Vai al contenuto

DENUNCIARE questi mascalzoni per annuncio e colloquio non corrispondente al vero....Ma in che nazione viviamo? Che amarezza...


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 81 risposte

#1
TommyVercetti06

TommyVercetti06
  • PEACE & LOVE raga: 10 ANNI di EVERYEYE!!!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 25595
Salve a tutti. Quello che mi appresto a raccontare, ha dell'incredibile ( o quasi, perchè avevo avuto un campanello d'allarme già tempo fa).
Praticamente visto che sono discoccupato attualmente, mi accingo a mandare curriculum vitae a destra e manca, nella regione Campania (ma spero di ritornarmene di nuovo su in Lombardia). Bene, mando il curriculum ad un annuncio di lavoro, e con allegata la lettera di presentazione. Dopo pochi giorni la suddetta azienda mi chiama, e mi dice che posso venire a fare un primo colloquio venerdì 25 gennaio. Mi accingo ad arrivare in tempo per il colloquio, e tutto va bene. Mi dicono che ci sarà per martedì, un corso con annesso test finale, dalle 08:30 alle 18:30. E chi supererà questo test, passerà alla fase lavorativa vera e propria, con un affiancamento di 4 mesi retribuiti, dopo il quale si passa al contratto vero e proprio a tempo indeterminato. (già la cosa mi puzza). L'attività prevedeva il classico lavoro d'ufficio, e nello specifico la figura di addetto bollettazione, fatture, prima nota, contabilità clienti fornitori, magazzino inteso come archivio documenti, e non come ricevimento di merci.
Fin qui tutto bene, me ne vado a casa tutto bello e tranquillo.

Stamane ritorno alla sede, per poter svolgere questo corso con annesso test finale, dalle 08:30 di mattina alle 18:30 di pomeriggio. Ci fanno aspettare 20 minuti belli pieni con un casino pazzesco in quest'ufficio, CON LA MUSICA SPARATA AD ALTO VOLUME tipo discoteca (roba che non si vede manco in Burundi), in una sala d'attesa a me e ad altre 4 persone.
Chiamano i primi 2 ragazzi, e ok. Poi, la ragazza con cui feci il colloquio venerdì (che forse è la responsabile della sede), mi chiama insieme ad un'altra che stava attendendo insieme a me, ci diamo un saluto e poi questa ci fa entrare a sua volta nella stanza adiacente, dove chiude la porta e ci fa conoscere un'altra ragazza (che sarebbe quella che poi ci dovrebbe portare con la macchina non so dove, e "spiegarci" le cose). Tutto questo non dura nemmeno 10 secondi (cioè ditemi qual è il senso, cioè te "responsabile" mi dai la mano, poi mi fai entrare nella stanza adiacente, chiudi la porta e ci fai conoscere un'altra ragazza che sarà quella che ci affiancherà, e sta cosa dura pochissimo, spiegami il senso di sta cosa di chiudere la porta, ma vabbè SORVOLIAMO. Tra l'altro l'hanno fatto anche con persone che erano li prima di noi, davanti ai nostri occhi, e la cosa ci è sembrata alquanto BIZZARRA)
Usciamo dalla stanza, scendiamo le scale, e questa tipa che ci affiancherà, ci dice di andarci a prendere un bel caffè, prima di poter iniziare la giornata lavorativa. Dicono che dobbiamo entrare in macchina con loro, per andare a bere un caffè.
Allora la cosa mi puzza troppo, e la ragazza che doveva iniziare affianco a me, inizia a chiedere spiegazioni. Del perchè dobbiamo entrare in macchina con loro, e dove stavamo andando. E veniamo a sapere che alla fine il lavoro consisteva in un attività di VENDITA PORTA A PORTA, questo sempre perchè abbiamo chiesto spiegazioni, altrimenti nemmeno ce lo dicevano, e chissà dove ci lasciavano con la macchina a dover vendere contratti. CHE SCHIFO, sono rimasto ESTERREFATTO. Così nel bar dove ci hanno offerto un caffè, son iniziati i casini, con me che mi son fatto sentire, dicendo loro che non ci si comporta così, e che questo equivale a prendere LETTERALMENTE per il culo. L'annuncio mi dice una cosa, in sede di colloquio me ne dite un'altra, e poi oggi martedì cambiano completamente le carte in tavola, e no. NO caxxo, così non si fa.

Ora perchè dico "QUASI" all'inizio del mio discorso, con quel "campanello d'allarme". Perchè tempo fa, dovetti fare un colloquio per un'azienda di Brescia (ebbene sì, l'Italia fa schifo da Nord a Sud, ma ormai lo sanno anche i muri) (e nello specifico LA TOMATO SAS) che diceva le stesse cose, attività di fatturazione, archiviazione, magazzino e GESTIONE CLIENTI. In pratica ho capito che loro con quel gestione clienti, intendono il dover gestire i clienti, con la vendita porta a porta, di prodotti (o promoter, fa lo stesso eh). Al telefono, (sempre in quest'azienda di Brescia) mi rispose una signorina che non si faceva capire bene (ma la cosa era VOLUTA), e c'era anche qui la MUSICA AD ALTO VOLUME A PALLA.
Ora mi chiedo (ed è qui che son rimasto meravigliato): vorrei sapere chi è quel cornxto (perchè di cornxto truffatore si tratta) che APPLICA le stesse direttive e politiche, in tutte queste tipo di aziende truffaldine che ci sono in giro per l'Italia? (TOMATO SAS, STUDIO21,BLUE JUICE,GRUPPO RAD,ENJOY)Anche nell'azienda di Brescia, come in quella di Caserta (dove son andato stamane) c'è la STESSA identica cosa, MUSICA TIPO DISCO A TUTTO VOLUME, e stessi metodi di recruiting per il povero malcapitato di turno.
Poi ho fatto una ricerca e oh mio Dio, molti utenti sui forum dicono le stesse cose mie. Ma quando la finiranno con queste malefatte sti furfanti?
Ah, loro lavorano per conto della JUICE, mi hanno detto, che ha sede a Padova. E fuori la porta hanno la scritta FOR THE FUTURE.
Siamo nel paese dei balocchi.

Sarebbero da denunciare, o da mandarci le IENE; caxxooo.

#2
sondamian

sondamian
  • A soul can't be cut

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21819
un classico all'italiana.

#3
TommyVercetti06

TommyVercetti06
  • PEACE & LOVE raga: 10 ANNI di EVERYEYE!!!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 25595

hai fatto bene a sfancularli ma non credo ci siano gli estremi per una denuncia....


Perchè no? L'annuncio di lavoro dice una cosa, al colloquio di lavoro mi dicono che ci sarà (per chi passerà il test) un percorso formativo retribuito di 4 mesi (di 1200-1300 euro!!), e poi dopo si passa a tempo indeterminato.

Poi vai li, e ti portano con loro nelle macchine, a fare il porta a porta. Ma che è?

#4
Hanamigi

Hanamigi
  • Cosa?

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 17210
Tempo fa avevo visto un servizio su una cosa simile , delle iene mi sembra.

#5
TommyVercetti06

TommyVercetti06
  • PEACE & LOVE raga: 10 ANNI di EVERYEYE!!!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 25595

verba volant scripta manent...era scritto sull'annuncio la storia del tempo indeterminato?
Ad ogni modo,hai perfettamente ragione,ma credimi và a finire che se li denunci sei tu che devi dare una cosa di soldi a loro....


No denunciarli no, ma almeno mandarci le iene cribbio. Nuovamente.

Eh Hana, ma mi sa che sto schifo continua, ed in tutta ITALIA, da nord a sud. CAxxo!!!! Scusate ma sto schifato ancora DI PIU', da questa nazione corrotta e ridicola.

EDIT: si c'era scritto nell'ANNUNCIO, a tempo indeterminato!!

Modificata da TommyVercetti06, 29 January 2013 - 02:54 PM.


#6
Alex_di Roma

Alex_di Roma
  • Ritorno alle origini.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10222
  • Utente Nr: 31688
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • FramedAlexLive
  • FramedAlexLive
  • alexdiroma
La stessa cosa è successa anche ad un mio amico, che preso dalla disperazione, ha lavorato per una azienda come quella da te citata. Stessi metodi, stessi criteri di "operare" nei confronti di tutti coloro che cercavano lavoro.

Anche questo mio amico si è ritrovato per strada a vendere contratti. Mi ha raccontato che, ogni mattina prima di andare a lavorare, tenevano una sorta di "riunione" dentro una stanza con la musica ad alto volume. A quanto pare è un nuovo metodo americano di gasarsi e acquisire piena fiducia sulle proprie capacità prima di scendere sul "campo di battaglia".

Insomma, è durato neanche un mese e poi s'è dato perché ha capito che era la solita minchiata che ti fa solo perdere tempo..

#7
TommyVercetti06

TommyVercetti06
  • PEACE & LOVE raga: 10 ANNI di EVERYEYE!!!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 25595

La stessa cosa è successa anche ad un mio amico, che preso dalla disperazione, ha lavorato per una azienda come quella da te citata. Stessi metodi, stessi criteri di "operare" nei confronti di tutti coloro che cercavano lavoro.

Anche questo mio amico si è ritrovato per strada a vendere contratti. Mi ha raccontato che, ogni mattina prima di andare a lavorare, tenevano una sorta di "riunione" dentro una stanza con la musica ad alto volume. A quanto pare è un nuovo metodo americano di gasarsi e acquisire piena fiducia sulle proprie capacità prima di scendere sul "campo di battaglia".

Insomma, è durato neanche un mese e poi s'è dato perché ha capito che era la solita minchiata che ti fa solo perdere tempo..


Capito.
VERGOGNA, ma dove caxxo siamo.

#8
Alex_di Roma

Alex_di Roma
  • Ritorno alle origini.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10222
  • Utente Nr: 31688
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • FramedAlexLive
  • FramedAlexLive
  • alexdiroma

Capito.
VERGOGNA, ma dove caxxo siamo.


... In un paese alla frutta :sisi:

#9
TommyVercetti06

TommyVercetti06
  • PEACE & LOVE raga: 10 ANNI di EVERYEYE!!!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 25595

... In un paese alla frutta :sisi:


Si vabbè, quello è sicuro ormai. Il mio è uno sfogo, giustificato tra l'altro.


La verità è che qui tutti vogliono lavorare, e nessuno CREA dei fottuti di posti di lavoro.
Ora poi che siamo sotto lo schiaffo della BCE, con il fiscal compact ed il MES, ma dove caxxo vogliamo andare? Per non parlare poi della tassazione ridicola alle imprese.

Povero paese dei balocchi (non lo chiamo manco piu' con il suo nome guarda).

#10
DeepEye

DeepEye
  • Bannati

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31338
Quella della musica, anche a volume basso evidentemente va di moda :asd: .
Sono stato proprio stamattina a colloquio con un agenzia che lavora per la TRE, e anche lì avevano la musichetta, anche se non tanto alta. Beh, io ci sono andato per curiosità, proprio perche dall'annuncio non si capiva bene. In pratica questi gestiscono i negozietti e stand della TRE in giro per i vari centri commerciali. A me questo genere di lavoro non interessa, ma ero comunque curioso. Mi hanno proposto di andare a vedere come funziona la cosa, ma penso proprio che me ne starò a casa e risparmio la benzina.

#11
Alex_di Roma

Alex_di Roma
  • Ritorno alle origini.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10222
  • Utente Nr: 31688
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • FramedAlexLive
  • FramedAlexLive
  • alexdiroma

Si vabbè, quello è sicuro ormai. Il mio è uno sfogo, giustificato tra l'altro.


La verità è che qui tutti vogliono lavorare, e nessuno CREA dei fottuti di posti di lavoro.
Ora poi che siamo sotto lo schiaffo della BCE, con il fiscal compact ed il MES, ma dove caxxo vogliamo andare? Per non parlare poi della tassazione ridicola alle imprese.

Povero paese dei balocchi (non lo chiamo manco piu' con il suo nome guarda).

Si si, capisco certamente quello che dici.
Purtroppo ci troviamo in una situazione talmente esasperata con il lavoro, che la gente se ne approfitta :doson:
Hai detto bene tu giustamente: tutti vogliono lavorare, ma nessuno crea dei posti di lavoro (come si deve!!!!).

Quella della musica, anche a volume basso evidentemente va di moda :asd: .
Sono stato proprio stamattina a colloquio con un agenzia che lavora per la TRE, e anche lì avevano la musichetta, anche se non tanto alta. Beh, io ci sono andato per curiosità, proprio perche dall'annuncio non si capiva bene. In pratica questi gestiscono i negozietti e stand della TRE in giro per i vari centri commerciali. A me questo genere di lavoro non interessa, ma ero comunque curioso. Mi hanno proposto di andare a vedere come funziona la cosa, ma penso proprio che me ne starò a casa e risparmio la benzina.


Fai bene a restartene a casa. Questi sono i classici lavoretti che non ti portano nulla, anzi, spesso ti portano a esborsare soldi che neanche ti rientreranno mai!
Infatti il mio amico, che si è (sfortunatamente) trovato difronte quei soggetti dell'azienda come da topic, ha mollato anche perché si è reso conto che ci stava solo rimettendo tempo e soldi per la benzina (specie se consideriamo il fatto che lui vive fuori Roma). Alla fine, vale la pena fare un lavoro che neanche ti ripaga economicamente? No.

#12
Genocide

Genocide
  • Sheer Heart Attack!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 106645
è stato già fatto un servizio in merito dalle iene lo scorso anno

#13
TommyVercetti06

TommyVercetti06
  • PEACE & LOVE raga: 10 ANNI di EVERYEYE!!!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 25595

è stato già fatto un servizio in merito dalle iene lo scorso anno


E gliene faccio fare un altro, perchè sta storia deve finire. Sempre le stesse cose, con gli STESSI METODI. Assurdo.

#14
Yang Wenli

Yang Wenli
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 2180

Si si, capisco certamente quello che dici.
Purtroppo ci troviamo in una situazione talmente esasperata con il lavoro, che la gente se ne approfitta :doson:
Hai detto bene tu giustamente: tutti vogliono lavorare, ma nessuno crea dei posti di lavoro (come si deve!!!!).



Fai bene a restartene a casa. Questi sono i classici lavoretti che non ti portano nulla, anzi, spesso ti portano a esborsare soldi che neanche ti rientreranno mai!
Infatti il mio amico, che si è (sfortunatamente) trovato difronte quei soggetti dell'azienda come da topic, ha mollato anche perché si è reso conto che ci stava solo rimettendo tempo e soldi per la benzina (specie se consideriamo il fatto che lui vive fuori Roma). Alla fine, vale la pena fare un lavoro che neanche ti ripaga economicamente? No.



Ti può ripagare economicamente il lavoro, solo è talmente idiota, stressante e da decerebrati che si molla tutto prima. Quando avevo ventun anni andai ad un colloquio simile e mi assunsero per il porta a porta per Enel Energia. Al colloquio mi facevano domande se conoscevo Enel e cosa significava lavoro di marketing etc etc. Tutto molto dubbio, neanche al primo incontro con gli operatori si capiva che cavolo di lavoro era. Si è capito la mattina dopo, come per Tommy ci hanno portato al bar a fare colazione, dopo colazione si dovevano appicare manifesti (rigorosamente fasulli) in giro, per avvisare gli abitanti della zona che stava passando Enel per il controllo delle fatture. Finito il lavoro manifesti si girava casa per casa facendo finta di esseri operatori Enel, alla fine era soltanto una vendita delle loro offerte e un po' truffa, visto le offerte farlocche e l'entrata non legale nelle case. Sono durato nemmeno un'ora, sono rimasto per puro spirito antropoligico iin quell'ora, dopo ho preso la mia auto e me ne sono andato via. Conosco un mio amico che ci campa, alla fine riesce a fare talmente tanti contratti che mantiene moglie e figlio, soltanto che rimane fuori casa per 12 ore, non si ferma mai ed è stressato dalla mattina alla sera. Quando sta male deve farsi forza ed andare, altrimenti perde contratti e si sa sei un procacciotore di affari se non vendi non guadagni. Ha subito un notevole lavaggio del cervello, vede Enel Energia ovunque.

Indimenticabili pure gli operatori della Edison che vogliono entrare facendo finta di essere quelli che cambiano il "contatore", so che alcuni di loro pippano cocaina e si danno alla musica a palla per gasarsi. Metori americani idioti. Per non parlare dei quadri con "grinta,"forza" e "determinazione".


Sono unici posti di lavoro dove cercano persone, ti credo tutti scappano dopo poco. Alcuni sono anche costretti ad andarci, vedi il mio amico con moglie e figlio. Si, un paese alla frutta.

#15
Adalgrim

Adalgrim
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 29677

Ti può ripagare economicamente il lavoro, solo è talmente idiota, stressante e da decerebrati che si molla tutto prima. Quando avevo ventun anni andai ad un colloquio simile e mi assunsero per il porta a porta per Enel Energia. Al colloquio mi facevano domande se conoscevo Enel e cosa significava lavoro di marketing etc etc. Tutto molto dubbio, neanche al primo incontro con gli operatori si capiva che cavolo di lavoro era. Si è capito la mattina dopo, come per Tommy ci hanno portato al bar a fare colazione, dopo colazione si dovevano appicare manifesti (rigorosamente fasulli) in giro, per avvisare gli abitanti della zona che stava passando Enel per il controllo delle fatture. Finito il lavoro manifesti si girava casa per casa facendo finta di esseri operatori Enel, alla fine era soltanto una vendita delle loro offerte e un po' truffa, visto le offerte farlocche e l'entrata non legale nelle case. Sono durato nemmeno un'ora, sono rimasto per puro spirito antropoligico iin quell'ora, dopo ho preso la mia auto e me ne sono andato via. Conosco un mio amico che ci campa, alla fine riesce a fare talmente tanti contratti che mantiene moglie e figlio, soltanto che rimane fuori casa per 12 ore, non si ferma mai ed è stressato dalla mattina alla sera. Quando sta male deve farsi forza ed andare, altrimenti perde contratti e si sa sei un procacciotore di affari se non vendi non guadagni. Ha subito un notevole lavaggio del cervello, vede Enel Energia ovunque.

Indimenticabili pure gli operatori della Edison che vogliono entrare facendo finta di essere quelli che cambiano il "contatore", so che alcuni di loro pippano cocaina e si danno alla musica a palla per gasarsi. Metori americani idioti. Per non parlare dei quadri con "grinta,"forza" e "determinazione".


Sono unici posti di lavoro dove cercano persone, ti credo tutti scappano dopo poco. Alcuni sono anche costretti ad andarci, vedi il mio amico con moglie e figlio. Si, un paese alla frutta.


Tristemente vero.

Io vorrei realizzare un sogno che avevo da bambino e fare il falegname, almeno per pagarmi la seconda laurea.
Purtroppo con il [Censura] che ti prendono... a 30 anni poi :gad2:

Modificata da concrete, 29 January 2013 - 04:30 PM.





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi