Vai al contenuto

Project X - Una festa che spacca (2012) [rece: 6,5]di Nima Nourizadeh con Thomas Mann, Oliver Cooper


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 18 risposte

#1
Cinematografo

Cinematografo
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 27449
Project X - Una festa che spacca - RECENSIONE (Cinema)
Una notte da leoni...adolescenziale!
Adolescenza. Questa sconosciuta. Perché è inutile negarlo ma, nonostante la società e i media da sempre si interroghino sui suoi meccanismi, rimane pur sempre uno di quei periodi della vita in cui tutto è possibile e nulla è definibile. Come se le sinapsi di quelli che diventeranno i futuri membri della società non fossero ancora ben connesse tra di loro e, proprio per questo, ognuno di loro fosse costantemente una mina innescata, che aspetta solo di essere calpestata dagli eventi. Un’esplosione incerta ma che tutti temono, che spesso finisce con il coincidere con una festa, magari uno di quei compleanni da voler ricordare a tutti i costi. Quanti progetti cinematografici sono stati dedicati a questo tema? Quanti episodi delle più famose serie TV si perdono in balli studenteschi, party in piscina e interminabili partite a beer-pong? Perché è inevitabile: che tu sia lo sfigato della scuola o il ragazzo più ambito del corridoio, il desiderio intrinseco che ti accompagna per tutti gli anni del liceo è solo uno. Farsi riconoscere, essere qualcuno, diventare memorabile. Quando la vita fa di tutto per renderti sempre più invisibile agli occhi della società, quando tutto ciò che ti circonda ti appare come uno di quei macigni da cartone animato che non aspettano altro che caderti sonoramente sulla testa, quando gli ormoni lampeggiano come una freccia da night club puntata verso quello schianto di ragazza che non sa nemmeno come ti chiami... la soluzione è mettersi in mostra.
Leggi l'articolo completo: Project X - Una festa che spacca - RECENSIONE (Cinema)

Attenzione: Regole moderazione commenti nei topic degli articoli di Everyeye.it
Gli utenti sono liberi di esprimere la propria opinione sull''argomento di cui l''articolo tratta, sulla sua qualità, sui contenuti ed ovviamente sui voti assegnati.

Non saranno tuttavia tollerati in alcun modo i commenti che contengano insulti, critiche di scarsa professionalità, o i post che accusino il Network di essere in malafede, venduto e prezzolato. Anche la qualità dei commenti deve sempre tenere conto del rispetto per il lavoro dellaredazione. Critiche sì, insulti no.

Commenti di siffatta natura saranno immediatamente cancellati, e l''utente in questione sospeso per almeno una settimana.
Senza preavviso, senza invio di messaggi personali, e senza discussione alcuna da parte della moderazione o della redazione, che sarà intransigente a riguardo.



#2
PWriter

PWriter
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 92
Penso che visto il successo di prodotti come Skins, la moralità su schermo possa essere trascurabile, o almeno rappresentata con crudo realismo senza che ci si debba aspettare accuse di istigazione al vandalismo...

#3
Touma Mitsuhashiba

Touma Mitsuhashiba
  • Se la vita non ti sorride, tu falle il solletico!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 6953
Questo sì, alla fine è un po' come dire che Arancia Meccanica istiga la gente a comportarsi come Drughi...però sono prodotti di diverso livello culturale. E anche lo stesso Una notte da leoni, non solo prodotto ma anche diretto da Phillips, per quanto proponga un modello simile ha come protagonisti degli 'adulti' e non dei ragazzini, e in situazioni estreme ma difficili (se non impossibili) da replicare. Project X ha fatto scalpore proprio perché, nella sua estremizzazione, rappresenta una cosa che dei ragazzini americani, al giorno d'oggi, potrebbero in qualche modo portare a termine. E difatti, ci sono stati dei casi. Ed è un po' un ingenuo controsenso pretendere che degli adolescenti che guardano un film del genere per spirito di emulazione siano così maturi da non pensare fiiiiiiiiiiico . Certo...al giorno d'oggi il modello imperante che passa in tv e in società non è che sia più edificante, quindi preoccuparsi di Project X mi pare eccessivo.

#4
Satamata

Satamata
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 516
Film vuoto e squallido.

Ma soprattutto gratuito: niente di più facile che esaltare il classico target dei ragazzini esaltati con stereotipi culturali invertiti e una valanga di cose fuori che possono essere fuori solo per un sedicenne.

Una volta c'era Porkis, e già era cinema facile, ma qui si rasenta la lobotomia.

Non oso pensare alle conseguenze.
Ci saranno casi di imitazione ovunque.
Se chi guarda Natale a... è l'italiano medio (basso/bassissimo) che non legge un libro, non immagino come i ragazzini si sentiranno legittimati a fare cretinate giustificati dall'immaginario che si sta creando con film come questi.

Penoso.
Anzi, mi ha fatto quasi incaxxare.

#5
innamorente

innamorente
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 352

Film vuoto e squallido.Ma soprattutto gratuito: niente di più facile che esaltare il classico target dei ragazzini esaltati con stereotipi culturali invertiti e una valanga di cose fuori che possono essere fuori solo per un sedicenne.Una volta c'era Porkis, e già era cinema facile, ma qui si rasenta la lobotomia.Non oso pensare alle conseguenze.Ci saranno casi di imitazione ovunque.Se chi guarda Natale a... è l'italiano medio (basso/bassissimo) che non legge un libro, non immagino come i ragazzini si sentiranno legittimati a fare cretinate giustificati dall'immaginario che si sta creando con film come questi.Penoso.Anzi, mi ha fatto quasi incaxxare.



AVANTI FINO ALL'ALBA!!!


quoto in parte :)...ma non c'è bisogno d'incazzarsi ehehehehh...

è pur sempre un film...se mentre mi decido a fare un film devo pensare che l'italia è piena di bimbi dementi il film non lo farò mai!...

và guardato più a cuor leggero godendosi le gag al limite dell'assurdo, molto semplice...

#6
Sasuke

Sasuke
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 723

e che cavolo, basta con tutte queste derivazioni intellettuali, si va la cinema per divertirsi, ridere, piangere o mettersi paura....se volete fare gli intellettuali, andate ai cinema desset, dove proiettano quei film polacchi che vanno a vedere in 3 !!!!!


Questo è il manifesto della deriva cinematografica degli ultimi anni. Ma è difficile capire che fare film di intrattenimento che abbiano un senso, qualche merito artistico e un minimo approfondimento è possibile? SI PUO' FARE!
Tra Transformers e la palla al [Censura] ermetico-intimista c'e un oceano di sfumature che sarebbe bene riscoprire.

#7
Cobra Caos

Cobra Caos
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21187
Io sono al 100% con Satamata.
Mi sono incazzato solo vedendo il trailer...

P.S.

Comunque "cinema desset" merita XD

Modificata da Cobra Caos, 06 June 2012 - 12:10 PM.


#8
PippoLovesBooobs

PippoLovesBooobs
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 415
Io non capisco perché con la scusa del "tanto è un film divertente, leggero, spensierato" uno debba vergognarsi di vomitargli addosso critiche e fare la figura dell'intellettuale: voglio dire, se non vedo questo spreco di cellulosa è perché sono intellettuale? Ma per favore, chi lo vuole fare, non lo vedo solo perché ho troppo rispetto del mio cervello, e perché preferisco trovare la battuta genuina o una sceneggiatura brillante - se sono in vena di roba leggera - in un film che non faccia marionette stereotipate nella sagra del cliché e del bigger-better-stronger americano. Piuttosto mi vado a vedere "Quella Casa nel Bosco" o chessò io...

Ma poi, quello che odio più di tutto in pellicole di questo genere, è la pressoché TOTALE mancanza di auto-ironia: si prendono tutti troppo sul serio. Oh Gesù, ci sono adolescenti che fanno festini privati, si ubriacano fino allo sbratto, scopano, fanno chiasso e rompono tutto. E magari pure in forma pseudo-introspettiva da diario dello sfigato narratore. In presa diretta. Sai che novità... il disgusto è altro.

Che poi, film del genere sbagliano in partenza: vogliono indignare velatamente il pubblico ma si rivolgono a gambe aperte a una massa di ragazzini dai 16 anni in giù. C'è qualcosa che non va.

Modificata da IdealBeys, 07 June 2012 - 06:18 PM.


#9
juliet1984

juliet1984
  • everyone has it but no one can lose it

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8217
No ma per piacere non paragonate questa porcheria insulsa con skins....abbiate pietà eh.....

#10
The Big Boss

The Big Boss
  • Lo direttore dello museo delLO cere delLO Regno

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 33539
A me sembrava na porcata fin dal trailer .... anche se conti fatti non mostra + di tanto ..

#11
innamorente

innamorente
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 352
mi sembra che la state prendendo effettivamente troppo sul serio :D...

#12
Satamata

Satamata
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 516

mi sembra che la state prendendo effettivamente troppo sul serio http://forum.everyey...gt/biggrin2.gif class= bbc_emoticon alt= :D >...


E' evidente che non consideri le molte e naturali implicazioni di un film. Qualunque sia.

Imho, anche prendere alla leggera qualsiasi cosa non è il massimo. :respect:

#13
innamorente

innamorente
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 352

mi sembra che la state prendendo effettivamente troppo sul serio http://forum.everyey...tyle_emoticons/default/biggrin2.gif class= bbc_emoticon alt= <img > >...

E' evidente che non consideri le molte e naturali implicazioni di un film. Qualunque sia.Imho, anche prendere alla leggera qualsiasi cosa non è il massimo. http://forum.everyey...tyle_emoticons/default/respect.gif class= bbc_emoticon alt= :respect: >



i tempi dove mi lanciavo in post chilometrici cercando di far capire quello che volevo dire...sono finiti :D...

e finiranno anche per te tranquillo...


quello che dovevo dire l'ho detto, non ho mica detto che prendo TUTTO alla leggera :D...


leggi attentamente il post sopra il mio, ma senza prenderla come una cosa negativa, o comunque senza arrabbiarti...c'è tanta verità detta in maniera un po' colorita :)...

#14
LUK@

LUK@
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 52172
ho diviso i post ... più accesi ;)
ragazzi non litigate fra di voi grazie

#15
Chemical Manu

Chemical Manu
  • electroinomane

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 21587
a me è piaciuto e non poco :snape:




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi