Vai al contenuto

Ruba account Facebook, torturato e vessato 15enne costringe coetaneo a mangiare feci


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 11 risposte

#1
Zibarro

Zibarro
  • "I'm not real"

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27061
Sono il primo ad odiare questo genere di cose, quando qualcuno si impossessa del tuo account e va in giro a infangare la tua reputazione. Qualche manata ci sta, ma in questo caso credo si sia andato troppo oltre:

TREVISO - Segregato in bagno e costretto a mangiare escrementi e a leccare la tavola del water. La scioccante vicenda, che vede coinvolti due 15enni, si è consumata in una casa di accoglienza della Pedemontana trevigiana. L’episodio ha portato alla denuncia di un minorenne, tra l'altro già ai domiciliari per rapina aggravata, e che ora deve rispondere di violenza privata e minacce.

A scoprire quanto stava accadendo è stato un educatore che ha segnalato il caso ai carabinieri. Il 15enne viveva da tempo nella struttura protetta, dividendo la camera con un coetaneo. Qualche giorno prima il ragazzino aveva scoperto che il coetaneo si era impossessato del suo profilo Facebook. Un'onta che voleva lavare. Come? Approfittando del suo fisico e del suo forte carattere, ha rinchiuso il compagno di stanza nel bagno per poi costringerlo non solo a mangiare gli escrementi, ma anche a leccare la tavola del water. Una violenza fisica e psicologica aberrante che è venuta a galla quasi subito perché un educatore si è accorto che i due ragazzi mancavano all'appello. Così si è recato nella loro stanza trovandovi solo il 15enne che, in un primo momento, ha cercato di sviarlo. L’operatore però ha intuito che qualcosa non andava. A confortare i suoi sospetti sono arrivati i rumori provenienti dalla toilette. Ha così aperto la porta e trovato l’altro 15enne in condizioni pietose. Appena vista la porta spalancarsi il ragazzino, per la vergogna, è scappato, guadagnandosi la “libertà”.

LA FUGA
L’aguzzino ha afferrato un coltello da tavola, l'ha puntato verso l'operatore e lo ha minacciato: «Fai silenzio - ha sibilato - o ti ammazzo». L’educatore ha mantenuto la calma, è riuscito a farlo ragionare e a fargli deporre il coltello. I responsabili della casa d'accoglienza si sono rivolti ai carabinieri che hanno ascoltato vittima e carnefice, portando alla luce la drammatica storia. Denunciato per minacce e violenza privata, il ragazzo nel frattempo è scappato e ora è ricercato dalle forze dell’ordine.


http://www.ilmessagg...ie/265559.shtml

#2
DeepEye

DeepEye
  • Bannati

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31338
Lol, struttura protetta? Educatore?
:megalol:

Calci in bocca e mangiare [Censura] (metaforicamente però). A questa feccia bisogna insegnargli la disciplina. Una volta si spediva nei collegi militari o nella legione straniera.

#3
autechre

autechre
  • Oblique strategies

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 22633
a nord-est stiamo diventando i Più Meglio


ho letto male l'articolo

fate finta che non aver letto quanto scritto sopra

Modificata da autechre, 15 April 2013 - 04:21 PM.


#4
Roxas93

Roxas93
  • Kingdom Hearts Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 16720
  • Utente Nr: 40559
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • Roxas93
  • DevilRoxas
  • Roxas93_Zero
È la metafora della mia vita: rubo le password e mangio la mèrda delle scoperte che trovo :will2:

#5
Just Panta

Just Panta
  • friendzone level: orsino panta

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 29877
Lol, avrei voluto taggarti, ma vedo che sei arrivato lo stesso :asd:



Spero denuncino il tizio che ha rubbato la pass.

#6
Roxas93

Roxas93
  • Kingdom Hearts Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 16720
  • Utente Nr: 40559
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • Roxas93
  • DevilRoxas
  • Roxas93_Zero

Lol, avrei voluto taggarti, ma vedo che sei arrivato lo stesso :asd:



Spero denuncino il tizio che ha rubbato la pass.


:gad2:

Ma se vivevano nella stessa stanza, il tizio ha usato il pc dell'altro tizio e ha usato il suo account scrivendogli magari "sono gay" come fanno praticamente 400 milioni di ragazzi al mondo. Perfino a me l'hanno e stavo all'uni :asd:
Mi scrissero "Sono etero"* :sese:













*ok, ero ironico eh :snape:

#7
sondamian

sondamian
  • A soul can't be cut

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21805
Se non gli danno una raddrizzata, quello quando ha 18 anni è capace di ammazzare qualcuno. Capisco che quando la vita non è stata semplice, ci si senta incazzati col mondo, ma questo è decisamente troppo.

#8
Zibarro

Zibarro
  • "I'm not real"

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27061

Si comincia col rubare le password e si finisce per rubare treni, aeroporti e città.

Lol

#9
Igno

Igno
  • "Sorry, I'm not made of sugar"

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14413
  • Utente Nr: 52040
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • _igno_
  • o0 Igno 0o
  • The_igno
  • 0963-0200-4318
  • Clan-Destino

Ragazzi la cosa è più seria di quanto sembri, cioè fosse successo tra cinque anni dove tutti avremo il voto online e con il nostro voto online gestiremo la cosa pubblica, si potrebbero fare dei danni gravissimi. Altro che mangiare lammerda, qui si tratta del nostro futuro. Spero che il ladro venga rinchiuso tra i sodomiti :sisi:



bè ma penso che il voto online che hai citato sarà più difficile da hackare rispetto a fb, cioè non penso basti scrivere la mail di chi vuoi più minchiasuperbalotelli96 come pass per accedervi, o no? ;)


e poi vorrei capire bene se il tipo in questione ha "solo" sfruttato la pagina già aperta del compagno per scrivere qualche boiata tipo "ce l'ho piccolo e mi piacciono le banane giganti a mazzi da sei" o se ha fatto chissà cosa, per quanto "rubare" l'identità sia grave a prescindere.


comunque se dovessi scegliere con chi stare in stanza preferirei comunque questo che non l'altro che mi fa mangiare me.rda se cambio canale in tv...


che poi non ho capito chi dei due è fuggito e chi ha puntato il coltello XD

#10
Zibarro

Zibarro
  • "I'm not real"

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27061

che poi non ho capito chi dei due è fuggito e chi ha puntato il coltello XD

In effetti l'articolo è scritto un po' col culo. :D

#11
AtenanoSaint

AtenanoSaint
  • SPAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAACE

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 20050
  • Utente Nr: 29022
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • Atenanosaint
  • AtenanoSaint
  • Atenanosaint
  • Link86
Il fatto che si tratti di una vicenda successa tra due minorenni all'interno di una comunità protetta (mi stupisco di come abbiano fatto a far filtrare la notizia, zero professionalitá...) dovrebbe far riflettere di più e sentenziare di meno

#12
Ovino81

Ovino81
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 17345
Si ma a 15 anni ai domiciliari per rapina aggravata!?!? Un bel
inizio, non c' che dire :sisi:




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi