Vai al contenuto

Lavorare o studiare?


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 216 risposte

#1
Merlo

Merlo
  • The Gufo is here!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18522
Salve a tutti.

Allora quest'anno sarà il mio ultimo anno di superiori poi arriva la grande scelta: studiare o lavorare?

Bene io non sò minimamente che fare. Io frequento un istituto tecnico agrario però non ho scelto la scuola perchè mi piacciono le materie ma solo perchè era la meno peggio. Ho scelto una scuola praticamente a caso perchè non ho nessun interesse specifico.

L'unica cosa che mi piacciono sono gli animali, e come lavoro il veterinario. Nella mia città però non c'è l'università di veterinaria ed inoltre è un università molto molto impegnativa e credo che nei test d'ingresso non mi prenderanno mai.

La materia che preferisco della mia scuola è economica/matematica finanziaria.


Dopo questa premessa voi cosa mi consigliate? Cerco un lavoro o continuo a studiare?
Sono disposto a frequentare anche università con materie che magari non mi interessano tanto se poi però finiti gli studi mi da la possibilità di trovare un buon lavoro.


Io sono disposto a fare anche un lavoro che non mi piace, basta che guadagno abbastanza da riuscire fra 4 o 5 anni di riuscire a metter su famiglia.

#2
pio ping 34

pio ping 34
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2065

[cut]
Sono disposto a frequentare anche università con materie che magari non mi interessano tanto se poi però finiti gli studi mi da la possibilità di trovare un buon lavoro.
Io sono disposto a fare anche un lavoro che non mi piace, basta che guadagno abbastanza da riuscire fra 4 o 5 anni di riuscire a metter su famiglia.


;< dovresti cercare qualcosa che ti piace, o almeno provarci per non avere rimorsi

tanto a fare lavori che non ti piacciono sei sempre in tempo..


#3
Noel88

Noel88
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 16000
imho se vuoi fare materie umanistiche/giuridiche lascia perdere, meglio lavorare

imho se ti piace matematica/economia hai solo l''imbarazzo della scelta.

imho credo che accumulare capitale umano nel settore sia sempre produttivo

ciauz

#4
Merlo

Merlo
  • The Gufo is here!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18522

;< dovresti cercare qualcosa che ti piace, o almeno provarci per non avere rimorsi

tanto a fare lavori che non ti piacciono sei sempre in tempo..

ma non c'è niente che mi piace particolarmente, davvero. E' questo il problema

#5
Xixato

Xixato
  • Hunter's Chance

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7294
Fai domanda nell'esercito
fai un anno a grattarti la ciolla o magari 2...prendi 2 lire ma sossoldi...magari ti si apre il cervello....io ho fatto così perchè nn sapevo che razzo fare

#6
Dameth

Dameth
  • Meth da Emeth

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 24197
Premesso che se non hai particolare voglia di studiare iscriversi all'università diventerebbero solo soldi buttati, il dilemma se studiare o lavorare dipende comunque da alcuni fattori.

Riguardo i tuoi interessi, per vetrinaria devi comunque fare medicina, poi la specialistica in veterinaria. Laurea dura, lunga, pochi posti a disposizione...c'é parecchio da studiare. Entrare sarebbe di per sé piuttosto diffcile, ma poi riusciresti a portare a termine gli studi ? Inoltre, ameno che tu non decida di farti pagare l'Università dai tuoi, magari fuori sede, un lavoro dovrai trovarlo per forza perché diventerebbe piuttosto costoso.

Se invece ti piacciono le materie matematiche ed economiche allora potresti provare con la Laurea in Economia. Esistono poi varie specializzazioni, ma a mio avviso è meglio fare quella "normale" che dovrebbe essere di 4 anni. Dico "dovrebbe" perché io mi sono laureato in Economia quasi 10 anni fa e non so come siano cambiati i corsi e gli ordinamenti. L'unica cosa che posso dire è che le cosiddette "lauree brevi", a livello di selezione aziendale sono equiparate ai diplomi, quindi se vuoi avere un curriculum più "pesante" ti conviene fare la laurea che tanto ti prepara un po' su tutto. Il corso di laurea non è facile, ma ci sono tante materie (economiche, finanziarie, giuridiche, ecc..) in cui spaziare, quindi ci si riesce a "creare" un piano di studi abbastanza personalizzato e gli sbocchi lavorativi sono molteplici (anche se ultimamente vengono cercati più gli ingegneri gestionali rispetto agli economisti)

Il fatto che non ti piaccia niente di particolare è "debole" principalmente per due motivi. Il primo è che, a meno che tu non abbia già lavorato e fatto un buon numero di lavori, non puoi sapere cosa ti piace o meno fare, quindi devi per forza provare e sperimentare. Il secondo è che la scuola non prepara al mondo del lavoro. Nemmeno l'Università. Quando cominci a lavorare ti trovi in un mondo nuovo, dove spesso devi partire da zero. Avere delle conoscenze di base aiuta, ma pretendere di cominciare a lavorare operativamente senza che qualcuno ti insegni il lavoro è fantascienza.

In realtà ci sarebbe un terzo motivo, un po' meno piacevole...credo che la percentuale di persone che faccia "il lavoro che gli piace" sia irrisoria nel mondo del lavoro. O si hanno le idee chiare fin da subito (e i mezzi sia economici che di conoscenze necessarie per intraprendere certe attività), oppure ci si ritrova a fare un lavoro e si scopre solo in un secondo momento che magari quel lavoro "piace". La maggior parte della gente lavoroa solo perché ha bisogno di farlo e gli interessa solo fare il suo orario per prendere la sua paga, senza sacrifici, dedizioni o passione per ciò che si fa. Questo non preclude comunque la professionalità. Un lavoratore serio svolge responsabilmente e professionalmente anche un lavoro che non gli piace.

Inoltre com'é la tua situazione ? Hai mezzi economici per poterti permettere di "sperimentare" o di fare una di quelle tante pseudo-università nate negli ultimi anni che, per quanto possano essere interessanti e stimolanti, ti butteranno solo nel mondo del precariato ? Hai conoscenze o agganci che possano introdurti a qualcosa che ti piacerebbe provare a fare (e sia chiaro che questo non c'entra niente con le raccomandazioni eh...è perfettamente normale che si cerchi qualcosa prima tra i propri conoscenti...la raccomandazione è una cosa molto diversa) ?

Ultima nota dolente...trovare un lavoro è già di per sé difficile. Trovarne uno ben pagato ancora meno. Che idea di stipendio hai ? Hai idea di quanto possa costare mantenersi, mantenere una casa o un auto, e mantenere una famiglia, specie se con figli ? In molti fanno l'errore di "buttarsi" senza considerare certi aspetti...

#7
Merlo

Merlo
  • The Gufo is here!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18522
Il mio dubbio è che magari studio economia 4 anni e poi non riesco a trovare lavoro o lo trovo ma che potevo farlo anche senza laurea!

Per veterinaria infatti mi piace ma non posso permettermelo anche perchè le lezioni sono dalla mattina al pomeriggio inoltrato quindi non potrei neanche lavorare.

Qualche aggancio penso di averlo dato che i miei hanno 2 negozi quindi conoscono tanta gente.



Io PENSO che con 2 stipendi da 1500 / 1700 euro al mese riesci a vivere e a mantenere UN figlio.


Altra cosa, a me piacerebbe avere un figlio intorno ai 23/25 anni, se faccio l'università mi sa che non riesco ad averlo così presto al massimo di non riuscire a fare università più lavoro part time.


Ma economia com'è? Tu hai trovato lavoro abbastanza presto?

Modificata da Gufo, 10 September 2012 - 12:39 PM.


#8
L'Ultimo Gladiatore

L'Ultimo Gladiatore
  • Il crociato dei minkioni.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8664
Piccola battuta imho: lo trovi, ora come ora, un lavoro?
Pensa cosa vuoi fare chiaramente e poi decidi il percorso di studi che ti porterà verso il traguardo prefissato.

#9
Merlo

Merlo
  • The Gufo is here!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18522

Piccola battuta imho: lo trovi, ora come ora, un lavoro?
Pensa cosa vuoi fare chiaramente e poi decidi il percorso di studi che ti porterà verso il traguardo prefissato.

adesso no, magari finita la scuola superiore sì.


Ad esempio, finita la scuola superiore un mio prof si occupa di cercare il lavoro agli studenti e ad esempio un mio amico che ha finito l'anno scorso l'hanno chiamato subito come commercialista con un buon stipendio più auto e cell aziendale... però è capitato solo a lui questa chiamata! ( non era neanche tanto secchione, nella norma )

#10
Basty

Basty
  • G R A W L

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10442
Non è assolutamente possibile.

Una volta con due anni di praticantato presso uno studio contabile potevi metterti in proprio come commercialista, questo se eri ragioniere.

Semmai può essere stato chiamato come impiegato.

#11
Il Buono

Il Buono
  • UN PIVO!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18573

Salve a tutti.

Allora quest'anno sarà il mio ultimo anno di superiori poi arriva la grande scelta: studiare o lavorare?

Bene io non sò minimamente che fare. Io frequento un istituto tecnico agrario però non ho scelto la scuola perchè mi piacciono le materie ma solo perchè era la meno peggio. Ho scelto una scuola praticamente a caso perchè non ho nessun interesse specifico.

L'unica cosa che mi piacciono sono gli animali, e come lavoro il veterinario. Nella mia città però non c'è l'università di veterinaria ed inoltre è un università molto molto impegnativa e credo che nei test d'ingresso non mi prenderanno mai.

La materia che preferisco della mia scuola è economica/matematica finanziaria.


Dopo questa premessa voi cosa mi consigliate? Cerco un lavoro o continuo a studiare?
Sono disposto a frequentare anche università con materie che magari non mi interessano tanto se poi però finiti gli studi mi da la possibilità di trovare un buon lavoro.


Io sono disposto a fare anche un lavoro che non mi piace, basta che guadagno abbastanza da riuscire fra 4 o 5 anni di riuscire a metter su famiglia.


Se i tuoi se lo possono permettere... Sudia.

Dal momento che cominci a lavorare i tuoi giorni liberi diventano 30 all'anno... per 40 anni...

Modificata da Il Buono, 10 September 2012 - 04:13 PM.


#12
Merlo

Merlo
  • The Gufo is here!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18522

Se i tuoi se lo possono permettere... Sudia.

Dal momento che cominci a lavorare i tuoi giorni liberi diventano 30 all'anno... per 40 anni...

Ma cosa mi cosngli di studiare?

#13
Il Buono

Il Buono
  • UN PIVO!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18573

Ma cosa mi cosngli di studiare?

A non lo so, qualsiasi cosa ti interessi veramente, che non sia una materia prettamente umanistica/accademica.

A cominciare a lavorare si è sempre in tempo, ci vuole un attimo :sisi:

#14
Merlo

Merlo
  • The Gufo is here!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18522

A non lo so, qualsiasi cosa ti interessi veramente, che non sia una materia prettamente umanistica/accademica.

A cominciare a lavorare si è sempre in tempo, ci vuole un attimo :sisi:

Perchè mi dici di continuare a studiare? Secondo te dopo aver finito ad esempio economia riuscirei a trovare un lavoro migliore rispetto che avere solo il diploma?

La cosa che mi scoraggia è che c'è molta gente, anche amici abbastanza stretti che finita l'università trovano dei lavori da 600 euro al mese...


Poi se proprio vado all'università ne cercherei una non molto impegnativa per fare anche un lavoro part time. Così i soldi li tengo via per poi metter su famiglia.

#15
Skiz

Skiz
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1744

Io PENSO che con 2 stipendi da 1500 / 1700 euro al mese riesci a vivere e a mantenere UN figlio.


Più che altro ho paura che rimani deluso dalle aspettative lavorative.
Non è facile già di per se trovare un lavoro, se poi riesci ad avere subito uno stipendio del genere senza essere laureato ti prego fammi un fischio che straccio il mio contratto!
IMHO inizialmente ti devi adeguare a quello che riesci a trovare, per avere le prime esperienze ed ampliare il tuo curriculum per essere più appetibile al mercato (ovvio che parlo di lavorare come dipendente, poi se ti apri un negozio tuo è una ruota della fortuna). E per esperienza personale ti dico che fare un'università senza reale interesse/voglia ti porta 8 volte su 10 a fermare gli studi dopo 1-3 anni sprecati.
Spero di esserti stato d'aiuto nell'indirizzarti verso quello che realmente vuoi :)




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi