Vai al contenuto

[Bookeye] Nobel per la letteratura 2012Favorito Murakami, a seguire Trevor, Nadas e Mo Yan...voi a chi lo dareste?


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 14 risposte

Sondaggio: [Bookeye] Nobel per la letteratura 2012 (3 utenti che hanno votato)

Nobel per la letteratura...chi vorreste come vincitore?

  1. Haruki Murakami (3 voti [100.00%])

    Percentuale di voti: 100.00%

  2. Mo Yan (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

  3. William Trevor (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

  4. Peter Nadas (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

  5. Alice Munro (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

  6. Bob Dylan (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

  7. Dacia Maraini (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

  8. Altri (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

Voto Gli ospiti non possono votare

#1
Blindevil

Blindevil
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione
  • Messaggi: : 3499
Stanotte sarà conferito il premio nobel 2012 per la letteratura

"Nobel, l'ora di Murakami
Lo scrittore giapponese è dato due a uno.

di Bruno Giurato

Si trattasse di un premio italiano (ogni riferimento allo Strega è puramente intenzionale) sapremmo il risultato da mesi, ma siccome si tratta pur sempre del Nobel per la letteratura, non conosciamo nemmeno la rosa dei candidati.
L'Accademia di Svezia è una delle poche istituzioni a prova di leaks: supera per segretezza il Vaticano e costringe i curiosi e gli incerti ad affidarsi alla pratica un po' brutale dei bookmaker.
SUPERFAVORITO MURAKAMI. E a giudicare dalle quotazioni del sito Ladbrokes, a poche ore dal conferimento del premio, il superfavorito sembra il giapponese Haruki Murakami, dato due a uno.
Dopo la vittoria scandinavo-localista del poeta Thomas Transtromer, l'autore di Norwegian Wood, di L'uccello che girava le viti del mondo, e dell'ultimo, fluviale 1Q84 sembra avere le carte in regola per farcela. Sarebbe il ritorno di un romanziere di sicura qualità letteraria, ubicato dall'altra parte del mondo, ma comunque vicino alla tradizione europea.
INASPETTATO TREVOR. Dopo Murakami si trova un inaspettato William Trevor, quotato sette a uno. Lo scrittore irlandese trapiantato a Londra, classe 1928, è considerato uno dei più grandi autori di racconti in lingua inglese.
In Italia non è popolarissimo (anche se le sue opere sono ampiamente edite da Guanda) e occupa a buon diritto la posizione di candidato d'essai.
Ma sono in risalita, almeno nelle quotazioni, anche il cinese Mo Yan, l'ungherese Péter Nádas e la canadese Alice Munro, tutti e tre quotati otto a uno.
Il premio è stato assegnato a una donna solo 12 volte su 108

Prima degli italiani è Dacia Maraini (16 a uno). L'autrice de La lunga vita di Marianna Ucria sembra posizionata meglio dei tradizionali candidati del nostro Paese, come Umberto Eco (25 a uno). E non accenniamo al perenne papabile Claudio Magris (66 a uno).
UNA CARTA PER MARAINI. Difficile che gli italiani riescano a portare a casa il premio, ma a vantaggio della Maraini giocherebbe, almeno secondo i classici parametri della letteratura 'da Nobel', il rientrare nella categoria della scrittura femminile.
È proprio la scarsa presenza femminile tra i vincitori del premio letterario più prestigioso del mondo (assegnato a una scrittrice solo 12 volte su 108) che fa chiedere a gran voce, da varie parti, che stavolta a vincere sia una donna.
Oltre alla citata Munro ci sarebbero tra le più quotate Anne Carson e Margaret Atwood (sempre canadesi), oltre alla scrittrice egiziana Nawal el Saadawi.
GLI USA NON VINCONO DAL 1993. L'altra questione annosa riguarda la geografia: gli Usa non vincono il Nobel dal 1993, quando si impose Toni Morrison.
E sulla letteratura nordamericana pesa la pazzesca dichiarazione del segretario permanente dell'accademia svedese, Horace Engdahl, che nel 2008 aveva definito gli Usa «troppo isolati e 'insulari'» dal punto di vista letterario.
Il che autorizza a pensare a una forma di possibile riparazione. Il candidato più quotato sarebbe Bob Dylan (12 a uno), ma la prospettiva sarebbe letterariamente inquietante, trattandosi di un mito sì, ma del rock.
Subito dopo abbiamo Thomas Pynchon (12 a uno), per non parlare di Philip Roth (16 a uno) a pari merito con Cormac McCarthy.
I pronostici: sostenitori del Nordamerica contro i tifosi della letteratura femminile

Nell'insieme, si potrebbero dividere all'ingrosso i pronostici in due filoni: sostenitori del Nordamerica e tifosi della letteratura femminile e/o 'esotica'. Ma, al momento, l'unica cosa certa è che i giurati hanno raggiunto la loro decisione abbastanza velocemente: la consegna del premio cade il 10 ottobre, (all'una ora locale), a metà della settimana del Nobel.
VOTAZIONI LINEARI. Se ci fossero state incertezze, la giuria avrebbe preso ancora qualche giorno per continuare la discussione.
Il meccanismo del premio è abbastanza lineare. La prima lista di una ventina di scrittori viene elaborata verso aprile: da quel momento in poi cominciano le votazioni. Gli autori vengono scremati fino a cinque, che vengono poi valutati lungo il mese di settembre.
In ogni casdo, segretezza e linearità nella scelta non garantiscono da errori e contestazioni.
NO DI SARTRE E PASTERNAK. La storia del Nobel è anche fatta di rifiuti sdegnosi (come quello di Jean Paul Sartre nel 1964 e di Boris Leonidovič Pasternak nel 1958) e di trascuratezze rivelatesi colossali.
Niente nobel per Franz Kafka, Mark Twain, Lev Tolstoj, James Joyce, Marcel Proust, Jorge Luis Borges. Anche l'assenza di leaks, quindi, non mette al riparo da eventuali polemiche.
Mercoledì, 10 Ottobre 2012"

http://www.lettera43..._4367567463.htm


Voi a chi lo dareste?

#2
Noirele

Noirele
  • But if you're dancing,you're a dancer

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4347
  • Utente Nr: 78263
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • chiedetemelopvt
  • Noirele-
  • Wiiu: N0irele
  • 1805-2492-2257
Sono una grandissima ammiratrice di Murakami, lo merita

#3
Blindevil

Blindevil
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione
  • Messaggi: : 3499
Naturalmente io stesso, ma direi che s'era già capito, confido nella vittoria di Murakami, ma anche Mo Yan non mi dispiacerebbe. Dylan, per quanto una leggenda del rock, lo troverei davvero fuori luogo in quest'ambito...

#4
tommypast

tommypast
  • I rosa elefanti nooooooo...salvatemi

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 22846
Murakami senza nemmeno discuterne.

#5
Yang Wenli

Yang Wenli
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 2180
Murakami senza dubbio, non per demeriti di altri scrittori. Murakami è riuscito ad avvicinare massa, critici e lo zoccolo duro dei lettori ai suoi libri, penso sia un'impresa da premiare. Già vende bene ora, con il nobel prevedo un'impennata di vendite qui in Italia.


La Maraini per quanto brava non lo merita il nobel, una nostrana da nobel sarebbe stata a suo tempo Elsa Morante ma non la Maraini. Difficile assegnare un nobel, alla fine abbiamo tanti ottimi scrittori in questo secolo.

Modificata da Yang Wenli, 11 October 2012 - 11:57 AM.


#6
CompagnoSir

CompagnoSir
  • Alison, I'm lost

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3844
Non ho facoltà di giudicare nell'insieme tutti i candidati; mi vergogno un po', di questi ho letto solo Murakami :sigh: (il quale, non mi dispiacerebbe una sua vincita, affatto). Posso solo dire che Bob Dylan non se lo merita, solo per una questione di ambiti. (è un po' come nel voler mettere De André nei libri testo, sebbene io lo adori)

#7
CompagnoSir

CompagnoSir
  • Alison, I'm lost

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3844
http://www.rainews24...p?newsid=170258

Ha vinto Mo Yan!

#8
Slavin

Slavin
  • In hype :D

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 37622

http://www.rainews24...p?newsid=170258

Ha vinto Mo Yan!


mai letto niente... qualcuno ha mai letto qualche suo libro? consigli?

#9
Blindevil

Blindevil
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione
  • Messaggi: : 3499

mai letto niente... qualcuno ha mai letto qualche suo libro? consigli?


Nobel comunque meritato, anche se di poco preferivo Murakami. Io ho letto L'uomo che allevava i gatti e altri racconti e Il supplizio del legno di sandalo, entrambi splendidi, ma ti consiglio il secondo. E' molto violento, ma mai gratuito, e ricco di un sottofondo epico / malinconico che ti rimane dentro nel profondo. Qui la quarta di copertina:

"Cina 1900: provincia dello Shandong. Sun Bing è un ribelle per caso, che si ritrova a guidare una rivolta di contadini a fianco dei Boxer, la società segreta cinese nemica delle potenze imperialistiche straniere. Ma Sun Bing non è solo un contadino in guerra contro un potere più grande di lui, e da cui sarà atrocemente punito. E anche un artista, è un uomo che vive di canto e per il canto. Di fronte a lui, Zhao Jia, il vecchio boia grande esperto di torture, giunto all'ultimo lavoro della sua carriera. Come Sun Bing, con il canto, anche Zhao Jia possiede una tecnica antichissima. I due maestri si affrontano con la loro rispettiva arte cercando, nelle condizioni estreme, di portare a termine il capolavoro della propria vita e della propria morte."

#10
DarkLink64

DarkLink64
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4628
non conosco Mo Yan, trovo però grave che non siano ancora stati premiati scrittori che hanno pesantemente influenzato la cultura del loro tempo come Achebe o Rushdie.

#11
Ovino81

Ovino81
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 17352
Pensavo lo dessero a Erika Leonard James... :sisi:

Modificata da Ovino81, 12 October 2012 - 02:08 AM.


#12
Yang Wenli

Yang Wenli
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 2180

non conosco Mo Yan, trovo però grave che non siano ancora stati premiati scrittori che hanno pesantemente influenzato la cultura del loro tempo come Achebe o Rushdie.


Concordo, dopottutto hanno scritto romanzi che diveranno classici come La Freccia di Dio e I Figli della Mezzanotte. C'è da dire che anche Mo Yan (non l' ho letto. ma di Sorgo Rosso ne parlano come di un gran classico) e Murakami hanno influenzato pesantmente la cultura, specialmente delle loro nazioni. Murakami è riuscito a riunire tutti ma proprio tutti, riuescendo nel miracolo di vendere persino al di fuori dell'Oriente. Un traguardo ragguardevole, visto la scarsa considerazione che abbiamo di una letteratura giapponese in Occidente, dopottutto la globalizzazione c'è da poco tempo. Non facile il compito di mettere tutti d'accordo tra critica e pubblico, direi che è diventato un nuovo pilastro del Giappone.


Il problema è che ci sono troppi scrittori da premiare e il premio è uno, alla fine non èassolutamente vero che la letteratura è in decadenza, basta cercare bene tra gli scaffali per trovare grandi autori e libri.

Modificata da Yang Wenli, 12 October 2012 - 10:08 AM.


#13
Noirele

Noirele
  • But if you're dancing,you're a dancer

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4347
  • Utente Nr: 78263
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • chiedetemelopvt
  • Noirele-
  • Wiiu: N0irele
  • 1805-2492-2257

Nobel comunque meritato, anche se di poco preferivo Murakami. Io ho letto L'uomo che allevava i gatti e altri racconti e Il supplizio del legno di sandalo, entrambi splendidi, ma ti consiglio il secondo. E' molto violento, ma mai gratuito, e ricco di un sottofondo epico / malinconico che ti rimane dentro nel profondo. Qui la quarta di copertina:


Li cerco :sisi: immagino non si trovino in ebook =\ o sì?

#14
Blindevil

Blindevil
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione
  • Messaggi: : 3499

Li cerco :sisi: immagino non si trovino in ebook =\ o sì?


Non credo, ma magari ora che ha vinto il Nobel li faranno... :)




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi