Vai al contenuto

Versus - Digital Delivery Vs. Retail - RUBRICA

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 36 risposte

#1
The Newser

The Newser
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 102365
Versus - Digital Delivery Vs. Retail - RUBRICA
Vinceranno le avanguardie del Digital Delivery o il classicismo della distribuzione retail? Fight!
Due redattori, due punti di vista opposti. In questa nuova rubrica di Everyeye.it i membri dello staff se le danno di santa ragione (ma solo verbalmente), per difendere la propria posizione su uno dei temi caldi del mercato videoludico. Evitando la Console War più becera, uno scontro all'ultimo sangue per discutere in maniera un po' più accesa di videogame.Il Digital Delivery si espande. Poco a poco, corrode le convinzioni dei più solidi “retail-maniacs”, e si insinua persino nelle nostre console. Wii U ha esordito sul mercato con tutti i titoli di lancio disponibili in versione Digitale. L’offerta del PlayStation Store cresce di giorno in gioco, e Sony spinge a manetta sul suo servizio Plus. Gli illuminati PC-Gamer avevano previsto tutto, e già da tempo hanno venuto le loro anime (magari in saldo) a quella divinità che risponde al nome di Steam. Ed oggi gongolano fieri della loro inossidabile libreria digitale.Ma cos’è da preferire? La cara vecchia copia fisica, o un etereo pacchetto di dati virtuali?
Leggi l'articolo completo: Versus - Digital Delivery Vs. Retail - RUBRICA (Multi)



#2
Link-F

Link-F
  • Responsabile Editoriale

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Web]Webmaster
  • Messaggi: : 13743
Argomento spinoso. Difficile davvero prender parte. Io concettualmente starei nell'ambito del digital delivery: anche su Vita, ma soprattutto su PC e Ps3, lo trovo comodissimo. Però va a finire che quando capito in negozio e vedo un'offerta buona (magari a mesi di distanza dal Day One), mi compro la copia fisica anche se magari ho già il gioco in DD. Insomma sono d'accordo con la filosofia di un meccanismo di distribuzione anche più sostenibile, ma in effetti questo dovrebbe avere dei vantaggi economici tangibili (cosa che adesso non è vera) e soprattutto superare le barriere legate (almeno su console) all'eventuale cambio di piattaforma.
Fatto sta che non potrei mai rinunciare ad una collector's edition da feticista. Il casco degli helgast che Alessandro ha citato, io lo espongo fieramente assieme al diorama di Halo Reach!

#3
Genocide

Genocide
  • Symphony Of The Night

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 109406
Il DDL è il futuro. Si può fare tutta la resistenza possibile, ma prima o poi i feticisti della plastica dovranno capitolare

#4
GfxManEye

GfxManEye
  • quasi-Signore&Padrone di Everyeye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Admin]Amministratore
  • Messaggi: : 78064
Amo il ddl, compro quello che voglio, quando voglio. Spinge all'acquisto inpulsivo. Ma... mi sono ricomprato la copia fisica di mass effect 1 che avevo comprato in DD, perchè non la trovavo.
Il dd però ancora non consente i risparmi che invece dovrebbe (prezzi troppo alti ancora) inoltre uccide l'usato.
Detto questo, il dd è innegabilmente il futuro, penso che però le copie fisiche diventeranno come il vinile oggi, oggetti da collezione per pochi. I tempi ? difficilissimo dirlo...

#5
albyok

albyok
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1623
DD tutta la vita. Tenete pure conto che si sta confrontando un DD ancora acerbo, con un retail che ormai non ha più niente da offrire come novità. Il potenziale del primo è ancora quindi del tutto inespresso e anzi, spessorato proprio dal fatto che molte software house antepongono i loro interessi a quelli dell'utente finale. Praticamente è un po' la stessa discussione libro VS eBook, con l'aggravante che qua una volta che hai fatto partite il gioco la differenza non la vedi, mentre il libro è diverso anche nella sua fruizione stessa. Se quindi si dovesse stilare una lista di vantaggi oggettivi (sprechi di materiale, velocità d'acquisto...) penso sia impossibile far pendere la bilancia verso il retail. Risottolineo il fatto di non paragonare il DD fatto male, con il Retail fatto bene. Fate dei confronti abbastanza neutri, ovvero un DD decente (costo inferiore al retail, no drm invasivi...) con un retail altrettanto decente.

#6
Genocide

Genocide
  • Symphony Of The Night

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 109406

Il dd però ancora non consente i risparmi che invece dovrebbe (prezzi troppo alti ancora)


questo perchè la gente ancora compra la copia fisica.

Se si facesse uno sforzo iniziale magari acquistando copie digitale anche quando la differenza non è abissale, poi i risultati si vedrebbero

#7
andyrony

andyrony
  • I'm a Fighter

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 15886
Io sono per il Retail sui giochi nuovi e dai costi di un certo peso, il DD per i giochi di generazioni precedenti o di giochi nuovi ma più tipo Live Arcade o di sviluppatori amatoriali.

Per il DD sono più propenso ad una forma tipo PSN PLUS, e spero che arrivi qualcosa di simile anche per i film (visto che in altri stati c'è già parecchia roba ad abbonamento di film in streaming).

Credo che il Retail, anche se in minor scala, esisterà sempre specie per i collezionisti, e quindi che la maggior parte degli utenti comprerà in DD.
Però i prezzi dovrebbero cambiare, soprattutto al ribasso, e rendere una certa "compatibilità" tra le varie piattaforme. Per non parlare di Nintendo dove non mi vien voglia di comprare neanche i giochi a 30cent visto che poi sono legati alla console... =_______=

#8
Black Eagle

Black Eagle
  • Utente pazzo

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3904
un tempo ero contro il DD in modo assoluto. Ora complice anche il fatto che le versioni retail sono sempre più povere di contenuti (le collector edition non mi interessano praticamente mai data la quasi totale inutilità dei gadget proposti in rapporto al prezzo che viene chiesto) ritrovandosi ormai dei manuali da 2 pagine in bianco e nero; e le numerose offerte ipervantaggiose degli ormai sempre più diffusi store online (amazon, gmg, steam e così via) mi hanno fatto ricredere sul DD (oltre che risparmiare una quantità spropositata di soldi).

Certo, a parità di prezzo preferisco uscire di casa e prendere la mia copia fisica, ma se devo scegliere tra spendere 70 euro o prenderlo a 20 in offerta su steam, beh preferisco il secondo per ovvie ragioni.

Per il retail comunque (salvo rare occasioni) ho smesso di comprare in italia. Si va di uk che si risparmia anche li un bel po' di soldi, se si ha la pazienza di attendere l'arrivo del gioco a casa.

#9
Hanamigi

Hanamigi
  • Cosa?

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 17210
Insomma, vince il DD visto che gli svantaggi che vengono esposti per screditarlo sono dovuti o all'utenza che semplicemente non sa come funzioni, o all'arretratezza tecnologica, ad esempio console che legano il gioco alla console stessa oppure infrastrutture inadatte, o all'arretratezza del venditore, vedasi i giochi DD allo stesso prezzo del fisico oppure i DRM inutili. Non penso sia giusto dire che il DD è scomodo perché ci si mette troppo a scaricare, quello è colpa delle infrastrutture esterne, del digital divide italiano (in questo caso).

Poi io contro il fisico non ho nulla, anzi, i giochi me li compro pure, però a pochi euro. Col cavolo che spendo 70 al d1 se posso spenderne 40 su pc in dd --)

#10
Pantani2

Pantani2
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 841
con le linee che ci sono in italia, il DD è inutile

#11
Ardsheal

Ardsheal
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 639

con le linee che ci sono in italia, il DD è inutile


Oddio, gran parte dell'inadeguatezza la si deve alle infrastrutture di Microsoft e Sony, visto che con Steam si scarica davvero in maniera rapidissima, anche quando sprovvisti di una connessione superveloce.

Comunque sul retail ci sarebbe da citare anche l'invenduto, tutta perdita che in realtà nel DD non esiste.

#12
Genocide

Genocide
  • Symphony Of The Night

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 109406

Per non parlare di Nintendo dove non mi vien voglia di comprare neanche i giochi a 30cent visto che poi sono legati alla console... =_______=


vabbè ma che c'entra, sarebbe come parlare del livello di conoscenza informatica nello Zimbawe. Son casi limiti che non vanno neanche considerati


con le linee che ci sono in italia, il DD è inutile


diciamo che è inutile per quella ristretta fetta di popolazione che non ha linee decenti sotto casa

#13
GfxManEye

GfxManEye
  • quasi-Signore&Padrone di Everyeye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Admin]Amministratore
  • Messaggi: : 78064

questo perchè la gente ancora compra la copia fisica.

Se si facesse uno sforzo iniziale magari acquistando copie digitale anche quando la differenza non è abissale, poi i risultati si vedrebbero

Comunque, dimenticavo: steam a parte, steam è veramente conveniente.

#14
Pantani2

Pantani2
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 841

diciamo che è inutile per quella ristretta fetta di popolazione che non ha linee decenti sotto casa


per ristretta intendi il 99% degli italiani...?

#15
Roby Dax

Roby Dax
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 13
Credo che il futuro sia il DDL, ma temo che il vantaggio per l'utenza non sarà proporzionato al risparmio delle software house che tagliano le copie fisiche e la distribuzione. E' vero che attualmente chi distribuisce sia retail che ddl non può fare offerte eccessive sul nuovo per non penalizzare i rivenditori, ma temo che anche quando si arriverà al solo DDL (credo sia questo il destino inevitabile) i prezzi del nuovo resteranno sempre belli alti...I vantaggi si avranno con l'invecchiamento dei titoli che probabilmente saranno venduti a prezzo ridotto e resteranno disponibili anche dopo molto tempo dall'uscita per essere recuperati da chi non li ha mai giocati,
Attualmente il maggior vantaggio del retail imho sono le offerte dei grossi distributori che seguono il periodo di lancio per ridurre un numero eccessivo di copie a disposizione . Recentemente ho in più occasione acquistato game quasi nuovi a metà prezzo, ma vanno monitorate continuamente le offerte. Quanto alla confezione ultimamente mi ritrovo in mano una scatoletta di plastica con un foglietto! Neppure un piccolo manuale... prezzo...70 Euro...




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi