Vai al contenuto

[PS3] Toki to Towa ~Tokitowa~ - Hands on(C) 2012 Imageepoch/Bandai Namco

tokitowa imageepoch bandai namco rpg anime

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 4 risposte

#1
xizro345

xizro345
  • Limit Attack - Burning Strike

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 21203

Immagine inserita

Immagine inserita



Titolo: 時と永遠~トキトワ~ (Il tempo e l'eternita' ~Tokitowa~)

Casa: Imageepoch

Pubblicato da: Bandai Namco

Data di uscita: 11 Ottobre 2012

Prezzo: 7600 yen (edizione regolare) - 9505 yen (edizione limitata)

Rating: CERO C







Introduzione

Immagine inserita



Il primo titolo Imageepoch per PS3, rumoreggiato per diverso tempo anche grazie ad alcune offerte di lavoro scoperte durante il suo sviluppo, ha generato di certo non poche controversie. Toki to Towa, definito dall'AD di Imageepoch Mikage come il primo "Anime RPG in HD" e' stato vittima di molte critiche prima ancora dell'uscita, critiche aumentate anche dal poco materiale disponibile (anche al TGS fu mostrato solo tramite special stage e non direttamente giocabile). Unito ad una campagna promozionale che definire infelice e' poco, il gioco non e' stato sicuramente un successo. Ma e' veramente un gioco cosi' brutto?



Storia

Immagine inserita


Ambientato nel regno di Kamuza, Tokitowa inizia con il matrimonio del personaggio giocabile (mai nominato, anche se il nome predefinito e' "Zack") e la principessa Towa. L'evento e' preceduto da una profezia fatta dall'indovina Makimona nella foresta: al matrimonio qualcuno morira'... E infatti durante la cerimonia un gruppo di uomini mascherati penetrano nella chiesa e feriscono mortalmente il personaggio principale. Durante l'irruzione Toki assume, inspiegabilmente, una nuova personalita' chiamata Towa e si preoccupa di eliminare gli assassini. Dopodiche', come se niente fosse, decide di "tornare indietro nel tempo" per impedire l'evento.... A dispetto dei tentativi di mostrare la storia come seria, la vicenda di Tokitowa e' raccontata con un piglio abbastanza assurdo (nonostante non manchino i momenti seri) e persino il personaggio giocabile si dimostra decisamente meno affidabile di quello che si possa pensare... A dispetto tutto pero' per ora si dimostra decisamente piacevole.

Personaggi


Personaggio principale ("Zack")

Immagine inserita

Doppiatore: Tsubasa Yonaga

Il personaggio principale, cavaliere e promesso sposo di Toki. All'apparenza una persona seria, calma e un perfetto gentiluomo. Ma le cose non stanno proprio cosi', come la storia dimostra...A dispetto di tutto pero', e' molto innamorato di Toki.


Toki

Immagine inserita

Doppiatrice: Kana Hanazawa

Promessa sposa del personaggio principale, e' follemente innamorate di lui, al punto di cercare di tornare indietro nel tempo pur di salvarlo. Come principessa non conosce molto il mondo al di la' del palazzo. Esperta nell'uso del moschetto.

Towa

Immagine inserita

Doppiatrice: Eri Kitamura

Towa e' l'altra personalita' di Toki, o per usare le sue parole, loro due sono "due anime che occupano lo stesso corpo". Towa di solito appare "quando ci sono problemi", anche se ultimamente le capita di apparire anche quando non e' necessario. Rispetto a Toki, Towa e' piu' un maschiaccio e dai modi decisamente piu' diretti. Preferisce il combattimento a corto raggio con il coltello.

Weidy

Immagine inserita

Doppiatrice: Mamiko Noto

Amica di Toki e organizzatrice del suo matrimonio. Spesso distratta, dice spesso di poter parlare "con le fate" anche se difficilmente la gente attorno a lei ci crede...

Enda

Immagine inserita

Doppiatrice: Aoi Yuuki

Compagna di scuola di Toki, ha una personalita' allegra, semplice e innocente.

Reijo

Immagine inserita

Doppiatrice: Yukana

Altra amica d'infanzia di Toki, proviene da una famiglia ricca e nobile, il che la porta spesso a guardare la gente con un minimo d'aria di superiorita', specialmente il personaggio principale...


Makimona

Immagine inserita

Doppiatrice: Aya Endo

Un'indovina che vive nella foresta vicino al regno. Si dice che abbia poteri magici ed lei a predire il disastro che si abbatte sul matrimonio di Toki.





Sistema di gioco


Immagine inserita



La struttura di TokiTowa e' quella tipica di un JRPG: eventi, dungeon e battaglie. La particolarita' principale sta nel fatto che si controlla solo un personaggio, Toki. La storia prosegue con quest principali che e' necessario completare per avanzare con la trama, e molti quest secondari in cui e' necessario recuperare oggetti, uccidere mostri ecc. Per muoversi da un luogo all'altro si utilizza una mappa bidimensionale che segna accuratamente tutti i posti visitabili (legati alla trama e non) e dopo si procede, a seconda dei casi, alla visione di un evento o di un dungeon. I combattimenti in Tokitowa sono semi-casuali: una barra circolare posta vicino alla minimappa si riempie man mano che ci si muove, e quando e' piena si incontrera' di sicuro un nemico. Vi e' una soluzione di continuita', preceduta da un (stranamente) lungo caricamento.

Il sistema di battaglia, mai sufficientemente mostrato durante i vari filmati, e' una versione modificata di un altro titolo Imageepoch, Black Rock Shooter: The Game. Toki/Towa possiede un attacco standard che puo' usare a ripetizione, puo' parare o evitare gli attacchi. Parare diminuisce solamente il danno ricevuto, per cui diventa fondamentale temporizzare i movimenti per evitare gli attacchi. Ogni attacco portato a segno riempie una barra in alto a sinistra: una volta sufficientemente carica e' possibile utilizzare mosse speciali assegnate agli bottoni del pad. Toki/Towa puo' colpire a distanza con il moschetto oppure attaccare corpo a corpo, passando attraverso due "modalita'": muovendo lo stick analogico in avanti Toki/Towa si avvicinera' al nemico e l'attacco base passera' dalle fucilate al coltello. Occorre tenere conto che durante questo "passaggio" si e' completamente scoperti, per cui va pianificato con attenzione. I nemici possono ovviamente fare lo stesso. Toki e' aiutata nella sue battaglie dal suo draghetto Dreake, che pero' (almeno sino a questo punto) non e' esattamente controllabile dal giocatore. Il sistema funziona sorprendentemente bene, ed occorre anche far notare che premere i bottoni a caso e' sinonimo di sconfitta sicura o vittoria risicata. I lati negativi sono sostanzialmente due, almeno finora: l'attivazione degli skill avviene a prescindere che siano in raggio o meno (con il risultato che puo' capitare di vedere Toki o Towa menare fendenti all'aria) e il sistema prevede per forza uno scontro uno contro uno, con il risultato che scontri con piu' persone sono divise in piu' fasi.

L'alternanza di Toki con Towa e' scandita ogni volta che si sale di livello o si usa un oggetto particolare (pepe), non disponibile in grandi quantita'. Il sistema di skill e' con struttura ad albero, e cosa abbastanza gradita, Toki e Towa hanno skill completamente differenti. E' possibile cambiare equipaggiamento, ma al momento non si sono ancora visti negozi. Sono anche presenti eventi aggiuntivi che pero' per ora non sono ancora stati introdotti. Il gioco contiene una meccanica affettiva per cui l'uso in battaglia e la visione di eventi con Toki o Towa permette di "decidere" con chi finira' il protagonista alla fine, sbloccando uno dei tre finali disponibili (di cui uno non attivabile se non dopo aver finito il gioco).
Quello che si puo' dire del sistema di gioco e' che e' decisamente promettente, per ora.

Comparto tecnico


Immagine inserita


Tokitowa e' stato sempre pubblicizzato (e ridicolizzato) come un "HD Anime RPG", sfruttando il character design di Vofan (i cui lavori sono ben noti ai lettori della saga -Monogatari di NIsiOSin) e lo studio di animazione Satelight di Shoji Kawamori (AKB0048, Aquarion, Symphogear, per citare alcuni titoli). L'idea era molto ambiziosa, e si puo' dire che raggiunge al 70% gli intenti originali.

I modelli bidimensionali in genere sono animati decentemente (con qualche trucco per riutilizzare frame di animazione), semmai alcune animazioni avrebbero necessita' di qualche fotogramma in piu'. L'unica eccezione e' la camminata di Toki nei dungeon che sembra una pattinata piu' che altro.

La parte poligonale e' invece un po' piu' problematica: gli sfondi in movimento sono decenti, quelli statici sono semplicemente orribili, in particolare la casa di Toki, che funge da "hub" utilizza uno sfondo che sembra un'immagine JPEG compressa al 15%... La telecamera e' posta alle spalle di Toki ma non in posizione centrale, cosicche' specie nei corridoi stretti a volte diventa difficile tenerla in posizione corretta. C'e' poi la questione del movimento all'indietro, abbastanza scomodo. Altra cosa fastidiosa e' la mancanza di sincronizzazione labiale con il parlato nelle scene non animate, dovuto al modo in cui certe espressioni dei personaggi sono riutilizzate. Ottime le musiche di Yuzo Koshiro, e ottimo il doppiaggio.


Conclusioni provvisorie



A dispetto di tutte le maliginita' dette su questo gioco, il risultato finale, per ora, e' abbastanza buono. Al massimo si puo' dire che l'ambizione c'era, ma i fondi per realizzarla no... Si vedra' piu' avanti se il gioco riuscira' a tenere le parti buone dell'impianto minimizzando quelle cattive.

#2
NekomimiLover

NekomimiLover
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2067
Il battle system è un minimo impegnativo? Nel senso, osservando due giocatori si riuscirebbe a distinguere chi è un incapace e chi è pro?
Da qualche video ho visto che fondalmentalmente si tratta di imparare gli attacchi nemici per schivare con il giusto tempismo. È tutto lì o c'è di più?

Modificata da NekomimiLover, 20 October 2012 - 06:49 PM.


#3
xizro345

xizro345
  • Limit Attack - Burning Strike

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 21203
Eh, si capirebbe si', in un certo senso. Continuare ad usare l'attacco base per esempio con certi nemici e' inutile, come cercare di usare la magia (e' uno skill) contro i boss, che sono troppo rapidi per i tempi medi di lancio.
Memorizzare gli attacchi e' sicuramente una cosa che serve per cercare di evitarli, ma non e' sufficiente visto che alcuni mostri hanno attacchi multi-hit e la schivata permette solo di evitarne parte.

#4
sonuccio

sonuccio
  • all we can do is keep breathing

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 14720
il sistema di combattimento mi ricorda parecchio quello di Tsugunai: così come in TtT, il gioco Cattle Call mette in campo un solo personaggio con la facoltà di attaccare, schivare e difenersi premendo il pulsalte dedicato al momento giusto, la barra della supermossa che si riempie a mò di picchiaduro e il mostro di supporto che attacca secondo una propria AI.
Quello di TtT però mi pare sia in toto real time.

curioso di sapere come il gioco regge le lunghe distanze.


Pare inoltre che potrebbe diventare una serie, nonostante le scarse vendite
http://www.siliconer...on-as-a-series/

#5
xizro345

xizro345
  • Limit Attack - Burning Strike

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 21203
Mah secondo me non e' affatto male, pero' vedro' piu' avanti.
Altra cosa: non tutte le "memorie" di Toki o Towa sono piene di fanservice, altro esempio dove il PR ha fatto piu' danni che altro.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi