Vai al contenuto

Passo al vinile!


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 6 risposte

#1
-NeurosiS-

-NeurosiS-
  • .:.:Space is Deep:.:.

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 2194
Dopo anni di "no..poi spendo troppi soldi!" ho deciso di apssare al vinile!!
Prima di tutto volevo un consiglio sull'acquisto di un giradischi...ho un amplificatore marantz pm6003,un lettore cd marantz cd6003 e delle b&w 685...300 euro vanno bene per comprare qualcosa di decente?

Poi...pregi e difetti,su internet sono robe troppo estremizzate,sia per i pregi che per i difetti..per alcuni sono solo oggetti da collezionista che dopo 3 ascolti vanno male e per altri sono l'anima della musica!!

Poi: Manutenzione e cavi per collegarlo all'amplificatore

#2
autechre

autechre
  • borderline

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 23172
argomento difficile al quale non saprei dare risposta

io mi sarei affidato semplicemente alle recensioni tecniche dell'internet
un giradischi buono a 300 euro?
oserei dire impossibile
orientati con mercatinomusicale



io ho un giradischi Akai dei primi anni 80, ascolto pochi vinili (quei pochi che ho e quelli di mio padre) e non riuscirei mai a convertire 600 cd di musica :angel:

quindi ti auguro buona fortuna per il passaggio al vinile :angel:

e sicuramente comprerai tanti vinili della southern lord :sisi:

Modificata da autechre, 18 June 2012 - 02:31 PM.


#3
tommhawk

tommhawk
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 1781
gli attuali giradischi (tranne quelli fatti da artigiani, o professionali da DJ) sono in generale di qualità al massimo uguale a quelli che andavano per la maggiore negli anni '70 '80. Anche il quel periodo vendevano comunque porcatelle dato che avere l'impianto era come oggi lo è avere un Iphone, una moda, ma in generale dato che moooolte più case ne producevano c'era una maggiore ricerca e competitività.
Ti parlo io che in casa di giradischi ne ho due: un Dual di mio padre, probabilmente anni '70, e un giradischi doctor sound comprato a me di recente, più che altro mi serviva per fare registrazioni in digitale ma molto alla buona dato che le puoi fare anche su giradischi più datati con semplicemente un pre-amplificatore e una qualche scheda audio per PC.
Tra i due modelli non c'è proprio paragone. Doctor sound:
- braccio di plastica, piatto farlocco che ogni tanto si blocca ( se non vuoi che si blocca devi impostare un'opzione ), qualità della microfonazione della testina molto bassa che si traduce in clicking insistentissimi, e poi meccanismo per il movimento del piatto a motore ( più rumoroso rispetto a quello a cinghia di molti altri giradischi )

La Piooner, una delle poche marche rimaste in vita, fa comunque ancora buoni giradischi. Io ti consiglio di scegliere con oculatezza, non imbarcarti nella scelta di costosissimi giradischi per audiofili e guardare attentamente i prezzi del nuovo e usato e, sapendo che al giradischi usato di sicuro andrà SUBITO almeno che non l'abbia fatto già il venditore cambiata la testina , che sente l'usura come un normalissimo vinile. Chiedi anche nel caso del giradischi usato se è stato comunque usato o fatto muovere di recente perché può succedere che certi giradischi se hanno il piatto mosso a cinghia, possono fare la ruggine o semplicemente la cinghia può consumarsi a forza di usi.

Invece per quanto riguarda i giradischi l'unica vera regola è: non metterli mai uno sopra l'altro per evitare che il peso schiacci quelli che stanno in fondo, dopo averli ascoltati poi attireranno a se più o meno tutta la polvere di casa, assicurati di avere un tappetino antistatico da mettere sul piatto e per la pulizia non cercare robe astruse: o un panno (io uso quelli swiffer) o un compressore col quale soffiare via la polvere. quella che dopo due ascolti son già da buttare son leggende metropolitane (il formato che dopo due ascolti è da buttare è la musicassetta :asd: ), certo questo non vuol dire ascoltare lo stesso vinile tutti i giorni.

Modificata da tommhawk, 18 June 2012 - 04:31 PM.


#4
-NeurosiS-

-NeurosiS-
  • .:.:Space is Deep:.:.

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 2194
grazie mille per le prime delucidazioni!!!Comunque non ho intenzioni di fare un passaggio radicale...comprero solo edizioni limitate o comunque cd che ascolterei sempre e solo in casa(progressive,FOLK,psichedelica) e non in macchina...il passaggio lo faccio perché ho perso l'interesse verso il cd come oggetto di interesse e di culto...ho uno stipendio più o meno regolare da un anno e poco più ed ogni mese compro decine di cd a prezzi stracciati,di cui alla fine ascolto poco o nulla(le ultime5-6 canzoni dei cd non so nemmeno più cosa siano...per non parlare dei cd/dvd di extra).
Passo al vinile perché credo che sia un formato a cui prestare più attenzione,e con cui spero di tornare ad apprezzare a pieno la musica!

Le prestazioni di un buon giradischi si vedono anche in base all'amplificatore che usi?c'è la possibilità che 2+2 faccia 3 se sbaglio l'abbinamento come nei lettori cd?

SOUTHERN LORD E RISE ABOVE :rocker: :rocker: :rocker:

#5
tommhawk

tommhawk
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 1781

Le prestazioni di un buon giradischi si vedono anche in base all'amplificatore che usi?c'è la possibilità che 2+2 faccia 3 se sbaglio l'abbinamento come nei lettori cd?

è la parte diciamo che "meno influenza". controlla comunque che le casse abbino l'attacco per il giradischi (Phon/aux mi pare)

#6
lisander

lisander
  • Non penso mai al futuro: arriva fin troppo presto

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati Everyeye
  • Messaggi: : 3945

Dopo anni di "no..poi spendo troppi soldi!" ho deciso di apssare al vinile!!
Prima di tutto volevo un consiglio sull'acquisto di un giradischi...ho un amplificatore marantz pm6003,un lettore cd marantz cd6003 e delle b&w 685...300 euro vanno bene per comprare qualcosa di decente?

Poi...pregi e difetti,su internet sono robe troppo estremizzate,sia per i pregi che per i difetti..per alcuni sono solo oggetti da collezionista che dopo 3 ascolti vanno male e per altri sono l'anima della musica!!

Poi: Manutenzione e cavi per collegarlo all'amplificatore



Vuoi qualche decina di chili di vinili?

#7
autechre

autechre
  • borderline

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 23172
se hai una lista esaustiva dei tuoi records, puoi postarla!




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi