Vai al contenuto

[XBOX ONE/360]Destiny『Topic Ufficiale』09.09.2014Il Destino di Bungie...

* * * * * 2 voti destiny

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 8928 risposte

Sondaggio: La versione di Destiny: xbox one o xbox 360 (206 utenti che hanno votato)

su che console prenderai il gioco?

  1. xbox one (157 voti [76.21%])

    Percentuale di voti: 76.21%

  2. xbox 360 (17 voti [8.25%])

    Percentuale di voti: 8.25%

  3. nessuna delle due, su playstation (32 voti [15.53%])

    Percentuale di voti: 15.53%

Voto Gli ospiti non possono votare

#1
Zio Snake

Zio Snake
  • It's all in the reflexes

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10841
  • Utente Nr: 64792
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • Zio Snake
  • Zio Snake
  • ZiettoSnake
  • ZioSnake

headerOK.png

scheda-7.png

 

Descrizione: Nuova produzione di Bungie Studios, Destiny si prospetta come un MMO Game che attenta ad affermare il genere soprattutto su console, proponendo un Mondo persistente basato sulla sopravvivenza della razza umana giunta ormai sull'orlo dell'oblio.

Clan di Everyeye.it: http://www.bungie.ne...an/Forum/127910
 

press-5.png




Destiny - Anteprima
Inviato il 28/11/2012 da Andrea Vanon

Nonostante l'ottimo lavoro di 343 Industries per quanto riguarda lo sviluppo di Halo 4, nessuno ha dimenticato Bungie, il team che ha donato i natali alla saga che oggi identifica la componente gaming di Microsoft e del marchio Xbox. La scissione del team (molti membri sono "rimasti" in 343 Industries) e l'acquisizione dello stesso da parte di Activision per un fantomatico "nuovo progetto" ha scatenato fantasie e paure su quanto sarebbe potuto scaturire dall'unione tra il talento di Bungie e la potenza economica del colosso della distribuzione mondiale. Soprattutto paure, vista la gestione dei brand da parte di Activision, votata soprattutto a massimizzare i profitti - come d'altronde tutte (o quasi) le più grandi aziende di settore.
L'oscurità che avvolgeva la nuova direzione intrapresa da Bungie si è però recentemente diradata, almeno in piccola parte. Grazie ai cosiddetti "leak", informazioni trapelate in maniera non ufficiale, il mondo del web è venuto a conoscenza del nome del progetto -Destiny- e, più recentemente, della sua natura. Particolarmente interessati dalla sua natura di stampo sandbox/MMO, noi di Everyeye.it, raccolte le prime informazioni, non potevamo mancare dal produrre un primo pezzo di commento e -perché no- speculazione su quanto ci aspetta nel corso di un 2013 sempre più affascinante.


IL DESTINO DELL'UMANITA'

La componente narrativa del nuovo lavoro Bungie richiama a pieno titolo, legittimandola, la nomenclatura del progetto - Destiny. Il videogioco è infatti ambientato in un futuro piuttosto lontano, a settecento anni da oggi, nel quale all'Umanità è rimasta una sola roccaforte da difendere. Si chiama Last City ed è, appunto, l'ultima città rimasta sulla Terra; l'ultimo baluardo di sopravvivenza della razza umana in preda ad ancora non si sa quali avversità, che hanno portato allo scenario apocalittico mostrato nei primi artwork. Quella che si vede, in particolare, è un'architettura di stampo molto simile a quanto già visto in Halo, dove però la natura ha in buona parte preso il sopravvento, lasciando trapelare quelli che potrebbero essere gli strascichi della crisi ambientale che al giorno d'oggi tanti profetizzano. Last City è completamente cricondata dal verde, un paesaggio rigoglioso, vasto e misterioso che potrebbe nascondere innumerevoli minacce, se pensiamo -fantasticando- al possibile collegamento tra il carattere free roaming dell'opera (ci torneremo in seguito) e l'ingaggio di Danny Bulla, ex membro del team di sviluppo responsabile di Red Dead Redemption a Rockstar San Diego.

Aldilà dell'ecosistema, evidente protagonista dell'avventura mediante l'introduzione di cicli giorno-notte dinamici e, con tutta probabilità, di diverse zone climatiche o variazioni di tipo stagionale (in alcuni artwork vengono mostrati paesaggi innevati, in altri zone verdeggianti baciate dal sole), i veri protagonisti saremo noi, "cavalieri" in difesa di Last City e l'invasore alieno. Il parallelismo con Halo ritorna inesorabile ma si ferma anche appena cominciato: nulla si sa infatti riguardo a queste entità giunte, come dichiara Bungie stessa, "dalle estremità della Galassia". Sfogliando gli artwork si potrebbero trarre delle indicazioni, che tuttavia non possiamo con certezza attribuire a questa fantomatica razza - secondo quanto da noi interpretato più simile agli Helghast di Killzone che hai conosciutissimi Covenant. Certo è che dal punto di vista tecnologico (e se vogliamo artistico), alieni o umani che siano, alcuni dei fasti dell'ormai precedente produzione Bungie non ritornano in Destiny. Aldilà dei già citati spunti architettonici e di mezzi simili ai Pelican UNSC visti in Halo, alcuni altri mezzi ricordano -pur da lontano- certi stilemi cyberpunk del Ghost in The Shell animato di Kenji Kamiyama, con un pizzico appena appena velato di steampunk alla Steamboy. Senza dimenticare quell'alone Star Wars-iano che aleggia praticamente dappertutto. Un mix, per le poche immagini trapelate, decisamente affascinante. Allettante anche la figura dei "cavalieri" umani, coperti da mantelli con tanto di nobili effigi (un Drago, ad esempio), che potrebbero rappresentare una sorta di richiamo alle divisioni sociali di stampo medievale come anche un semplice simbolo della casta governativa che immaginiamo dirigere Last City. Tutto diventa lecito insomma in ambito speculativo, almeno fino a quando non verranno rilasciate informazioni più dettagliate. Ed è lecito soprattutto riflettere sull'organizzazione economico-sociale di una città come quella che Bungie ci lascia immaginare: come funzionerà l'economia nell'ultima città sulla Terra? l'organizzazione sociale? il sostentamento energetico? Tutte domande dalle mille e una risposte sulle quali invitiamo caldamente chiunque legga a dire la sua, lasciando un pò più spazio all'interazione che ad una più fredda lista di ipotesi, che peraltro potrebbero rivelarsi completamente sbagliate.

A questo proposito è ancor più interessante la figura del "Viaggiatore", una sorta di satellite/nave aliena fluttuante al di sopra di Last City che, secondo quanto trapelato, funge da protettotore dell'umanità. Viene da chiedersi se sia veramente un'entità di origine aliena - magari il punto di contatto con una civiltà con la quale arriveremo ad un pacifico incontro nell'arco dell'avventura. O se non sia magari un lascito delle generazioni precedenti, quando l'umanità si trovava all'apice del suo sviluppo tecnologico prima dell'evidente collasso che ha portato alla situazione descritta. Particolarmente interessante sarà scoprire se e come potremo interagire con questo "Viaggiatore": apprendendo punti di forza e debolezza del nemico? Richiamando truppe in nostro supporto? Sfruttandolo come portale tra diversi mondi? Ancora una volta non ci è dato saperlo di preciso.
In questo caso specifico, tuttavia, la speculazione ha "una marcia in più", ha un senso decisamente più compiuto. Viaggi e scambi con altre civiltà/culture ci vengono costantemente alla mente perché sappiamo che quella di Destiny sarà una produzione di tipo Massive Multiplayer Online, nella quale porteremo avanti l'avventura in un mondo persistente. Dalle note contrattuali tra Bungie e Activision emerge infatti che, per quanto il progetto sia inizialmente destinato a PC, Xbox 360 e Playstation 3, la sua naturale prosecuzione è prevista anche sulle console di nuova generazione, soprattutto attraverso una serie di espansioni a quanto pare già prorgammate da qui al 2020. Un progetto a lungo termine, nel quale sia Bungie che Activision paiono credere sul serio. Considerando tali premesse viene da porsi qualche interrogativo per quanto riguarda la componente tecnica della produzione: si tratterà di due motori grafici differenti (uno per la "porzione" current ed uno per la next - tra base ed espansioni) o di un titolo che non punterà più di tanto sui muscoli come ad esempio World of Warcraft? Per quanto possiamo dire di "conoscere" Bungie, anche da videogiocatori, riteniamo più probabile la prima possibilità: un titolo capace oggi di sfruttare l'hardware attuale e rivitalizzato un domani dalle espansioni a quanto pare già previste, che potrebbero andare man mano a sfruttare sempre meglio le nuove architetture. Ritornando con i piedi perterra, ed al gameplay, intendiamo sottolineare come il dev team stesso abbia dichiarato che si tratterà di una produzione improntata sulle dinamiche sociali. E' abbastanza chiaro che con "sociali" s'intende la collaborazione (o scontro) tra personaggi umani propria degli MMO, inscritta in interazioni al momento sconosciute ma sicuramente non troppo distanti dal panorama dei Massive Multiplayer Games che conosciamo. Bungie ha infine posto l'accento sull'accessibilità, dichiarando che si tratterà di un'avventura epica ed accessibile, dedicata a videogiocatori di tutte le età ma adatta soprattutto al "ragazzino di sette anni dentro ognuno di noi". Un'affermazione da prendere con le pinze, che potrebbe far storcere il naso a milioni di giocatori. In realtà noi crediamo Bungie si riferisca a quella magia instillata dall'universo di Star Wars -ad esempio- che qui si cercherà di ricreare, mettendo evidentemente in correlazione mondi e culture differenti. Il titolo, tuttavia, appare momentaneamente classificato come "Teen", laddove, tanto per fare un esempio, Halo è sempre stato etichettato "M" come "Mature" all'"anagrafe videoludica" statunitense. Chi vivrà vedra.

Si chiude con quella che è forse la parte (o una delle parti) più pragmatica del microscopico bagaglio informativo fornito alla stampa d'oltreoceano. Si tratta del semplice fatto che, tra le dinamiche di gioco, si inseriranno prepotentemente una componente shooter (e come poteva non esserci?) ed una, inedita, free roaming. Come già detto in apertura quest'ultima potrebbe rivelarsi particolarmente interessante, specialmente perché i vertici di Bungie stessa, dopo aver ingaggiato Danny Bulla hanno affermato di essere rimasti molto colpiti da Red Dead Redemption, facendo velatamente trapelare di volerne assumere alcune delle peculiarità - magari alla lontana. Non sappiamo chiaramente se ad essere "prese in prestito" saranno la presenza di creature selvatiche piuttosto che le quest generate randomicamente all'interno del mondo di gioco: certo è che, già solo pensando alle possibili evoluzioni di Destiny, ci aspetta un 2013 ricchissimo di sorprese.

COMMENTO FINALE

Entrare oggi nel mondo di Destiny, nella testa degli sviluppatori agli studi Bungie, è un’impresa quasi impossibile. Tuttavia, sfruttando qualche informazione, gli artwork oramai ben distribuiti in rete ed un pizzico di fantasia unita alla conoscenza videoludica pregressa, ci abbiamo voluto provare insieme a voi. Ne emergono una serie di caratteristiche a dir poco allettanti, che possiamo solo sperare di veder realizzate nella prima produzione MMO pensata prima di tutto per home console. Un passo importante che potrebbe portare ancora una volta Bungie ad aprire le porte per un nuovo genere casalingo, come solo la software house statunitense sa fare. Ci viene infine quasi da dire “peccato” pensando al possibile (per non dire certo) debutto in questa ormai stanca generazione. Un titolo del genere avrebbe figurato meglio magari al lancio di una nuova console, ma tant’é; inoltre non si può mai dire cosa ci riserverà il futuro e quale sarà il “Destino” di questa già attesissima produzione. Certo è che noi di Everyeye.it la seguiremo passo passo, con rigorosa attenzione.





Destiny: nuove informazioni sulla trama del nuovo videogioco di Bungie
Inviato da Adriano Della Corte

Notizia | 28/11/2012( ore 09:45 ) : Destiny, la nuova IP sviluppata da Bungie per conto di Activision, ha l'obiettivo di "creare un universo profondo, tangibile, e facilmente riconoscibile al pari del del franchise di Star Wars". Sono parole scritte all'interno di un documento leaked riportato oggi dal portale IGN, e confermato dallo stesso studio di sviluppo.
La storia del gioco è ambientata 700 anni nel futuro, nel nostro sistema solare, ormai disseminato di rovine dell'età dell'oro dell'umanità. Una nave aliena di origine sconosciuta, "Il Viaggiatore", protegge la Terra "come se fosse una seconda luna," ma dai "confini dell'universo" arrivano strane creature aliene determinate a conquistare la Terra. I giocatori assumeranno il ruolo di un giovane "Cavaliere", che avrà il compito di scoprire l'origine e sconfiggere i nemici alieni.
Bungie mira a rendere il gioco "divertente e accessibile a tutti":
"Destiny è stato progettato per il vostro bambino interiore di sette anni. Vogliamo farvi sentire all'interno di un'avventura mitica", afferma il co-fondatore di Bungie Jason Jones nel documento.
Destiny è stato strutturato con una forte componente social, ed offrirà "un mondo da esplorare con gli amici, vecchi e nuovi".
Quando è stato contattato da IGN, il team di Bungie ha rilasciato la seguente risposta: "Non siamo ancora pronti a svelare nel dettaglio il nostro prossimo universo, ma alla luce dei recenti avvenimenti, abbiamo pensato di dare ai fan qualcosa di un po' più ufficiale su Bungie.net . Sentitevi liberi di passare a dire ciao! C'è molto di più da scoprire".
Il community manager David Dague ha pubblicatoun aggiornamento sul blog intitolato: "Well, that just happened... again," che fa riferimento alle informazioni trapelate sul gioco, ed ha pubblicato un nuovo concept art. Bungie ha anche fornito ad IGN diverse illustrazioni inedite che potete consultare al seguente indirizzo: link.



Nuovi dettagli su Destiny, il nuovo shooter multiplayer online di Bungie
Inviato da Adriano Della Corte

Notizia | 07/11/2012( ore 10:06 ) : Nuovi dettagli sono trapelati riguardo a Destiny, il nuovo videogioco di Bungie, da una recente presentazione a porte chiuse. Secondo quanto affermato da Superannuation, Bungie ha recentemente mostrato il titolo a DemonWare, studio di Vancouver dedito alle infrastrutture online, che gestisce la tecnologia online di Call of Duty.
L'utente sostiene di aver recuperato le impressioni di una persona presente all'evento, che ha potuto vedere il titolo in una sessione di prova di Bungie.
Il post, che Superannuation afferma sia stato cancellato, ma che è stato immortalato da un'istantanea di una pagina cache di Google, offre alcuni dettagli sulla presentazione "che copre tutto, dalla storia, alle fazioni, dal design, all'ingegneria, grafica, audio, interfaccia utente e applicazioni web e mobile".
Si legge che Bungie ha offerto a chi era presente alla dimostrazione "una passeggiata dal vivo nel mondo di gioco, per mostrare le atmosfere, l'enorme quantità di alberi e fogliame (SpeedTree), gli effetti particellari, l'illuminazione ed il tempo dinamico del giorno", prima di iniziare l'hands-on. L'esperienza di gioco viene descritta come "molto simile ad Halo".
"Questo non è un gioco con server dedicati, ma c'è un po' di simulazione e di coordinamento in esecuzione nella loro infrastruttura server."
Chi scrive ha detto che l'esperienza risulta abbastanza innovativa, e che il titolo dà la sensazione di vivere in un mondo molto grande e popolato.
Fonte: Kotaku



Bungie conferma che Destiny è un titolo sandbox, ed assume un ex-membro di Rockstar
Inviato da Adriano Della Corte

Notizia | 04/10/2012( ore 17:06 ) : Bungie ha rilasciato una serie di nuovi dettagli riguardo Destiny, il suo prossimo videogioco prodotto da Activision. Previsto per il prossimo anno, Destiny è un titolo di questa generazione (ed eventualmente anche per la prossima), ed è certamente il progetto più ambizioso dello studio che ha dato i natali alla serie Halo.
Per realizzare un titolo di questa portata, c'è bisogno di sviluppatori talentuosi, e in un recente post sul blog dello studio, è stato confermato che la software house ha assunto Danny Bulla, ex sviluppatore di Rockstar che ha lavorato a Red Dead Redemption.
"Amiamo così tanto Red Dead Redemption che abbiamo assunto Danny Bulla per aiutarci a riempire il nostro prossimo sandbox. Sta facendo un lavoro fantastico."
Destiny sembra essere anche un gioco piuttosto rumoroso...
"Gli eventi narrati nel nostro prossimo gioco avvengono in un posto rumoroso, e abbiamo avuto bisogno di un'intera orchestra di artisti per realizzare i suoni che sentirete quando ci giocherete."
Bungie parla anche della sfida di sviluppare l'ambizioso titolo su Xbox 360. Il senior engineer Mike Forrest ha affermato:
"Il mio lavoro preferito è stato imparate l'architettura della Xbox 360 mentre ottimizzavo alcuni codici. Mi sono sempre divertito a portare le performance oltre le prestazioni di sistema, e lavorare con i confini di un motore di un gioco per console è una grande scusa per mantenersi in esercizio."
Fonte: bungie.net



I dettagli del contratto Activision-Bungie per lo sviluppo della serie "Destiny"
Inviato da Adriano Della Corte

Notizia | 24/05/2012( ore 09:36 ) : Il portale Develop ha pubblicato un interessante riassunto del contratto lungo 27 pagine che Activision ha stipulato con Bungie per sviluppare la serie "Destiny" per i prossimi 10 anni.
Come vi abbiamo riportato pochi giorni fa, Destiny è il nome della nuova IP che l'ex studio di Halo sta realizzando per Xbox 360, Xbox 720, PS3 e PS4: una serie di action shooter futuristici ambientati in un mondo persistente, di cui il primo episodio è atteso nell'autunno del 2013. Il contratto elenca una serie di dettagli, condizioni, ed altro ancora sullo sviluppo della serie
Ad esempio, Bungie ha pieni diritti sulla proprietà intellettuale, e riceverà dei bonus monetari se la serie raggiungerà alcuni traguardi sia in merito al consenso della critica, che per quanto riguarda il numero di copie vendute, ed il budget del primo capitolo su Xbox 360 è di 140 milioni di dollari. Inoltre, una piccola percentuale dello staff di bungie può lavorare ad un progetto secondario legato alla serie FPS Marathon.
Tra le condizioni più curiose, scopriamo che il publisher ha espressamente vietato che Valve, Epic e Gearbox possano realizzare remake e conversioni di Destiny.
Trovate altri dettagli al seguente indirizzo: link.



Svelato Destiny, il nuovo videogioco action/sci-fi di Bungie per Xbox 360 e 720, in arrivo nel 2013
Inviato da Adriano Della Corte

Notizia | 22/05/2012( ore 09:03 ) : Il contratto che stipula l'accordo decennale tra Activision e Bungie è stato pubblicato oggi in rete, rivelando i dettagli del nuovo progetto dello studio che ha dato i natali alla serie Halo. Si chiama Destiny, ed è un action shooter/sci-fi fantasy previsto alla fine del 2013 per Xbox 360 e Xbox 720 (ovvero la console di prossima generazione di Microsoft).
Il titolo è il primo episodio di una serie di videogiochi, la cui uscita è stata fissata per il 2015, 2017 e 2019.
Inoltre sono previste 4 espansioni per la serie Destiny, denominate "Comet", che saranno pubblicate durante gli anni tra le pubblicazioni dei titoli principali, ovvero nel 2014, 2016, 2018, e 2020.
Il primo capitolo e la sua espansione sono previsti per Xbox 360 e "Xbox 720," durante l'autunno del prossimo anno, mentre l'uscita del gioco su Ps3 e la console di prossima generazione di Sony nell'autunno del 2014.
Il contratto descrive Destiny come un action shooter in stile "massively-multiplayer", specificando che il gameplay si baserà su "missioni con elementi persistenti." E' previsto inoltre che il franchise si allarghi rispetto alla vendita dei 4 titoli principali e delle 4 espansioni, con "prodotti retail, abbonamenti, contenuti scaricabili, servizi e micro-transazioni."
Bungie ha risposto alla notizia sul suo sito web: "Sì", si legge in un breve aggiornamento su Bungie.net, "anche se non siamo pronti a mostrare quello su cui stiamo lavorando, confermiamo la realizzazione di un nuovo universo.Non vediamo l'ora di mostrarvelo!"
Fonte: TheVerge




LINK%20articoli.png



#2
Zio Snake

Zio Snake
  • It's all in the reflexes

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10841
  • Utente Nr: 64792
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • Zio Snake
  • Zio Snake
  • ZiettoSnake
  • ZioSnake
Immagine inserita




Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita



Immagine inserita

#3
Zio Snake

Zio Snake
  • It's all in the reflexes

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10841
  • Utente Nr: 64792
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • Zio Snake
  • Zio Snake
  • ZiettoSnake
  • ZioSnake
Immagine inserita




http://www.youtube.com/watch?v=jnGwiEq1IcQ&feature=player_embedded

#4
Zibarro

Zibarro
  • "I'm not real"

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27061
Se il titolo è come immagino potrei amarlo seriamente. Spero sia davvero un free roaming in terza persona con ambientazione Sci-fi, e non un MMO puro. Il loro aspetto arcaico + decine di icone non mi fa affatto sopportare il genere, senza contare in cosa consiste solitamente un MMO.

#5
Zio Snake

Zio Snake
  • It's all in the reflexes

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10841
  • Utente Nr: 64792
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • Zio Snake
  • Zio Snake
  • ZiettoSnake
  • ZioSnake
Io non so bene cosa aspettarmi da questo Destiny...
Il fatto che dietro ci sia Bungie mi fa eccitare a prescindere, cosi come gli abbozzi della trama e degli artworks vari.
Inoltre sarei proprio curioso di provare un MMOG (genere che su console effettivamente manca)....ma anche qui, non è molto chiaro cosa implementeranno e soprattutto COME.
Curiosissimo di vedere gli sviluppi. :)

Sono ottimista.

#6
NikyAT1

NikyAT1
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 4208

Io non so bene cosa aspettarmi da questo Destiny...
Il fatto che dietro ci sia Bungie mi fa eccitare a prescindere, cosi come gli abbozzi della trama e degli artworks vari.
Inoltre sarei proprio curioso di provare un MMOG (genere che su console effettivamente manca)....ma anche qui, non è molto chiaro cosa implementeranno e soprattutto COME.
Curiosissimo di vedere gli sviluppi. :)

Sono ottimista.

Mah, se fosse un gioco con elementi MMO implementati come cristo comanda ok. Sinceramente, però, non me ne farei nulla di un MMO puro... Non so se mi sono spiegato.

#7
aZoto

aZoto
  • Ewfalato

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2227
Non è ufficiale ma cmq merita


Modificata da aZoto, 22 December 2012 - 10:44 AM.


#8
gentilecongarbo

gentilecongarbo
  • #hashtag

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 15448
Domanda: per che console? Prima o terza persona?

#9
Zio Snake

Zio Snake
  • It's all in the reflexes

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10841
  • Utente Nr: 64792
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • Zio Snake
  • Zio Snake
  • ZiettoSnake
  • ZioSnake

Non è ufficiale ma cmq merita

http://www.youtube.com/watch?v=jnGwiEq1IcQ&feature=player_embedded


Molto molto affascinante. Ottima realizzazione. :sisi:
Anche se "unofficial", messo comunque nella sezione VIDS. :)


Domanda: per che console? Prima o terza persona?


Xbox 360, PS3, PC. Anche se si parla di uno sviluppo anche per Xbox 8 e PS4.
Si parla di un action shooter in un un contesto MMO. Presumo FPS (vista l'eccellenza mostrata da Bungie in questo campo).

#10
gentilecongarbo

gentilecongarbo
  • #hashtag

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 15448

Xbox 360, PS3, PC. Anche se si parla di uno sviluppo anche per Xbox 8 e PS4.
Si parla di un action shooter in un un contesto MMO. Presumo FPS (vista l'eccellenza mostrata da Bungie in questo campo).


Grazie mille :D

#11
SpartanWilliam

SpartanWilliam
  • Non si batte il classico

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 9133
Ho visto solo ora il topic.

Nel caso fosse mancato lo avrei aperto io.

#12
Zio Snake

Zio Snake
  • It's all in the reflexes

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10841
  • Utente Nr: 64792
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • Zio Snake
  • Zio Snake
  • ZiettoSnake
  • ZioSnake

Ho visto solo ora il topic.

Nel caso fosse mancato lo avrei aperto io.


Ogni contributo per tenerlo aggiornato è sempre graditissimo! :D ;)
Fiducia infinita verso Bungie e questa promettente nuova IP.

#13
SpartanWilliam

SpartanWilliam
  • Non si batte il classico

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 9133

Ogni contributo per tenerlo aggiornato è sempre graditissimo! :D ;)
Fiducia infinita verso Bungie e questa promettente nuova IP.


Se trovo del materiale che ho letto molto tempo fa, lo posto.

#14
SpartanWilliam

SpartanWilliam
  • Non si batte il classico

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 9133
Immagine inserita

Immagine inserita

#15
DavidCasta

DavidCasta
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10533
Spero con tutto il cuore che non sia un MMO puro.....




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi