Vai al contenuto

Giocatori di Ruolo (cartacei)Chi di voi ci gioca?


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 76 risposte

#1
Mad Lefty

Mad Lefty
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10779
Prendo spunto dal topic su Magic The Gathering :sisi:
Chi di voi gioca a gdr cartecei?
O dal vivo, o in play-by-forum o play-by-chat, insomma, tutti quei gdr che non sono videogame XD


Io gioco dal 2004, giocavo sempre dal vivo principalmente a dnd... abbiamo sfiorato poi exalted, ma la mancanza di tempo ci ha imposto di non giocare più dal vivo...

Siamo quindi passati al play by forum, giocando a dnd e col d20 future (campagna di mass effect)
In pbc, invece, stiamo giocando a Wushu (poi faremo anche una campagna di Hokuto No ken wushu :D ) e a breve proveremo Cyberpunk...



E voi? A cosa giocate? Da quanto, e come?

#2
Dark Emperor

Dark Emperor
  • [SPIRELLARO]

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6572
Sono giochi di aggregazione, nati nell'ambiente dei college, qui in Italia (ora pi˙ che prima) non vedo pi˙ spazio per questa bellissima attivitÓ.

#3
Clarise

Clarise
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4573
Io ci gioco con amici, a d&d (3.5), però siamo un gruppettino un po' "strano" nel senso che giochiamo ma interpretiamo i personaggi di modo che non sia tutto un ammasso di regole e pg creati solo per picchiarsi o andare nei dungeon. Si creano sempre storie abbastanza lunghe e anche con un sacco di intrighi pure tra i vari pg e png(io poi adoro recitare e la cosa mi gasa tantissimo) e finisamo per creare belle storie fantasy (tipo la saga della Dragonslance e via dicendo, insomma storie così) ora stiamo giocando una vicenda ambientata in Mystara nel regno di Tyathis(o come caspio si chiama XD) siamo alla ricerca di 3 gemme blu che non sappiamo ancora cosa siano ma dobbiamo trovarle prima che le trovino persone malvagie, e nel frattempo ci sono anche interazioni e relazioni tra i pg giocanti e i vari png.
CI gioco da circa 3 anni, e ultimamente mi stò approcciando anche ai giochi detti: indie, tipo apocalypse world e via dicendo. Però questi è da poco che ci gioco sarà due mesetti.

#4
Faust

Faust
  • Feel the backhand of justice!!

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2479
  • Utente Nr: 30702
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • darkfaust
  • 3155 5948 9559 2378
  • Faust
Topic ciclico, non era tipo saltato fuori qualche mese fa? Comunque, gioco regolarmente Pathfinder (tra cui un gruppo online su skype con Panta :sisi:), prima anche D&D 3.5, AD&D con retroclone e Richiamo di Cthulhu. Il Play by Forum è troppo lento per me, solo gdr su tavolo o al massimo Maptool+Skype

Io ci gioco con amici, a d&d (3.5), però siamo un gruppettino un po' "strano" nel senso che giochiamo ma interpretiamo i personaggi di modo che non sia tutto un ammasso di regole e pg creati solo per picchiarsi o andare nei dungeon.


A fare le build spaccamondo in 3.5 son capaci tutti, è l'interpretazione che conta. Però è il sistema di gioco a dirti usa queste orrende CdP buggate, le ho fatte apposta :asd:

La 3.5 è old, passa a Pathfinder :sisi:

Modificata da Faust, 25 January 2013 - 03:07 PM.


#5
Otacu

Otacu
  • Il MOE deve girare...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 32324
... il gdr non è in crisi in Italia! :)

Ci gioco da 15 anni e sono passato tra le campagne e set di regole più disparati provando anche cavolate brevi tipo TOON e PARANOIA. In gran parte però ho giocato D&D (dalla prima edizione scatola rossa fino alla quarta edizione) per l'heroic fantasy e GURPS per tutto il resto(terza e quarta edizione)

Principalmente masterizzo

Attualmente faccio proprio il master Gurps (eravamo partiti con D&D ma poi mi sono accorto che Gurps si prestava molto meglio) per una campagna ambientata a Birthright ( http://en.wikipedia....ampaign_setting) ottimo perchè umanocentrica e con gli elfi malvagi). Lowmagic e intrigo politico a manetta... combattimenti veramente pochi. I miei giocatori sono diventati paranoiati: testano regolarmente il cibo che mangiano OVUNQUE e non si fidano neppure della propria ombra.
Punto sempre al finale Scooby Doo

Ho dopo anni la fortuna di avere un giocatore che fa le cronache delle sedute senza sbuffare! :lol: lavorando come giornalista sa il fatto suo

Per chi è interessato metto la cronaca della prima sessione (siamo a 24 ora)


I sessione
Miele torbido
Spoiler


#6
Mad Lefty

Mad Lefty
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10779

Io ci gioco con amici, a d&d (3.5), però siamo un gruppettino un po' "strano" nel senso che giochiamo ma interpretiamo i personaggi di modo che non sia tutto un ammasso di regole e pg creati solo per picchiarsi o andare nei dungeon. Si creano sempre storie abbastanza lunghe e anche con un sacco di intrighi pure tra i vari pg e png(io poi adoro recitare e la cosa mi gasa tantissimo) e finisamo per creare belle storie fantasy (tipo la saga della Dragonslance e via dicendo, insomma storie così) ora stiamo giocando una vicenda ambientata in Mystara nel regno di Tyathis(o come caspio si chiama XD) siamo alla ricerca di 3 gemme blu che non sappiamo ancora cosa siano ma dobbiamo trovarle prima che le trovino persone malvagie, e nel frattempo ci sono anche interazioni e relazioni tra i pg giocanti e i vari png.
CI gioco da circa 3 anni, e ultimamente mi stò approcciando anche ai giochi detti: indie, tipo apocalypse world e via dicendo. Però questi è da poco che ci gioco sarà due mesetti.


Beh a dire il vero non siete "strani", dovrebbe essere giocato così :D
O meglio, secondo me solo così può diventare duraturo, fare campagne con intrighi e macchinazioni, con scopi lontani o missioni in cui se ne esce solo col cervello o con la parte sociale.

In quanti siete che giocate, nel tuo gruppo?

... il gdr non è in crisi in Italia! :)

Ci gioco da 15 anni e sono passato tra le campagne e set di regole più disparati provando anche cavolate brevi tipo TOON e PARANOIA. In gran parte però ho giocato D&D (dalla prima edizione scatola rossa fino alla quarta edizione) per l'heroic fantasy e GURPS per tutto il resto(terza e quarta edizione)

Principalmente masterizzo

Attualmente faccio proprio il master Gurps (eravamo partiti con D&D ma poi mi sono accorto che Gurps si prestava molto meglio) per una campagna ambientata a Birthright ( http://en.wikipedia....ampaign_setting) ottimo perchè umanocentrica e con gli elfi malvagi). Lowmagic e intrigo politico a manetta... combattimenti veramente pochi. I miei giocatori sono diventati paranoiati: testano regolarmente il cibo che mangiano OVUNQUE e non si fidano neppure della propria ombra.
Punto sempre al finale Scooby Doo

Ho dopo anni la fortuna di avere un giocatore che fa le cronache delle sedute senza sbuffare! :lol: lavorando come giornalista sa il fatto suo

Per chi è interessato metto la cronaca della prima sessione (siamo a 24 ora)


I sessione
Miele torbido

Spoiler



Premetto che il diario di viaggio lo leggerò molto volentieri, a casa :o
(ma le cronache le inserisci da qualche parte?)

Poi, com'è gurps? Sempre sentito ma mai provato

#7
Otacu

Otacu
  • Il MOE deve girare...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 32324
Gurps è Generic Universal RolePlaying System. E' senza classi e livelli e praticamente ci fai tutto con Gurps: dal fantasy, all'horror, allo sci-fi, ai supereroi, all'ucronia... qualsiasi cosa. Ci sono valanghe di manuali per qualsiasi cosa.
Per noi poi che come gruppo gdr combattiamo pochissimo e puntiamo tutto sull'interpretazione è una manna dal cielo. E a me piace moltissimo come i pf siano molto limitati (a differenza dei "sacchi di pf" di d&d e simili)
Anche perchè una volta imparato il set di regole (più semplice di quanto sembri) lo usi dappertutto.
http://en.wikipedia.org/wiki/GURPS


Le cronache le mettiamo su un gruppo privato di yahoo ma se interessa le posso mettere anche qui

#8
Just Panta

Just Panta
  • friendzone level: orsino panta

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 29893

Io ci gioco con amici, a d&d (3.5), però siamo un gruppettino un po' "strano" nel senso che giochiamo ma interpretiamo i personaggi di modo che non sia tutto un ammasso di regole e pg creati solo per picchiarsi o andare nei dungeon. Si creano sempre storie abbastanza lunghe e anche con un sacco di intrighi pure tra i vari pg e png(io poi adoro recitare e la cosa mi gasa tantissimo) e finisamo per creare belle storie fantasy

Di solito funziona così :sese: tendo a evitare i gruppi solo "hack&slash" anche se una sessione ogni tanto di pura distruzione (del party o dei nemici) ci sta :sese:

Comunque sto giocando dal vivo in una campagna ambientata nel Faerun, una in Eberron (best ambientazione evah) e un PbC in Golarion :sese: tutti e 3 Pathfinder.

I PbF devono essere abbastanza fail, imho, anche perché la maggior parte muore nel nulla :\

#9
DarkLink64

DarkLink64
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4631
gioco da diversi anni, sempre e solo alla 3.5 di D&D, non per fanboysmo apropristico ma perchè è l'unica che di fatto mi diverte. amo fare il master, proprio adesso sto iniziando a masterare una campagna con ambientazione inedita creata da me, uno sbattimento terrificante ma anche molto divertente come cosa. in passato però giocavo sempre gli incantatori arcani :D

#10
OROCHI

OROCHI
  • one of a kind

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27177
Giocato in maniera intensiva a D&D 4E per quasi tre anni, poi io e la gente con cui giocavo ci siamo un po' persi da un' annetto a questa parte.
Visto che disegno, amavo occuparmi del design dei personaggi del gruppo.

Ho anche inizato una campagna tutta mia con delle varianti sul sistema di gioco e un' ambientazione a meta' strada fra il fantasy e lo sci-fi.
Avevo speso un' eternita' di tempo nella creazione di un background coerente sul mondo di gioco (che non centrava nulla con quello originale di D&D), cercando di riadattare tutti gli elementi del gioco originale (come le fonti di potere o le divinita'). Avevo anche creato una montagna di materiale visivo...mappe, personaggi, elementi architettonici.

Mi ero imposto di scrivere tutta la campagna per filo e per segno come una specie di "avventura pronta per l' uso", includendo anche tutte le possibili variabili causate dalle decisioni dei giocatori. Un lavoro immenso insomma, ma che mi dava un' incredibile soddisfazione.

Purtroppo anche se la storia e gli elementi originali che avevao inserito erano riuscita a catturare i giocatori, a causa delle mia insperienza come Dm e di alcune incomprensioni con determinati membri del gruppo, la campagna e' "saltata" gia' al terzo capitolo...

Ogni tanto, nella speranza di rigiocarci con qualcuno, vado avanti a scriverla...per ora sono ancora al quarto capitolo ma ho gia' scritto tonnellate di appunti e dettagli per coprire la campagna fino alla fine (10 capitoli), resta solo da vedere quando e se avro' voglia di trasformarli in capitoli veri.

#11
Just Panta

Just Panta
  • friendzone level: orsino panta

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 29893
Continua!

Magari intanto cerca di fare il DM per altre campagne già fatte piuttosto che per la tua... così intanto impari ;)

#12
Otacu

Otacu
  • Il MOE deve girare...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 32324
Il mio consiglio da Master (ruolo che richiede una montagna di esperienza) è di non programmare dettagliatamente grosse avventure in anticipo. E' un lavoro inutile perchè spesso e volentieri poi le scelte dei giocatori ti mandano tutto il tuo lavoro a monte.

Io faccio così. Preparo una "Campagna" con un tema e una trama principale (senza scendere nei dettagli ma delimitando solo obbiettivi e ruoli dei png) e personaggi ricorrenti. Poi ci sono le varie avventure (4-5 sessioni). Per le avventure decido la trama con due punti fissi : inzio e finale. Nel mezzo tante scene preparate ma che aggiusto "on the road" cercando di dare la minima impressione di proseguire su binari prefissati.
In definitiva comunque preparo bene solo l'incipit e il finale scooby doo poi il "viaggio" sta alla maestria del DM su come destreggiarsi.



P.s. questo pomeriggio sessione extralusso con cena e tirata fino a notte :lol:

#13
Just Panta

Just Panta
  • friendzone level: orsino panta

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 29893

Il mio consiglio da Master (ruolo che richiede una montagna di esperienza) è di non programmare dettagliatamente grosse avventure in anticipo. E' un lavoro inutile perchè spesso e volentieri poi le scelte dei giocatori ti mandano tutto il tuo lavoro a monte.

Più che altro tu prepari una cosa e poi la usi magari dopo mesi :asd:

#14
DarkLink64

DarkLink64
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4631
io tendenzialmente improvviso. cioè, creo un mondo di gioco più coerente e credibile che posso a prescindere dalle azioni dei giocatori (mi sono creato una specie di decalogo scritto XD) e un incipit per mandare all'avventura i miei giocatori, dopodichè lascio che siano i miei giocatori a scegliere cosa fare e cosa no, cerco di assecondarli richiamandoli solo verso alcuni snodi principali della trama. funziona bene.

#15
OROCHI

OROCHI
  • one of a kind

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27177

Il mio consiglio da Master (ruolo che richiede una montagna di esperienza) è di non programmare dettagliatamente grosse avventure in anticipo. E' un lavoro inutile perchè spesso e volentieri poi le scelte dei giocatori ti mandano tutto il tuo lavoro a monte.

Io faccio così. Preparo una "Campagna" con un tema e una trama principale (senza scendere nei dettagli ma delimitando solo obbiettivi e ruoli dei png) e personaggi ricorrenti. Poi ci sono le varie avventure (4-5 sessioni). Per le avventure decido la trama con due punti fissi : inzio e finale. Nel mezzo tante scene preparate ma che aggiusto "on the road" cercando di dare la minima impressione di proseguire su binari prefissati.
In definitiva comunque preparo bene solo l'incipit e il finale scooby doo poi il "viaggio" sta alla maestria del DM su come destreggiarsi.



P.s. questo pomeriggio sessione extralusso con cena e tirata fino a notte :lol:

Il tuo consiglio e' validissimo e dopo 3 campagne con la stessa master avevo ben chiari questi aspetti.
Abbiamo sempre utilizzato un' impostazione di gioco free roaming...eravamo quindi liberi di andare e fare un po' tutto il cavolo che ci pareva e la master si adattava in tempo reale (era bravissima ad improvvisare ed era dotata di una fantasia immensa).
Alla lunga pero', questa liberta' abbiamo notato che tendava a trasformarsi in un' arma a doppio taglio perche' ci faceva perdere di vista gli obbiettivi primari oppure ce ne creava degli altri che arrivavano ad interferire con la campagna "principale"....la master non ce lo impediva perche' per lei era imperativo che avessimo liberta' di agire totale, ma dopo troppe sessioni passate a caxxeggiare per così dire "fuori" dalla campagna principale, noi eravamo i primi a stufarci.

Così dopo l' ennesima campagna droppata per sfinimento (nostro e della master), mi sono proposto anche seguendo i suoi suggerimenti di creare una campagna veloce, molto intensa (da liv.8 fino all' 11...quindi con pg gia' piuttosto maturi) ma soprattutto molto lineare come progressione, per impedire ai pg di allontanarsi dai binari della storia principale.

Detto questo, la linearita' della mia campagna non era una regola imposta a tavolino...era piu' che altro dettata da precise circostanze ed eventi in atto nel lugo in cui la campagna stessa era ambientata.
Un po' come in un videogame in cui ti piazzano un incendio o delle macerie di fronte ad una possibile via di fuga per non farti andare da quella parte, io mi ero ingegnato molto per creare delle barriere fisiche che spigessero i personaggi dove volevo io...la cosa bella pero' e' che nel mio caso non si trattava di stupidi espedienti come quelli di cui sopra ma di un' entita' (l' Ombra) che aveva preso possesso della citta' e che impediva ai personaggi di accedere alle zone che aveva gia' "contaminato". Tutta la trama ruotava sul fatto che i pg dovessero per così dire "purificare" la citta'/mondo da questa presenza...ma fintanto che si trovavano nella citta', potevano muoversi solo attraversando i luoghi ancora "puri". In un certo senso erano in trappola, ma liberi di muoversi dentro i confini della "gabbia".

Poi bhe, la mia fissazione di creare una campagna scritta stile manuale era dettata anche dal fatto che avendo poca esperienza, avere delle linee base da seguire mi aiutava molto e nello stesso tempo mi lasciava il cervello libero di arricchire il tutto con descrizioni dettagliate dei personaggi e degli ambienti.

Ti posto un esempio, il primo villaggio:
Spoiler

 
 

Modificata da OROCHI, 26 January 2013 - 07:01 PM.





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi