia.



#8
Guest_AsdftrolleYe

Guest_AsdftrolleYe
  • Gruppo: Ospiti

Ma guardate che Destiny avrà comunque una campagna single-player.

 

Sarà richiesto di essere online perchè è il mondo di gioco (persistente) che lo richiede, ma cmq le varie missioni potranno essere affrontate anche in singolo.

 

 

non c'entra nulla. destiny è e rimane un mmo...anche in guild wars 2 la storia te la puoi giocare da solo, questo non significa che sia un gioco sp. :)



#9
Guest_AsdftrolleYe

Guest_AsdftrolleYe
  • Gruppo: Ospiti

se facessero politiche dei prezzi più oneste la gente forse comprerebbe più giochi singleplayer only, ma onestamente al giorno d'oggi con internet e tutto ciò che ne consegue, far uscire un gioco che dura 10 ore risicate e farlo pagare 70€ ti fa passare la voglia di comprarli al d1 (e anche questo comporta meno interesse nello sviluppare giochi sp only da parte degli sviluppatori)...poi il discorso qualità è un'altra storia. i tempi son cambiati e non si può pretendere che ciò che andava "all'epoca" vada anche oggi...con i vg e la tecnologia questo fattore si sviluppa ancora più velocemente poi... 



#10
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Admin]Amministratore
  • Messaggi: : 137253

su pc costano 30 euro e non vendono lo stesso però, non credo che sia il prezzo il problema...

anzi vendono più su console che su pc

anche perchè il mercato primario rimane gli USA e lì non si pagano 70 euro i giochi...



#11
Guest_AsdftrolleYe

Guest_AsdftrolleYe
  • Gruppo: Ospiti

su pc costano 30 euro e non vendono lo stesso però, non credo che sia il prezzo il problema...

anzi vendono più su console che su pc

anche perchè il mercato primario rimane gli USA e lì non si pagano 70 euro i giochi...

 

a parte il fatto che non è del tutto vero, perchè alan wake su pc ha venduto un botto e si son rifatti i soldi in pochi giorni, mentre su console è stato un mezzo flop...comunque non è che tutti giochi su pc costino 30€ al d1...lascia stare i keystore, che li conosci solo se sei nerd.

 

metro LL costa 50€...vende abbastanza lo stesso perchè esistono i keystore e anche perchè, a quanto pare, è un buon gioco ma il prezzo conta eccome...

 

 

i giochi multiplayer li compri più volentieri anche a prezzo pieno perchè tanto poi sai che ci giocherai per mesi (se non anni), quelli sp no di solito. poi vabè il discorso è più ampio di così, ma infatti non volevo generalizzare eh, diciamo che è un fattore che conta, e conta parecchio imho. 


Modificata da Luca 81, 24 June 2013 - 06:14 PM.


#12
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Admin]Amministratore
  • Messaggi: : 137253

che conti è un dato di fatto, ma dati alla mano non credo che conti poi chissà quanto

Tomb Raider vende tantissimo e non per l'online

The Last of Us ha già venduto tantissimo

 

dipende molto dal gioco in sè imho, non dal fatto che sia offline o online

pensa a quanti prendono fifa su 360 e non hanno il gold...



#13
Guest_AsdftrolleYe

Guest_AsdftrolleYe
  • Gruppo: Ospiti

che conti è un dato di fatto, ma dati alla mano non credo che conti poi chissà quanto

Tomb Raider vende tantissimo e non per l'online

The Last of Us ha già venduto tantissimo

 

dipende molto dal gioco in sè imho, non dal fatto che sia offline o online

pensa a quanti prendono fifa su 360 e non hanno il gold...

 

 

questo perchè non dipende solo dal fatto che abbiano o meno l'online (e comunque tomb rider ce l'ha da quel che leggo su steam :D ), ma anche da altri fattori come la rigiocabilià, la fama del brand, il numero di modalità, l'hype che c'è intorno al gioco, ecc....fifa è uno sportivo, ha una longevità smisurata anche se uno non ci gioca online.

 

non ho detto che sia una regola, ma che il fattore prezzo conta più di quanto si pensi...

 

ci sono giochi nati sp ai quali poi hanno aggiunto il mp nei capitoli successivi...uncharted per esempio, ma ce ne sono anche altri che hanno avuto la stessa sorte...diciamo che non mi stupirei se il prossimo capitolo di the last of us avesse il multiplayer (perchè questo non ce l'ha, vero? :snape: ). 



#14
dino75

dino75
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4744

che conti è un dato di fatto, ma dati alla mano non credo che conti poi chissà quanto

Tomb Raider vende tantissimo e non per l'online

The Last of Us ha già venduto tantissimo

 

dipende molto dal gioco in sè imho, non dal fatto che sia offline o online

pensa a quanti prendono fifa su 360 e non hanno il gold...

 

Tomb Raider è un esempio calzante di gioco ottimo (per non dire eccellente) che in tre mesi ha piazzato quattro milioni di unità e che la Square ha definito fallimento, ora è vero che ha una sezione multiplayer ma è un gioco costruito sul single player, Skyrim gioco di enorme successo e qualità diventerà un gioco oline dove il mondo di gioco sarà parzialmente gestito sui server, a questo punto dobbiamo ammettere che l'evoluzione (non per forza intesa come tecnologica o concettuale ma di modelli economici) tanto sbandierata da Microsoft inizialmente con "sempre connessa" e 3 server per ogni One aveva un senso maggiore delle specifiche tecniche superiori di PS4!



#15
- Luke -

- Luke -
  • Salt Your Life

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 30962

 

 

non c'entra nulla. destiny è e rimane un mmo...anche in guild wars 2 la storia te la puoi giocare da solo, questo non significa che sia un gioco sp. :)

 

 

Vabbè ma è logico. :D

 

Mi pare che il topic sia partito equiparando Titanfall (che non avrà una storia affrontabile in SP) con Destiny (che invece ce l'avrà, anche se per giocarce in SP sarà comunque richiesto di essere online).

 

Il mio post si riferiva a questo ;)






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi