Vai al contenuto

Resident Evil HuntedCortometraggio italiano

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 2 risposte

#1
rehunter

rehunter
  • Yakuza 5 finally! :D

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10647
Immagine inserita


Carlo Trevisan è stato scelto per dirigere un nuovo cortometraggio italiano dedicato a Resident Evil, una nota serie di videogiochi. "Vogliamo realizzare un film che sia molto più vicino all'originale, per appagare i fans" dice Luca (collaboratore di Everyeye.it che gestisce una sezione sulla saga).Infatti, per quanto il primo film di Resident Evil, sia molto carino (anche grazie alla regia del grande Andersen), non è così fedele alla saga del survival horror, e la saga andando avanti, a detta dei fans, è una delusione. Questo film rappresenta quindi uno spin off, più in tema con l'atmosfera della serie, dedicato ai fans. La produzione è della Dream Factory Studio. La sceneggiatura è di Gabrio Ciliani, ed è stata sistemata e adattata ad un film da Carlo Trevisan.
Le riprese sono iniziate domenica 13 novembre 2011.


Fan movie dedicato a Resident Evil, la famosa serie di videogiochi di Capcom.
Il video è no profit e visibile solo in rete gratuitamente.
Il capitolo parla delle vicessitudini di un gruppo italiano collegato alla Bsaa.
Il film è uno spin off rispetto alla serie, prevalentemente legato come atmosfere al primo capitolo.
Protagonisti: Rita Rusciano, Carlo Trevisan, Matteo Paglierani, Igor Postiglione, Luca Pinto.
Regia: Carlo Trevisan.
Sceneggiatura: Gabrio Ciliani.


Premio menzione specciale al Lucca Comics 2012:

Immagine inserita



http://www.youtube.com/watch?v=7zUKY69TaQ8&feature=youtu.be

Ho postato qui, spero vada bene. Vorrei un opinione sincera da tutti voi. Ogni tipo di critica è accetta. :D

#2
OCP

OCP
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3280
Appena finito di vedere, con tanto di cuffie per sentire meglio gli effetti e tutto il resto. :D
Vi faccio innanzitutto i complimenti per il progetto, mi è piaciuta la location e gli effetti ambientali, le divise, e la preparazione degli zombie. Anche il sonoro è in perfetto stile re, forse avrei dato meno risalto alla canzone che si sente in auto all'inizio. La parte meno riuscita imho è proprio l'inizio con la dott.ssa e i due ragazzi, si sente troppo la "recitazione" di un copione. E forse si poteva evitare la trashata di chiudere gli occhi allo zombie con tanto di segno della croce :D Ma le voci son quelle originali? Perché il "traditore" non rende molto con quella voce. Comunque complimenti ancora, mi son permesso di fare queste "critiche" solo in ottica di miglioramento nel caso più avanti siano previsti dei seguiti. Massimo rispetto a chi fa queste cose con tutta questa passione, bravi!!!

#3
rehunter

rehunter
  • Yakuza 5 finally! :D

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10647

Appena finito di vedere, con tanto di cuffie per sentire meglio gli effetti e tutto il resto. :D
Vi faccio innanzitutto i complimenti per il progetto, mi è piaciuta la location e gli effetti ambientali, le divise, e la preparazione degli zombie. Anche il sonoro è in perfetto stile re, forse avrei dato meno risalto alla canzone che si sente in auto all'inizio. La parte meno riuscita imho è proprio l'inizio con la dott.ssa e i due ragazzi, si sente troppo la "recitazione" di un copione. E forse si poteva evitare la trashata di chiudere gli occhi allo zombie con tanto di segno della croce :D Ma le voci son quelle originali? Perché il "traditore" non rende molto con quella voce. Comunque complimenti ancora, mi son permesso di fare queste "critiche" solo in ottica di miglioramento nel caso più avanti siano previsti dei seguiti. Massimo rispetto a chi fa queste cose con tutta questa passione, bravi!!!


Avevo premesso che ero contentissimo delle critiche perchè effettivamente ne ho bisogno per un futuro seguito. Grazie se l'hai apprezzato. Comunque il momento del segno della croce è stata una trashata voluta, molto di richiamo se ci pensi.
Purtroppo il corto soffre il fatto di essere stato girato in fretta per la poca disposizione di tempo e per il budget molto basso. Grazie ancora :D




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi